Feed RSS
       

Brioche

mercoledì 15 giugno 2005

Buonissima a collazione, da sola (io la preferisco così ché con questa ricetta viene uno schianto!) o con marmelatine varie, ma anche, arrostita, sotto un composto di cipolle, pere brasate e foie gras saltato in padella. In ogni caso: questa brioche è davvero piena di burro ma poi così morbida e profumata che credo nessuno si sognerebbe di rinfacciarle il suo tasso di cholesterolo…

farina 250g
burro morbido 180g
latte 3 cucchiai
lievito fresco 20g
uova 3
zucchero a velo 20g
sale una presa

Far sciogliere il lievito nel latte tiepido. In un ciotolone, versare la farina, aggiungere il lievito, le uova, lo zucchero, il sale e il burro a pezzettini. Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno per 5-10 minuti fino a ottenere un impasto bello liscio ed elastico (ci vuole un po’ di energia e di pazienza). Versare questo imbasto in una teglia imburrata e infarinata, riempiendola a metà. Lascier lievitare la brioche per 2h30. Spenellare la superficie della brioche con tuorlo battuto insieme a poco latte, scaldare il forno a 240°C, infornare e cuocere per 10 minuti prima di abassare la temperatura a 200°, cuocere ancore par 20 minuti e sfornare.

Categorie: colazione, lieviti
Scritto da Sigrid mercoledì 15 giugno 2005

  • aude

    j’imagine bien cette brioche avec une tranche de foie gras mi-cuit et quelques raisins blancs légèrement dorés… merci pour la recette, je prends notes !

  • Ale

    Bella ricetta! In che tipo di teglia l’hai cotto?
    Grazie,
    Ale

  • Sigrid

    la brioche che si vede nella foto l’ho cotta in una semplice teglia da plum cake. Poi, con l’impasto rimanente ho fatto delle briochine in stampini individuali tipo creme caramel per intenderci.

  • Elvira

    Cette brioche a l’air délicieuse! Je trouve votre blog très joli et intéressant, vraiment!

  • Anonymous

    Secondo te utilizzando solo piccoli stampini da creme caramel di alluminio per fare monodose, quanto li dovrei riempire? e quanto li dovrei far cuocere? Grazie ancora, Ale

  • mari64

    Ciao Cenzina,
    è la prima volta che ti scrivo, vorrei chiederti a proposito della tua brioche se hai usato farina 00 oppure manitoba. grazie a presto

  • Sigrid

    Ciao Mari64! Benvenuta!! Hai fatto bene a chiedere: ho usato la manitoba (più che altro per vedere come veniva), e avevo dimenticato di precisarlo… :-))
    Ale: attenzione pero con gli stampini usa e getta ( i miei sono di aluminio) non vorrei che la brioche ci rimaness incolata. Tempo di cottura: forse due terzo, comunque in genere io mi regolo più che altro sul colore della brioche, quando è bello dorato in genere è anche cotto (verificare col stecchino)

  • Tilly

    Che meraviglia, il tuo blog! L’ho scoperto ieri e non riesco più a mollarlo…
    Questa sera provo la tua brioche, ma ho un piccolo dubbio… 20 gr. di lievito per 250 gr. di farina mi sembrano un po’ tanti, non hai mai provato a utilizzarne un po’ meno? In passato sono stata intollerante al lievito e per questo motivo (penso) mi è rimasta una certa sensibilità e mi capita spesso di avvertirne il sapore… magari provo io a metterne un po’ meno e poi ti so dire se viene comunque alta e soffice. :-)
    Ciao e complimenti!
    Tilly

  • Anonymous

    ciao,io ho fatto 500gr di farina con 25 gr di lievito:risultato perfetto!!
    daiela

  • artemisia

    confermo:
    buonissima

    magari però la prossima volta uso uno stampo più grande dato che l’impasto è rovinosamente sbordato fuori prima dell’infornata… oppure provo a dimezzare le quantità di lievito!

  • maruzzella

    Ciao Sigrid,
    ancora i miei complimentoni per il blog.
    Vorrei preparare queste brioches che sembrano appetitosissime ma non ho capito cosa intendi per lievito fresco… E’ il lievito di birra??
    Un bacio, grazie!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @maruzzella: sisi, quello a cubetti che trovi nel frigorifero (o anche secco da reattivare in acqua tiepida, volendo, se preferisci :-)

  • Maruzzella

    Grazie mille, proveró subito!!
    Senti ma… siccome non sono un’espertona di blog… per caso é possibile attivare un avviso che mi avverta (via email) quando rispondi ai miei commenti? Altrimenti mi tocca ricordarmi ogni volta dove li scrivo, mica facile con la testa che ho.

  • http://www.makeidea.it anna

    Ho appena preso questa ricetta e la voglio indicare ad un amico grazie…