Feed RSS

crema_anacardi3.jpg

Trattasi di una scemissima variante sulla salsa di noci, sostituendo queste ultime con degli anacardi appunto. Per la precisione: con del rottame di anacardi (non salati) acquistato a bustona di 1kg presso la metro (eh si, sarebbe il momento di cercare l’anima buona da chi farsi prestare la tessera…).

Il procedimento: frullare 100g di anacardi (senza la pelliccina) con uno spicchio d’aglio, un pugnetto di mollica di pane bagnata poi strizzata, due-tre cucchiai di latte e mezzo bicchierino scarso di olio d’oliva. Vi dico subito che al prossimo giro riprovo senza la mollica, e magari anche senza il latte (vabbe insomma diventerà un pesto), ma intanto questa cremina qui (che però temo non si possa conservare molto a lungo…), sta benissimo non solo sulla pasta, diluita con poca acqua di cottura (ah, provate anche a mantecarci la pasta con le vongole, aggiungendo all’ultimo un po’ di spinacini tritati!), ma si può anche spalmare nei panini (caprino + rucola + crema d’anacardi, no?), sui crostini (da finire con un po’ di bresaula e di parmigiano) o addirittura allungarla con un po’ di yoghurt al naturale e qualche goccia di succo di limone e usarla per condire un insalata di pollo e verdure grigliate. Insomma non vi ho detto che potete anche spalmarvela in faccia ma quasiquasi… :-))

Categorie: conserve
Scritto da Sigrid giovedì 19 luglio 2007

  • Manu

    Uèi, ma son la prima! che onore!!!

    Pare proprio buona buona, io poi adoro gli anacardi, c’ho pure l’amico con la tesserina metro, direi che è perfetta!
    La provo subito!
    .m.

  • http://k-kitchen.blogspot.com k

    Buona! Io la faccio senza latte e senza mollica, con un paio di foglie di basilico giusto per profumare. E la chiamo pesto di anacardi :) Ottima e ultraversatile :P

  • Antaress

    MMM….sembra buonissima! E chissà, trattandosi di frutta secca, quindi molto oleosa, forse forse anche l’idea di mettersela in faccia non è male! Magari l’olio di anacardi ha le stesse proprietà cosmetiche dell’olio di mandorla, chissà?? ;)

  • http://www.undicesimoparallelo.splinder.com/ scors1

    qui in centroamerica li vendono al semaforo freschi freschi appena tostati, hai mai assaggiato il frutto sopra il seme dell’anacardo , e’ un po’ acidulo ma buono per fare succhi.
    saluti tropicali

  • http://marikaretto.blogspot.com Marika

    L’idea è buonissima come al solito e l’idea dello spaghettino con vongole e spinacino fa venire l’acquolina, ma a questo punto mi pongo solo una domanda … PERCHE’ ODIO GLI ANACARDI??????? Sento che con le noci non ottengo lo stesso effetto!

  • Filippo

    Buona…
    io scelgo la versione crostini e panino.
    Immagino che anche sulla pasta ci stà proprio bene.
    Si potrebbe anche usare come base per una ricettina presentata nei bicchierini.
    Ciao Ciao
    filippovanni@libero.it

  • http://mementogauderesemper.splinder.com pimms

    giusto ieri ho visto una torta con ripieno di pasta di anacardi, dolce ovviamente… comunque urge amico tesserato metro!

  • http://divinando.blogspot.com silvia

    molto interessante l’ultima soluzione, quella in cui si diluisce con lo yogurt ed il limone per condire l’insalata di pollo….
    chissà abbinata ad un chianti….anche se io proverei sui crostini con un formaggio erborinato ed un vin santo,
    che ne pensi ?

  • http://daniele-pasticcere.blogspot.com Daniele-pasticcere

    bè, che dire, come sempre sei geniale… mi incuriosisce molto questa salsina… ciao!!

  • Giovanna

    buono!!
    io gli anacardi non salati li compro nei negozi degli indiani, nella mia zona ce n’è un buon numero!
    e li uso per fare un polpettone/arrosto vegetariano buoniSSSimo!!
    interessa la ricetta? :)

  • Antaress

    OT…o meglio, OT rispetto alla ricetta, ma comuqnue in tema culinario…qualcuno conosce la BUZZONAGLIA? L’ho assaggiata un paio di anni fa in Sicilia, pensare che l’avevo comprata senza sapere bene cosa fosse solo perchè ero senza soldi e costava meno del tonno “normale”…ed è buonissima!! Ho poi scoperto che è la parte del tonno meno pregiata, è più scura e a piccoli pezzi…ma ha un sapore da spettacolo!!!
    Quindi: qualcuno sa dove si può trovare a Milano, o online?? Possibilmente a prezzi onesti??
    E Sigrid, se ti capita comprala e provala, è una cosa speciale che si fa (a quanto ne so) solo in Sicilia!

  • http://www.consy.it/blog Consy

    Buona la buzzonaglia!
    Sigrid, io ho la tessera metro e ogni volta mi tocca andarci da sola, pensa te :)
    Anche io compro la frutta secca a sacchi da 1kg :)

  • fBz

    io proverei senza mollica e senza latte. nel mixer un po’ d’olio ev di oliva e d’acqua e ci si può sbizzarrire: ceci, oppure fave, o verdure per un ottimo sughetto a crudo, o tofu (il formaggio di soia che non sa di formaggio ma di ciò che ci sta insieme) e noci, o ancora semi di girasole prima tostati…

  • golosastro

    tessere metro a prestito:
    non sono certo dirigente metro, ma sappiate che, quando una tessera gira, è meglio pagare in contanti…
    perchè stanno controllando la corrispondenza tra il n. di c/c bancario del titolare e quello (eventualmente diverso) al quale fanno riferimento i pagamenti (mediante bancomat, carta di credito)

    ove non corrispondano, si rischia di non potere portare via la spesa
    (ahem… è successo a mia mamma…)

    avendo contanti in tasca… si salta a piè pari la noia

  • http://behquasiquasi.blogspot.com/ Ivana

    l’abbinamento con l’insalata di pollo mi sembra irrinunciabile……

  • http://marikaretto.blogspot.com Marika

    A chi è di Roma offro la mia di tessera!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @golosastro: mo non per sminuire quella felice istituzione che è la metro però sinceramente, anche per aver visto tante volte come fanno il controllo antifurto (ovvero, la signorina della cassa scrive sulla fattura quanti articoli hai comprato e 1m dopo la cassa c’è chi li conta, i tuoi articoli, per verifica, e questo ovviamente avviene nel chaos più totale), mi riesce proprio difficile immaginare che la metro da qualche parte abbia un esercito di spie informatizzate occupate a fare verifiche del genere (poi scusa non è perché uno, anche tesserato, debba a tutti i costi fare gli acquisti con la carta bancaria della sua attività…)

  • golosastro

    ecc’hai raggione tu, Sigrid!!!!
    ahahaha! in effetti, sai che mi hai fatto pensare??? (io chissà perchè trovavo mooolto plausibile che siamo tutti molto controllabili e controllati :-) forse anche perchè il commercialista mi fa tenere due conti… attività e casa… e con le carte dell’attività.. insomma… non ci devo fare la spesa…!)

    e quindi ho chiesto lumi a mia mamma….
    ehehe…. mi aveva raccontato una bufala!!!!
    mi ha spiegato che in realtà alla fine aveva pagato mio padre con il suo bancomat…
    ma il motivo per il quale l’avevano bloccata era che aveva mostrato la tessera di mio papà…. (con foto) e mio papà era rimasto indietro….

    era stato un misunderstandmente! desolé… :-(

    Cmq, mi pare ci siano differenze…
    se tu ti fai prestare la tessera e lì nessuno dice niente (mentre qui bloccano) si vede cha Roma c’hanno centinaia di migliaia di clienti…
    e nella cittadina dove abito io… saranno solo migliaia…

    tant’è che io il “controllo antifurto”… non l’ho mai visto fare… (e magari c’è pure)

    behbeh, cmq, non ci fossero centinaia di km di distanza, la tessera te la presterei pureeeee!!!
    (ma qui… ti bloccherebbero ;-)))

  • frenci

    cavoli … sembra molto buona, ma dev’essere super calorica … mi sbaglio?

    ciaoooo

  • http://www.consy.it/blog Consy

    Io comunque l’avrei prestata con me appresso! Già mi immagino i “danni” che potrei fare andando alla metro con altre appassionate di cucina… quando sto da sola mi trattengo abbastanza nel reparto alimentari, ma se sono con il marito il giretto deve essere veloce :)

  • Alessio

    Mi pare di un calorico eccessivo…

  • L30

    Una salsa simile viene utilizzata in alcuni ristoranti indiani, soprattutto per condire i gamberetti.

  • http://www.allemano-traduzioni.it Fanny

    Io l’ho provata effettivamente nell’insalata di polla e mi è piaciuta moltissimo, la prossima volta però oltre all’olio proverei, per frullare gli anacardi, un po’ del brodo di pollo, in modo da risultare meno pesante e oleosa.