Feed RSS
       

confortatemi con i mirtilli

lunedì 24 aprile 2006

… e se poi per caso sotto c’è anche un bel cheesecake newyorkstyle è ancora meglio (vabbeh, personalmente a new york non ci ho mai messo piede ma va-a-sapere-perché pare che l’unico cheesecake contemplabile sia quello che fanno lì, noi ci adeguiamo…). Sono giornate così, di lunghe dormite, di passeggiate nei parchi delle ville romane che tra una chiacchiera e l’altra nonsisà dove vanno a finire e di aperitivi in bordo al mare. Giornate di dolce far nulla, piccoli grani d’estate edulcorato in anteprima. E allora, per i primi pranzi in terrazza, un dolcetto leggermente acidulato e nel contempo cremoso, da gustare mooolto lentamente…
Piccola nota per lettori gastronomi (e sopratutto per me stessa): approfittare dei vuoti sull’agenda e del verde tappeto dei parchi per leggerselo finalmente, quel famoso libro di Ruth Reichl.
Cheesecake al lime con salsa di mirtilli

ricetta…
per il ripieno:
650g di formaggio cremoso (tipo philadelphia, si può però sostituire con della ricotta)
200g di zucchero
1 cucchiaio di farina
2 lime
80ml di panna fresca
1 tuorlo
4 uova
un pizzico di sale
per la crosta:
100g di biscotti digestive (o di biscotti ai cereali)
50g di burro
1 cucchiaio di zucchero
per la salsa:
200g di mirtilli
2 cucchiai di zucchero
1dl di acqua

Preparare la crosta: passare i biscotti al mixer, mescolare con il burro fuso e lo zucchero, stendere questo intruglio, premendo bene, sul fondo di una teglia dal bordo amovibile (21cm) e passare al forno a 170° per una decina di minuti.
Preparare il ripieno: lavorare il formaggio con lo zucchero e il sale fino a ottenere una crema, aggiungere il succo e la buccia grattugiata dei lime, la panna, il tuorlo e le uova. Mescolare bene e versare questo composto sulla base di biscotti già cotta. Infornare a 170° per un’oretta, fino a quando il cheese cake si sarà rappreso e che la superficie sarà lievemente dorata. Lasciar raffreddare fuori dal forno e conservare al frigorifero (meglio farlo il giorno prima e farlo passare almeno una notte al frigo).
Preparare la salsa ai mirtilli: in un padellino, scaldare i mirtilli con l’acqua e lo zucchero. Far cuocere il tutto a fuoc basso per circa 15 minuti, fino a ottenere una specie di armellata molto liquida. Servire gli spicchi di cheesecake e finire con la salsa ai mirtilli.

Categorie: dolci, frutta, torta
Scritto da Sigrid lunedì 24 aprile 2006

  • Anonymous

    io ho una variante…
    2 confezioni di ricotta da 250g e una di mascarpone da 200g credo..
    solo 2 uova

    il resto è uguale
    alessia

  • blimunda

    Ho provato la ricetta..favolosa!finalmente una cheesecake-new york-style, come si deve!
    Grazie!!!!!!

  • Blueberry

    HELP!! Da tempo vorrei provare a fare questo dolce. Oggi a mezzogiorno ho preparato la base. Stasera dovrei passare al “formaggio”… il mio dubbio è: i tuorli devono essere montati a neve e la panna montata.. o mescolo tutto così come indicato nella ricetta?

  • Kayetina

    Ottima. i miei commensali mi hanno detto che potrebbe a buon diritto essere inserita in un menù di un locale rinomato.

  • Righetto

    Sto provando la ricetta. Da quale sito l’hai copiata? Mi servirebbe vedere una foto da dietro.

    Thanks in advance!

    JH

  • Matteo

    Righetto, non conosci Sigrid eh? Qui non si copia nulla!!! Anzi, casomai è il contrario…
    Il bordo della torta non è diverso dalla foto che vedi in quanto la base in biscotti non ricopre anche il bordo dello stampo.
    Ciao

  • chiara

    Sigrid, ho provato ieri questa ricetta. E’ venuta buonissima, tranne che per la base, che è rimasta molle e umida, mentre io me l’aspettavo più croccante. Ho sbagliato qualcosa oppure deve essere così? grazie!