- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

Spaghettini di riso e tacchino

Posted By Sigrid On 03/03/2009 @ 09:49 In carne,mondo,pasta,superveloce | 47 Comments

Non so dirvi perché ma è un periodo in cui ho gran voglia bisogno di cibi conditi di salsa di soia, olio di sesamo, cipolloti freschi… e che si mangino con le bachettine :-)) L’altro giorno avevo fatto un po’ di spesucce esotiche (beh, m’era finito il latte di cocco, ma si può?!), fra cui questi spaghetti di riso (cinesi, euhm, vabbe, meglio se non ci penso forse?) e cosi ci ho fatto un primo non tanto italiano, anche se in fondo, il canovaccio della ricetta italiano lo è, insomma in sostanza quello che ho fatto è na pasta col sughetto, se non che invece di metterci, chessò, pomodoro aglio e basilico ci ho messo ingredienti un filo più asiatici :-) Il risultato è quindi una pasta al sugo, uhps, degli spaghettini da bachette conditi in modo simil-asiatico, forse ispirati in modo inconscio anche a qualche cosa di Donna Hay, inogni caso, se da qualche parte al mondo la pasta la condiscono veramente così, fatemelo sapere :-))

ps. la colutura sostituisce semplicemente la salsa di pesce che non avevo (tanto son sempre tutti li a dire che la colatura, il garum e il nuoc mam [1] sono in fondo la stessa cosa, evvaaaaiii), invece se vi garba sostituite pure gli anacardi con le noccioline tostate (magari non salate però), a me non piacciono proprio per nulla (è credo, insieme alle banane, uno dei pochi cibi ai quali non mi avvicino proprio), però penso ci potrebbero stare anche bene.

Spaghetti di riso con tacchino simil asiatico

spaghetti di riso
petto di tacchino 200g
cipollotti freschi 3
anacardi tostati due cucchiai
zenzero fresco un pezzettino
lime 1
aglio mezzo spicchio
peperoncino secco mezzo
zucchero di canna un pizzico
colatura di alici
salsa di soia
olio di sesamo
brodo di pollo

Tritare il petto di tacchino al coltello. Affettare due cipollotti e farli rinvenire nel wok con un filo di olio di sesamo. Aggiungere lo zenzero tritato fine, un pizzico di zucchero di canna, il peperoncino sbriciolato e l’aglio spremuto, far insaporire, poi aggiungere e la carne e far rosolare velocemente. Condire con salsa di soia, il succo del lime e un cucchiaino scarso di colatura. Nel mentre far cuocere gli spaghetti di riso nel brodo, tirarli su senza scolarli troppo e condirli con il sughetto di tacchino. All’ultimo aggiungere gli anacardi tritati e l’ultimo cipollotto afettato.

Condividi :2 [2]00 [3]12 [4]
0 [5]

Article printed from Il Cavoletto di Bruxelles: http://www.cavolettodibruxelles.it

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/03/spaghettini-di-riso-e-tacchino

URLs in this post:

[1] nuoc mam: http://en.wikipedia.org/wiki/Fish_sauce

[2] 2: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/03/spaghettini-di-riso-e-tacchino

[3] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/03/spaghettini-di-riso-e-tacchino

[4] : mailto:?Subject=Spaghettini di riso e tacchino&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/03/spaghettini-di-riso-e-tacchino

[5] 0 : #