Feed RSS

In realtà non è proprio pastina. Sono delle coquillettes, una pasta francese dal formato liliputiano e fatta di tanti piccoli tubicini a forma di C, arrivata nella mia cucina per mera curiosità ( e ovviamente non sapevo cosa farci). Cosi, quasi per noia, ho provato a farne una versione risottata che ad essere sincera non mi è dispiaciuta, da paragonare alla fregola, un piatto rassicurante, cosy e anche un po’ infantile (il che a volte ci può pure stare, secondo me :-D).

Risotto di coquillettes con zucchine, mandorle e basilico

coquillettes 250g
zucchine 2
mandorle 40g
scalogno 1
aglio uno spicchio
basilico una manciata
parmigiano grattugiato 50g
mandorle a scaglie 20g
burro 20g
brodo vegetale
sale & pepe

Tritare lo scalogno, una zucchina e le mandorle. Far rinvenire in un pentolino insieme a 3 cucchiai d’olio, per un paio di minuti. Aggiungere la pasta, poi, dopo un minuti, aggiungere poco a poco il brodo fino a cottura avvenuta della pasta. Nel frattempo tagliare la seconda zucchina a dadini e farla soffriggere in una padella con un po’0 di olio finché la polpa sia leggermente dorata. Far tostare le scagliette di mandorla in una padella antiaderente e mettere da parte. Mantecare poi la pasta con il parmigiano e il burro, aggiungere i dadini di zucchina e il basilico tritato e lasciar riposare. Servire nei piatti e finire con le scaglie di mandorla tostata.

Categorie: pasta
Scritto da Sigrid lunedì 8 gennaio 2007

  • Paola

    Le coquillettes sono la sola pasta che mia suocera (francese) utilizza e le propone o al burro o, orrore orrore, col ketchup.

  • Anonymous

    ciao Sigrid … posso dire solo una cosa … che fantasia!

    ciao
    frenci

  • veronica

    oups que c’est beau, des coquilettes toutes joliettes….

  • cipolla

    Comme quoi, on peut faire preuve d’originalité, même avec des coquillettes! Bravo!

  • Pubblivora

    Hanno un aspetto magnifico, evviva la vis creativa!

  • il maiale ubriaco

    devono essere buone…se ho capito bene il tipo di trafila, potrebbe essere una soluzione cucinarle con dei pomodorini arrostiti ed un pesto di rucola e cipolla rossa..no?

  • Daniela

    Dovrebbero essere in vendita, molto simili, anche alla Coop: sono chiamate “chifferi”

  • mimi

    j’aime beaucoup votre blog malheureusement je ne comprend pas l’italien donc c’est chaud enfin je suis tout de meme une fidele lectrice car j’aime vos photos qui sont toujours tres belle et puis j’arrive à comprendre les ingredients apres faut faire preuve d’imagination!!!!

  • Bera

    Per essere piu infantile (e purtroppo piu bello) lo servirebbe con un cucchiaino…hmmm…mi ricorda la nonna…davvero una invenzione…