Calamarata con pesce spada e pomodorini

Sono rimasta affascinata dal pesce spada dopo aver letto Hemingway, poi invece ne ho scoperto il sapore in Sicilia, a 20 anni, mangiandone una semplice fetta arrostita di fronte al mare, dalle parti di Terrassina. Mi piacciono molto gli involtini di spada, e anche crudo non mi dispiace, ma ogni tanto commetto questa più sbrigativa calamarata (nel senso che è la pasta a chiamarsi ‘calamari’).

pesce spada 250g
pasta 300g
pomodorini 250g
vino bianco un sorso
finocchietto fresco 3 cucchiai
basilico fresco
buccia di limone
sale & pepe

In una padella scaldare due cucchiai d’olio e farci saltare il pesce spada tagliato a dadini, salare (poco) e pepare (abbondantemente). Tenere da parte. Scaldare 3 cucchiai d’olio, un spicchio d’aglio schiacciato e una punta di peperoncino, aggiungere poi i pomodorini tagliati a metà e cuocerli a fuoco medio. Sfumare con poco vino bianco e aggiustare sale e pepe. Cuocere la pasta al dente e farla saltare con i pomodorini, aggiungere infine il pesce spada e il finocchietto tritato. Mescolare. Decorare con poca buccia di limone gratuggiata e un po’ di basilico tritato.

Condividi :Share on Facebook20Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest6Email to someonePrint this page
0
  • estrella

    Sono rimasta affascinata dal blog e non smetto di pensare a quando inizierò a preparare ogni ricetta…una per una!

    Ps: Il paese di cui parli è Terrasini…con la “i” e non con la “a”…
    *

  • Anonymous

    complimenti per le ricette preziose….
    sto cercando qualche suggerimento a base di… papaya.
    sono in alto mare.b&b

  • perec

    ritento, magari sono più fortunata!

  • superfuji

    Interessantissima questa variazione, da provare assolutamente, grazie!!

  • Tommaso

    Come puoi vedere, ho aggiornato il tuo link.
    Prima non m’era possibile perché avevo grossi problemi con fastweb, e il collegamento sostitutivo col Nokia 7610 a 9kbps al secondo non poteva farmi troppo sbizzarrire.
    Ciao.

  • Anonymous

    Ecco trovato il piatto per stasera.
    Lunedì ti farò sapere.
    ciao eli

  • Sigrid

    Ciao Emanuela!
    A e piace pure la versione originale con i calamari!! Anzi, se ne hai una buona ricetta da condividere, non esitare!!

    ps x Perec: dimenticavo di rispondere per quanto riguarda ‘Il blog si mangia?’, è stato carino, parecchio interessante G.Granieri (ora e lo compro, il suo libro!), molto simpatico anche il fatto di incontrare persone che si ‘conosceva’ solo virtualmente. Da ripetere. In più grande.

  • Emanuela

    Essendo di Napoli conosco questo formato di pasta che mi piace molto. Qui usiamo condirla anche con un sughetto simile a questo postato da te, solo che usiamo i calamari tagliati ad anelli, che si confondono con quelli di pasta! Deve essere buona anche con il pesce spada. La proverò. Un saluto. Emanuela

  • Sigrid

    Okay!! Come sarebbe che non riescoùi a usare la mail??

  • perec

    questa la sperimento. e poi ti dico. com’è andato l’incontro di ieri? avrei un paio di cosette da chiederti, se solo riuscissi ad usare la mail…
    buona giornata!