La gioia del risveglio

brioche

Non è il primo pasto parigino (ieri a pranzo mi sono fiondata alle brasserie des gobelins sotto casa per una insalatona con i lardons :-), però ecco, stamattina, pioggierella sottile, caffèlatte, brioche parigina e vista sul val de grace…

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • gabo

    a Parigi ci vivo….conosco la pioggia, il Val di Grace, Les Gobelins e le brioches parigine…….belle e buone senza dubbio. Ma francamente preferisco, insieme al tempo (e altro), quelle italiane. Comunque complimenti per tutto! Gros clin d’oeil….Gabo

  • LaFrancese

    …ci dai delle dritte? noi ci andremo tra poco :-)

  • The Food Traveller

    Parigi no (sara che per me e vicina), ma quella brioche … quella si che mi attira! Non fosse che devo essere attento altrimenti il vestito del matromonio venerdi non etra piu :-(

  • lorenzo di Pianogrillo

    Come ti invidio, Sigrid!

    L.

  • artemisia

    Santo Cielo, un po’ di rispetto per noi sfigati del lunedì!
    :-P

  • la_eli

    un piccolo sogno questa foto…parigi, vacanze e pensieri lontani.
    Grazie!!

  • franci

    che meraviglia, e che invidia… :)
    buon soggiorno parigino!
    ciao
    franci

  • Anonymous

    beataaaaaaaaaaaa!!!!!!

  • apprendistacuoca

    ecco domani mattina vorrei trovare proprio una brioche così!
    ho postato una ricetta presa da qui, è stata apprezzata moltissimo! ti rigiro i complimenti che mi sono cuccata io!
    a presto!

  • Enrico

    dove si trova val de grace a parigi?(in centro o dove)
    Divertiti.

    Enrico

  • Florianopolis

    Divertitiiiii!!!! Lo sai che Parigi e Roma sono gemellate?!Io spero di tornarci presto! Un abbraccio.
    Florianopolis

  • Anonymous

    … e Roma non ti manca?

  • Camille

    De la brioche parisienne pour un petit déjeuner dominical à Paris… mais c’est un sans-faute Sigrid !!!
    ;-)

  • Ales

    Beata te! divertiti cavoletto : )

  • Anonymous

    Vsbbeh che sei giovane, ma che invidia! Non solo cucini senza limitare grassi e zuccheri, ma anche fuori casa ti concedi ogni sorta di curiosià e prelibatezza. Ma solo noi italiani abbiamo tutti ‘sti problemi di colesterolo e trigliceridi? Bah… sarà una questione genetica…