Feed RSS
       

Gazpacho con melone e caprino

mercoledì 27 luglio 2005

Il melone sul gazpacho è stata una irresistibile intuizione – e Nicola Cavallaro ha confermato che si potesse fare (anzì, la ricetta del gazpacho è sua), insomma, delle volte basta osare un po’… il risultato è freschissimo e fa molto provençal. (nella foto si vede la versione beta del piatto: quello finale ha dadini di melone più piccoli e tre quenelles piccole invece di una grande)

peperone rosso 4
cetriolo 2
melone 1
caprino fresco 300g
herbes de provence un cucchiaio
menta fresca

Arrostire i peperoni al forno (160° per un’oretta), farli raffreddare e privarli della pelle e dei semi. Mettere al frigorifero per un paio di ore: devono essere fredissimi prima di frullarli insieme ai cetrioli sbucciati. Aggiustare di sale e abbondante pepe nero macinato. Rimettere al frigorifero. Mescolare il caprino con le erbe di provenza. Tagliare il melone a dadini. Servire un fondo di gazpacho fredissimo con tre cucchiai di dadi di melone e una quenelle (da formare aiutandosi con due cucchiai) di caprine. Finire con qualche goccia di olio d’oliva e una fogliolina di menta.

Categorie: formaggio, fresco, zuppa
Scritto da Sigrid mercoledì 27 luglio 2005

  • ale

    gnam gnam…perfetta per il caldo: che voglia!!!
    Provo stasera,ma non mettero’ i cetrioli che odio!!!
    Ale

  • Jimena

    Salve! Grazie per questo fantastico (come tutte le tue ricette)gazpacho.
    Ogni tanto posso dare una occhiata al tuo blog nel mio lavoro e mi viene una fameeeeeee!!!! Ho provato a fare diverse ricette per la goduria dei i miei amici e la mia anche hahahaha :-) (tutti fan del Cavoletto)
    Conosci il “Ajo blanco”? È un altra delle zuppe d’estate di Spagna (io sono spagnola, ti scrivo da Barcelona)
    Grazie di nuovo e tanti baci!!!

    Jimena :-)

  • happycook

    tutto bene tranne quell’ora di cottura dei peperoni, facciamo mezz’ora a 180 che ne dici??

  • Sigrid

    Happy: avrai ragione! E che io di solito le faccio arrostire sulla piastra pero, per il colore, stavolta ho fatto in forno. Son rimaste un bel po’ e devo dire che non mi è mai stato così facile sbucciare un peperone che questa volta!! :-))

    Jimena: la ricetta dell’ajo bianco ce l’ho, ma non l’ho mai provata… Invece proprio in questi giorno sto sfogliando il bellissimo libro di Arzak (sto anche rispolverando il mio spagnolo) e credo che molto presto qualche ricetta sua me la cucinao :-))

  • Anonymous

    e’il succo di pomodoro voi non lo conoscete per il gazpacho?