Feed RSS
       

La baguette

domenica 4 settembre 2005

La baguette fa parte, insieme ai croissant e al macaron parigino, di un limbo di ricette, quelle basiche e difficilissime (perché hanno a che fare con il mestiere e l’esperienza del fornaio), con le quali uno forse non ci dovrebbe nemmeno provare. Però, voglia irresistibile oblige, eccolaqua, ho tentato lo stesso. La ricetta non è tanto complicata ma decisamente lunga (anche perché prevede poco lievito e lunghi tempi di lievitazione). Detto ciò, il favoloso odorino da forno che si spargerà per casa vostra vale a sé l’impegno, poi, anche se non viene perfetta come nelle boulangeries, il risultato è decisamente apprezzabile.

farina 00 di grano tenero 500g
farine fluide 120g (è una farina francese, macinata molto sottile, semmai sostituire con la manitoba)
lievito fresco 15g
sale 2 cucchiaini
acqua tiepida 5,25dl

Setacciare la farine col sale. Sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungere meta della farina. Mescolare bene, coprire con della pellicola e far lievitare per 3 ore. Aggiungere poi la farina rimanente, e trasferire il tutto su un piano di lavoro infarinato, impastando per 10 minuti fino a ottenere un impasto morbido e liscio (durante questa fase il mio impasto ha assorbito parecchia farina in più, comunque non deve mai diventare troppo compatto). Porre l’impasto in una ciotola unta con poco olio, coprire con della pelicola e lasciar lievitare un’ora. Dopodiché impastare di nuovo per due minuti, dividere l’impasto in 3 pezzi e formare le baguette ripiegandone le estremità. Fare 4 pieghe nella lunghezza di un telo pulito, infarinare e porci le baguette crude. Coprire con della pellicola unta e lasciar lievitare per un’ora. Scaldare il forno ad almeno 230°, disporre le baguette su una teglia da forno e inciderle diagnalmente con un coltello. Infornare e spruzzare l’intern del forno con dell’acqua (operazione che va ripetuta 3 volte durante i primi 5 minuti di cottura). Far cuocere per 20-25 minuti.

Categorie: francia, lieviti
Scritto da Sigrid domenica 4 settembre 2005

  • MarinaB

    Se posso fare un “appunto” ti consiglio la prossima volta di non aggiungere il sale così presto, ma solo dopo che il lievito sia ben incorporato nella farina (e cmq mai nel fondo!) … sfido che hai dovuto aggiungere farina, 525 ml di acqua su 620 gr di farina sono tantissimi! La proporzione corretta di acqua e farina è solitamente del 66%, quindi con ca. 400 ml avresti avuto abbastanza!
    Complimenti comunque!

  • Sigrid

    E infatti, cme dicevo è entrata parecchia altra farina al momento di impastare :-)(curioso questo perché la ricetta viene da un libro che ritengo molto affidabile) Preso appunto per il sale, grazie!!

  • http://lefornelle.wordpress.com missglisso

    sono approdata in questo sito cercando di fare le baguette, mi sono venute molto bene, i macarons invece non tanto.
    ciao