Ho finitoooooooooooooo!


uno scorcio dei miei penosi appunti di cucinaScusate l’urla liberatoria, ma insomma, ci voleva… Dunque, vediamo, 105.000 battute, 54 ricette, altrettanto foto, gran parte rifatte da zero due o più volte, una veintina di piatti in più, cestinati, una marea di digressioni di ogni tipo, due mesi di cucina intensiva, gli ultimi tre o quattro giorni di sprint in cui non ho nemmeno più acceso i fornelli (basta pizza mo però eh…). Sembra ‘na tesi e invece è, cioè sarà, un libro di cucina. Per adesso è solo una serie di file e cartelle appena mandato per mail, e che iniziano un lungo viaggio di riletture e controriletture. Titolo provvisorio? (adesso urlerete…)

C’est italien, ça ?
Parce qu’il n’y a pas que la pizza dans la vita :
recettes chic pour oublier la sauce bolo et autres vieilles gondoles

La casa editrice? Questa

Insomma, un peso in meno sulle spalle, scappo…al lavoro! ;-) Nota per più tardi: pensare a farmi una assicurazione sulla vita in previsione del giorno in cui Fulvio Pierangelini scoprirà che lo ho citato parlando della passatina di ceci con gambero (taroccata, da me, ovvio… :-), quando si dice, vivere pericolosamente… :-)

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • Pingback: Vabbe’, ve la siete cercata: Cavoletto presents… | il cavoletto di bruxelles()

  • Ingoenia

    Ah.. quasi dimenticavo: spero che il sottotitolo non resti provvisorio ma diventi definitivo cosi com’è :-)
    Ciao

  • Ingoenia

    Sei troppo forte Sigrid!
    Ti seguo da qualche mese con ammirazione, oggi m’è venuta anche voglia di dirtelo, ed eccomi qua. Sono di Roma, ma da 6 anni vivo a Parigi, e qui ci sono ancora tante persone che pensano che la cucina italiana sia solo “piZZa et pâtes”: il tuo libro sarà quindi molto utile ;-) non vedo l’ora che esca.
    Complimenti! Con simpatia.

  • Dolcetto

    Complimenti anche da parte mia, sarà sicuramente un libro favoloso vista la bravura dell’autrice!! Hai fatto un gran bel lavoro e un urlo di liberazione e soddisfazione ci sta proprio bene! Ciao

  • Paola

    Finalmente un libro di cucina italiana con il tocco speciale (non ne dubito) che potro’ regalare ai miei amici francofoni di Bruxelles ad ogni occasione! Mi mancava!
    Paola

  • Marika

    Certo, se imparassi a leggere i commenti prima di scrivere, non ti chiederei quando uscirà il libro … grazie comunque!
    Marika

  • Marika

    Che bella la tua scrittura!
    Complimentissimi, per lo sforzo e per il libro, e ovviamente un immenso in bocca al lupo, siamo tutti con te!
    Ovviamente mi devi (è un imperativo) DIRE DOVE E COME E QUANDO POSSO ACQUISTARE il libro, tanto parlo francese.
    Grazie
    Marika

  • Anonymous

    Grande Cavoletto, sono una tua fan ormai da tempo. Pensa che ogni volta che cucino qualcosa mi porto il pc in cucina e traggo ispirazione dal tuo magnifico sito. Mi piacerebbe tantissimo fare il tuo lavoro…..a proposito qual è? Nella mia mente tu ti occupi di catering e tante altre belle cosine, è così? che sogno per me lasciare la mia grigia scrivania nel mio grigio ufficio per stare ai fornelli, la mia passione!
    Tienici aggiornate sul tuo libro, lo voglio!!!!!

    a presto
    Fra

  • cinzia

    anche io ho intitolato HO FINITOOOOOOOOO il io ultimo post…ed io non ho scritto un libro ma mi laureo!
    bell’idea, lo comprerò!

  • Tit’

    “un libro di cucina” ah, ça, j’ai compris ! c’est génial, sigrid ! en italien, j’imagine…

  • Anonymous

    Ma che bella scrittura !!!

  • agnz

    Evviva!!!!!!

    Benchè italiana, devo ammettere che un po’ di vecchie gondole le hai levate di torno pure a me ;-))

    Grazie Sigrid!

  • Gloricetta

    Brava, attendo la pubblicazione! Ho dato un occhiata al sito della casa editrice…una raccolta di libri davvero interessante. Glò

  • Elisa

    La passatina di ceci l’ho taroccata pure io, non sapendo (giuro!!) che fosse di Pierangelini…mi sono fustigata tre giorni per tale ignoranza.
    Cmq, parlandone, ad Altopalato ho scoperto com’e` nata e dove…la stessa cosa vale per il raviolo aperto di Marchesi ;)

    P.S. io non capisco nemmeno il titolo, come faccio? :)

  • vava

    Una goccia nel mare…
    … complimenti!

    Vava

  • Anti

    bello, bello, bello!
    a proposito, nel mio ultimo post, stamattina (www.buonocomeilpane.blogspot.com) ho anch’io citato la mitica passatina del Fulvio, un pò stravolta da me!
    che coincidenza!
    in bocca al lupo per il libro

  • Anonymous

    Allora vivement septembre!

    Paola

  • sarina79

    ma si troverà anche in italiano??? che bello, complimenti!

  • Sigrid

    dani: il primo libricino in principio stava anche dalla feltrinelli, se no in rete, (vedi per esempio se venivi chez Gattò stasera…:-P)

    cléa: en septembre, je te tiens au courant!:-)

    lorenzo: ma come hai fatto a indovinare?! anzi, a fare i conti è probabilmente l’ingrediente fil rouge, sta quasi dovunque :-) (anzi, avrei anche citato un produttore di mia conoscenza nei produits coup de coeur :-P)ps: yes, caponata it is ;-)

    crème fraiche & co: zero concessioni, la crème fraiche mi sa che ce n’è in qualche dolce, in un flan di carciofi, e… basta (e da qualche parte l’ho pure scritto che la devono proprio smettere di pensare di poter servire la pasta come contorno :-P)

  • Orchidea

    Bellissima notixia. In bocca al lupo!
    Ciao.

  • Anonymous

    Spero che non ci siano concessioni al pubblico francese come la pasta usata come contorno e la crème fraîche infilata dappertutto.

  • SenzaPanna

    ti confesso di non aver ancora preso i primo libro, mi dici in che libreria lo trovo a colpo sicuro? Da Feltrinelli non l’ho visto

  • Ivana

    E vaiiiii!! bravissima!!!!

  • Aidi79

    la prima opera l’ho comprata e adorata… aspetto con impazienza il secondo parto!

  • Clea

    Super, j’ai hâte de voir ça, il sort quand ??

  • Adriano

    complimenti sigrid! Sicuramente comprerò l’opera quando sarà messa in vendita!
    a presto
    Adriano

  • Anonymous

    Pierangelini…?? Sono cavoli tuoi!!!!

  • Anonymous

    Complimenti Sigrid! bravissima!!!e capisco l’urlo liberatorio dopo tanta fatica.
    Buon lavoro
    Chiara
    PS la tua calligrafia è stupenda!Baci

  • Francesca

    Complimenti e auguri. L’urlo liberatorio è d’obbligo :-)

  • lorenzo di Pianogrillo

    Brava, Sigrid…spero che tu abbia usato anche un filo d’olio…quà e là…
    :-)))

    Vedo una caponata lassù…o sbaglio?

    L.

  • golosastro

    Evviva!!!!

    Prenderlo sarà anche occasione per togliere un poco di ruggine dal mio francese!!

    Complimenti per la fatica, la soddisfazione, il risultato.
    ;-))

  • viruta

    complimenti!!!
    il sottotitolo è bellissimo :)

    baci
    viruta