- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it/ -

Tortine al pompelmo

Posted By Sigrid On 09/01/2008 @ 10:26 In frutta,tea time,torta | 43 Comments

Della serie non tutto il male viene per nuocere, quando, prima ancora delle feste, me ne stavo miseramente a subire la bronchite (pooooveraaa :-)), il medico, un giorno, mi ha detto, così, en passant, mentre accessoriamente mi prescriveva mezza tonnellata di antibiotici, ma, una spremutina di arance la mattina, no?? Beh ecco, questa cosa l’ho presa alla lettera e da allora non c’è più giornata che non inizi con un bel bicchierone di succo di arance, mandarini o pompelmi, spremuti sul momento (ecco anzi una cosa che vorrei continuare a fare tutto l’anno, sarebbe questa, chissà… :-). Di conseguenza, visto che già prima i limoni erano la cosa che nel frigo non poteva mancare mai, ormai ho sempre una bella scorta di agrumi al fresco, fino a quando l’altro giorno mi sono chiesta come mai con i polpelmi per esempio io non avevo mai cucinato nulla. Ecco fatto :-)

Due note su queste tortine: in realtà sono molto meno pungenti e acidulate del pompelmo fresco, ma ne ricordano comunque un pochino l’amarezza, e poi sono piacevolmente morbidi, insomma perfette per i tè d’inverno, secondo me :-) Volendo potete fare una torta unica con lo stesso impasto (per uno stampo di una ventina di cm di diametro, non molto di più credo), e ari-volendo potete anche bagnarle, ancora tiepide, con un po’ di sciroppo (magari fatto scaldando solo succo di pompelmo e poco zucchero), insomma forse vi ricodate del trucchetto, l’avevo spiegato qui [1].

Tortine morbide al pompelmo

burro 125g
farina 115g
zucchero 115g
uova 2
zucchero a velo 2 cuchiai
pompelmo rosa bio1
lievito per dolci mezza bustina

Prelevare la buccia del pompelmo aiutandosi con un pelapatate. Portare a ebollizione un fondo d’acqua in un pentolino, aggiungere la buccia e lasciar bollire per 2 minuti. Scolare la buccia, buttare l’acqua e ripetere l’operazione. Poi asciugare la buccia sbollentata e tritarla finemente. Spremere il pompelmo e tenere da parte il succo.
Nella planetaria (ovviamente si può fare anche a mano però è più comodo :-), mattere il burro a temperatura ambiente (morbido quindi), aggiungere lo zucchero semolato e lavorare con la frusta per un minuto fino a ottenere una crema. Aggiungere un uovo per volta, poi la farina, il succo di pompelmo, la buccia tritata, lo zucchero a velo e infine il lievito, il tutto sempre sbattendo con la frusta. Il risultato dovrebbe essere quasi spumoso, leggero e omogeneo. Imburrare poi generosamente degli stampini da muffin (meglio se di silicone), e versare l’impasto a circa 3/4 dell’altezza. Infornare a 170° per circa 15 minuti, o finché le tortine saranno dorate. Sformare tiepide su una griglia, e lasciar raffreddare o, se volete, bagnare con dello sciroppo.

Condividi :0 [2]00 [3]3 [4]
0 [5]

Article printed from Il Cavoletto di Bruxelles: http://www.cavolettodibruxelles.it/

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/01/tortine-al-pompelmo

URLs in this post:

[1] qui: http://www.cavolettodibruxelles.it/2007/10/plumcakini-leggeri-leggeri-allo-yoghurt

[2] 0: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/01/tortine-al-pompelmo

[3] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/01/tortine-al-pompelmo

[4] : mailto:?Subject=Tortine al pompelmo&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/01/tortine-al-pompelmo

[5] 0 : #