Feed RSS

Archivi del mese agosto, 2008

Il rientro, la calabria, il trasloco e la parmigiana. In bianco.

venerdì 29 agosto 2008
Il rientro, la calabria, il trasloco e la parmigiana. In bianco.

Sono tornata anch’io! Appena appena il tempo di smetterla di sentirmi una che ha passato sei mesi su marte prima di essere catapultata in città, per qualche strano movimento di risacca che non domino eccomiqui che riempo tutti i bicchieri di casa con mascarpone e savoiardi (eh che devo ffa, mi chiedono una foto di [...]

Un’insalata di pasta e tanti saluti

domenica 10 agosto 2008
Un'insalata di pasta e tanti saluti

Avete visto?! Ci hanno svuotato la città, di colpo! E pensare che fino a due giorni fa ci stavamo tutti ripetendo che quest’anno roma non si stava affatto svuotando (in alternativa a ‘fra quattro giorni parto ed è ora ché non ce la faccio proprio più’) e invece, voilà, sabato magico, le persone e le [...]

Indovinello

venerdì 8 agosto 2008
Indovinello

L’ho affettato, condito con olio, abbondante pepe, un’idea di fleur de sel, limone, poi l’ho messo nell’insalata. Ha un po’ il colore della bresaola e la consistenza del roastbeef, fa pensare un pochino alla carne di cavallo, meno le fibre, e c’è chi paragona il suo saporino affumicato a quello dell’aringa. Cos’è?

Kamasutra. (Non è ciò che pensate.)

giovedì 7 agosto 2008
Kamasutra. (Non è ciò che pensate.)

Sono quindi stata, in questi ultimi quatro giorni, in Savoia. Anzi, a Chambery. Che sarebbe la capitale francese (e quindi mondiale, hehe) del macaron. Non tanto che qui fanno i macaron per tradizione (anzi veramente non so nulla di cosa si cucina o non si cucina da queste parti, anzi quasi quasi che chambery non [...]

Sguardi triestini. (E sloveni. E anche croati)

martedì 5 agosto 2008
Sguardi triestini. (E sloveni. E anche croati)

Visto che siete tutti in vacanza (ma io che sto qui in francia a lavora’, che sono? la figlia della gallina nera?? :-)) e visto che in realtà non avevo finito con trieste e dintorni, approffitto del wifi e del dolce far niente serale (non sapete quanto è bello quando arriva la fine della giornata [...]