- il cavoletto di bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

Dall’isola al grande fornello

Posted By Sigrid On 22 novembre 2007 @ 13:55 In anglo-sassone, brunch & picnic, colazione, tea time | 13 Comments

Oggi una ricettina un pochino particolare. Per due motivi. Il primo è che qui in casa tempo fa qualcuno s’era intrippato sullo sciroppo d’acero. Ora lo sciroppo d’acero è una cosa che non tengo in dispensa da tempo, che non uso mai, anzi devo dire che il sapore di quello canadese che avevo preso da castroni nemmeno mi faceva impazzire, lo trovavo un po’ troppo amarognolo e, dopo un esperimento con dei cookies [1] – che però erano buoni :-) – non l’ho più usato. Poi l’ho ricomprato, appunto a forza di sentir ripetere di sto sciroppo d’acero tutti i giorni (avete presente cos’è una mantra? ecco…), stavolta era biologico, made in Italy, e parecchio più interessante, meno spigoloso, più piacevole insomma. Solo che dello sciroppo d’acero si vede che in fin dei conti piaceva soltanto l’idea, o magari il nome, e così la bottiglietta è rimasta lì intatta per un bel po’ di tempo. Fino a ieri.

L’altro motivo per il quale la ricetta è un po’ particolare, è che mentre postavo questo post non ero da sola… C’erano con me, qui a casa proprio, Monica e Sergio, rispettivamente regista e autore per Raisat Gambero Rosso channel. Sembrerebbe che qualcuno potrebbe trovare interessante di vedere come e dove e quando nasconi i post, insomma volevano vedere cosa succede oltre lo schermo del computer. E quindi mentre pigiavo il bottoncino ‘pubblica, c’erano qui qualche paio di occhi e una telecamerina… In realtà non so bene cosa ci possa essere d’interessante nel vedere quel che faccio o non faccio a casa (stiamo proprio messi bene, la settimana scorsa ero all’isola degli sfigati e appena rientrata mi ritrovo al grande fornello), sempr’è, è stato un momento simpatico e magari veramente siete curiosi della rana che tengo sulla scrivania e del mio kitchen aid rosso papavero, chissà? :-P
Il risultato di tutto ciò lo potrete vedere nel Bollito Misto di giovedi prossimo, poi, se volete fatemi sapere :-) (già m’immagino, le delusioni, l’orrore… :-).

Altre ricette di scones

Scones à l’uvetta [2]
Scones salati al parmigiano [3]

Scones con noci e sciroppo d’acero

farina 260g
burro 160g
farina integrale 80g
fiocchi di avena 35g
noci 70g
latte 4 cucchiai
sciroppo d’acero 4 cucchiai
lievito per dolci un cucchiaio abbondante
zucchero un cucchiaio abbondante
sale mezzo cucchiaino
+ 1 uovo

Mescolare le farine con il lievito, lo zucchero e il sale. Aggiungere il burro a fiocchetti e sbriciolare con la punta delle dita fino a quando tutto il burro sarà stato assorbito dai componenti secchi, in modo da ottenere un insieme di grumi molto piccoli. Sul lato mescolare il latte con lo sciroppo d’acero e versare sul composto secco. Aggiungere le noci grossolanamente tritate, mescolare con un cucchiaio poi impastare verlocemente e formare una palla. Stendere l’impasto a 3cm di spessore, ritagliare degli scones di 5cm di diametro (con un tagliapasta), e disporli su una teglia da forno rivestita con carta da forno, lasciando solo pochi mm fra uno scone e l’altro. Spenellare con dell’uovo sbattuto e infornare a 200° per una ventina di minuti o finché saranno leggermente dorati. Sfornare, staccare gli scones et lasciarli intiepidire su una griglia prima di servire, a colazione o col tè, eventualmente con dei fiochetti di burro o con della marmellata.


Article printed from il cavoletto di bruxelles: http://www.cavolettodibruxelles.it

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/11/dallisola-al-grande-fornello

URLs in this post:

[1] cookies: http://www.cavolettodibruxelles.it/2005/04/cookies-cioccolato-noci-sciroppo-d%e2%80%99acero

[2] Scones à l’uvetta: http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/08/roses-sultana-scones

[3] Scones salati al parmigiano: http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/08/my-very-own-parmesan-scones