Asparagi bianchi + uova =

Son tornata! Con un’accoglienza degna dei peggiori cliché, in cui quasi quasi mi fregavano la canon nella metro della stazione termini (eh si che lo so che bisogna stare attenti, ma provateci un po’ voi a stare in campana mentre vi trascinate a casa, dopo 5 ore di viaggio, con canon + valigia piena di libri di cucina + borsona piena di ingredientini che se non li portavo da parigi dove li trovavo sennò?, beh ecco…). Comunque, niente arresto cardiaco, la macchinina è rimasta con me e intanto mi sono solennamente promessa che da oggi in poi ho definitivamente chiuso con la metro romana (mi dispiace per lo smog, ma, ma…, ma insomma! – e no che non mi spargerò un’altra volta in propositi anti-italici…).
Dunque, era un po’ che non vedevate ricettine, e ne approfitto per darvene una fatta a parigi, un giorno che gli asparagi bianchi del mercatino sotto casa sembrava non aspettassero che me e il mio quaderno di ricettine belghe… In realtà, per me gli asparagi bianchi sanno tanto di casa ma so che si coltivano anche a bassano, dove tra l’altro mi pare che sia in uso una ricetta piuttosto simile. Resta che per me questo qui è da aggiungere ai piatti della mamma… :-)
Procedimenti facilisismo: basta far bollire gli asparagi puliti (tagliare 5cm del gambo e pulire gli asparagi con il pelapatate), legati in un mazzetto, per una decina di minuti (stare atenti: il gambo non deve risultare duro ma nemmano spappolato). Scolare, passare sotto l’acqua fredda. Poi schiacciare finemente 2 uova sode con una forchetta, salare e pepare. Far sciogliere due cucchiai di burro e lasciarlo scaldare finché diventi leggermente dorato (=beurre noisette). Servire gli asparagi con le uova, condire con il burro fuso e finire con abbondante prezzemolo tritato.

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • Pingback: Vous prendrez bien un p’tit plat belge? :-) | Il Golione()

  • Pingback: Vous prendrez bien un p’tit plat belge? :-) | il cavoletto di bruxelles()

  • Pingback: Viaggio nel gusto fiammingo | Foodie()

  • http://letsspicethingsup.blogspot.com/ Arianna

    @Corinna …leggo solo ora…NUTELLA?!?!?! O_O

  • http://letsspicethingsup.blogspot.com/ Arianna

    ..uh…da noi le uova spappolate vengono condite con sale, pepe, olio e aceto balsamico.. :)

  • Katrien

    Sigrid, sai per caso un posto a Roma dove hanno gli asparagi bianchi (ovviamente in stagione) ?

  • *Silvia*

    Cercavo una ricetta con gli asparagi bianchi che mio marito ha riportato da Vicenza e ho trovato voi. E’ stata una piacevole scoperta! A presto

  • corinna

    Asparagi e Nutella: bollite gli asparagi come scritto sopra e in un tegamino fate sciogliere 2 cucchiai di burro e roveciateci sopra nutella a volontà. Appena si ammorbidisce e si amalgama col burro versatela sugli asparagi ben sgocciolati: non ve ne pentirete!

  • http://?? isa

    cercavo gli aspargi bianchi ed ho trovato il tuo sito. Allegro e brillante, frequentato da ragazze allegre e brillanti. Ero convinta che esistesse solo gente grigia e ormai avevo rinunciato a sperare di trovare dei simili simili.
    Bene, ci tornerò spesso anche perchè io cerco le ricette e mio marito le realizza! (oltre ad essere allegre e brillanti bisogna essere anche un pò furbe, o no?)
    ciao a tutte
    Isa

  • Anonymous

    abito in un paesino di montagna anche se vengo da milano qui lasciamo le macchine aperte ed anche le porte. diciotto anni fa che sono venuta qui mi chiudevo in casa e quando uscivo avevo paura di tutto, adesso quando vado a milano devo ricordarmi di stare più attenta quando vado in metro perchè non ho più paura e rischio a volte di lasciare la macchina aperta come faccio a casa mia.
    mi dispiace per sigrid ma anch’io da ragazzina fui derubata e ne rimasi molto male………..

  • Anonymous

    A me è accaduto di dover dire, bella Parigi meno i parigini..per tutto il tempo del mio viaggio (1 settimana) non parlando francese ponevo domande in inglese a cui mi rispondevano in francese..ma dico io?!cos’è una candid camera?? Una notte siamo entrati nella Metro 30 minuti prima della chiusura, scendiamo, attendiamo il nostro trenino e..minuto dopo minuto arriva la chiusura..si fa viva una tizia che ci dice “Desolè!”..Cooosa?? Desolè ste balle! i biglietti li abbiamo timbrati, ci hai visto scendere e non ci hai detto nulla..desolè io cara mia.

  • Anonymous

    Amarilli… ma un blog è un diario e come tale deve contenere le proprie impressioni e i propri sfoghi: io sono molto patriottica, ma se si subisce un tentativo di furto a Roma mica si deve nascondere per paura di cadere nei luoghi comuni! Ammesso che i furti accadono OVUNQUE, sono molto contenta che Sigrid sia uscita indenne dalla brutta esperienza! Giada

  • teofrasto

    Non amo molto gli asparagi, ma come al solito le tue foto fanno venir la voglia. ciao

  • Lambre

    Bentornata Sigrid!!!
    Just in time, ho mille domande da farti non sapevo se romperti le scatoline o meno, quindi ho preferito il meno! Sia mai che la mia guru personale si arrabbi con me…. nuuuu!!!!

    A me non ci prova nessuno a rapinarmi, tanto sono sempre in giro col “bimbo” peloso con tante zanne da fare invidia anche al T-Rex di Spielberg… ma non deve essere bello no no no…

    Baci baci bacissimii!!!!

  • Marika

    Bentornata!
    Mi dispiace per l’inconveniente metro, io ormai ci ho rinunciato da tempo. Meglio la macchina (finché si può).
    Domani mi recherò decisa dalla mia Verduraia preferita è farò miei questi deliziosi asparagi … tanto era un bel pò che mi tentavano!

  • Alessandra

    ..io sono Veneta, e li ho mangiati proprio ieri sera. La mia Mamy di solito acquista quelli verdi, comunque usiamo gustarli sodi, tagliati a metà con un pò di sale, pepe ed olio d’oliva…però questa “variante” è molto interessante!
    bye

  • Anna

    Bentornata cavolettina!!!

  • Frank

    Gli asparagi bianchi si differenziano da quelli verdi principalmente in quanto vengono coltivati sotto la sabbia per impedire la formazione della clorofilla e, di conseguenza, hanno un sapore meno erbaceo di quelli verdi.

    A Bassano la salsina viene fatta con uova non proprio sode perchè il rosso deve rimanere abbastanza liquido e poi vi si aggiunge sale, pepe, olio d’oliva e un goccio di aceto balsamico.

    Ciao :-)

  • amarilli

    sono napoletana ho 27 anni e sono stata rapinata una sola volta nella mia vita: a bruxelles.basta basta basta con i luoghi comuni.

  • Alina

    Ciao a tutti, ho scoperto questo blog da poco e ne sono entusiasta! E’ fantastico! anche dalle mie parti gli asparagi bianchi si mangiano così, solo che al posto del burro usiamo l’olio extravergine di oliva crudo. Ciao!

  • Ales

    io gli asparagi li ho scoperti da poco. Ma che differenza c’e’ tra quelli verdi e quelli bianchi?

  • Anonymous

    Mia suocera è della zona di Nantes e li fa uguali.

  • pescapesca

    Bentornata!
    Li ho fatti ieri sera, gli asparagi, ma le uova erano all’occhio di bue, sempre con burro nocciola… squisite!

  • Gloricetta

    Gli asparagi bianchi sono davvero deliziosi…anche con una semplicissima citronette. Ben tornata! Glò