Cavolfiore, curcuma & curry

cake_cavolfiore_ssl.jpg

Ed era pure ora che tornassero i cavoli, no? A parte che comincio a pensare che quelli della Rose bakery prima o poi mi chiederanno i diritti d’autore… ennessima ricetta quindi di questo favoloso libro che sembra contenere solo ricette meravigliose :-P (e non ho neanche finito di fare tutte quelle che vorrei provare :-P) E un cake un po’ strano questo: è pienissimo di burro (se state attenti al colesterolo forse sarebbe meglio di passarlo sto giro), contiene persino dello zucchero, il risultato è piutosto sbriccioloso e se lo conservate un po’ troppo a lungo diventa pure secchino. Ma a parte questi piccol diffetti – no che non sto cercando di rifilarvi na sola! :-) – è originale, gustoso, diverso, roba da picnic stupefacente insomma.

In realtà la versione originale di questo cake è con le cimette di broccoli, solo che io in frigo avevo un cavolfiore che non aveva altri impegni nell’immediato futuro e così l’ho riciclato in questo modo, ripensando anche alla zuppa di qualche tempo fa. Anzi, pensandoci meglio, al cake e alla zuppa, non è escluso che la prossima volta io aggiunga un po’ di nocciole tritate in superficie, prima di infornare…

Cake salato con cavolfiore, curcuma e curry (Rose bakery’s recipe)

farina 275g
burro 250g
cavolfiore 400g
zucchero 50g
uova 3 e mezzo (il quarto sbattetelo poi usatene metà)
lievito per dolci non zuccherato 1 cucchiaino scarso
curcuma 1 cucchiaino
curry in polvere 1 cucchiaino
piment d’espelette (o peperoncino) in polvere una punta
sale mezzo cucchiaino

Sbollentare per 3 minuti il cavolfiore diviso a cimette, scolare e tenere da parte. Lavorare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, fino a ottenere una crema. Aggiungere uno per uno le uova (sono tre e mezzo perché ho dimezzato gli ingredienti dela ricetta base), mescolare bene. Aggiungere poi la farina insieme al lievito, il curcuma, il curry, ilk peperoncino e il sale. Mescolare bene poi versare il composto in una teglia da plum cake rivestita con carta da forno, riempiendola per poco più di metà. Aggiungere le cimette di cavolfiore, premendole dentro l’impasto, e aggiungere un’altro po’ di impasto sopra a ben coprire il tutto. (io con queste quantità ho fatto un cake medio ma tutto dipende ovviamente dallo stampo che usate) Infornare a 180°C per circa 45 minuti (o finché la lama di un coltello non esca pulita). Lasciar raffreddare su una griglia.

Stampa la ricetta
Condividi :Share on Facebook3Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest2Email to someonePrint this page
0
  • http://www.facebook.com/profile.php?id=100004306296111 Francesca Zambito

    ciao Sigrid, sono una neofita dei cake salati e arrivo con 5 anni di ritardo a questo post! mi sembra davvero interessante questa ricetta, e poi è perfetta per questo periodo in cui i cavolfiori sono di stagione; vorrei chiederti però se posso sostituire il burro che per i miei gusti è un pò tantino con dello yogurt greco o dell’olio d’oliva! grazie comunque per le mille idee!!! 

  • Virginia

    Ormai ne è passata di acqua sotto i ponti dalla pubblicazione di questa ricetta… Nel frattempo, dopo tante squisite ricette pubblicate su questo e tanti altri blog, non ho potuto fare a meno di procurarmi il libro di ricette originale della Rose Bakery!
    Ieri sera ho proposto questo cake agli amici e non ho ricevuto altro che complimenti. Che ghiottoneria!

    P.s: funziona anche con 3 uova, invece che 3 e mezzo!

  • Pingback: Broccoli cake | Un Tocco di Zenzero

  • http://dolciprofumi.blogspot.com/ nini

    davvero bello questo cake, devo fare una mini ricetta per 1-2 persone!!

  • http://flickr.com/photos/8161398N07/ Eleonora

    Ciao Sigrid,

    Mi ‘affaccio’ spesso da queste parti, ma è la prima volta che scrivo…hai tutta la mia comprensione perché credo che gestire un blog, mantenendo alto un certo “gradimento”, sia uno stress non indifferente: c’è chi la vuole cotta, chi cruda etc. Ahahahah…
    D’altronde la bicicletta c’è e quindi ora tocca pedalà…
    Ti dirò…io che adoro questo genere sfiziosità (sia dolci che salate) mi trovo ben soddisfatta: forse se volessi un primo o una zuppa forse non andrei a spulciare in giro…perciò continua così! ;-)))

    P.s. Gli Scones so’ da “paura”!!

    Ciao Ele

  • Clelia

    Ciao Sigrid,
    mi piacciono molto le ricette che proponi..cortesemente potresti indicarmi dove trovare il ricettario di Rose Bakery ?
    Fantastico il crumble alla zucca!!
    Clelia

  • http://ilcalderonedimarinella.blogspot.com Marinella

    Bello questo cake, i cavolfiori piacciono molto anche a me. In effetti il burro mi sembra un po’ troppo, anche se mi piace tantissimo. Quest’estate ho mangiato il kuign amman bretone che come dosi di burro è analogo, una vera delizia, ma da mangiare di rado! Ciao.

  • http://www.quattromori.blogspot.com/ massisol

    su, su… vediam di stimolare un po’ la fantasia!
    E se anzichè al pic-chenicche lo volessi impiegare nella ristorazione tradizionale??? ‘ndo lo metto?
    p.s. non male come ricetta, non male… anzi

  • http://luvaz-tuttihannoilblog.blogspot.com Luvaz

    in amerika ho assaggiato quello alle zucchine, ai cranberries (ofcourse), alle banane,all’arancia e di quest’ultime c’ho pure le ricette. se vuoi te le mando….
    ps. però invece delle mandorle per queste vogliono le noci pecan, ce l’hai????
    :P

  • http://lozucchinodoro.blogspot.com/ Lo zucchino d’oro

    Le ricette di Sigrid sono sempre speciali ed uniche, ma capisco il suo interesse per provarne di nuove. Alcune volte sfoglio libri di Donna Hay, Bill Granger o Laura Washburn ed anche a me sorge la curiosità di provare non solo la goduria degliocchi, ma anche con le pa(u)pille !!! ;-)

    Stefano

  • Greischelli

    Mi unisco un po’ alle critiche (carine) di Filippo e Silvia. Non per essere bacchettona ma questa Rose fa cose un po’ troppo grasse e non molto sane!
    Ok il burro è buono ma è anche facile fare cose buone se le riempi di burro, uova e formaggio…(e nn mi riferisco solo a questa ricetta)…
    se dico queste cose è perché adoro il tuo blog sappilo!

  • http://saleepepequantobasta.blogspot.com CoCo

    Mentre io cerco di ancorarmi ancora all’estate vedo che tu Sigrid sei già ben proiettata all’autunno. Sarà grasso questo Cake ma come me ne farei una fetta!

  • Filippo

    @ Silvia..
    ;-)

  • Silvia

    …anche io come Filippo ho nostalgia delle tue ricette!!!!
    nulla togliere a queste che ci proponi… ma non reggono il confronto con quelle che ci davi prima!!!!
    voglio la Sigrid di prima!!!!
    chi l’ha rapita?????????????

    silvia ^_^

  • enza

    OT sigrid ho provato a mandarti una mail ma senza successo.

    potresti mandarmi il tuo indirizzo mail?

  • http://marikaretto.blogspot.com Marika

    Ammetto che le ricette di Rose Bakery siano stuzzicanti, ma se provi a farci dei muffin diminuendo il burro, togliendo lo zucchero e mantenendo la curcuma non rimarrai delusa. Magari sarà meno fantasioso, ma forse più salubre ;P
    Marika

  • http://finalmentedomenica.blogspot.com Robiciattola

    ma adesso, a parte tutto, perchè non aggiorni le foto del diario off o del portfolio???

    :)

    R

  • http://dolcienonsolo.spaces.live.com/ aracoco

    Mi piace molto la presentazione, Sigrid è UNICA.

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com le franc buveur

    io invece approvo molto…

  • berlinese

    Va bene che ora sei finalmente tornata con ricette salate ma perché c’è sempre sempre la farina? Dopo biscotti, torte, cheesecake, brownie ora ci proponi crumble e cake salato… uffa!

  • Filippo

    Ancora un po e cè piu burro che farina..
    Scusami ma non mi ha colpito piu di tanto questa ricetta…
    Fossi in te proporrei le tue ricette..sono piu intriganti e ci stupisci di +..penso che anche gli altri concordano con me..Vero???
    Se non siete daccordo con me non insultatemi vi prego :-P
    ciaoooo