Feed RSS
       

Sinterklaas!

martedì 6 dicembre 2005

Scusate il momento di nostalgia ma oggi è Sinterklaas (Saint-Nicolas in francese), e per una ex-piccola belga il 6 dicembre rimane comunque una data carica di magia, c’è poco da fare. Insomma, si vede nella foto, Saint Nicolas è una specie di Babbo Natale (anzì credo ne sia proprio il prototipo) la cui funzione è abbastanza paragonabile a quella della Befana (signora alquanto antipatica che al Nord non esiste, meno male almeno mi sono risparmiata di mangiare carbone :-). Quindi: Sinterklaas arriva (dalla Spagna, si dice, ma chissà perché?), a distribuire regali ai bambini buoni nella notte del 5 al 6, mentre, dei bambini cattivi che vanno puniti se ne occupa il suo aiutante Zwarte Piet (letteralmente: Piero Nero, eh lo so non è il massimo del politically correct…).

L’idea è che la sera, prima di andare a letto, i bimbi cantano e lasciano carote e rape davanti al cammino, per l’asino di San Nicola (che, come il babbo della cocacola arriva dai tetti, munito di asino invece che di renne), poi l’endomani trovano non solo gioccattoli ma anche una serie di friandises tipiche (e sennò che ne parlavo affa’?): tra cui gli Speculoos (sono decisamente i biscotti della san nicola e appunto si fanno a forma di san nicola), i fruttini di marzapane (abbastanza simili alla frutta di martorana) e figurine in cioccolato (sempre a forma di..). Nella foto accanto un carissimo ricordo (mio!): sono gli speculoos che fa un caro amico di mio padre, fornaio a Oostende, e io proprio con quegli speculoos lì (che sissà: tutti gli speculoos sono diversi!), ci sono letteralmente cresciuta. Qui la versione discreta (che mi hanno regalato in belgio qualche mese fa) invece a san nicola questi speculoos sono alti 50 cm!!). Allora bambini, siete stati buoni quest’anno…??

Categorie: the cavoletto show
Scritto da Sigrid martedì 6 dicembre 2005

  • simojapi

    cenzina mi consigli un buon bistro o ristorante per oggi a pranzo, zon prati o centro???
    grazie, sei un mito!!

  • Sigrid

    Così proprio, su due piedi?? Vabbe’ dai, ai prati: Settembrini (nella via dello stesso nome), oppure cacio & pepe che non è strepitoso ma sempre divertente.
    Però forse dovresti dirmi un’attimo cosa hai in mente, come tipo di cucina/ambiente/prezzi dico?

  • Elvira

    Heureuse St Nicolas à toi, Cenzina!

  • dandyna

    che buoni questi biscotti speziati io li compro sempre al mercatino olandese di natale, li chiamano tipo biscotti del mulino e sono fatti a mulino appunto

  • perec

    cenz, ma non mi staria diventando una donna troppo impegnata? ti chiamo domani per il crimine… besos.

  • lapiccolacuoca

    a Zurigo era SantaKlaus e portava il dolce di marzapane e il pane alle spezie…e quel gusto di cannella, mandorle e nocciole e …e…cose magnifiche che a me mancano

  • danielad

    Dalle tue parti si festeggia Santa Lucia il 13 dicembre come nei paesi scandinavi?

  • Sigrid

    Daniela: Santa Lucia no, non siamo abbastanza a nord per quello :-) (oddio, devo dire che le uniche persone che sapevo io a festeggiarl in Italia erano… i belghi di origine italiana :-)

  • Mercuzio

    A Bergamo e Brescia si festeggia soprattutto Santa Lucia, che porta pure i doni. Babbo Natale no, qui è disoccupato. A dire il vero i miei parenti in Belgio non so cosa festeggino (ma loro non fanno testo, sono di origine sicula…)

  • danielad

    scusate gli errori, scrivo sempre troppo in fretta:

    “Di solito x santa Lucia sono a Luivigno e ho scoperto che lì S. Lucia porta i tegali ai bambini il 13 dicembre.
    Chissa come si è propagata questa festa in Italia. :))))) “

  • Anonymous

    Buonissimi gli speculoos!!
    CIAOO
    Rossella
    http://ross.blog.excite.it

  • Pingback: La glace au speculoos | il cavoletto di bruxelles

  • Pingback: Di foglie e di radici… | il cavoletto di bruxelles

  • http://ammodomio.blogspot.com/ ornella

    Sigrid, anche a Bari si festeggia San Nicola… Anche noi di Ammodomio oggi abbiamo 2 post con le tradizioni a confronto tra Bari ed il Belgio.
    Buonissimo San Nicola a te,
    Ornella

  • giovanna

    anch”io , bimba di 56 anni provo una grande nostalgia per i doni di “saint Nicola patron des écoliers”