Risotto con asparagi & fragole

Una ricetta per due, con due ingredienti a palese connotazione afrodisiaca, è vero, ma sopratutto deliziosamente primaverili

riso carnaroli 150g
asparagi 250g
fragole 6
vino bianco 1 bicchiere
scalogno 1
brodo vegetale bollente 1l
erba cipollina 1 cucchiaio
buccia di limone 1 cucchiaio
aceto balsamico 2 cucchiai
parmigiano grattugiato 30g
burro 20g
olio d’oliva
sale & pepe

Pulire gli asparagi, afettare la parte inferiore de gambo e tagliare le punte a circa 6 cm. Afettare le punte a metà nella lunghezza e cuocerle a fuoco basso con un cucchiao d’olio fino a quandosaranno morbide. Condire con fior di sale e pepe nero. Lavare le fragole, tagliarle a dadini, versarci l’aceto balsamico e mettere al fresco. Sbucciare lo scalogno, tritarlo e farlo appassire con un fondo d’olio d’oliva in una pentola capiente. Aggiungere il riso e tostarlo. Quando il riso si presenta lucido e quasi trasparente, sfumare con il vino. Aggiungere poi un mestolo di brodo e gli asparagi e portare il risotto a cottura aggiungendo brodo quanto basta. Mantecare infine con il parmigiano e il burro. Aggiungere le fragole scolate dall’aceto e la buccia di limone gratuggiata. Decorare con le punte diasparago brasate e una fragola affettata, finire con qualche goccia di aceto.

Technorati:

Condividi :Share on Facebook68Tweet about this on Twitter0Google+2Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • sacramegna

    da come si presenta sembra appettitoso comunque il riso si accosta alle piu’ svariate ricette e per questo da possibilita’ di inventiva il mio parere e’ che con i gamberi al posto delle fragole si farebbe un figurone… buona la prima!!!!!

  • http://stelladisale.blogspot.com stelladisale
  • Sigrid

    uhps, dimenticato! :-) aggiungerla al momento di mantecare il riso…. :-)

  • Anonymous

    …Scusa ma l’erba cipollina? Compare negli ingredienti ma non nella ricetta.
    Ciao

  • Rossella

    Buonissimo e di gran effetto.
    L’affamato per cui l’ho fatto ha subito notato il mix straordinario di profumi che emana e poi l’ha aggiunto alla sua lista di piatti preferiti
    grazie mille!!!!!!
    hai sempre idee originali

  • Anonymous

    Il risotto con asparagi e fragole e’ tipico di una zona in provincia di Verona (l’ho assaggiato, appunto, alla festa degli asparagi e delle fragole di questa localita’); mi sembra di ricordare che prevedesse l’uso della panna e del burro, mentre non c’e’ traccia di erba cipollina, buccia di limone, aceto balsamico; anche la qualita’ di riso utilizzata e’ veronese (vialone nano). Se trovo la ricetta te la mando! Ciao, Caterina

  • Anonymous

    l’abbinamento asparagi e fragole, signur,nonl’avrei mai immaginato.
    Invece proprio la scorsa settamana la mia amica che fa lezione di cucina italiana all’VU qui ad amsterdam mi ha tirato fuori anche lei una ricetta cn questo abbinamento. Dice l’aveva assaggiato anni fa in Italia. Il colore è molto bello.

    comida

  • Mijo

    Buongiorno,

    Vorrei dirte che il tuo risotto è il piu bello che non ho mai visto !!!
    Ho voluto mettere la mano tra lo schermo. Purtroppo, non si puo …
    Che bella idea mescolare asperagi e fragole. I colori mi danno fame.

    Bravo.

  • Sigrid

    Io intanto il risotto non lo faccio mai proprio all’onda. Infatti, concordo che sulla foto sembra decisamente asciutto, ma non lo era. Ovviamente, per fare la foto, e per far reggere il riso nel cerchietto prima di togliere il cerchietto, l’ho lasciato riposare un attimo, per cui in effetti, sembra che… Del resto, a secondo di quanto lo volete liquido o eno, basta regolarvi con il brodo…

  • rosa maria

    abbastanza umido…

    effettivamente, è il nome ‘risotto’ che mi lascia perplessa.

    il nome crea l’attesa; la mia bocca si aspetta da un risotto un fianco più molle di quanto non sia quello del riso nella foto.

  • Anonymous

    Magari ci si ritrova in giro per Roma, fuori dalla blogosfera…!!!

    Cettina***

  • Sigrid

    Grazie!!
    Diciamo che C&Z ha anche un taglio molto diverso, piace molto agli americani che seguono, affascinati, ‘la petite francaise’, e lei gioca anche molto bene sugli stereotipi. Invece nelle sue ricette spesso non mi ritrovo. Detto ciò, Clotilde ha il grandissimo merito di aver messo su il primissimo blog celebrata nel mondo intero. Mica niente. Anzì, è probabilmente irrepetibile.
    Di lavoro invece, beh, si, ovviamente ho avuto a che fare col cibo in precedenza, ora però sono imboscato dentro un ministero (il che spiega anche che abbia il tempo di scrivere qui… ;-))

  • Anonymous

    E’buffo che il tuo nick sia così simile al mio vero nome…
    E aggiungo che le tue foto sono mooolto più belle e invitanti di quelle di C&Z.
    se non sono troppo indiscreta,che lavoro fai?
    Cettina***

  • Sigrid

    Si, infatti, ho visto la crostata di Clothilde, pero se guardi i condimenti sono diversi. Ho sbirciato anche la ricetta del risotto alle fragole di Jos, sul forum del Gambero Rosso.

  • Anonymous

    ciao, Cenzina…
    mi sa che per l’abbinamento asparagi/ fragole, ti sei “ispirata” alla tua “mitica” Chocolat& Zucchini…
    ;-)
    CMQ, sei bravissima, complimenti.

    Cettina***

  • Sigrid

    Anche se dallafoto non sembra, il risotto è già abbastanza umido di sé quindi non sono sicura che ci sia bisogni di una salsina in più. Però, se proprio ci tieni, si potrebbe pensare a fare un coulis di asparagi molto lento, magari con un goccio di vaniglia; oppure, per farla alla Igles, uno zabaione all’aceto balsamico.

  • Anonymous

    molto interessante, lo proverò presto, aggiungerei una salsina leggera da velare il piatto. ma quale?