- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

La cake charcutier

Questo qui lo volevo fare da tempo. Non che sia particolarmente fanatica di salame, pancetta & co ma piuttosto per via del nome dell’oggetto (scovato su cakes maison [1]) e che mi evoca, quasi con tenerezza, un continente di salumerie vecchio stile, insomma di quelle botteghe dove, quando da bambino accompagnavi la mamma a fare spesa, il salumiere ti porgeva sempre, da sopra il banco, una fettina di qualcosa.

Perché appunto, vai a capire perché, la mera parola charcuterie mi fa tornare in mente quel localini piccoli, tutto marmo e piastrelle bianche, impregnati di un profumo pulito di carne affinata, di affumicatura, pieni de monticoli di salami e salamini e in finis mi fa pensare al prosciutto cotto di una volta (lol, ma io ho solo 30 anni, come sarebbe di una volta??!) che ricordo distintamente, morbido e dolce e buono, fra le altrettante morbide fette di pane bianco.. :-) Insomma, un mondo e uno stile, umano, piccolo, fragrante, un po’ ruvido, che ignorava le norme europee e che supermarcati non avranno mai, e che ha a che vedere, anche, con le cochonailles, i beretti, la baguette e le tele cerate :-) Vabbe, scusate, basta amarcord, in sostanza questo è un cake non solo bello carico, ma anche perfetto per far fuori degli avanzi di salumeria accumulati in frigo e poi… mi sembra un’ottima ricetta da picnic (e a proposito di picnic, sti iniziando avederne la fine :-)

Il cake del salumiere

farina 180g
uova 3
groviera 100g
salamino 100g
chorizo 100g
pancetta affumicata 50g
latte 10cl
olio di noci 10cl
nocciole una manciata
lievito per dolci non zuccherato 15g
sale & pepe

Tagliare il salamino, il chorizo e la pancetta a dadini e tritare grossolanamente le nocciole. Sbattere le uova con il latte e l’olio. Aggiungere la farina e il lievito, il groviera grattugiato (potete anche sostituire con del parmigiano ma il groviera da un risultato più morbido), i salumi e le nocciole. Aggiustare di sale & pepe, mescolare tutto e versare l’impasto in uno stampo da plumcake. Far cuocere a 180° per circa 45 minuti o finché il cake sia dorato sopra e asciutto dentro (se si colora troppo velocemente, copritelo con un foglio di aluminio).

0 [2]