Indian Fast food

Inutile dirvi che sono abbastanza allergica al fastfood sotto tutte le sue varie sembianze. Due eccezioni alla regola: Exxki, in Belgio, fast per modo di dire ma sopratutto bio e sano, e questo affare qui, l’Indian/Kabir fast food, una specie di rosticceria indian style, nel cuore di Roma, a due passi dal mercato dell’Esquilino…

Vabbe mo’ non v’aspettate la haute cuisine , fosse indiana, piuttosto scaldavivande da mensa scolastica, con in bonus un inconfondibile odorino di spezie venute dall’oriente che, a sé, vale il viaggio. Oltretutto, trovo la qualità dei cibi piuttosto soddisfacente, fra curry, korma e tandoori la scelta è pure ampia e i sapori sinceri. Il tutto però piccantino: dai samosa alle varie salsine con le quali condire i fritti vegetali, ai vari stufati di carne e verdure. E se, sospettosi, chiedete al proprietario newdelhese se il piatto che vi tenta non è che è troppo piccante? lui risponderà senz’altro alzando le spalle… Dopodiché vi troverete invariabilmente a cercare di estinguire il vostro delicato palato a gran rinforzo di bicchierini di acqua. Eh vabbeh…
Secondo bonus: i film bollywoodiani in diffusione continua (qual’è quel canale satellitare che lo voglio anch’io???), con le loro strane canzoncine allegre e nel contempo quasi zen a farvi da mantra mentre vi assorbite nella contemplazione mistica del vostro vassoio di plastica riempito fino all’orlo di salsina piccante…

Per finire in dolcezza: un’assortimento di dolcetti dai colori piuttosto deliranti, a base di latte zucchero e farina, con aggiunta di mandorle, pistacchi ceci… e, la cosa forse più bella: il masala tea, un tè speziato (non chiedermi con cosa) che si beve col latte (e vi arriva con una schiuma tipo cappuccino sopra). Impressionnante ma senz’altro molto couleur locale

Indian / Kabir fast food
via Mamiani, 11
tel. 06 4460792

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • Elius

    io sono di casa lì!!!mmmmm..e ci vado ‘stasera

  • AscorbicAcid

    Ma a Milano che voi sappiate non arriva?

  • ComidaDeMama

    E’ da mesi che non passo di qua, non ho più troppo tempo per leggere i blog

    che bello questo fast food indiano, ci passerò una volta, intanto una tua lettrice trentina mi tiene aggiornata se c’è qualche cosa di interessante, è il mio feed umano :O)

    Ho una scatola di masala tea però non è buono come quello che fanno le mie amiche indiane partendo dal pentolino di acqua, lo zenzero, chiodi di garofano e di pepe, cannella, cardamomo e zucchero (e credo di aver scordato qualche altra spezia).Il latte lo aggiungono a un certo punto, ma la schiuma da cappuccino non la fanno loro.
    Ho un catering indiano nell’orto botanico di Leiden, vado ad aiutare un pool di sette donne indiane, se prepariamo il tea masala mi segno le proporzioni.

    Ciao ciao
    Comidademama

  • Francesca

    conosci i locali di Roma sicuramente meglio di me che sono romana doc!

  • Sigrid

    Ma??? quando ci andavo io… parlo di quello di Bruxelles (chaussée d’ixelles) usavano piatti e posate normali… infati così non ha molto senso…

  • Anonymous

    exxki per me è stata una gran delusione: si proclamo bio e naturali e poi è un tripudio di posate piatti e confezioni di plastica usa e getta…un po’ di coerenza non guasterebbe!

  • happycook

    a me vien da ruttare solo al pensiero del cibo indiano

  • RoVino

    Sigrid,
    Luca ha partecipato al meme musicale, forse meriterebbe una visitina…
    http://www.acquabuona.it/blog/
    Ciao
    Roberto

  • Sigrid

    teeee, c’è exxki pure da queste parti?? (vbbe’ in italia voglio di’???). Ecco, ho appena trovato una buona ragione per andare a torino :-)))))

    Sandra: infatti da me non si cavalca nessun immagine sul testo, ma appunto uso firefox…

    Elisa: sai che non lo so!! Ciè, sono dei dlci, direi di una qualche pastella fritta e passata nell sciroppo, ma erano troppo fluorescenti ai miei gusti…

    Orrizonti: bah, cosa dire, gli indiano sapranno… per quanto mi riguarda, e rispeto ad altri posti decisamente più sospetti lì nei dintorni, mi piace abbastanza (sempre fast food è voglio dire), detto ciò, perfino la carne (e a me è facile faccia schifo) non mi è sembrata malvaggia. I dolcetti: a parte che hanno scatolette-confezioni bellissime, li trovo un po’ cari: 1 euro uno a pezzetto piccolo piccolo, mi è sembrato un pochino esagerato. Cmq, dice un mio amico che sicuramente gli indiani li dentro non pagano gli stessi prezzi di noiantri… buh? chissà?? :-)

  • Elisa

    Sigrid, cosa sono quei cosi arancioni? :))

    Sandra, usa Firefox che si vede bene ;)

    Alice, un anno passa presto e spero che di Roma ti manchi altro :)

  • orizzontidelgusto

    Ciao Sigrid,
    conosco molto bene questo fast food (ci vivo praticamente accanto). Io veramente, trovo la qualità dei cibi così e così, anche perché quasi tutto viene cucinato al ristorante Maharaja (quello di via dei Serpenti) e portato qui, dove viene versato negli scaldavivande e servito durante il giorno. Inoltre, gli indiani e pakistani che conoscono me l’hanno sconsigliato, perché i prodotti che usano, a loro giudizio, non sono di buona qualità! Le uniche cose che ritengo apprezzabili sono il pane ed i dolcetti… ed i prezzi bassi!

  • alemu

    exxki c’è anche da noi a torino (e credo non solo): bonooo!!! mi piace un sacco!!

  • tnljkoz

    ciao! anch’io trovo veramente carino questo fast food.. (tra l’altro i proprietari sono gli stessi del risto in via dei serpenti…)… per il canale satellitare.. se hai sky ne trovi a decine di canali.. solo che devi fare la selezione manuale…
    ciao
    marzia

  • Anonymous

    Beati voi che state nella Capitale! Noi del nordest (sigh!) queste cose ce le sognamo o le vediamo solo nei blog. Il tè masala è una spechie di chai indiano?
    Bye.
    Frank

  • rosa maria

    capita che io passi di lì; l’indirizzo?

    tè masala: attraente ricordo – tra i numerosi – della bella India Del Nord; si vendono le spezie gà pronte; avevo una ricetta, chissà dove sepolta.
    ma ora che ci penso, ho un’amica meditante, frequentatrice di asram, che diceva di saperlo fare a puntino. potrei chiedere.

  • Alice

    Mi stai facendo venire una nostalgia di Roma che non ti dico! Me ne sono andata un mese fa e devo stare via un anno… come farò a resistere?

  • Gourmet

    Sigrid… la foto del masala copre lo scritto!!
    ;-)