Feed RSS
       

Buttermilk fantails

martedì 14 aprile 2009

Aaaaahhhh… Beh non so voi ma io ’sti giorni di ferie me le sono proprio godute alla grande!! Cosa ho fatto?? Ecco: niente. Proprio n-i-en-te, niente telefono, niente lavori, niente mail (vabbe, quasi :-), niente valigie, taxi, treni, aerei, urgenze o ritardi, giusto io, la famiglia, il cane, la casa e… il forno e l’impastatrice :-) Che per fortuno tutto cambia ma non il carattere rilassante e divertente del cucinare, che sollievo :-)) Insomma nei giorni scorsi, a parte la pastiera e il casatiello entrambi in versione very very big, ho sfornato un sacco di altre cosettine che man mano appariranno qui missà :-) Quindi, visto che ero rimasta con i panini del pranzo pasquale, vi dico subito anche questi altri, che sono una cosa, ma una cosa… deliziosa! Tutto tranne che anonimi, capire che quasi quasi che con questi il cestino del pane potrebbe anche rubare il palcoscenico a ciò che mettete in tavola, diventato superfluo… Troppo buoni loro, e troppo buono anche l’odorino acidino che si sviluppa mentre stanno al forno, insomma, com’è che ve lo devo ddi’? provateliiiiii!!!! ;-)

La ricetta l’ho presa da Gourmet, tanto pe’ cambia’, e il suo nome inglese significa letteralmente ‘ventagli al latte fermentato’. E vengono perfetti così, morbidisismi dentro, confezionati a mo’ di sfoglia spessa, come un ventaglio appunto, spennellati di burro fuori, croccantini, l’unica mia aggiunta è che li ho cosparsi con pochisismo fior di sale prima di infornarli. Per ricordo, il latte fermentato, a Roma, lo prendo alla Todis :-) piesse: anche questi, li faccio cuocere, raffreddare, poi li congelo, ripassandoli semplicemente 10 minuti in forno prima di servirli.

Panini al latte fermentato

per 12 panini

farina 360g
latte fermentato 180ml
burro 140g
acqua tiepida 60ml
miele 1 cucchiaio
lievito di birra 15g
sale 1 cucchiaino e mezzo

Far sciogliere il burro. Far sciogliere il miele e il lievito nell’acqua tiepida. Versare la farina nella planetaria, aggiungere il sale, il latte fermentato, 6 cucchiai di burro fuso e mescolare con un cucchiaio. Aggiungere l’acqua con il lievito e il miele e impastare il tutto per 6-8 minuti, aggiungendo se serve poca farina ogni tanto, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Formare una palla, coprirla e lasciar lievitare per un’ora abbondante o finché il volume del impasto non sia radoppiato.
Imburrare, col penello, una teglia da 12 muffin. Col mattarello, stendere metà dell’impasto sul ripiano, in un rettangolo di circa 35cm x 25cm, spesso circa 4mm. Tagliare, nella larghezza (cioè nel lato più corto), 6 strisce. Spenellare ogni striscia con un po’ di burro, sovrapporle tutte e dividere poi l’intero pacchettino a 6 segmenti delle stesse dimensioni, che saranno 6 panini. Disporli nella teglia da muffin, aprendoli un po’ a ventaglio sopra. Ripetere la stessa operazione con l’altra metà dell’impasto. Coprire poi il tutto e lasciar lievitare di nuovo per un’oretta abbondante. Infine, cospargere con pochi grani di fior di sale, e infornare a 180° per circa 25 minuti o finché i panini non saranno dorati. Sfornare e spenellarli, ancora caldi, con il burro rimasto.

Stampa la ricetta

Categorie: anglo-sassone, lieviti
Scritto da Sigrid martedì 14 aprile 2009

  • chiara vr

    sono la prima!ciao!
    ma il latte fermentato cos’ha di diverso?

  • chiara vr

    secondo te posso usare il latte normale?o quello ad ata digeribilità?

  • http://esterdaphne.blogspot.com/ kosenrufu mama

    finalmenteposso usare il buttermilk con una gustosa ricetta!!!!!!!!!!!!!!

  • valentin@

    cariiiiiniiiii!
    li faccio!
    anzinò
    troppo burro…abbiamo deciso che dopo pasqua 15 gg di detox, e poi si ricomincia!
    quindi ti frego la forma…e faccio pane semplice…
    :)
    buon rientro a tutti!

  • chiara

    buongiorno!!
    ottimo, sto cercando idee per un buffettone di prima Comunione… qui trovo sempre un sacco di idee sfiziose :)
    Poi tutto ciò che si può preparare prima e congelare è di sicuro benvenuto quel giorno !!!
    Grazie e complimentiiiii!!

  • fe

    grazie sigrid,
    le ricette che proponi sono una festa ogni volta.
    Ed è venedo qui che ho cominciato a paciugare in cucina. Così, ti vorrei proprio ringraziare, davvero.

  • mario

    Cos’è il latte fermentato e si può sostituire con qualche altro prodotto o produrlo in proprio?

  • http://www.ildiavoloincucina.blogspot.com luigi

    Ciao a tutti io ho una ricetta per fare il butter milk in casa solo che devo scappare a lavoro quindi oggi pomeriggio appena prendo un break ve la posto.
    Ciao Luigi

  • Gian dei Brughi

    @luigi
    sì sì grazie ! che qui il latte fermentato non si trova proprio …

  • anit50

    Il buttermilk in origine era il liquido residuo della lavorazione del burro, ora viene prodotto usando il Lactobacillus bulgaricus (fermento che si usa anche per la produzione di yogurt), non è sostituibile con latte semplice. Un suggerimento che io uso per fare i pani nordici lievitati con il bicarbonato è di unire del succo di limone al latte e lasciarlo riposare una decina di minuti. Non so se può andare bene anche in questa ricetta con il lievito di birra. A Milano il buttermilk lo trovo da Naturasi e Superpolo.

  • http://www.bubbocine.wordpress.it cecilia

    E’ in momenti così che vorrei essere tua figlia!!! :PP

  • http://defelicitateanimi.blogspot.com/ Saretta

    che favola!!!!IOl latticello è troppo buono nei dolci e nel pane!

  • http://lagrandeabbuffata.wordpress.com/ Patatone

    @ Cecilia: guarda che Sigrid è giovane, potevi dire: vorrei essere tua sorella! :-)

  • http://panevinoetzucchero.blogspot.com/ valina19977

    Che belli………. li aggiungo alla lista interminabile delle cose da provare….

  • Sabry

    ciao… sigrid….
    buonissimi devono essere… e pensare che avrei deciso di abbandonare un pò tutto il mio cucinare e resistere alle tentazioni per perdere un paio di kiletti…MA COME SI FAAAA…quando si entra qui..e chi la regge la mia golosità!!!

  • Tery

    Tentatriceee!!! Mamma che buoni!! :DDD

  • Ily

    Devono essere buonissimi, ma come si può sostituire il latte fermentato?oppure dove si trova qui a firenze?visto che mi sono data ai lievitati mi piacerebbe molto provare questa ricetta.

  • http://julskitchen.blogspot.com/ Juls

    Proprio oggi che comincio la dieta imposta e che ho visto che dovrò mangiare petto di pollo e pomodori per un’infinità di tempo?? nooo!
    vabeh, come sempre, scarico, stampo e archivio, in attesa di tempi migliori!
    Sono una gioia per gli occhi, comunque!

  • http://www.la-foresteria.com salamander_75

    che delizia…però io non so dove trovare il latte fermentato :-(

  • http://porgilaltrapancia.blogspot.com Mariù

    Belli belli belli!!

  • http://bistrotdilise.blogspot.com/ lise.charmel

    sbaglio o… lo schermo profuma? o sono io che ho le allucinazioni olfattive? sono bellissimi questi paninetti

  • barbaraT

    bellini! li avevo adocchiati pure io su gourmet, e mi sembravano deliziosamente burrosetti… gnam!
    i tuoi mi sembrano venuti decisamente bene, anzi, pure meglio di quelli di gourmet, và…

    proverolli quanto prima!

    a pasqua siamo stati in maremma, in campagna dallo zio del quasi-marito e siamo andati per asparagini selvatici: ne abbiamo raccolti un bel mazzetto (oddio, ne abbiamo… io ne ho trovati solo 3… e nei cespugli dove avevo già controllato io gli altri, dopo di me, ne hanno raccolti un sacco! ma sono difficilssimi da vedere, immaginatevi ’sti sterpi sottili sottili sottili lunghi lunghi lunghi verdi verdi verdi in mezzo alla giungla di piante, erbacce, rovi e quant’altro tutti più o meno dello stesso colore…)
    eccomunque, tutto ciò per dire che la mia nuova cucina è stata ufficialmente inaugurata con la tortilla agli asparagini selvatici che aveva postato sigrid qualche settimana fa, compresa goccina di olio al tartufo bianco che ci stava un bijoux! grassie!
    per il resto, sono in attesa di liberare dagli scatoloni il resto dei miei attrezzi da cucina (per ora ho trovato solo una parte dei piatti e le padelle, che quelli dei traslochi sugli scatoloni hanno scritto “pentole” su quasi tutto il materiale da cucina.. eccheccavolo… voglio dire, c’è una bella differenza tra una pentola, una padella wok, una teglia per muffin, una coccotte in ghisa, oh no??)

    mi è comunque sembrato un ottimo modo per cominciare…

    il latte fermentato a roma io l’ho trovato pure all’eurospin, quindi i cavoletti sparsi qua e là potrebbero provare in questi due discount, penso che in linea di principio gli stessi discount dovrebbero avere più o meno gli stessi prodotti, no? (che poi non si capisce perché al discount ce l’hanno il latte fermentato e, per dire, da castroni no… boh?)

  • san bernardo

    x Sigrid , ma tu hai un’idea di cosa sia ….IL RIPOSO…. ? Il dolce dormire che dovrebbe fare rima con aprile…? Se non ricarichi le batterie ogni tanto…comunque sei bravissima , parola di elefantino rosa…..

  • san bernardo

    x Ily (17) pasticciatrice fiorentina, affacciati al forum…

  • http://www.ilariafalorsi.com/wordpress/?m=200903 ilaria

    Ciao sigrid, ma secondo te posso sostituire il latte fermentato con del latticello fatto in casa?qui a firenze il latte fermentato proprio non si trova….sennò scusa l’eresia ma..gli yogurt probiotici non sono altro che latte fermentato aromatizzato,anche se contengono molte meno proteine rispetto al latte e quindi magari sono un bluff.. o faccio direttamente con il latticello?mi sa che è meglio…..:))

  • http://qbincucinaquantobasta.blogspot.com/ lisa

    Stavo per chiederti con cosa si potesse sostituire il latte fermentato ma sicuramente non sarebbero più gli stessi!

  • scintilla

    Ma qualcuno sa esattamente cos’è il latte fermentato??? Si può solo comprare o esiste una ricettina casalinga??? Grazie!

  • http://www.ondadorto.blogspot.com claudia

    io il latticello, che però non so se sia coincidente con il latte fermentato, l’ho ottenuto in casa montando 500 ml di panna fresca fino a quando dalla massa spumosa di panna montata, lasciando proseguire le fruste nel loro lavoro, si ottiene un liquido biancastro e sulle fruste si addensa una massa compatta. da 500 ml di panna si ottengono circa 250 gr di burro (che però va consumato nel giro di pochi giorni- diversamente da quello comprato inrancidisce in fretta) e 250 ml di latticello. effettivamente nei plum e nei dolci in genere conferisce una morbidezza assoluta e li mantiene soffici per più giorni. felice di sapere che si trova da naturasi visto che dove abito io a Padova è praticamente prodotto inacessibile e sconosciuto.. sti veneti! ciao a tutti e b giornata!

  • http://bonasorte.blogspot.com/ Romì

    Ma il latte fermentato è quello che al Delhaize a Bruxelles, lo trovo come lait battu?

  • http://www.ildiavoloincucina.blogspot.com luigi

    Mannaggia mi sono dimenticato il libro di Darina Allen a lavoro dove c’era la ricetta per il “Buttermilk plant” comunque ne ho trovata una on line guardate questo sito la ricetta e’ molto simile a quella del libro in questione
    http://ballina.mayo-ireland.ie/Brigown/Bttrmilk.htm
    Ciao Luigi

  • http://www.ildiavoloincucina.blogspot.com luigi

    La ricetta che troverete dice “1 quart” che sarebbe un quarto di gallone UK Imperials che sarebbe all’incirca 1.2 litri.

  • http://corradot.blogspot.com CorradoT

    Per Ily e Ilaria: non vorrei sbagliarmi ma qui a Firenze dovreste trovarlo da NaturaSi di Viale Corsica. Magari date un colpo di telefono.

  • http://www.amoreepsiche.it giangi

    mmmmm che buoni……buon rientro a tutti!!!!

  • http://www.undejeunerdesoleil.blogspot.com dada

    A parte il fatto che questi cosini, Sigrid, sono strepitosamente belli e molto poetici, il latte fermentato è un ingrediente molto interessante. Ve lo consiglio (se lo trovate). Lo già usato in vari dolci (compreso il gelato) ma mai nei lievitati, provero’.

  • http://lagatteria.blogspot.com/ miciapallina

    Oi oi … santamammadeifelini…. passeggiare per il tuo blog mi fa sempre venire voglia di stare in casa e pasticiare in cucina!
    …. e di mangiare!!!

    A parte questo… volevo dirti che ho “scopiazzato” una tua ricetta (del 2006, e non si dica che il tuo bblog non lo leggo in lungo e in largo!) e l’ho utilizzata per la raccolta della Trattoria Muvara, citandoti, ricitandoti e ricitandoti ancora.

    http://lagatteria.blogspot.com/2009/04/copie-dautore.html

    Il post è questo qui….

    La raccolta è proprio una raccolta dedicata alle Copie, sempre per tenere sveglio il problema degli scopiazzatori abusivi!

    Grazie per tutti i consigli, i suggerimenti, le ricette e i sogni che mi fai fare ogni volta che passo di qui!

    nasinasi…. e torno a contare i confetti!

  • http://vanigliacooking.blogspot.com/ vaniglia

    oddio, io quando ho scoperto il buttermilk sono impazzita, letteralmente impazzita, primo, perchè non sapevo dove trovarlo e ME LO SONO FATTO (il latticello, stiamo parlando di lui, no?), quindi mi sono fatta per la prima volta il burro ed erò già fuori di testa; secondo, perchè poi ci ho fatto una torta alle mele di 101cookbooks, e a questo punto l’appagamento era totale…..
    questi paninetti CANTANO, sigrid, per cui io, da brava spiritata del latticello……

  • http://justcallmemarta.blogspot.com Marta

    Devono essere morbidissimi questi panini. Il buttermilk rende una qualita incomparabile ai pagnoti! Grazie per la ricetta!

  • http:altezzareale.blogspot.com Marina

    Una ricetta deliziosa e anche il “confezionamento” di questi panini è davvero originale!

  • http://streghettaincucina.blogspot.com/ marta

    Che belli! Devo assolutamente trovare l latticello! Provo da Nturasi!

  • http://geakaren.splinder.com Gea

    Ahhhhhhhh, il latto fermentato è quello che sui miei libri di ricette di chiama latticello! l’entusiasmo che mi avevi trasmesso con questa ricetta era un po’ scemato di fronte a questo ingredienti esotico! Per fortuna che qui commentano altri esperti! Già messa da parte per fare bella figura alla prossima cena!^^

  • alessandra

    Devo proprio farti i complimenti cara Sigrid!!!! Pensa che stavo per prendere a morsi il monitor da quanto sono belle le tue foto!!!Una gentile richiesta però…qualche idea per un secondo un po’ sfizioso e magari leggero, visto che ho letto che parecchi nostri amici hanno deciso di mettersi a dieta!!!

  • Laura.lau

    Sigrid! Ci sono alcune copie disponibili del tuo libretto “C’est italien, ca?” alla libreria Mondadori di Venezia. Ne ho preso una copia, è veramente molto molto carino!!

  • agnes

    ma che belini!!!… sono tenerissimi!!! ^.^

  • monica

    Mi hanno fatto venire un’acquolina questi panini!!!
    ti volevo chiedere se ci sei al TUTTOFOOD a Milano dal 10 al 13 giugno!!!

  • http://www.surreale.net/ Surreale

    Scusate, ma latte fermentato e latticello non sono due cose diverse?

  • Iaia

    Il latte fermentato può essere quello chiamato Kefir? Se è così io l’ho trovato anche presso la coop

  • michele

    Che belli!!!!
    Ma che dici li posso fare con la macchina del pane?

  • http://www.dolcifelici.de/blog gine

    mmm … che belle foto :-)! ci sembrano davvero belli questi panini :-)!

  • cicciottella

    bene dopo un’affannosa ricerca sono riuscita a trovare il latte fermentato!!! Oggi mi sono regalata, per il mio compleanno, una bella passeggiata a Milano in Corso Garibaldi e a piazza La Foppa nel negozio fornitissimo delle cose più strane e bio SUPERPOLO ho trovato il latt fermentato!!! un tesoro che utilizzerò proprio stasera per fare questi splendidi panini per imbandire la tavola!!grazie ancora per tutte le meravigliose ricette Sigrid!!

  • http://www.cristinacolli.com Cristina

    Ciao leggo spesso il tuo blog ma non ho mai lasciato un commento ed invece era proprio tempo che ti facessi i complimenti sia per le ricette che per le splendide fotografie!
    Ho fatto questi panini, riducendo però la quantità di burro a 70 gr ed aumentando a 200 ml il buttermilk. Eccellenti!!!! Hanno fatto il fumo! Senza considerare il profumo che ha pervaso la casa!
    Abito a Dublino e qui vendono il latte fermentato – buttermilk – in cartoni da 1 lt, per cui ho seguito il suggerimento trovato su allrecipes.com e aggiunto 10 ml di succo limone (un cucchiaio circa) a 240 ml latte appena tiepido. Si mescola, poi si lascia riposare per 5-10 minuti fino a quando il latte si è addensato. Voilà! Non è proprio la stessa cosa del latte fermentato, a cui vengono aggiunti appunto fermenti lattici tipo yougurt, per capirsi, ma i risultati sono ottimi.
    Complimenti ancora e grazie per le continue ispirazioni :o)

  • Pingback: Ventagli alla crème fraîche | Surreale

  • lareggiadeigatti

    sigrid… qsa mi dev’ess andato storto.
    il latticello introvabile l’ho fatto seguendo le dritte di un’amica più sopra (240ml latte più 10ml limone) ma insomma… il gusto finale non ha esaltato nessuno dei degustatori.
    erano tanto carini però… che penso li rifarò (perchè sn un pò capetta tosta, qdo una ricetta che m’ispirava non mi viene come dico io), dicevo, penso li rifarò ma col latte fresco in luogo del latticello.
    lo so… tradisco la ricetta… ma tradire… vuol dire andare oltre… e in cucina ogni tradimento col cuore è (quasi) lecito…

  • filomena

    è la prima volta che vi leggo. naturalmente vi scrivo anche io per sapere cos’è il latte fermentato. pensavo fosse un semplice yogurt magro ma mi sa che leggendo alcuni commenti mi sbaglio. per favore fatemi sapere. è previsto in una dieta che sto facendo. grazie. a proposito belli i docetti!!! ho gia rubato la ricetta ma spero di poterli realizzare se troverò lo sconosciuto latte fermentato…

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @filomena: il latte fermentato è latte… fermentato, lol. Si chiama anche Buttermilk, o lait battu, è comunque sempre liquido, dalla consistenza più spessa del latte, più liquido del yoghurt però, e ha un sapore acidino ma non sgradevole. A Roma lo trovo alla Todis, vicino al latte, in una confezione bianco e viola, con scritte francesi e arabe (si usa molto anche nella cucina del magreb appunto).

  • Pingback: Il Fuorisalone del Cavolo - Labna

  • Ba

    …(vedi sopra)…spaziali!!
    Ora comincia la mia ricerca del latte fermentato, per fortuna posso trovare aiuto dai vecchi post!

  • daniela

    Ho fatto questi panini nel fine settimana, sono BUONISSIMI!!!

  • Simona

    Fatti ieri, una cosa meravigliosa!!!

  • alessia

    fatti due giorni fa. ottimi. buonissimi. da provare assolutamente.