- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

Torta Lemon Cocco

Veramente, non so com’è per il resto del mondo, ma per me, l’associazione limone e cocco, anzi lemon cocco è una roba da calde serate estive, da passeggiate senza scopo preciso, da ritorni di quelle serate in cui hai fatto proprio tardi e da notte insonni per via dell’afa. Tutte occasioni rese più gradevoli e in qualche modo segnate dal bibitone che vende un chioschetto romano (sissisi, quello li all’incrocio di viale regina margherita e via po, che un tempo mi stava quasi sotto casa :-). Una specie di tappa obbligatoria per nottambuli reduci dal piper, ragazzetti con la macchina senza patente e gente che quella notte d’estate non aveva voglia di dormire…

Ora non mi avventurei troppo nella composizione del detto bibitone (cocco fresco e limone spremuto non credo proprio), però ecco, è senz’altro una di quelle cose che sono rese belle dal loro contesto, e fatto sta che l’altro giorno mentre mi strizzavo il cervello per trovare un dolce da portare a cena, e proprio perché stiamo uscendo dell’inverno e che non se ne può piu di dolci pesanti e comfortvoli (capire ‘cioccolatosi’), ho fatto questa. Una torta lemon cocco. Che è sempre un dolce e quindi calorico e quel che volete, però un po’ strizza l’occhio al tepore che presto arriverà. E a me è questo è bastato :-)

Torta lemon cocco

farina 210g
burro (a t° ambiente) 210g
zucchero 210g
farina di mais (cioè polenta, non precotta!) 125g
latte di cocco in scatola 225ml
noce di cocco grattugiata essicata 75g
limoni 2
lievito per dolci 2 cucchiaini

per la glassa
zucchero a velo 150g
latte di cocco in scatola circa 2 cucchiai
succo di limone qualche goccia

Lavorare, con la frusta (ho fatto tutto nella planetaria/mixer), il burro morbido e lo zucchero, fino a ottenere una crema pallida. Aggiungere il latte di cocco, sempre sbattendo, poi il succo e la buccia grattugiata dei limoni, la farina setacciata insieme al lievito, il cocco grattugiato e la farina di mais. Mescolare giusto abbastanza che per ottenere un composto omogeneo. Foderare una tortiera di 22cm con della carta da forno (un disco sul fondo e una o due strisce di carta sulla circonferenza interna), versarci il composto, livellarlo e infornare a 160° per circa 50 minuti (la torta dev’essere dorata e rassodata). Lasciar raffreddare su una griglia. Quando la torta sarà fredda, preparare la glassa: versare lo zucchero a velo in una ciotola, aggiungere qualche goccia di succo di limone (un cucchiaio circa), poi quanto basta di latte di cocco (aggiungetene poco per volta, ce ne vuole sempre meno di quanto si pensi!), mescolando di continuo fino a ottenere una glassa molto densa. Versare la glassa sulla torta fredda e lasciar rapprendere a t° ambiente.
nb: non si può sostituire il latte di cocco in scatola con quello fresco, quello in scatola essendo molto più denso. Conservare la torta a temperatura ambiente in modo che rimanga bella morbida (in frigo si rassoda tantissimo).

1 [1]