Marmellata di carote, arancia e cardamomo

Carote, ancora! (sbaglio o è stagione?) Comunque, la ricetta di questa marmellata è della favolosa Cristine Ferber. Se questo nome vi è del tutto ignoto vi consiglio di… di… non so ma fate qualcosa! Christine Ferber è alsaziana, e fa le marmellata più buone e più golose che io abbia mai viste in giro. Per dire, marmellata di lamponi con la violetta, marmellata di pomodori verdi con arancio e pan di spezie, marmellata di fragole con pepe nero e menta, marmellata di mela, rabarbaro e caramello, marmellata di fichi con pinoli e gewurstraminer… devo continuare? :-) A Parigi i suoi barattolini chiusi con caratteristico pezzetto di tessuto rosso e fiococ bianco si trovano un po’ ovunque, persino da Hermé, a Roma e a Milano invece potete scovarli al Comptoir de France (e qualcosina è in vendita anche sul loro sito). Se no… potete sempre provare a farle in casa, come ho fatto io stavolta. La ricetta viene dal libro di Ferber, Mes confitures

carote grattugiate 1kg
zucchero 1kg
succo fresco di arancia 250ml
succo fresco di 1 limone
buccia grattugiata di 1 arancia
cardamomo in polvere 5g

Mescolare le carote con lo zucchero, il succo di arancia e di limone, la buccia di arancia e il cardamomo, versare il tutto in una pentola, portare a ebollizione. Spegnere, versare il tutto in un recipiente capiente, coprire con della carta aluminio, lasciar rafreddare poi lasciar riposare per una notte al in (errata corrige, grazie all’academia della Crusca a coquinaria) frigorifero. L’endomani rimettere il tutto sul fuoco, portare di nuovo a ebolizione, lasciar cuocere a fuoco basso per 10-15 minuti. Se si forma una schiumetta toglierla con la sciumarola. Invasare.

Condividi :Share on Facebook42Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest8Email to someonePrint this page
1
  • http://happydeliciouskitchen.blogspot.com Giuliana

    Ho appena fatto questa marmellata, è a dir poco spettacolare…..:-D

  • Pingback: Confettura extra di fichi e pepe Jamaica()

  • http://the-magic-pie.blogspot.com/ The Magic Pie

    Ciao Sigrid!
    ho appena letto questa ricetta…mi stanno incuriosendo molto queste marmellate..sono molto particolari.
    Negli ultimi anni ho iniziato ad apprezzare le carote, cotte ma anche crude da sgranocchiare tra un pasto a l’altro e sono deliziose, soprattutto se biologiche. Penso proprio che quest’inverno proverò questa marmellata.
    Laura

  • rosa

    Ragazzi l’ho fatta ed è deliziosa, la consistenza è perfetta secondo me non è assolutamente da frullare.
    L’ho regalata anche ad amici e soprattutto ai miei genitori a cui è piaciuta moltissimo.
    Ho usato carote e arance biologiche il che rende tutto molto più buono.
    grazie per questa meravigliosa ricetta!
    Rosa

  • Pingback: E tanti auguri… :-) | il cavoletto di bruxelles()

  • Pingback: Marmellata di more | Il Pasto Nudo()

  • anna

    Sono stata a parigi da poco e da buona lettrice del tuo blog (e sprout torinese :p ), sono andata alla pazza ricerca del libretto della Ferber (in edizione economica :p ). Da allora MAI PIU’ SENZA!!! prima di partire mi ero cimentata con questa ricetta. E’ ottima, la consistenza é non proprio da marmellata, più a pezzettini, ma decisamente da urlo!! consiglio di farla “maturare” per 2/3 settimane, diventa meno dolce (più simile ai miei gusti), é ottima con i formaggi, io l’ho provata con un caprino tenero…ripeto da urlo! ;)
    PS: mi sono cimentata nella marmellata di rabarbaro della Ferber, dopo averlo inaspettatamente trovato nell’orto di un amico in montagna…
    Sigrid, sei sempre un pozzo di idee! :)

  • Martina

    Vorrei provare questa ricetta ma chi l’ha già provatapotrebbe dirmi com’è la consistenza finale? Se la frullo alla fine rischio di rovinare tutto?

  • http://libero nicoletta

    Avrei una ricetta di marmellata di peperone rosso al peperoncino fresco….eccezionale con bolliti, formaggi o roast beef
    La volete? Si prepara a fine estate

  • http://libero nicoletta

    l’ ho fatta questa mattina, buona e molto nuova
    il cardamomo l’ ho pestato con il mortaio.
    Perche’ farla riposare una notte?

  • http://laviadelsamurai.blogspot.com Iberto

    Ottima la marmellata di carote.Dolce, profumata. Ho fatto una crostata con succo d’arancia nell’impasto. L’insieme era fantastico.
    Se mi concedi il permesso la pubblico sul mio blog.
    Grazie.

  • Pingback: amiloquemegustaescocinar » Blog Archive » Zanahoria confitada and the winner is…()

  • sara

    Fatta! Speriamo sia buona, il profumo era decisamente invitante! Ho seguito il vostro consiglio: cardamomo in bacche macinate al momento…Grazie a tutti!
    Sara

  • Nina

    Ho provato di farla questa marmellata per curiosita… E’ venuta buonissima davvero. Si sente molto l’arancia (ne ho messa un po’ di più del previsto semplicemente perché mi piace). Mi è piaciuta anche la consistenza. Ho chiesto il mio marito di indovinare di che cosa era fatta la marmellata, dopo circa 15 minuti di assaggi e riflessioni mi ha sparato:” Il cavolo?”…

  • http://www.terraenuvole.com Sara

    Visto che anche per me il francese è una lingua ostica, ho cercato un po’ in giro e pare che questo fantastico libro esista anche in inglese http://www.ibs.it/book/9780870136290/ferber-christine/mes-confitures-the.html
    Corro a comprarlo!

  • Anonymous

    Ciao,
    con questa marmellata ho fatto una crostata super! Sul guscio di frolla ho prima spezzettato degli amaretti (un 50 gr, equilibrano il dolce della marmellata), poi ho ricoperto con la marmellata, cottura 40-45 min a 170°. Portata alla festa della ludoteca di mia figlia… un successone!

  • eli

    Per Chiara: non so se è la stessa cosa, ma mi viene in mente la mostarda di Cremona (a base di frutta e sciroppo lievemente piccante) che viene prevalentemente utilizzata con carni bollite.

  • Sigrid

    enrico: mi suggeriscono anche questo sito qui
    http://www.romaincampagna.it/it/index.pl
    (sembra interessante :-)
    Per me un pranzetto aggregato lo possiamo pure fare, anzi la questione era proprio nell’aria da qualche tempo, ora propongo in giro :-)

    anonimo: per la questione della mostarda di carota (mai assaggiata :-), cosi su due piedi, a parte di servirla con un piatto di formaggi misti (di quelli interessanti, un po’ ricercati, direi prevalentemente italiani e stagionati), insieme a qualche altra marmellatina tipo cipolle ecc, miele e noci, per ora non vedo… però ci penso… :-)

  • enrico

    Confermo l’informazione sul bio: officinae bio è l’indirizzo consigliato!

    Sempre se passi in zona Eur c’è un’azienda bio bellissima (una domenica vienici a fare una gita, si può mangiare anche a pranzo)che effettua anche vendita diretta di buonissimi prodotti bio. Si chiama Agricoltura Nuova.
    Ciao

    Enrico

    Ps anzi proporrei di fare lì un pranzo/incontro tra blogger (io non ho un blog ma non fa niente, spero..)

  • Anonymous

    ehm…sono chiara..mi sono dimenticata di firmare! sn una distrattona.. :)
    chiara

  • Anonymous

    spettacolo questa marmellata… :) scusate, visto che è periodo di carote, ne approfitto per fare una domanda carotosa: Sigrid, mi suggerisci un modo per utilizzare la “mostarda di carote”…ma cosa è di preciso? ne abbiamo avuto un barattolo in regalo in uno di quei cesti natalizi…la confezione suggerisce di usarla per accompagnare formaggi o dolci…ma che formaggi?? e poi?? nessun’altro modo??

  • Anonymous

    Grazie di tutte queste ricette!!
    Ma il cardamomo quando va messo in cottura o no? Grazie
    Gabriella

  • Sigrid

    paola: ma grazie!! Sembra fantastico! (giuro, avevo cercato in rete e chiesto in giro, mai visto questi :-)) M’informo subito!

    bianca: No :-) (ogni tanto ci penso, poi mi dimentico, poi, bah non so, forse prima o poi lo farò si… deto ciò gli abbonati che conosco io ne sono felicissimi :-)

    birba: vasetti da monoprix, francia :-)

  • bianca

    marmellatina semplicemente deliziosa…protagonista certa del mio prossimo brunch…volevo chiederti:per caso sei abbonata al DONNA HAY MAGAZINE?…

  • Paola

    Per gli acquisti di casse di
    prodotto biologici con consegna a casa qui a Roma c’è da tempo
    http://www.officinaebio.it/

  • Enrico

    Sigrid, domani ti faccio sapere delle casse bio…Devo parlare con una persona per altri motivi che ha sicuramente i riferimenti da darti su Roma.
    Un saluto.

    Enrico

  • birba

    Meravigliaaaaa!! E bellissimi questi vasetti!dove li trovi?

  • Sigrid

    elisa: in abruzzo avevo pure preso della marmellata miele e zaffereno, interessante… Purtroppo però non conosco traduzioni del libro, neanche in inglese anche forse bisognerebbe indagare un attimo. (comunque si tratta di una prosa molto semplice eh :-)

    enrico: mi hai beccata sul naturasì?! In realtà non sono particolarmente bio, nonostante tengo vivo il ricordo delle verdure dell’orto di papa, dove le carote sanno infinitamente più di carote e così via. Detto ciò mi piace anche il mercato, mi piace l’ambiente, spesso anche i prodotti quindi difficilmente immaginerei di andare da naturasì tutti i giorni a comprare le verdure. In compenso hanno un’infinità di cose che altrove non trovi, dalle farine un po’ particolari ai semini passando per alghe e spezie, per cui ci capito comunque con una certa regolarità :-)
    Detto ciò, già che ci sono, se qualcuno sa di qualche agricoltore che fa a roma ciò che si fa communemente all’estero, cioè consegna a domicilio di una cassa settimanale di frutta/verdura bio di stagione a scelta sua (cioè un misto di quello che ha nell’orto al momento, a prescindere), ci starei anche subitissimo! (ditemi soltanto dove devo mettere la firma! :-)

    miriam (e.a.): sinceramente se con queste ricette riuscite a far mangiare le carote ai recalcitranti mi fa piacerissimo, fatemi sapere gli esiti! :-)

  • Elisa

    Slurp…dev’essere deliziosa come le altre che hai descritto, soprattutto una: in Abruzzo la fanno con fichi e mandorle, ma credo che per quella di fichi, pinoli e Gewürztraminer, che e` uno dei miei vini preferiti, potrei far follie :)

    P.S. Ma il libro, che tu sappia, c’e` solo in francese? E’ una lingua che si capisce abbastanza, ma sono pigra, italiano o inglese preferirei :)

  • Anonymous

    perfetto sono sempre alla ricerca di nuove ricette di marmellate, per di più in questo periodo sono un po’ fissata con le carote e cerco dei modi per propinarle a mio figlio di 3 anni, che non le ama… proverò sia la marmellata che il cake, grazie!
    Miriam

  • Anonymous

    Grande,piccola grande donna Grande!!!…La classe nn è acqua,specialmente se nn la metti…al frigorifero!!!!ahahahah
    Brava!!!
    Paola

  • Lambre

    Sigrid per me che sono una capra in francese, anche se l’ho studiato per 5 lunghi anni… E se traducessi una delle mitiche ricette di Ferber al mese? Cosí fai contenta moi, che mi diverto un modo a fare le marmellate, rendi felici i poveretti che per natale si beccano i vasetti come pensierino… Ihihihi!

  • Enrico

    Sigrid, ma allora consumi bio…
    Cosa ne pensi degli alimenti bio? li consumi spesso? e se si quali?

  • Anonymous

    Su Coquinaria,scrivono che qualcuno dovrebbe dirti che si dice…per una notte “IN” frigorifero e non “AL” frigorifero… Sai comè,certe cose fanno venire l’orticaria…ahahahaha
    Bravissima come sempre!!!
    Paola

  • Sigrid

    adrenalina: si, proprio questa qui!! ;-)

    diamanterosa: non è lui! :-P (è un ‘cucchiaino’ bio per mangiare il gelato in minicopette – gentilmente fornito da naturasì :-)

    il cardamomo: ha ragionissimo il marito di eli, molto meglio se prendete la capsule di cardamomo (meglio quella verde), toglietene i semini neri e pestateli al mortaio (secondo i casi bisogna stare però attenti nel dosaggio, può darsi che ne vada di meno, nella ricetta, a secondo di quanto profuma il cardamomo che usate). Cmq si trova anche in polvere, nei negozi specializzati ;-)

    margherita: non è molto carottoso, si sente invece molto l’arancia e il cardamomo in sfumatura. Se ci fai caso la carota la senti, se non lo sai un po’ fai fatica a riconoscerla (anche perché uno non se l’aspetta, la carota nella marmellata – mia suocera per dire pensava fosse zucca :-) Ma, hai provato a fargli il zaalouk marocchino? (cuocere le carite al vapore poi schiacciarle grossolanamente al cucchiaio e cuocerle 10 minuti con olio, cipolla, aglio e speziette marocchine o curry o quel che vuoi, si usa per accompagnare il tagine, a me piace da matti :-D

  • Diamanterosa

    Riconoscerei tra mille il bastoncino del Magnum. Se non è lui, ci assomiglia molto.:-)
    Che meraviglia è questa marmellata, Sig?

  • Adrenalina

    questa per intenderci?
    http://www.flickr.com/photos/marzia/373481100/
    FANTASTICA! Io le trovo qui http://www.maisonduchocolat.it

  • Silvia

    Mon Dieu Sigrid,
    sto svenendo!
    Silvia

  • Anonymous

    domandina: cosa intendi per cardamomo in polvere (vedo che lo usi spesso)? Sgusciare dalle capsule di cardamomo i semini neri?

    Grazie,

    j

  • margherita

    ma com’e’ il sapore finale: molto carotoso? e’ che mio marito le carote le odia, ma secondo me perche’ ha in mente solo le carote burro e prezzemolo di mamma’. lo vorrei convertire … ma non vorrei spignattare a vuoto. pero’ magari il cardamomo fa il miracolo!

  • eli

    Saranno le foto bellissime, sarà la ricercatezza di queste ricette, ma pure le marmellate mi fai venire voglia di fare, Sigrid! Che poi poverine (le marmellate) di solito staziona per mesi in frigo, fino a che, impietosita, non le utilizzo con su ricca frolla…
    Consiglio di mio marito (il vero e unico mago delle spezie):
    non acquistate cardamomo in polvere perchè perde molto facilmente il suo aroma, è meglio utilizzare le capsule essiccate e macinare i semi al momento.

  • tuki

    A quanto pare è tempo di marmellate invernali! in questi giorni ho fatto la classica marmalade e un’altra marmellata alle carote e arancia..buonissime, e non c’è 2senza3!