Crêpes orange & cannelle

C’est la chandeleur!! Lo so che in Italia questa archaica festa della luce trasformata in ode alla Vergine cristiana passa praticamente del tutto inosservata, però, i francofoni lo sanno, una chandeleur senza crespelle non è degna di questo nome. Insomma, fare le crêpes il 2 febbraio dovrebbe in qualche superstizioso modo proteggere le raccolte dell’anno, portare soldi e felicità (solo però se si riesce a girare la crêpe facendola saltare senza che cada, con la padella nella mana destra e una moneta d’oro in quella sinistra). Okay, ve lo sento pensare che son’ pazzi sti nordici/pagani :-)…. intanto il mio piccolo rito annuale lo ho compiuto, ed eccovi la mia ricettine di crêpe suzette rivisitata in chiave marocchina (???) :-))

per la pastella:
farina 200g
uova 2
zucchero 40g
latte mezzo litro circa
acqua di fiori d’arancio 3 cucchiai
sale una presa

per la salsa all’arancio:
aranci 2
burro 50g
zucchero 2 cucchiai
cointreau 1 cucchiaino
cannella 1 cucchiaino

Mescolare bene tutti gli ingredienti per la pastella, aggiungendo latte fino a quando sembra sufficientemente liquida (io faccio a occhio :-). Lasciar riposare per un po’, nel frattempo prelevare la buccia dell’arancio a striscioline e farla candire in 3dl di acqua con un pugno di zucchero (fuoco basso, per mezz’oretta).
Cuocere le crêpe in una padellina antiaderente: far sciogliere un fiocchetto di burro (pochi grammi), versare un mestolo di pastella al centro e far girare la padella in modo che tutta la superficie si copra di pastelle. Rigirare dopo una trentina di secondi. (ps: la prima crêpe è quasi sempre da buttare, la padella non essendo ancora abbastanza calda o la pastella troppo spesso – approfittarne per correggere il tiro con un po’ di latte nel caso).
Preparare la salsa: in un padellino far sciogliere il burro, aggiungere il succ degli aranci, la cannella, lo zucchero e il cointreau, far sciogliere il tutto e far ridurre fino a ottenere una consistenza scirupposa.
Spalmare la superficie di ogni crêpe con un cucchiaio di salsa e arrotolare. Disporre sui piatti, finire con una spolverata di cannella, un filo di salsa e un po’ di bucce candite.

Nota in margine: se l’arancio non vi va a genio, provate le crepes con tutto ciò che di spalmabile avete in casa, basta sia comestibile e dolce…

Condividi :Share on Facebook6Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest5Email to someonePrint this page
0
  • http://properzia.wordpress.com Properzia

    A proposito di crèpes…ho trovato una cosa carina che ho pensato ti potesse divertire…

    http://it.youtube.com/watch?v=8bqp9cJ4L0U

    Non ti avevo ancora scritto, ma è un po’ che ti seguo.
    Complimentissimi davvero per il sito!

    Properzia

  • Mokita

    Ciao Sigrid, ho scoperto il tuo sito grazie ad un articolo letto su “Grazia”. Da quel giorno sbircio quotidianamente tra le tue ricette trovandone sempre di nuove ed invitanti.
    Complimenti!

  • Anonymous

    Buonissime..ma credo di aver esagerato con le dosi…….cosa faccio con quelle che sono avanzate. Le posso riscaldare?

  • Luvaz

    La mia sorella maggiore, che ama la francia, la lingua e tutto ciò che ha una r moscia, mi cucinava le crepe già vent’anni fa. provammo a farle anche con un ingrediente tutto napoletano, la mozzarella con prosciutto crudo o il cotto insieme al gruvyere. Poi ricordo quelle più classiche con la nutella oppure con il gelato. Meravigliose.
    Cenzì ancora complimenti e buona candelora. Io mi schiatto il baccalà in umido con pomodorini olive e capperi!
    A bientot.

  • alessandra toldo

    Allora mi fido e proverò anch’io, grazie!

  • Sigrid

    Ehm, dunque, il metodo mio è alquanto rozzo e consiste nel buttare tutti quanti gli ingredienti nel disordine in una ciotola (vabbè, magari farina, zucchero e sale sotto, poi uova e poi il latte a filo) e mescolare… Anzì, ti dirò di peggio, in genere non peso nemmeno gli ingredienti e faccio tutto a occhio :-)))

  • alessandra toldo

    Anch’io vado matta per le crepes, le farcisco con qualsiasi cosa!! Ma con che ordine usi gli ingredienti per farle? grazie e complimenti sempre!

  • Anonymous

    :-))) grazie del link per le foto,lunedi’ in ufficio me lo spulcio per benino. Questo fine settimana invece mi sa che ti copio le crepe,sempre che la mia mamma nn si ricordi di portarmi gli ingredienti che le ho chiesto (ipotesi molto remota ahime’!) perche’ in quel caso mi daro’ alla torta di mele con frangipane e crema pasticcera…una goduria!

    Muccasbronza

  • Ben

    Ma dai! Guarda tu dove vado a capitare.. Eh si.. qui a Bruxelles.. e i nordici in genere.. vesteggiano la luce lodano la vergine cristiana il 2 febbraio.. Personalmente, a me il cavoletto di Bruxelles fa letteralmente schifo.. Ma la città.. a tanti non piace per vari fattori.. ma è comunque la mia città di nascita e ho passato i primi 7 anni della mia vita li.. adesso è da 6 mesi che sono a di nuovo a Bruxelles per l università.. Davvero molto carino il tuo sito.. Chissà che non ci incontriamo un giorno da Leonidas Muahauahau.. non ho fatto caso ma l hai menzionata la Dame Blanche? Bomba iper calorica divina :) Ripassero’ volentieri per parlare di Bruxelles e tutto quello che è cibo… adoro sia mangiare che cucinare!! a presto!

    Ben

  • Nina

    j’adore les crèpes!!!
    :o) :opP

  • Anonymous

    Ok. Ieri dopo la tua ricetta il crepes party è stato fatto.
    Quelle salate con la birra sono venute benissimo!!!!!!!

    Per le foto io consiglio e consiglierò sempre, se mi permetti, http://www.photo4u.it
    è pieno di gente disponibilissima!

    Monica

  • lilli

    complimenti davvero Sigrid,
    le tue foto si fanno mangiare
    un giorno dovrò comprarmi una fotocamera seria come la tua e fare esperimenti

    devo dire però che con un po di pazienza, anche con la mia riesco a fare qualche foto decente
    e per l’effetto sfocato sullo sfondo che vorrebbe Mucca (sbronza hich!)
    di solito uso la funzione macro e viene una cosa simile

    naturalmente mai belle come le tue
    ma mi accontento

    notte
    lilli

  • Sigrid

    Frank:
    Niente aggeggio, solo un padellino antiaderente e un po’ di pazienza (cmq, secondo me, il trucco sta nel fare la pastella liquida a punto giusto…)

    Mucca: (secondo quasi infarto della giornata..) ehm, consigli per le foto?? dura eh? Per fare gli sfondi sfumati ti serve una macchina che ti permetta di impostare manualmente diafragma e tempo di otturazione, sennò, pazienza… :-) A parte questo, un po’ di consigli li trovi anche qui!

  • gli scribacchini

    Viva i riti e… qui da noi, all’ombra della montagna, il sole si fa attendere per 40 interminabili giorni e…
    Grazie, le tue crepes sono un dolcissimo modo per festeggiare il suo ritorno.
    Remy

  • Gourmet

    Boooooooooooooneeeeeeee!!!!!!!!
    Sigrid…. ho una fame che…gnam!!
    Te le ho finite, eh eh eh!!!
    Visto??
    Schermo piatto….
    ;-)

  • Frank

    Ciao Sigrid, bella ricetta per il mio primo commento sul tuo blog. Sono così sottili! Le fai con l’aggeggio apposito o nel padellino? A la candelora da l’inverno semo fora!
    Ciao.

  • Anonymous

    Ciao,ma che delizia devono essere!!! e’ da qualche tempo che silenziosamente ti vengo a far visita,ma oggi mi andava di farti un saluto e tanti complimenti :-) nn solo per le ricette,alcune le ho provate e mi sono piaciute moltissimo,ma anche per le foto.
    Come fai ad ottenere questo bellissimo effetto sfumato in secondo piano? Io ho una passione per i dolci e sopratutto le torte decorate,faccio una foto per ricordare oni mia piccola creazione,ma nn me ne viene fuori nemmeno una che renda l’idea dell’originale :-/
    Consigli?

    Muccasbronza

  • Sigrid

    In realtà di questa pastella basta che levi lo zucchero e l’acqua di fior d’arancio (volendo poi si può anche sostituire una parte del latte con mezzo bicchiere di birra, per un sapore un po’ più deciso e sopratutto perché la birra farà lievitare un po’ la pastella – e le crèpes ti veranno più porose…). Per il ripieno salato poi, sbizzarirsi… :-))

  • Francesca

    il piatto dove hai posato le crepes è azzeccatissimo e molto geometrico, che bello!
    SE si volessero fare le crepe salate immagino che gli ingredienti per la pastella sarebbero differenti…
    BBUONE BBUONE:)

  • fiordizucca

    a me l’arancio va piú che a genio, anche come colore voglio dire! :D abbiamo usato lo stesso colore per la ricetta di oggi, dici che mi porta bene lo stesso anche senza le crepes? (^_*)