Tartare di aringa e mela verde

Una ricetta fresca, veloce e, quasi quasi, dietetica,… Le aringhe? Si trovano perfino al supermercato, hanno un sapore forte, è vero, ma viene smorzato dalle mele e dal cocco. Un antipasto sorprendente, da provare!

aringa affumicata 2
mele granny smith 2
latte di cocco 2 cucchiai
olio d’oliva 3 cucchiai
limone mezzo
curry una punta
erba cipollina mezzo cucchiaino
aneto una punta
sale & pepe

Lavare le mele, tagliarle a cubettini e irrorare con il succo di mezzo limone. Tagliare i filetti di aringa a cubetti e mescolarli con quelli di mela.
In una ciotolina, emulsionare l’olio con il latte di cocco, aggiungere il curry e l’erba cipollina. Salare (pochissimo, è salata l’aringa) e pepare (abondantemente). Versare questa salsina sui cubetti di mela e aringa, mescolare e servire. Finire il piatto con un po’ di salsa e e poco aneto tritato. Servire con fette di pane al segale oppure con fette di challah

Condividi :Share on Facebook1Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • rosa maria

    avevo pensato che volessi un contrappunto molto pronunciato;

    in genere, le faccio marinare nel latte per qualche ora, quale che sia l’uso che intendo farne dopo.

    bella l’idea del latte di cocco.

    mi verrebbe voglia di provarle con la menta piperita o perfino con la melissa, invece del curry, l’erba cipollina e l’aneto.

  • Sigrid

    No, non l’ho fatta marinare, appunto per via delle mele e del latte di cocco. Poi devo dire che quelle che ho comprate non erano salate al punto di non potersi mangiare per cui… Però fai bene a segnalarlo, non ci avevo pensato…

  • rosa maria

    hum, carina la presentazione.

    non fai marinare l’aringa (suppongo sia quella sottovuoto) nel latte prima dell’uso; vuoi conservarne il forte aroma salato in tutta la sua potenza?