- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it/ -

Risotto con lardo e melograno

Posted By Sigrid On 18/10/2007 @ 10:58 In risotto | 51 Comments

Quando l’altro giorno, ignara, ho prospettato che molto probabilmente avrei provato un risotto col melograno, la prima cosa che mi è stata risposta fu noooooo, il risotto col melograno proprio nooooooooo!! (dixit mara [1]). Non sono che blande supponenze ma ho come l’idea che ci sia in quella risposta qualche rimasuglio mal digerito di cenone di capodanno, o almeno una sequelle di tipo lettura di rivista culinaria di quelle che sembra che il risotto col melograno (e magari anche, già che ci siamo, sfumato col prosecco), fosse circa l’unico primo contemplabile per festeggiare il fine dell’anno. Insomma se avessi annunciato di voler sperimentare i gamberetti affogati di salsa coctail o il risotto con la crema di scampi, probabilmente avrei avuto miglior accoglienza.


Restava che avevo comprato dei melograni, non lo so perché, cioè sì lo so: perché mi piace il loro colore, il loro aspetto, mi piace persino la parola ‘melograno’. Il problema semmai è che non mi piace mangiarli, e che non m’interessa affatto stare lì a sgranare quei tre millioni di chicchi che sanno in fondo di molto poco, anche se sono croccanti e divertenti di far esplodere in bocca, ma tutto sommato, meglio un fico secco. Eppure non avevo neanche molta voglia di osservare da lontano il lento processo di decomposizione/rinsecchimento dei melograni in frigo, e quindi (scartate da subito le soluzioni ‘carne’, perché ormai ne cucino proprio poco e perché non m’invogliano affatto, la faraona, l’arrosto ecc) ho pensato al risotto (anche perché: cos’altro ci si può fare, con un melograno??). E devo dire che non mi ha affatto deluso, anzi è venuto proprio così come lo volevo: il risotto da bravo risotto fa il risotto cremoso e rassicurante, e in mezzo ci sono i chicchetti rossi, freschi, croccanti, succosi, e l’insieme in fondo non è per nulla male :-)

Risotto con lardo e melograno

carnaroli 150g
lardo (colonnato o, meglio, arnad) 70g
scalogno (lungo) 1
melograno (grande) 1
parmigiano grattugiato 70g
burro 40g
vino bianco 1 bicchiere
alloro 1 foglia
brodo vegetale leggero qb

Tritare finemente il lardo e lo scalogno, e farli rinvenire, insieme all’alloro, in una pentola con un cucchiaio di burro, a fuoco medio-basso (senza far dorare). Aggiungere il riso, aumentare la fiamma, farlo tostare poi sfumarlo col vino. Aggiungere poco a poco il broso e portare il riso a cottura. Un minuto prima della fine della cottura del riso, aggiungere i chicchi del melograno che nel mentre va sgranato (anche il succo che ne deriva, c’è anche chi [2] spreme una parte dei chicchi), tenendone da parte una manciatina per la decorazione. Eliminare l’alloro, spegnere il fuoco e mantecare il riso con il burro rimanente e il parmigiano. Lasciar riposare per un paio di minuti e servire, decorando con i chicchi avanzati.

Condividi :0 [3]00 [4]14 [5]
0 [6]

Article printed from Il Cavoletto di Bruxelles: http://www.cavolettodibruxelles.it/

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/10/risotto-con-lardo-e-melograno

URLs in this post:

[1] mara: http://ilcuoreeunafrattaglia2.wordpress.com/

[2] chi: http://gatinha78.splinder.com/post/13982968/RISOTTO+AL+MELOGRANO

[3] 0: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/10/risotto-con-lardo-e-melograno

[4] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/10/risotto-con-lardo-e-melograno

[5] : mailto:?Subject=Risotto con lardo e melograno&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/10/risotto-con-lardo-e-melograno

[6] 0 : #