Scopiazzando Ciccio Sultano

Semplicemente, si tratta di una ricetta presa dal libro di Ciccio Sultano pubblicato dal Gambero Rosso. Bel libro, tutto merito ovviamente di una bella persona, sicilianissima e raffinatissima, per cui fra le tante idee (c’è un stupendo capitolo ‘mare & terra’, con cosine irresistibili quanto Gambero bianco con salsa di mandorle e zenzero; Tartara di tonno con succo di senape selvatica e wasabi, frozen di vodka e menta; Pesce spada ai pistacchi con lattuga brasata al timo e salmoriglio ecc ecc) c’era anche questa che mi intrigava moltisismo (avevo anche della bottarga di tonno da finire, eheh), così ci ho provato e devo dire che il risultato è davvero sorprendente: piatto leggero e fresco, anzi ho trovato stupefacente che a un cuoco italiana fosse venuto in mente di condire in questo modo così radicalmente diverso degli spaghetti. In realtà appunto non sono conditi per nulla, e lui insiste sul fatto di non mescolarli, nemmeno nel piatto. A parte che non ho trovato palese il fatto che, sempre secondo Ciccio, carota + bottarga evocasse il sapore del gelso (ma io poi non sono molto familiare dei gelsi – ceci expliquant peut-etre cela), comunque, l’insieme mi è piaciuto davvero molto.

Spaghetti con tartare di alici e bottarga di tonno
con succo di carote

spaghetti
alici freschissime 12
bottarga di tonno 30g
limone 1
prezzemolo
olio d’oliva
peperoncino
succo di carota

Pulire le alici, toglierne le lisca e tritarle grossolanamenteal coltello. Condire con del prezzemolo tritato, la bottarga grattugiata, il succo e la buccia grattuiata del limone, peperoncino e olio d’oliva. Cuocere gli spaghetti e scolarli al dente, condirli con un filo d’olio d’oliva (già che c’eravamo ho usato Pianogrillo:-). Versare un mestolino di succo di carota nelle fondine, aggiungere gli spaghetti poi la tartare di alici, finire con qualche scaglie di bottarga e servire.

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest3Email to someonePrint this page
0
  • lucia fontana

    sono d’accordo con chi definisce sultano e il suo orrido collaboratore (angelo) due persone davvero cafone.
    Purtroppo non basta far pagare 200 euro per essere raffinati, la vera raffinatezza sta nell’essere sempre cortesi e professionali.
    Per quanto mi riguarda, sono andata al ristorante con mio marito, ma dovevo vagliarlo per una compagnia teatrale (il regista è molto noto ma per ovvi motivi non posso citarlo)che doveva celebrare una ricorrenza. la produzione ha fiducia totale in me e soprattutto il regista , che oltre ad essere un VERO genio è un gentleman, non appena ho raccontato della boria con cui siamo stati trattai senza motivo, ha rinunciato ad andare.
    si può pure far pagare 200 euro e rimanere sempre dei “pirocchi arrinisciuti” e dei gran maleducati.

  • Pingback: Roma Catania Roma | il cavoletto di bruxelles()

  • http://deliciouslilli.splinder.com/ lilli

    ciao sigrid
    alla ricerca della ricetta perfetta per la pasta con le vogole alla fine sono approdata qui……mi sono divertita molto e…
    oggi pasta con le vongole veraci

    buona domenica a tutti
    lilli

  • Solaria

    Mi sono davvero divertita nel leggere tutte le svariate opinioni su Ciccio Sultano, mi spiace solo di essere arrivata tardi…professionalmente lo adoro e per quanto mi riguarda è stato molto affabile…si,soddisfatta al punto che conto di tornarci appena possibile (sappiate che scrivo dal profondo nord!) magari a Novembre. Così, caro Ciccio, sarò davvero lieta di accettare l’ invito declinato a Giugno, di visitare la tua cantina, magari in compagnia del nostro comune amico De Bartoli…tu ed il tuo staff avete regalato a me ed alla mia amica una serata indimenticabile, ci siamo divertite tanto e soprattutto abbiamo mangiato e bevuto da Dio, quindi al grido di CiccioForEver ti abbraccio e ti invito quassù, tra radicchio e prosecco.

  • silli

    ops! Errore! volevo dire andare a magiare al duomo. lo dico per completezza sennò non ci capiamo e continuiamo all’infinito.

  • silli

    la mia risposta al sig. sultano l’avevo già data tempo fa, ma forse con l’aggiornamento del sito è andata persa, non la ritrovo più nei commenti, ed eravamo arrivati a più di 70. Visto che sono di nuova presa in causa rispondo a christian e ad anonimo, che non mi interessa fare pubblicità a nessuno, ho solo raccontato come sono andate le cose, e che anzi io volevo proprio andare a mangiare alla locanda e tutto nasce da li, il modo in cui si è comportato e qui ne ha dato un’assaggio… e per anonimo, mi sembra che l’arrogante ed anche maleducato sia stato lui per come ci ha risposto,anzi ci ha attaccato qui sul sito, compresi una serie di doppi sensi volgari gratuiti.

  • chef gianni sortino

    grazie per lo scemotto: signor. sultano ma ce’ una cosa da ricordare, che sulla mia professionalita’ non ci piove, si rirdi che ha LAVORATO ALLE MIE DIPENDENZE (ANTICA MACINA) E NON MI DICA CHE OGGI SI PUO’ PERMETERSI IL LUSSO DI RIDERE , ANCHE CHE FACCIO MENU DI DODICI EURO SONO,PROPRIETARIO; NON AFFITUARIO; E comuque lo ammiro perche lei paga la sua publicita IO CI ENTRO per professionalita: senza ranccore

  • Ciccio Sultano

    Salve sono Sultano vi ringrazio e vi leggo con interesse per pochi, oramai sorridendo e ridendo per altri….
    ho seppellito la mia ascia di guerra con questo non voglio dire che sia buono che a volte si può confondere con scemotto..
    Al signor Sortino non gli rimane che fare menù turistici a 12 euro. sempre che sia lui il vero!!!!
    e comunque lo rispetto lo stesso e rispetto ogni forma di lavoro onesto.
    saluti dalla mia amata Sicilia Ciccio Sultano

  • chef gianni sortino

    al sig. filiberto con rispetto, se bene vuoi mangiare , da sortino devi andare, a ibla ( rist. antica nmacina) provare per credere !

  • anonimo

    Ciccio è una persona molto sensibile ed intelligente, anzi geniale, cortese con tutti, forse un po’ meno con chi non si mostra rispettoso o arrogante.
    quanto al cibo di Ciccio, paragonarlo a quello della Locanda di Don Serafino è veramente un insulto; significa paragonare il cioccolato Gobino o Amedei con quello Ferrero ( absit iniuria verbis ).
    Se poi vi interessa un posto veramente turistico, dove il cliente è visto come una banconota da 100 euro che cammina, dove la qualità delle materie prime è veramente dozzinale questo è la Locanda di Don Serafino e se vogliamo poi arrivare al peggio del peggio, andiamo pure alla ” succursale “, della Locanda, seppur più antica,Da Serafino a Mare a Marina di Ragusa, dove uno spaghetto ai frutti di mare arrivato per sbaglio al tavolo accanto al mio mi è stato portato ” pari pari ” scaldato al microonde ( sic ) dopo aun quarto d’ora, dove pesce fresco e pesce congelato non sempre non si incontrano e dove….
    scusate l’esplicità ma certi paragoni non si possono nemmeno pensare

  • FILIBERTO

    ILL.MO CHEF GIANNI SORTINO DOVE POSSO GUSTARE I SUOI PIATTI DI ALTA GASTRONOMIA?
    VENGO SPESSO A RAGUSA PER LAVORO E VORREI MANGIARE DAL NUMERO UNO.
    FILIBERTO

  • chef gianni sortino

    visto che si parla di alta gastronomia e per anni sono stato sempre il numero 1 . ricordatevi,che il primo ristoratore di ragusa ibla sono stato sempre io !perche io vi ho insegnato quello che mi ha fatto comodo a me.E sulla mia professionalita ,non si puo discutere. E quando i grandi ritornano ,i piccoli devono andare a dormire senza rancore chef sortino gianni.

  • bubu

    Gentile Sultano, io non sono venuta a cena da lei (dove peraltro ho mangiato benissimo) con un amico giornalista, ma è un amico giornalista che una sera, da solo, è venuto a cena da lei raccontandomi la sua delusione per non aver potuto parlarle.

  • Christian

    Silli, ma sei sicura di essere stata proprio da Ciccio Sultano? Perdonami se te lo chiedo, ma io non ho incontrato la persona che descrivi tu, assolutamente. Il signor Sultano è una persona molto gradevole, gentile, ospitale e sicuramente geniale. Nemmeno un’ombra di maleducazione od ostentazione… Io e la mia ragazza abbiamo mangiato al Duomo circa due settimane fa, ovviamente inutile dire che è mangiare da Ciccio Sultano è sempre un’esperienza unica e ricca, anche per l’ottima carta dei vini. Il signor Sultano si è recato più volte al nostro tavolo, descrivendo meravigliosamente le pietanze e conversando piacevolmente e soprattutto molto educatamente senza preclusioni di sorta. Silli non è che volevi solo fare pubblicità gratuita alla locanda di Don Serafino? Comunque sia, viva la libertà di parola, ma è chiaro che consiglio a tutti di andare, almeno una volta nella vita, al ristorante “Duomo” di Ciccio Sultano. Non si mangia e basta, si viaggia, fluttando nell’aria, nel mondo dei sapori!

  • Anonymous

    ALLA SIGNORA CHE SCRIVE CHE è VENUTA CON UN GIORNALISTA E IO SONO ANDATO VIA NON MI Và NEANCHE DI RISPONDERE, PERCHè IO NON LASCIO INTERVISTE DURANTE IL SERVIZIO E SOPRATUTTO LA SERA.INOLTRE QUELLA SERA VENNERO SOLO PER MANGIARE E IO NON SONO UIL TIPO CHE SCODINZOLO AL TAVOLO, E GIORNALISTI CHE PARLANO DI ME CE NE SONO A CENTINAIA.CICCIO SULTANO

  • Anonymous

    PER MARIKA, CARA SAI LA NOSTRA BOTTARGA NASCE DA ANIMALI GROSSI DI STAZZA E HANNO UN SAPORE METALLICO, LEGGERMENTE AMARO E SONO LA SOMMA DEL SESSO NEL MARE, DUNQUE IL SUO SAPORE E PARAGONABILE AL LATTUME CHE è LA SACCA SPERMATICA DEL TONNO , PERò MOLTO PIù DELICATA ED AFFASCINANTE E SOLO IL DOLCE-VEGETALE DELLA CAROTA RIESCE A SMORZARE I TONI DI TALE NATURA GIà AUDACE DI SE…..CICCIO SULTANO

  • Anonymous

    PER RISPONDERE ALLA SIGNORA O SIGNORE O NON SO COSA? IL GELSO DI CUI PARLO IO è QUELLO BIANCO E NON ROSSO, INOLTRE è LA COMMISTIONE DI UNA BRUSCHETTA DI BOTTARGA CON UN PEZZO DI CAROTA E DEL VINO BIANCO …! DA QUESTO RICORDO DI QUOTIDIANETà è NATO UN SERIO LAVORO-STUDIO SU COSA RICAVARNE ED è NATA LA RICETTA. INOLTRE A CHI SCRIVE SENZA COLLEGARE IL CERVELLO CON LE DITA…! CONSIGLIO CHE QUI LAVORIAMO!!!! TANTO!!!!! E QUESTI COMMENTI A GRATIS , FATTI DA PERSONE CHE NON CAPISCONO NULLA DI LAVORO DA RISTORANTE TROVATEVI QUALCHE SPORT SANO CHE VI FACCIA UN Pò BENE TIPO FUTTTTING O QUALCOS’ALTRO. CICCIO SULTANO

  • Anonymous

    SCUSATE…! SILLY CON L’IPSILON ORA FACCIO IL MALEDUCATO. SICCOME PENSO CHE SEI UNA CAZZETTARA CHE DEL RESTO NON DICI NEANCHE COSA ABBIAMO FATTO 0 HO FATTO CHE HA INSULTATO LA TUA CREDO NON SENSIBILITà.
    INOLTRE PER LE PERSONE COME VOI SIETE ABITUATE AD ANDARE, NEI POSTI DOVE LE FALSE PREMURE SONO DI VOSTRO GODIMENTO E GRADIMENTO, E LA MATERIA PRIMA FA CAGARE, MI DICI COSA HO FATTO? PER MERITARE IL “MALEDUCATO”? O SEI UNA SFIGATA CHE NON RIESCE A GRADIRE LE PERSONALITà FORTI E DI CATATTERE O SEI UNA SPECIE COMUNE DI ACARO DEL WEB?( QUELLI CHE NOI CUOCHI LI CHIAMIAMO COMPARI DEI RISTORATORI) CICCIO SULTANO OVVERO IL MALEDUCATO

  • silli

    meglio di Sultano??!! caspita. io ne avevo sentito parlare anche da amici che c’erano stati, poi il mio fidanzato appassionato di cucina (ha a casa la cucina in acciaio dei ristoranti..), comprando un giornale del settore ha trovato un articolo che parlava di lui e di alcune sue ricette, ed allora ci siamo convinti ad andare e come ti ho detto abbiamo mangiato molto bene.

  • bubu

    So che già da qualche tempo è considerato come uno dei cuochi emergenti siciliani (hai ragione, unica pecca il locale che, per quanto mi dicono, è piuttosto tristino anche rinnovato) e secondo molti cucina decisamente meglio di Ciccio!! E non è poco! Sei stata fortunata a poterci andare! :)))

  • silli

    é successo un mese fa o due,non l’ho più incontrata, ma magari legge il blog ma non partecipa sempre, come faccio io del resto.
    Io ci sono andata e ci ho mangiato bene…oddio! ora mi spavento a dirlo data la tua esperienza alla Locanda.
    A parte gli scherzi, ho mangiato uno sformato di riso fatto tipo arancina con dentro ragù di triglia, il mio fidanzato ha preso un filetto, cotto sottovuoto, all’olio di cenere, un mio amico dei gamberoni resi sottilissimi dal batticarne, ricordo questo considera che ci sono andata un anno fa o poco meno, abbiamo mangiato bene, portavano il pane fresco fatto da loro condito in diversi modi, ma il locale quando sono andata io era tristissimo! credo lo stessero rinnovando e praticamente era uno stanzone giallo girasole… tristissimo, ma il cibo ha fatto dimenticare il resto.
    io sono di Caltanissetta e per noi non è così distante, da circa un anno hanno anche completato la strada che porta a gela e praticamente prima della città c’è il bivio per Licata, noi ci impieghiamo 50 minuti, da catania la strada è più lunga di certo.

  • bubu

    Davvero??! Non ho mai letto post di luvaz e il sito lo frequento da poche settimane e nemmeno con regolarità. Direi coincidenze stile “profezia di Celestino”!!! :)

    Alla Madia vorrei andare, ma è davvero sperduto nella campagna sicula! Prima o poi organizzerò una gita ad hoc. E tu sei stata?

  • silli

    lo credevo perchè le indicazioni che luvaz aveva dato erano molto simili alle tue, viveva nelle sicilia orientale, ma faceva la pendolare con l’emilia romagna…ci sono tante coincidenze non trovi? ;-)
    Visto che ti occupi di gastronomia, ma più che altro credo che come me sei un buone forchetta, sei mai andata alla Madia di Licata?

  • bubu

    Grazie Lorenzo, spero di venirci presto, tra l’altro per lavoro mi occupo proprio di gastronomia! :))

    No, Silli, non sono luvaz…perchè dovrei firmarmi con due nomi diversi??! :)
    La città la dico senza nessun problema..è Catania!! Ma ci sto talmente poco di questi tempi che mi sento anche un pò emiliano-romagnola!!! :)))

  • silli

    Quella che si era trovata male, dal punto di vista umano, sono io!
    per bubu: ma tu prima su questo stesso blog ti firmavi luvaz? coincidono un pò di cose… ci ritroviamo sempre, abbiamo un sesto senso tra noi isolani…

    Comunque Lorenzo, se inviti anche me all’incontro vengo!

    P.S. scusami bubu, ma non capisco perchè non dici mai la città da dove vieni, anche io l’altra volta te l’ho chiesto e sei stata sempre evasiva… boh!…:))

  • lorenzo di Pianogrillo

    Quando vuoi.
    Certo!

    L.

  • Bubu

    P.s. Però in azienda ci verrei volentieri, se l’invito è sempre valido!! :)))

  • Bubu

    Grazie dell’invito!! Che carino :))
    Verrei con piacere, ma al momento mi trovo in Emilia Romagna!! E da Ciccio comunque mi sono trovata benissimo :))

  • lorenzo di Pianogrillo

    Uhmm…beh io sono a Chiaramonte, non sarai Chiaramontana,dai?
    Se sei Chiaramontana puoi venire in azienda da noi venerdì pomeriggio, ci sarà Ciccio Sultano con Michele Marziani e Davide Dutto. Così vedrai quanto è simpatico Ciccio, fuori dalla cucina…
    Anche noi siamo simpaticissimi.
    Beh, insomma…facciamo il possibile :-)

    Lorenzo
    Lorenzo@pianogrillo.it

  • bubu

    Mmmmhh…ci sei vicino! La Sicilia è quella orientale :)) !!

  • lorenzo di Pianogrillo

    Sicilianaaa???
    Ragusana?

    L.

  • bubu

    Yesss. O meglio, siciliana. ^-^

  • silli

    Bubu mi sembra che ci troviamo perfettamente d’accordo su una delle cose importanti dell’essere umano. una domanda: sei siciliano?

  • bubu

    Beh Silli, sono cose che capitano (tu hai mangiato bene alla Locanda mentre io da Ciccio, e viceversa), ogni cena rappresenta un evento unico direi!
    Sull’educazione sono d’accordo, anche un mio amico giornalista è andato a Ragusa per cenare da lui e per intervistarlo (contattandolo prima telefonicamente) ma lui finito il servizio in cucina si è dileguato senza dir nulla, senza salutare e senza rilasciare l’intervista…la genialità è un raro dono e come tale va preservato e ammirato, ma andrebbe sempre accompagnato alla cortesia e al rispetto.

  • silli

    per bubu: mi dispiace che tu non abbia mangiato bene alla Locanda, per me non è stato così, e ti dirò di più, sono andata li proprio perchè ciccio sultano si è comportato come ho già detto sopra, ed ero andata a ragusa solamente per mangiare da lui…
    e secondo il mio modesto parere la maleducazione è tale anche se si è un genio o meno…non ci sono deroghe sigrid.
    Io comunque continuo a fare le tue ricette, di dolci soprattutto, e sono sempre un successone! BRAVA!

  • Sigrid

    hihhi, condivido in pieno l’amore per la carta, ci mancherebbe, però temonon tutte le 640 e passa foto di quest blog meriterebbero di ritrovarsi su carta :-) Detto ciò, dopo il libro che sto finendo ci saranno altri progetti, e quindi vedremo… :-)) Per il gambero, c’è un pezzo finito in attesa che sarà messo in linea cred giovedì, comunque cerco di rcordarmi di segnalarvelo :-), intanto potete vedere qui:
    http://www.gamberorosso.it/portale/gdg/articolo/homepage?id_primo_piano=5689.0&textForum=Mangiare
    e lì:
    http://www.gamberorosso.it/portale/gdg/articolo/homepage?id_primo_piano=5724.0&textForum=Mangiare
    poi ci sarebbe anche un album fotografico correlato, qua:
    http://picasaweb.google.com/cronache/

    per quanto riguarda infineCiccio Sultano,beh, io non l’ho mai incontrato (non mi ci far pensare, è da tanto tempo che vorrei fare un salto dalle parti di ragusa…), però a prescindere, che sia particolare si capisce benissimo anche dalle sue ricete, e, in quanto a educazione e carattere, per i geni in genere tendo a essere più indulgente che per gli altri :-)

  • SenzaPanna

    Per la mia esperienza Ciccio è una persona sensibile e molto gradevole e da lui ho imparato molto:
    http://senzapanna.blogspot.com/2005/12/lezione-di-affumicatura-casalinga-con.html

  • Elisa

    Carota + bottarga = gelso? Uhm…Ciccio mi e` molto simpatico, ma i gelsi li conosco bene, sono molto simili alle more, anche a me piacciono di piu’, per cui come sapore per me sono molto lontani da quella bizzarra, quanto specialissima accoppiata :)

  • Antaress

    PS: A PROPOSITO DI GAMBERO ROSSO: Sigrid, ma quando scrivi qualcosa lì avvisaci! Ho provato a mettere il tuo nome nel motore di ricerca del sito ma non mi esce niente…come faccio a vedere tutti i tuoi articoli?
    PPS:E LA TUA NEWSLETTER? Ma esiste e sono io che non la ricevo, o cosa? Sono iscritta ormai da un paio di mesi ma nada de nada…mah?

  • Antaress

    Sì sì sì Sigrid aderisco in pieno all’idea di un libro con TUTTE le tue ricette, con aggiornamenti periodici!!O per lo meno con tutte le tue ricette fino qui…condivido l’amore per il cartaceo, e stamparmele tutte nonè la stessa cosa, anche perchè con la mia stampantina scarsetta le foto vengono fuori con colori psichedelici…
    Per lo meno, attendo con ansia “Ricette audaci – Il ritorno!!” ;)

  • pat

    Sigrid, ti do un consiglio su come fare buon marketing. Guarda il blog di dooce.com
    Lei parla della sua famiglia, non è una foodwriter.
    Ma ha tecniche di marketing fenomenali. Lei con quel blog mantiene marito e figlia.

  • Bubu

    Scusa Silli, ma nella cantina del Don Serafino in primavera si rischia di prendere un pò troppa umidità!!!! E a dire il vero, in base alla mia esperienza non lo consiglierei…la materia prima non è di gran qualità e le cotture…ho mangiato una melanzana fritta in olio maltrattato da chissà quanto tempo e in cui era passato, per caso!, anche il baccalà!!! Poi, certo è una questione di gusti.
    Su Ciccio spenderei una parola in favore, certo come persona è piuttosto scorbutica e scade forse nella maleducazione, ma alcuni suoi piatti sono davvero memorabili come il cucchiaio con ricotta e ricci di mare o le lenticchie con cotiche e cozze.

  • angie

    ho provato questo piatto l’estate scorsa, portata a sorpresa da Ciccio Sultano per il mio compleanno :-).
    Ora che c’ho anche la ricetta, mi cimenterò!

  • elenetta

    …trovato il libro e pure già ordinato…ora aspetto solo che arrivi…he bello!!!Elenetta

  • Marika

    Mumble … e al posto del succo di carote? Qualcosa di ancora più audace? No, perché il succo di carota avrà sicuramente il suo perché ma da curiosa come sono mi sto arrovellando per spersonalizzare la ricetta. Mi piacerebbe qualcosa di più “forte” che contrasti la bottarga ma non la copra. Che Sultano non me ne voglia …

  • Anonymous

    Elenetta: basta che guardi nella colonna di sinistra, sotto tuttifrutti…

  • elenetta

    …ma come acquistato un libro di Sigrid…non ci posso credere…vabbè che son nuova del mestiere ma vorrei saperne il titolo e la casa editrice per correre subito a comprarmelo…Mi fate sapere?!?Grazie, Elenetta

  • Anonymous

    Ciao….
    Adesso sorriderai…. Ma io il tuo libro l’ho acquistato il mese scorso!!!
    Vorrei però un’unico libro che racchiuda TUTTE le tue ricette… (per essere precisa 637). Un “mattone” da mettere in bella mostra sulla mensola della cucina ma non da spolverare di tanto in tanto ma da utilizzare tutti i giorni…. Dalla colazione allo spuntino di mezzanotte!! :-)
    Un libro da vivere…..caso mai con tracce di farina e bordi un pò logorati dall’uso!
    Se vuoi potresti fare anche delle uscite mensili da raccogliere… anche se la seconda soluzione è da “pazienza di Giobbe”!
    Non ci posso far nulla ma per me il cartaceo ha tutto un altro fascino… profuma di esperienza e ricordi!!
    Che ne dici???
    Se vuoi ti dò una mano…. serve sempre il tocco di un “artista”!!!
    Sono a tua disposizione.
    ;-)
    Kiss
    VaVa

  • silli

    ops! venale e non veniale ovviamente…

  • silli

    Ciccio Sultano una bella persona??!! a questo punto non so chi hai conosciuto,è di una cafonaggine a dir poco imbarazzante, imbarazzante per lui ovviamente… raffinatissima sarà nel palato ma come essere umano l’ho trovato veramente maleducato e veniale. Ti e vi consiglio un altro buon ristorante, sempre a Ragusa Ibla, si chiama La locanda di Don Serafino,con una cantina invidiabile, hanno anche l’albergo che è veramente delizioso. Mi dispiace dello sfogo, ma quando ci vuole ci vuole!!!
    ciao Silli

  • Anonymous

    salve sono licia e sono una tua fan accanita, ho anche comprato il libro a cui spero seguiranno altri, sono anche mezza calabrese… hai qualche altra ricettina tipica? io ho provato la giurgiulena OTTIMA!

  • Antaress

    Gli spaghetti con la passatina di fave (io ci ho aggiunto anche qualche fiore di zucca, al posto del cacio che non posso mangiare causa dieta) sono stati un successone, mi sa che questi saranno altrettanto buoni!!!!

    PS: un grazie a Sigrid che si prende sempre la briga di rispondere a tutte le email, comprese quelle con domande strampalate come le mie (“Come si usano i fiori di giglio ed i semi di loto essiccati che ho comprato in un negozio di cucina cinese?”)…SANTA DONNA!!! e poi qualcuno osa dire che non ci mette pasisone in questo blog!! Ma se è un tesoro!!!

  • Tikka Masala

    Sarà buonissimo, ma a me il succo di carota con il pesce mi fa un pò impressione… :-(

  • Sara – Piperita

    Ciccio è un genio! Non farmi ricordare quanto ho mangiato bene che mi viene subito voglia di prendere un aereo e fiondarmi a Ragusa Ibla…
    :-)

  • Elenetta

    Sigrid….che piatto meraviglioso!!!Sei sempre bravissima!Elenetta