Vous avez dit ‘Fetish’??

No, non è un folderino che mi è stato attaccato mentre giravo per Pigalle. Si tratta di indecenze di un altro tipo: Fetish è il nome fashion che Pierre Hermé ha dato alle piccole collezioni monotematiche che appaiono, ogni tanto e per poco tempo, nella sua pasticceria. In questo momento per esempio, e fino al 26 novembre, c’è la collezione Fetish Infiniment Vanille, un modo di riproporre le specialità della casa in chiave vanigliata.
Vero è che il linguaggio di Hermé è un pochino codificato, vi faccio una mezza spiega veloce. Di base, quel che fa Hermé è rielaborare le forme classiche della pasticceria francese, queste forme rielaborate poi prendono – non sempre ma spesso – un nome nuovo. Esempi: Satine (cheesecake, con frutta della passione e arancio), 2000 feuilles (rielaborazione del millefeuilles), Emotions (può essere di tutto ma in genere vengono servite nel bicchiere – una la trovate in archivio), e via di questo passo. Poi ci sono le variazioni sulle variazioni, a gennaio per esempio ci sarà il Fetish Satine, che prevede di declinare i sapori base del cheesecake Satine di Hermé nelle altre sue forme ‘classiche’ (eclair, millefeuille, émotion, macaron etc). Insomma, c’è da perdersi. Intanto, se capitate da queste parti, potrete provare l’éclair vaniglia, l’émotion vanille (gelée di vaniglia, crèma mascarpone alla vaniglia e babà alla vaniglia), il cake mandorle vaniglia, il macaron vaniglia, la tarte infiniment vanille etc.

Io però di tutto ciò non ho ancore provato nulla, la mia prima visita è stata consacrata alla scoperta dei classicissimi, ma lo farò presto. Intanto trovo molto bella, entusiasmante e travolgente, l’idée di una pasticceria che sia quasi una botteghina haute couture, stravagante e preziosa, creativa ed esclusiva. Ce ne fossero, ecc…

Ciò che invece ho assaggiato: l’Ispahan (un macaron à la rosa farcito di una crema di petali di rosa, litchis à pezzetti e lamponi interi), che ha un sapore molto consone al suo aspetto, femminile e zuccheroso, tenero e gentile, con profumi e aromi tutti localizzati nello stesso registro. Non male e molto bello ma forse non il ‘mio’ massimo, perché preferisco trovare un po’ di contrasti più netti. Il Deuxmillefeuilles: non un millefoglie ma un duemila foglie, quasi un’invenzione mostruosa, decisamente perverso con la sua croccantissima sfoglia al caramello, farcia di pralinato croccante e crème mousseline al pralinato pure questa. Molto buono ma parecchio più pesante di un millefoglie classico, tant’è che metà di uno individuale basta e avanza. Insomma, una creazione che ci parla pure dell’uomo dietro al pasticcere Hermé, che per ideare una roba del genere devi essere in assoluto molto ma molto goloso…

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • rosso fragola

    …si, e io mi sentirei molto, ma molto a casa!

  • Fabrizio

    Vai mai in ristorante? A me aveva incantato (a prezzi onestissimi e personalità sbarazzina) l’Ebauchoir, una brasserie vinerie in rue des Citeaux 43, traversa di rue du faubourg saint antoine. Se sei in zona Bastille…
    Ha anche un sito internet fantastico: http://www.lebauchoir.com/

    Ehm… Ti abbiamo rubato una ricetta (linkandola, ci mancherebbe). Se non ti secca… Vai a darci un’occhiata…

    Un saluto e molta molta invidia proprio tanta l’invidia

  • Anonymous

    i tuoi racconti mi fanno andare in crisi di astinenza da dolci… sono in ufficio ma non vedo l’ora di uscire per andare a casa a scuochettare qualcosa di goloso…..!!! e di SOSTANZIOSO….!!!!
    Federica

  • Tulip

    lol

    no, non lo abbiamo detto….

    ma tu lo hai detto 4 volte!!! vabbeh che repetita iuvant….
    ma 4 post su Hermes… almeno ci fosero dolcetti diversi :)

  • simojapi

    madonna sigrid!!! sto morendo di fame …di dolci!!!!

    simo

  • golosastro

    magari marcolini non è ancora diventato… fetish… ma io, ogni volta che passo al sablon… prima rimango un po’ davanti alla vetrina…e poi entro, sempre..
    p.s. post perioooooooooooooooooooooooodicooooooooooooooooooooooooooooooooo
    ;-)