Reminder: voglio i vostri panini!

Prima di scappare in costiera (ma tanto poi temo che vi tormenterò pure da lì :-P), volevo ricordarvi che potete mandarmi, fino a mercoledi, la descrizione del vostro pannino gourmet preferito. In palio, per i tre panini più indecentemente golosi (possono anche essere indecentemente raffinati, va bene lo stesso :-), un pacco regalo di prelibatezze italiche. Insomma, se non lo avete già fatto, tornate a leggervi le regole del gioco!

Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • ale_kalosso

    Ma chi ha vinto la gara del panino?
    E. piu’ importante….le ricette???
    Ciao Sigrid, bellissimo anche il nuovo sito
    Ale Torino

  • paola

    Schiaccia toscana, burrata, pomodorini secchi (fatti in casa) capperi, sale e pepe.

  • Anonymous

    Pane casereccio, salsa di verdure, cipolla rossa a fette fini e una fettina di arrosto…
    Un bacio,
    Francesca e Fabrizio.

  • Cool Mama

    Te l’ho mandato ieri il link del mio blog colla ricetta!
    http://www.mohawksanddirtydiapers.blogspot.com

    Divertite!

  • Anti

    ecco qua: semplice semplice, ma taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanto buono che se non fosse già finita la pausa pranzo correrei a casa a farmelo:
    una bruschetta tosco-italico-emiliana, mi dolgo solo che alcuni ingredienti siano un tantino di “nicchia” (tipo l’olio e.v.o. dell’oliveto del mio fidanzato in Chianti colto a mano dalla sua famiglia e franto la sera e l’aceto balsamico del nonno del mio amico Enrico di Modena…che ha la mia stessa età essendo entrato nella sua botticina nel’78):
    pane di grano duro appena tostato, melanzane grigliate,scaglie di grana, olio e.v.o., qualche goccia di balsamico di Modena, una foglietta di menta per chi la gradisce!GNAM

  • SenzaPanna

    questa mi mancava, non l’avevo visto questo concorso.

  • steu

    Questo potremmo chiamarlo “Da Torino al mare passando per le Langhe”: robiola di Roccaverano, salame sant’Olcese della Valpolcevera e un gianduiotto di Peyrano a fettine non sottili.
    (steu)