Questo non è un uovo (e la tovaglia è intonsa)

E uno zabaione appunto… la ricetta ne viene da Nonne Genia (ne approfito per strizzare l’occhio anche a Lilli), ve la riporto qui sotto:

dosi per 10 persone

dieci rossi d’uovo – dieci cucchiai di zucchero – dieci cucchiai di moscato naturale
un bagno-maria per dolci (a fondo concavo), un frullino

Si mettono in un recipiente di rame a fondo concavo, per ogni rosso d’uovo, un cucchiaio di zucchero e uno di vino Moscato. Si pone il recipiente in un altro più grande che contenga acqua calda, si porta ogni cosa sul fuoco e girando il frullino fra le mani si incomincia a lavorare lo zabajone. Per azione del fuoco e del frullino l’uovo diventa dapprima spumoso, poi monta e finalmente si rapprende in un massa soffice e leggera. Si puà servire in tazza sopra qualche amaretto o con la torta di nocciole.

ps: e nel giro di un’oretta qua passeremo la soglia delle 200.000 visite al cavoletto… :-))
Fatto!! Il 200.000esimo visitatore è collegato con fastweb, sta nel veneto e ha visitato la ricetta dei cookies cioccolato e pistacchi… Se si riconosce gli mando un regalino :-))

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest8Email to someonePrint this page
0
  • Lucy

    mamma mia che buonooooooooo! ho voglia di zabaioneeee!

  • Anonymous

    cioe’ ..scusa sta per “pulita”…ho fatto un po’ di confusione….
    daniela

  • Anonymous

    intonsa sta per “macchiata-sporca”
    (per happycook)
    ciao
    daniela

  • Clotilde

    Gorgeous picture — for a second here I could have sworn that drop was still moving down the glass!

  • Massimo Bernardi

    Sigrid Uber Alles
    Massimo

  • Alessandro Franceschini

    Complimenti per le foto meravigliose, hai talento!

  • happycook

    scusa la mia ignoranza ma intonsa sta per???

  • perec

    purtroppo non ero io. ma ti mando un enorme abbraccio e un sacco di coccole, ugualmente.

  • miro

    congratulazioni per il successo di critica e di pubblico! e ho visto che sarai anche guest blogstar sul blog di Grazia. beh. cosa vuoi di più dalla vita?

  • Gloricetta

    Lo zabaione della mia infanzia profuma di Malvasia dei colli piacentini e accompagna meravigliosamente una fantastica e soffice torta di mandorle.
    Per misurare il vino, si usava mezzo guscio d’uovo.

  • Silvia

    Sigrid hai mai pensato di vendere le tue foto? Magari un calendario o perchè no un bel libro?
    Guarda lulu.com
    Silvia

  • www.contemori.com

    mi fa piacere Gourmet! ;-)

  • Gourmet

    Mi sa che qs tovaglie portano bene!!! Cara Laura…:-)
    Brava Sigrid… E che zabaione…
    E’uno dei miei dolci preferiti..:-)

  • www.contemori.com

    che bello!! sono molto felice Sig!!
    Mi fa piacere!!

    e poi le tue foto sono così stupendeeeeeeee :-)))

  • Sigrid

    Laura:
    non ti preoccupare, la goccia non ci è arrivata alla tovaglia, giuro, era solo un gioco :-))) (cmq devo dire che la tua tovalgia si presta benissimo cme sfondo :-))) vedi anche qui:
    http://blogs.san-lorenzo.com/cucina/
    :-))
    (ps hai ragione tu, troppo dolce lo zabaione :-)
    besos!
    S

  • www.contemori.com

    che buono!!! e che ricordi! me lo faceva sempre mia mamma (e andava a finire che non lo mangiavo tutto da quanto era dolce!)

    ma quella che ha rischiato di essere macchiata è la tovaglia che ho fatto per te?? ;-)

    non è che la goccia poi è arrivata in fondo, vero? potrei sentirmi male!! :-)

    bacino