Biscotti alla cannella

Per gli ultimissimi momenti dell’inverno, tutto il calore della cannella, da sgranocchiare a colazione o, all’ora del tè, con una tazza di tè verde…
Far ammorbidire 100 g di burro, unire 100 g di zucchero di canna grezzo e 30 g di zucchero semolato, un cucchiaino di cannella macinata, una presa di sale, un cucchiaio di latte e mezzo uovo leggermente sbattuto. Lavorare il tutto con una frusta fino a ottenere un composto spumoso e omogeneo.
Incorporare poi 200 g di farina e 3 g di lievito per dolci, facendoli scendere da un setaccio. Trasferire il composto sulla spianatoia e lavorarlo brevemente con le mani.
Dividere l’impasto in due parti e formare dei cilindri di 3 cm di diametro, avvolgerli con della pelicola e porli al frigorifero per un’ora. Tagliare infine i cilindri a fette spesse 1 cm, cuocerli su una teglia da forno rivestita con carta da forno, a 185 ° per 10 minuti.

Technorati:

Condividi :Share on Facebook6Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • ANNA

    NON TROVO MAI PER QUANTE PERSONE,GRAZIE. IO SONO CELIACA QUALCHE RICETTA.GRAZIE

  • Sigrid

    Se è per questo l’olio di lorenzo lo metto pure nellamousse al cioccolato :-)) Cmq si nella sacher ci sta alla grande, rende il tutto più morbido… mai dire mai :-)

  • Fabiana

    Cara Cenzina, per la base della tua Sachertorte (l’ho fatta anch’io ed è vanuta benissimo) hai usato l’olio.
    Ciao Fabianaha

  • Lorenzo di Pianogrillo

    E ti mando anche l’indirizzo giusto del mio blog (visto che non riesco a scriverlo bene una sola volta).
    http://www.pianogrillo.splinder.com

    Ora va bene.

  • Lorenzo di Pianogrillo

    Ah questi fiamminghi…
    Ti manderò un paio di ricette, cosi cambierai idea (spero).

    L.

  • Sigrid

    Sinceramente i dolci con l’olio non mi fanno impazzire (specie quando si usa l’olio per sostituire il burro).
    Però, se avete qualche ricetta interessante, la potete sempre lasciarla qui, così poi la provo.

  • Lorenzo di Pianogrillo

    Bene, brava.
    Ora dovresti imparare a fare i dolci con l’olio.
    Hai visto mai?
    Bello quì.
    Ciao

    L.