Feed RSS
       

Oeufs de caille en cocotte

mercoledì 21 gennaio 2009

L’oeuf en cocotte è una delle applicazioni della famigerata cucina al microonde che volevo provare da tempo ma a dirla tutta è anche un po’ una chiqueria regressiva:
1) perché fa tanto fascion usare delle uova di quaglia al posto delle uova di pollo gallina, sono piccole e come tutto ciò che è piccolo, risultano carine
1b) perché già che ci siamo possiamo anche sfoggiare le minicocottine di ceramica bianca, che sono piccole e come tutto ciò ecc…
2) perché solo a poter dire di aver fatto delle cocottes uno si sente deliziosamente francofilo
3) perché les oeufs cocotte hanno un corollare indispensabile, assolutamente regressivo e nondimeno franco-franzese: les mouillettes [mu-jètt], dei bastoncini di mollica di pane ritagliate in una fetta di pane leggermente imburrata e che si inzuppano nel tuorlo ancora liquido. Una roba che secondo me l’ottanta percento dei noantri francofoni ci è cresciuto e dai 10 anni in su non ha mai più mangiato. Una ricetta infantile quindi, giocosa e golosa e sopratutto, velocissima da fare. Notare anche che le cocottes si possono fare con un po’ qualunque cosa (in cui ‘cosa’ sta per verdura :-), direi che sono divertenti come finger food ma vanno bene anche, ovviamente, per il plateau télé du soir (cosa che non faccio mai ma se la facessi il pensierino a queste ovette ce lo farei :-)

Oeuf de caille cocotte
(dans son nid de courgette :-D)

per 4

zucchina 1
uova di quaglia 4
panna fresca 2 cucchiai
parmigiano grattuggiato 1 cucchiaino
sale maldon & pepe nero

Lavare la zucchina e con il rigalimoni prelevare dlle lunghe striscioline nella buccia (il cuore della zucchina non ci serve). Portare a ebollizione un pentolino con dell’acqua salata, a ebollizione buttare dentro gli spaghetti di zucchina e scottarli per 30 secondi. Scolare e passare sotto l’acqua freddissima. Scolare di nuovo e disporre 4 ‘nidi’ di zucchine in delle coccottine mini. Formare un buco al centro e romperci le uova. Sbattere la panna con il parmigiano e versare mezzo cucchiaio su ogni uovo. Passare il tutto 3 volte per 15 secondi nel microonde a potenza media (fermatevi nel mentre per controllare la cottura). Togliete quando l’albume si è rappreso ma il tuorlo non ancora. Finire con una macinata di pepe nero e un paio di scaglie di sal maldon. Servire con dei bastoncini di pane integrale.

Stampa la ricetta

Categorie: finger food, francia, superveloce, verdure
Scritto da Sigrid mercoledì 21 gennaio 2009

  • http://www.gustoshop.eu/gustoshop/ns.asp Marilì

    Hai ragione Sigrid la cocottina è proprio deliziosa e fa sempre un bell’effetto. Il contenuto poi fa proprio gola ! Have a nice day !!!

  • Giulianagiu

    La cucina nuova ha portato tanta felicità a te ma sicuramente anche a noi!
    Bellissimi fingerfoodini!
    Buona giornata Giu
    P.S. noi le uova in cocotte le nascondiamo in caldi nidi di purè i miei bimbi le adorano:))

  • valentin@

    moooooolto deliziose!
    noi italianofoni i bastoncini di pane li inzuppavamo nell’uovo alla coque (italianisssssimo!), sempre fino all’età di 10 anni!

  • Ily

    @valentina io lo faccio ancora e i 10 anni li ho superati da un bel pò!!

  • http://lagrandeabbuffata.wordpress.com/ Patatone

    Che bello è tornato il vero cavoletto!.. Con la nuova cucina si è ravvivato… :-)

  • fabila

    ma quanto belle sono queste cocottine!!
    sempre buon gusto sig…. la classe non è acqua…

  • Giuseppe

    Ma Sigrid come fai scrivere alle 6 di mattina???

  • http://babuskacooking.blogspot.com/ Babuska

    Sigrid, che splendore. Mi ricollego dopo qualche giorno di influenza e non mi ci raccapezzo quasi più con tutti questi post… Gioisco per la nuova cucina che porterà aria nuova nei nostri menu. E concordo con la regressione provocata da queste uova: io da piccola le mangiavo con i grissini al sesamo e mia figlia lo fa tuttora! Un abbraccione e buon lavoro.

  • http://quelfottutobianconiglio.blogspot.com fra

    Sfiziose, semplici e veloci…e molto eleganti nella presentazione! Complimenti
    Un bacio
    fra

  • http://matrimonioperfetto.blogspot.com/ pasadena

    Ricetta molto carina… e una buona ragione per acquistare le cocottine!

  • http://elisakittyskitchen.blogspot.com/ Elisakitty

    Cara Sigrid,
    ti leggo da una vita, ma solo oggi per la prima volta mi decido a scrivere sul tuo blog. Devi sapere che in questi anni sei diventata davvero il mio punto di riferimento, sia per quel che riguarda la cucina sia per quel che riguarda la fotografia. Ti leggo anche sulla rivista del Gambero… Insomma… Mi sembra superfluo farti tanti complimenti per il tuo blog e la tua attività, sai bene che sei la migliore di tutte! :)
    …E visto che mi trovo a scrivere proprio tra i commenti delle tue cocottine aggiungo che l’idea è davvero carina! Io ho delle cocotte uguali che usavo prevalentemente per il pinzimonio ma adesso finalmente ho un idea in più per sfruttarle.
    Grazie CONTINUA COSI’
    Eli

  • Sabry

    … io le mangerei anche a colazione, deliziose le uova in tutti i modi, mia figlia da quando siamo state a Londra le piace molto l’uovo alle coque e inzupparci piccole strisce di pane tostato e molto anche scrambled eggs…!!!

  • http://laura-thehappyhousewife.blogspot.com Laura

    Ciao! Dopo averti scaricato i pdf, aver rubato la ricetta della lemon curd e quella dei biscotti alla paprika mi decido anche a scriverti…ma secondo te (domanda data dal sonno e dalla voglia di colazione sostanziosa) invece della verdurina ci posso avvolgere il bacon? Grazie :)

  • http://chezbabs.blogspot.com/ barbara.babs

    buongiorno Sigrid! che meraviglia da provare subitissimo!!! ma che begli effetti ti sta facendo la cucina nuova :-) buona giornata. babs

  • http://www.tomatobasilflavour.blogspot.com/ kiki

    Che belle queste cocottine, adoro l’uovo alla coque, da piccola e da grande, ci inzuppo sempre la mollica di pane, slurrp!

  • Ily

    @tutti ho nuovamente bisogno di voi, mi hanno invitato per una cena a base di cinghiale e daino, noi portiamo i vini e per quelli ci pensa mio marito, mentre io vorrei portare un dolce cosa mi consigliate?? di tempo per pensarci ne ho l’invito è per sabato 31
    Grassie

  • http://oggicucinoio-janefonda.blogspot.com/ janefonda

    Premesso che è deliziosa la ricetta, splendide le foto, il tutto assolutamente allettante e mi ha dato un’idea per proporre le uova a marito e figli velocemente in modo originale, ma se non si possiede il microonde ma si procede con mezzi tradizionali?

    Grazie

  • guendalina

    Infanzia non solo per francofoni…ma anche per calabri… la mia mamma continua a fare i bastoncini di pane anche per mio figlio che ha imparato così a mangiare l’uovo. Brava sempre delle belle idee presentate in maniera magistrale! Grazie

  • silvia

    bellissima!
    sò di essere inadeguata ma non possiedo un microonde…posso farle lo stesso con il forno tradizionale?
    sono una cuciniera alle prime armi….

  • valentin@

    @ily
    non so come si comportano gli chef e cosa ti consiglierebbero, ma io, dopo una cena di carni dal sapore così forte, gradirei un dolce fresco e leggero, magari con della frutta, per alleggerire un po’!

  • http://www.unfiloderbacipollina.blogspot.com Elvira

    Lo dici a me delle cocotes, che quando me le ritrovo davanti non posso fare a meno di comprarle, e va gia’ bene quando ne prendo due, perche’ in genere ne compro direttamente una dozzina (che non si sa mai… :))

    La prossima volta che la suocera ci passa un “ovetto della gallina” di quelli che si puo’ star tranquilli a tenere il tuorlo liquido mi sa che tiro fuori qualche cocottina :D
    Baci!

  • http://www.la-foresteria.com salamander_75

    ricetta semplice e deliziosa….io amo le uova!

  • Linda

    Anche oggi un’altra ricetta deliziosa…grazie Sigrid!

  • Juls

    devo smettere di leggere il blog a quest’ora da lavoro… non riesco ad arrivare all’ora di pranzo!
    queste mi sembrano davvero ottime!
    penso che le sperimenterò subito a casa!

  • Lucia

    Le tue fotografie sono una più bella dell’altra e le tue ricette una più sfiziosa e golosa dell’altra!! Io adoro e uso molto spesso le uova di quaglia.
    Comunque ora ti scrivo anche per renderti partecipe della mia immensa gioia…sì, infatti sabato sono andata per la prima volta a EATALY a Torino!!! Che meraviglia! Ero in estasi, avrei voluto assaggiare tutto e comprare tutto. Un po’ mi sono trattenuta e un po’ no… E tra le altre cose, ho comprato dei bellissimi e freschissimi ricci di mare con i quali ho preparato un delizioso sugo per condire degli ottimi spaghetti di Gragnano!!! Ogni forchettata era una vera poesia…

  • rondinella

    non so per quale ragione l’unico uovo da me riconosciuto come commestibile è quello di pollo. Trovo repellente l’idea di mangiare o maneggiare in cucina, uova di altri volatili. Bah. Io stasera invece mi voglio cimentare con un vecchio classico belga di Sigrid, i coniglio con il pane speziato e ho un dubbio: birra chiara?

  • http://www.magnoliaweddingplanner.blogspot.com Silvia-Magnolia

    vuoi che io adoro le uova! vuoi che io adoro le cocotte! mi danno un senso di casa, intimità e calore che mi affascina..quindi che dire..un 10 e lode con bacio accademico per la ricetta! cara Sigrid sempre più piacevole passare di qui!
    bacione
    Silvia

  • http://www.lacucinadellasocia.blogspot.com Giò

    sono bellissime!!!!(e sicuramente buonissime)..ma per chi come me è allegica al microonde…si va un pò a occhio?

  • http://finalmentedomenica.blogspot.com Robiciattola

    ritorno a dire…: che meraviglia la cucina nuova, eh?
    :)

    a tutta forza.
    fantastiche le foto e l’uovetto!
    baci,
    roby

  • Laura.lau

    Pure essendo molto carine – come fa notare Sigrid – non ho mai avuto il coraggio di assaggiare le uova di quaglia. Hanno un sapore particolare o è lo stesso delle uova di gallina?

  • barbaraT

    urka… ma le uova nel microonde non sono a rischio esplosione??
    confesso che la mia ampia conoscenza dell’aggeggio in questione nonché l’uso si limitano al riscaldamento della tazza di latte la mattina e alla consultazione temporale notturna (cioè guardare che ore sono sul display luminoso in piena notte quando mi alzo per bere…)
    ultimamente (specialmente durante la fase di rischio alluvione del tevere dei mesi scorsi) ne ho potuto anche apprezzare la funzione “ora 00:00″ meglio conosciuta come “guarda che è mancata la corrente mentre non c’eri” con conseguente verifica sullo stato di conservazione/putrefazione dei surgelati…

    so che qualcuno qui ha addirittura dei veri e propri manuali sulla cucina a microonde e siccome sono la regina del “si fa sempre in tempo a cambiare idea” aspetto copiosi i vostri generosi consigli sul tema (ecco vedi, ho pure scoperto che le uova non esplodono più.. buono a sapersi!)

  • barbaraT

    rondinella
    ho provato sia quelle di quaglia che quelle di anatra e secondo me, dimensioni a parte, sanno esattamente di… uova, tali e quali a quelle di gallina (oh magari pure i polli fanno le uova, ohibò, a me non risulta ma la scienza fa miracoli al giorno d’oggi…)

  • Antonio

    Ciao a tutti, non centra niente con il post, ma qui c’è il ricettario del menù del pranzo offerto del congresso per l’insediamento del nuovo presidente USA (http://inaugural.senate.gov/documents/doc-2009-recipes.pdf). Il menù è ispirato ai piatti preferiti da Lincoln. Sarebbe bello vederne qualche “foto” qui sul cavoletto.. che ne dici Sigrid?

  • yatra

    @Ily -concordo con Valentina. Dopo una cena così, potrebbe andare bene la ricetta di Sigrid “Crumble di prugne speziate”. Io lo faccio spesso (alternandola con quello di pere al cioccolato :)), servendolo tiepido con gelato alla vaniglia.
    O anche la sempre sua “Tarte tatin con prugne rosse”. Altrettanto deliziosa. Buona cena

  • Ily

    @valentina @yatra vi ringrazio e corro a leggere le ricette di Sigrid, poi vi faccio sapere

  • rondinella

    @barbaraT: ah già…gallina…:-)

  • alessandra

    Ma se il micro si è “svampato” e possibile eseguire la cottura in forno?

  • acquaviva

    Sigrid sei brava, in un attimo hai ripreso un ritmo di ricette a cui quasi si fatica a tener dietro… ma tra tutto come fai?!
    @BarbaraT: il segreto per non far “scoppiare” le uova crude al microonde (oltre a sgusciarle, naturalmente!) è quello di bucherellarle (soprattutto il tuorlo) con uno spillo prima della cottura, a maggior ragione se si usano uova di gallina.
    @laura.lau: sì, le uova di quaglia hanno grossomodo lo stesso sapore di quelle di gallina. Fai più fatica a romperle perrchè sono piccole e la pellicola interna è più spessa di quella delle uova normali. Per non combinare disastri, se sono come in questo caso da aprire crude, ti consiglio di forarle e tagliarne via un cappuccio con un paio di forbici da cucina.

  • lodovica

    ciao
    questa ricetta mi piace da impazzire
    se volessi farla con le uova di gallina come dovrei aggiustare i tempi di cottura ?
    potresti darci delle altre ricette di uova in cocotte ?
    io le trovo divine
    grazie
    Lodovica

  • http://www.cuochixcasa.it federica

    Scusa, ma i polli fanno le uova?????????
    Comunque, battute a parte, come al solito le tue foto sono fichissime e fanno proprio venir voglia di cucinare, cucinare, cucinare…..

  • Francesca

    Buonissime!!!!

  • Egle

    Bellino,bellino,bellino!!!!!!!credo che metterò in pratica questa ricetta presto…vediamo se riesco ad inserirla nel menù del compleanno di mia madre…l’idea delle minicocottine è stupenda!!Brava come sempre…

  • Laura.lau

    @acquaviva
    Grazie! E bentornata!! Non scomparire ancora!!! Abbiamo bisogno di tutte le tue spiegazioni e sapienze culinarie e non …

  • http://tartdeco.canalblog.com/ guarino

    eh si mi ricordano proprio l’infanzia, le magiavo spesso quando ero piccina.Questo post è un pò come la madeleine di Proust. Odori, colori ricordi…bello!

  • san bernardo

    xIly (16) e provare con uno zuccotto con il gelato ?
    x barbara T. (31/32) ..se gli fai un buchino in cima… I polli, magari no, ma le pollastre….

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @laura.lau: e chi mi caccia dalla cucina ormai? :-))))

    @federica: okayokay, hai raggione: galline :-)

    @lodovica: non ti so dire a memoria quanto più lungo sia il tempo di cottura, comunque sempre fino a vedere l’albume rappreso (e non andare molto oltre altrimenti si rapprende anche il tuorlo), insomma continuerei a fare tipo 20 secondi e controllo finché sembra vada bene :-)

    @alessandra, giò, silvia, janefonda: si, si può fare anche in forno, pure li, non ricordo di preciso i tempi, cmq poco, per le quaglie 5 minuti dovrebbero bastare (gallina 8?? qualcuno conferma? :-)) e avanzare, in ogni caso, basta rimanere li vicino e guardare cosa succede :-))

    @ily: mi ritrovo benissimo nel consiglio del crumble di prugne, altrimenti la stessa cosa ma con le mele, o una semplicisisma crostata di mele e cannella (in ogni caso il lato frutto e fresco del gelato sul lato mi piace :-)))

    @antonio: figaaaata il ricettario in pdf, quasi quasi… :-)))

    @rondinella: immagino sia un po’ tardi, comunque sia, la birra in genere la metto come la trovo, mi piace cucinare con la chimay o con la gueuse, in alternativa la leffe che è più diffusa, o se proprio non ho nient’altro sotto mano una birra bianca, anche tedesca. Pils semplice e peroncini vari non pervenuti ;-)

    @lucia: bello eh?!! :-)) (cmq non sai che invidia per i ricci!! :-)))

    @laura: euhm, francamente, non so :-) cioè dovresti cuocere il bacon e disporlo a coroncina nella cocotte (piu che altro, è più buono croccante ma in quel modo come ce lo metti, a coroncino??), semmai proverei con qualcosa del tipo verdurina ripassata sotto, tipo una cicorietta, per dire, le uova e poi, al momenti di servire, aggiungere del bacon croccante sopra (veramente in questo caso sostituire le verdure con del purè forse non mi dispiacerebbe neanche :-)

    @elisakitty: beh … grazie :-) e benvenuta :-)

    @giuseppe: miracoli della technologia, scritto post ieri sera e pubblicato stamattina prima di correre fuori a lavora’ :-))

  • http://www.lucatrevisan.com Luca

    Complimenti, come sempre hai fatto centro! Nella loro semplicità, assolutamente fantastici!!

  • http://panevinoetzucchero.blogspot.com/ valina19977

    Sono veramente invitanti…sarà mertito delle spendide foto… io le uova così non le riesco proprio a mangiare…ma i mie bimbi andrebbero pazzi… le proverò a fare a loro!!!
    grazie
    e buona giornata!!!
    Vale

  • http://mammachebuono.blogspot.com Precisina

    Ma guarda la Sigrid in piena maratona culinaria… ok ok, c’hai gli arretrati! Confesso, stamattina ho assolutamente adorato queste cocottine, dalla prima occhiata… anche perchè adesso mi sentirò meno meschina quando (stasera) metterò in tavola le mie uova in camicia – ma come, hai fatto solo l’uovo? sì, ma rigorosamente in cocotte! –
    Buona giornata, N.

    p.s. ci sarebbero anche le (uova) “a zuppetella” di noi altri, aka in purgatorio, quelle col sughettino buonissimo al pomodoro, la cipollina, il pane pucciato… più che bastoncini, autentiche fettone casarecce… ricettine d’infanzia insomma :-) e mi sa tanto che andrò di cocotte, per un po’!

    p.p.s. non te l’ho detto, ma nell’infinita penuria della ‘nuova’ cucina (che tra un po’ sarà già bella che andata, me lo sento…) avrei trovato un microonde che va alla meraviglia… la vita, quando meno te l’aspetti ti sorprende :-) a stò punto, potrei convertirmi al micro :-)

  • Giu

    Scusate, ma con le uova mi vengono in mente solo Cochi e Renato :DDDD
    magari scrivero’ a Bob Dylan per chiedergli di scriverci una canzone piu’ specifica sulle uova.

    “La Gallina”

    Fru, frutti-rutti-ru
    frutti-rutti-ru ru ru ru
    fru, frutti-rutti-ru
    frutti-rutti-ru ru ru ru

    La gallina
    non è un animale
    intelligente
    lo si capisce,
    lo si capisce,
    da come guarda la gente.

    [parlato]
    Infatti all’inizio del mondo essa veniva chiamata volpe.
    Perché volpe?
    Ma volpe, per le sue belle piume!
    A sì, sì volpe!
    Mentre l’asino non era ancora in commercio
    perché non era diventato ruota.
    Io ho visto un incidente dove c’era un camion
    scarico di lavabos che si è scentrato con un pulman
    con su tutta la gente che mangiava i sandwic
    e ha perso una ruota.

    Ma del resto
    tutta la vita è una ruota
    e la gallina seduta
    nella via
    ripete, ripete,
    ripete il suo gesto.

    [parlato]
    La gallina solo di piume è ricoperta
    e sta sempre rinchiusa all’aria aperta
    e non prova invidia né avversione
    neanche verso le pecore
    che le passan davanti col maglione.
    Tutte le pecore nella loro superiorità superba
    gli passan davanti con un maglione di chasmire
    e con un bottone proprio qui sul collo.
    L’unica cosa calda che ha sono le uova
    che ci dà sempre fresche.

    La gallina
    non è un animale
    intelligente
    lo si capisce,
    lo si capisce
    da come guarda la gente.

    [parlato]
    Così pensammo di aiutarne una.
    Una bella gallina tutta ricoperta di piume
    e di sotto aveva un magazzino di scarpe
    e dietro un tugurio dal quale uscivano le uova.
    E così scoprimmo che la gallina ama molto il caldo
    e che denudata, oliata per evitare le scottature,
    messa a centoventi gradi
    essa perde ogni scontrosità
    e diventa molto buona.

    La gallina
    non è un animale
    intelligente
    lo si capisce,
    lo si capisce
    da come guarda la gente.

    [parlato]
    È buona la gallina.
    La gallina è molto buona, ma non è intelligente.
    Come è buona la gallina.
    Assaggia questo pezzo senti…
    Che buona la gallina…
    Come è buona la gallina,
    non è intelligente però è molto buona.

  • http://www.fiordisale.it/ fiordisale

    @Sigrid sei troppo forte, riesci a redere eccellente un piatto semplicissimissimissimissimo (se non è essere geni questo ;-))

    @All non pensiate che vi ho abbandonato eh, riesco a leggere abbastanza regolarmente ma non sempre riesco ad intervenire, anzi ultimamente quasi mai :-(

    @precisina, maddai, raccontaci tutto di sto micro, marca, modello, funzioni, e magari pure il costo.
    A suo tempo, un paio di anni fa, quando in piena primavera, un po’ per gioco, un po’ per pazzia, un po’ per sfida (coi miei amici maschietti, che dicevano che una donna non avrebbe potuto farcela :-P), ho buttato via la vecchia cucina, sostituendo tutto quanto, e arrivato il momento cercai una valida alternativa al vecchio micro, che ha l’unica pecca di non essere ad incasso (grrr) ma per il resto (funzioni, potenza, combinato col grill, etc) è davvero eccezionale, tanto eccezionale che tant’è non sono riuscita a trovarne una replica ad incasso.
    Quindi sto qua a pendere dai tuoi tastini :-))

  • imeruelda

    Proteine + verdue si può pensare a un piatto unico sufficiente per un pranzo, ma non è così per me,,,,,,,,, dopo cosa posso portare a tavola a parte insalate, non mozzarelle ,no… cosa???????????

  • http://melinda9.blogspot.com/ alvin

    Sig, io non ho il microonde hai consigli su come cuocerle invece gli ovetti(bagnomaria?, forno?)
    Tra parentesi ho saputo (ma non ricordo come o da chi) che il microonde è stato inventato dai Russi e che scoperto poi che non faceva per niente bene il loro governo lo eliminò dal commercio… i nostri governi capitalisti invece li lasciano utilizzare e seppure non sia sicura della veridicità di questa storia il modo in cui cuoce non mi fa stare per niente tranquillo…)

  • http://melinda9.blogspot.com/ alvin

    beh pare che ci sia parecchia roba in merito alle controindicazioni dei micro onde: il link http://www.health-science.com/microwave_hazards.html è uno dei più ragionevoli, mentre questo http://www.relfe.com/microwave.html sembra una di quelle catene di Sant Antonio che ti vogliono mettere paura. In ogni modo il microonde lo lascio a voi, anche a senso mi pare contro natura come cuoce dal dentro al fuori e sconbussolando le molecole acquee degli ingredienti… un pò troppo atomico per i miei gusti.