- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

I cookies che croccanti non erano…

Le cose non sempre vanno come vorresti. Siccome ogni tanto anch’io ho da praticare l’operazione ‘eliminazione dei fondi di dispensa pena mumificazione imminente’, avevo qualcosa come mezzo chiletto di fiocchi di avena di cui non sapevo proprio cosa fare, e pensavo a una qualche forma di cookies con dell’avena dentro, tanto per non farli sempre [1] iper [2]-calorici [3].


Cercando in rete trovo questa ricetta [4] di Confiture maison [5], che mi pare alquanto intrigante per l’associazione degli ingredienti, quindi la fo. Ebbeh il risultato fu che questi cookies non erano per niente cookies croccanti e sbricciolosi bensì morbidi, morbidissimi, e persino le mie preghiere ardenti ( dai su, siete dei cookies, dove l’avete lasciata la vostra fierezza di cookies?) non ci hanno fatto assolutamente nulla: sono usciti dal forno morbidi e così sono rimasti. Quindi, per il lato filologico, diciamo che non sono cookies, bensì dei biscotti morbidi :-) Per fortuna però, prima di cestinarli (è l’unico rimedio efficace che io conosca contro le pene di cuore da pasticciera delusa :-), ne ho assaggiato uno. Avete presente Proust e la madeleine [6]? Beh fu pressoché così: mi è risorto un mondo di cartelle che profumano di cuoio, di quaderni macchiati e di cortili della recreazione. Ecco, questi biscotti che io avrei voluti diversi sono – quasi – la replica esatta delle merendine Grany (de beuckelaer), con le quali, guarda caso, sono praticamente cresciuta (chi vive o ha vissuto in belgio/francia forse li conosce, esistono in versione mela verde, albicocca, frutti rossi ecc, e hanno imballi individuali coloratissimi, solo che sono un po’ più grandi e più spessi, non so neanche se esistono ancora, fino a un paio di anni fa sì, ma in rete non li trovo). Insomma, ho perso un cookie ma ci ho guadagnato un tenero biscotto da colazione :-)

Biscotti morbidi con avena, mela verde e anice

fiocchi di avena 280g
mele 2
farina 140g
zucchero di canna 60g
zucchero 60g
burro 50g
olio d’oliva 50g
uova 2
miele 2 cucchiai
anice 2 cucchiaini
fior di sale 1 cucchiaino
lievito per dolci 1 cucchiaino
bicarbonato mezzo cucchiaino
estratto di vaniglia mezzo cucchiaino

Grattuggiare grossolanamente mezza mela e tagliare il resto a dadini. Mescolare i fiocchi di avena, la farina, il lievito, il bicarbonato, l’anice e il sale. In un’altra ciotola, lavorare con la frusta il burro morbido con i due zuccheri. Aggiungere l’olio poi un uovo per volta e continuare di mescolare finché il composto non sia bello omogeneo. Aggiungere il miele e la vaniglia, le mele e poi tutto il composto secco. Mescolare bene. Con un cucchiaio, disporre dei mucchietti di impasto su una teglia da forno rivestita di carta da forno (non c’è bisogno di lasciare tanto spazio fra un biscotto e l’altro tanto non si allargano un granché durante la cottura), appiattirli un pochino e infornare a 180° per una decina di minuti. Lasciar raffreddare e servirli a colazione o per merenda, conservarli chiusi in una scatola.
Scrivi qui il testo della ricetta…

0 [7]