- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

Buttermilk fantails

Aaaaahhhh… Beh non so voi ma io ‘sti giorni di ferie me le sono proprio godute alla grande!! Cosa ho fatto?? Ecco: niente. Proprio n-i-en-te, niente telefono, niente lavori, niente mail (vabbe, quasi :-), niente valigie, taxi, treni, aerei, urgenze o ritardi, giusto io, la famiglia, il cane, la casa e… il forno e l’impastatrice :-) Che per fortuno tutto cambia ma non il carattere rilassante e divertente del cucinare, che sollievo :-)) Insomma nei giorni scorsi, a parte la pastiera e il casatiello entrambi in versione very very big, ho sfornato un sacco di altre cosettine che man mano appariranno qui missà :-) Quindi, visto che ero rimasta con i panini del pranzo pasquale, vi dico subito anche questi altri, che sono una cosa, ma una cosa… deliziosa! Tutto tranne che anonimi, capire che quasi quasi che con questi il cestino del pane potrebbe anche rubare il palcoscenico a ciò che mettete in tavola, diventato superfluo… Troppo buoni loro, e troppo buono anche l’odorino acidino che si sviluppa mentre stanno al forno, insomma, com’è che ve lo devo ddi’? provateliiiiii!!!! ;-)

La ricetta l’ho presa da Gourmet [1], tanto pe’ cambia’, e il suo nome inglese significa letteralmente ‘ventagli al latte fermentato’. E vengono perfetti così, morbidisismi dentro, confezionati a mo’ di sfoglia spessa, come un ventaglio appunto, spennellati di burro fuori, croccantini, l’unica mia aggiunta è che li ho cosparsi con pochisismo fior di sale prima di infornarli. Per ricordo, il latte fermentato, a Roma, lo prendo alla Todis :-) piesse: anche questi, li faccio cuocere, raffreddare, poi li congelo, ripassandoli semplicemente 10 minuti in forno prima di servirli.

Panini al latte fermentato

per 12 panini

farina 360g
latte fermentato 180ml
burro 140g
acqua tiepida 60ml
miele 1 cucchiaio
lievito di birra 15g
sale 1 cucchiaino e mezzo

Far sciogliere il burro. Far sciogliere il miele e il lievito nell’acqua tiepida. Versare la farina nella planetaria, aggiungere il sale, il latte fermentato, 6 cucchiai di burro fuso e mescolare con un cucchiaio. Aggiungere l’acqua con il lievito e il miele e impastare il tutto per 6-8 minuti, aggiungendo se serve poca farina ogni tanto, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Formare una palla, coprirla e lasciar lievitare per un’ora abbondante o finché il volume del impasto non sia radoppiato.
Imburrare, col penello, una teglia da 12 muffin. Col mattarello, stendere metà dell’impasto sul ripiano, in un rettangolo di circa 35cm x 25cm, spesso circa 4mm. Tagliare, nella larghezza (cioè nel lato più corto), 6 strisce. Spenellare ogni striscia con un po’ di burro, sovrapporle tutte e dividere poi l’intero pacchettino a 6 segmenti delle stesse dimensioni, che saranno 6 panini. Disporli nella teglia da muffin, aprendoli un po’ a ventaglio sopra. Ripetere la stessa operazione con l’altra metà dell’impasto. Coprire poi il tutto e lasciar lievitare di nuovo per un’oretta abbondante. Infine, cospargere con pochi grani di fior di sale, e infornare a 180° per circa 25 minuti o finché i panini non saranno dorati. Sfornare e spenellarli, ancora caldi, con il burro rimasto.

1 [2]