Muffini con uva, caprino e noci

Il copyright sulla parola (italiana :-) muffini (sg. muffino?) appartiene – benché lei non ne sia consapevole – a mia suocera. Suppongo sia nata come mera adattazione italiana della parola muffin (ovvero: quelle merendine che da qualche tempo, nella sua dispensa e nelle preferenze dei suoi filgi, hanno detronato i concorrenti del mulino bianco), la quale in effetti, tanto italiana non è. Comunque, per farla breve, a me sto uso di ‘muffini’ piace un fracco e voterei francamente a favore dell’adozione dell’italianissimo termine :-)

Nei miei muffini stavolte niente cioccolato ma del caprino stagionato, in buona compagnia autunnale (anzi, manca solo il miele e sembra un condensato di plateau fromages :-) Usi consigliati: spuntino salato pomeridiano per i non amanti del dolce; fingerfood aperitivo o sostituo pranzo insieme a una ciotolona d’insalata:-)
Scrivi qui il testo del post

Muffin con uva, caprino e noci

per 12-15 piccoli muffin

farina 200g
uova 3
latte 10cl
olio di noci 10cl
caprino stagionato 120g
piccoli chicchi di uva rossa 25
noci 3 cucchiai
timo e rosmarino 1 cucchiaino
lievito per dolci non zuccherato 1 bustina

Sbattere le uova con il latte e l’olio (se non avete l’olio di noci usate olio d’oliva). Aggiungere la farina, il sale, il timo e il rosmarino tritati, il caprino sbriciolato, l’uva, le noci tritate e la bustina di lievito. Dare una mescolata veloce al tutto, poi distribuire il composto (circa una cucchiaio abbondante per ogni muffin o poco più della metà capienza) negli stampini da muffin (di silicone viene meglio :-) Infornare a 180°C per circa 25 minuti o finché i muffin siano gonfi e dorati. Lasciar intiepidire e servire (se dovete conservarli, incartateli e metteteli al frigo poi ripassateli un attimo al forno al momento di consumerli :-)

Stampa la ricetta
Condividi :Share on Facebook12Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Email to someonePrint this page
0
  • Iberto

    Buonissimi!!!!!!

  • MissParrish

    provati ieri sera…buonissimi!!!
    un unico appunto: non capisco perchè non lievitano bene…l’altra sera ho fatto la torta coi cavoletti e il crudo (buonissima) e ieri i muffini:)ma non salgono più di un certo tanto e non riesco a capire il motivo, seguo le istruzioni alla lettera…

  • Silvia

    Sembrano buonissimi!

    questo fine settimana proverò a farli!

  • MOMO

    anche io li chiemo muffini ^_^
    è un nome tenero.
    questi sembrano la fine del mondo.. devo giusto pensare a sgomberare la mia cucina da presenze moleste.. (il fratellame… ;P)e mettermi all’opera!

    Grazie mille per le idee splendide ^_^ !!!

  • DanielaM

    Ciao Sigrid, mi stampo subito la ricetta, cosi’ questi muffini li provo domani sera subito subito!!
    La parola “muffini” l’ho trovata anche io, su dei vecchi libretti di ricette anni 60 che da una decina d’anni vado raccattando per mercatini del’usato, e mi ha sempre fatto sorridere, cosi’ come ogni italianizzazione di termini stranieri in cucina.
    Una che mi fece veramente sbellicare era “tosti” in luogo di “toasts”. La ricetta diceva proprio cosi’: “…preparare I TOSTI bla bla bla”. Mi sono immaginata questi cosi durissmi, ho riso per mezz’ora.
    :-)

  • maja

    sgrunt…mi sa che mi è scappato il timo…i colleghi, comunque, hanno apprezzato ;)
    megabacio!

  • alessandra

    Grazie Sigrid !

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    euhm….. la casina valadier?? :-)
    http://www.casinavaladier.it/home.asp?IDLang=1
    (i primi li fa il figlio del mio salumiere di sotto caso, senza ridere, se ci vai salutamelo! :-)))

  • Alessandra

    O.T. : Ristorante a Roma vicino Villa Borghese.
    Scusate chiedo a voi intenditori un buon ristorante a Roma vicino a Villa Borghese.
    Grazie Sigrid e scusa se ho ‘usato’ il tuo spazio…Alessandra.

  • Lilly

    Eh eh, mbè bisogna dire che l’italianizzazione “muffini” non gli rende proprio una bella propaganda, soprattutto se ripieni di formaggio… ;))
    Volevo però chiedere: per chi come me non ama il caprino (sì, lo so: profonda ovazione di sdegno e acerrimo biasimo!), con cosa altro suggeriresti di sostituirlo?
    Grazie,
    Lilly

  • Giu

    (ma voi non ve le ricordate i casi di uova marce e formaggi avariati reciclati nell’industria alimentare??)

    noooooooooooo quando???

  • http://laspigadigrano.blogspot.com spighetta

    Carini, simpatici e facilmente veganizzabili! Bella ricetta ;)

  • http://www.undejeunerdesoleil.blogspot.com dada

    Nooo anche noi a casa li chiamiamo cosi’ (da quando siamo a Parigi storpiamo tutto, è brutto segno?) e lo trovo carinissimo un po’ desacralizzante. Deliziosi i tuoi (am)muffini come sempre, e vedo che torni agli albori ;-)
    Per quanto riguarda il formaggio grattuggiato (cioé non) sono d’accordissimo se non fosse che qui spesso si trova solo quello, per non parlare di una bustina chiamata “pastissimo” il cui contenuto è abbastanza misterioso :-(.
    Buona serata!

  • Mlu

    nel nostro ‘lessico famigliare’ sono meglio noti come “marfi”, espressione coniata da un commesso di un magazzino di carta x alimenti in cui ero andata ad acquistare appunto dei pierottini per i marfi (e che me ne voleva vendere scatoloni da 2000 pz minimo!)

  • http://cookingmaniac.blogspot.com Chiara

    Guarda caso ho proprio tutti gli ingredienti per questa ricetta… e guarda caso mi sono appena finiti i muffin(i) alla banana che ho fatto nel weekend…

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @francbuveur: mumble…. beh in effetti…. :-)))

  • http://langueparole.wordpress.com Marina

    Hai ragione, il neologismo “muffini” è davvero carino! ;-)

  • http://www.amoreepsiche.it giangi

    che deliziaq cara Sigfrid….. e che fame a quest’ora….

  • http://locabongaincucina.blogspot.com/ Arianna

    Buoni questi muffini! Li proverò al più presto, è un abbinamento intrigante!!! :D

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Lefrancbuveur

    ah giusto, dimenticavo…per compensare allora potrei comprarlo bio :-P

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @francbuveur: e per di più comprare il grattugiato pronto è più inquinante rispoetto al pezzo di parmigiano, causa bustina di plastica :-P

  • http://fedeccino.blogspot.com fedeccino

    … oh, e per i formaggi a pasta morbida l’attrezzo con i cilindrini gratuggiosi dell’Artisan e’ buonissimo, quindi pezzo di gruyère, ON, OFF.

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Lefrancbuveur

    @Sigrid: Sul Parmigiano dop si fanno controlli di qualità, anche sul confezionato e grattugiato. Se ti sentono quelli del Consorzio…
    Comunque evitiamo polemiche. Ognuno è libero di pensare e agire come crede (per fortuna, come dicevo anche ieri) :-)

  • http://fedeccino.blogspot.com fedeccino

    Il muffino al caprino sembra semplice e irresistibile, sono contenta di fare un muffino salato, domani sara’ il suo giorno.

  • valentin@

    formaggi già grattuggiati…
    io non li uso perchè preferisco il sapore del grattugiato fresco a mano (per grandi quantità uso l’attrezzo-grattugia del frullatore.
    ma queste bustine pronte, a parte la qualità, mi sembra che costino anche di più (al chilo, ovviamente).
    al limite potrei farmelo grattugiare dal salumiere…

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @francbuveur: guarda che la pigrizia non può essere un’opinione :-) e cmq io la penso come Barbara: è evidente che nelle bustine, anche se di grana o quel che è dop, ci può lo stesso andare di tutto. Mio padre da giovane aveva un’amico italiano che, nella sua trattoria, reciclava tutti i suoi formaggi ammuffiti sotto forma di grattugiato, è una legge del commercio questa, non un caso, per cui grattugiati & co a casa nostra sono sempre stati off limits. E bada bene che non si tratta di consumare solo l’eccellenza, si tratta semplicemente di non ingerire più schifezze di quanto sia strettamente necessario :-) (ma voi non ve le ricordate i casi di uova marce e formaggi avariati reciclati nell’industria alimentare??)

  • http://esterdaphne.blogspot.com/ kosenrufu mama

    devono essere deliziosi…. ma dove lo trovo l’olio di noci!!!????

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Lefrancbuveur

    Continuo ad essere d’accordissimo con Donatella (in questo caso commento 37).
    Sia per la mia pigrizia in certe occasioni, sia perchè penso che a volte si esagera con questi livelli di qualità eccelsi (che poi uno spicchio di parmigiano intero sia eccelso chi me lo garantisce?). Un Parmigiano Reggiano Dop in busta sarà sicuramente almeno di un livello medio, che a me va benissimo…
    Ciao

    E.

  • http://panevinoetzucchero.blogspot.com/ valin1977

    belli belli e ancora belli!!!!!!!!!!!

  • http://www.aimonlain.blogspot.com Michela

    Belli i muffini, mi par di sentire il profumo! E mi par di ricordare un pezzo di caprino “orfano” nel frigorifero da troppo tempo…

    Per quanto riguarda i grattugiati, a me il titolare di un caseificio ha spiegato che si, li fanno con Parmigiano e Grana, ma ovviamente con gli scarti di scarto di scarto che in altro modo andrebbero buttati. Non mi par bello allora pagarli a caro prezzo, viva la grattugia a mano!

  • http://www.evvivanoe.blogspot.com sarah

    ANCH’IO LI CHIAMO MUFFINI!!!!Quando uso gli stampini piccoli…oppure baby muffins!

  • http://valemadeit.blogspot.com/ Valeria

    woaoo….questi li proverò senz’altro!!!! Devono essere buonissimi…adoro il formato “muffin”… ho un super stampo in silicone da provare!!!

    una domanda… ma si mette il pirottino nello stampo…o no? :-)
    Valeria

  • barbaraT

    del La Cucina del Corriere:
    l’ho appena comprata, non solo le foto sono per la maggior parte di stock (infatti, mi pare, quasi nessuna rubrica di cucina porta nome dell’autore né tantomeno dell’autore delle foto) ma ad occhio e croce mi sembra l’ennesima raccolta di ricette trite e ritrite viste almeno due o tre volte sui vari mensili-settimanali del gruppo e le varie “enciclopedie della cucina” solo stavolta in versione mensile.. insomma, la solita furbata.. speravo in meglio

    del parmigiano già grattugiato in busta: horrore !!!! il parmigiano francamente lo voglio vedere a forma di parmigiano, al massimo a forma di spicchio di parmigiano con tanto di marchio stampato sulla crosta… a forma di bustina dall’incognito contenuto nobbuono…
    chissà che roba ci mettono dentro alle buste … no no no… piuttosto, lo compro intero e me lo grattugio da me (poi lo infilo nei sacchettini e lo surgelo già grattugiato)

    dei plurali improbabili:
    qui a roma spesso ho sentito anziane signore alle fermate usare “gli autobi” (anzi, “gli autobbi” con due b) come plurale di autobus.. e ho pensato che non vorrei vivere in nessun altro posto al mondo…

  • Donatella

    @sigridina: la grattugia elettrica sarebbe una cosa in più da sistemare da qualche parte e io non faccio i passatelli tutti i giorni. Peraltro non stiamo parlando di sottilette (Ma ve la ricordate la pubblicità delle sottilette tigre? “Che donna mia moglie! Compra le sottilette tigre!”): non c’è bisogno di comprare il gran mix di formaggi duri che davvero non si sa cosa ci sia dentro, si puo’ comprare in buste grattugiato vero parmigiano reggiano o grana padano (per altro a prezzo doppio di quello fresco da grattare). La mia è pura e profonda pigrizia, lo ammetto, ma da mettere in un impasto non mi sembra poi cosi’ eretico il mio atteggiamento.

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @donatella: e i 200g per i passatelli chiedili al banco o comprati la grattuggia elettrica! :-PPP

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @giulia: i bruni sono bellissssimiiiii!!! :-)))

    @francbuveur& donatella: mi dispiace ma questo è proprio uno dei punti sui quali non transigerei. E d’altronde che vor di’? parmigiano vacche rosse per la pasta e sotillette a merenda? Io lo trovo poco coerente (piesse: ilgroviera, essendo appunto morbido e grasso è molto più facile da grattugiare del parmigiano :-P) vabbe scusate il quarto d’ora didattico ma quando ci vo’ ci co’ :-))

  • giulia

    alèèè,viva i muffiniiiiii,anche da noi usa dire così,sia fra anziani che semplici adulti..che sia un adattamento linguistico per scansafatiche?:) trovo sia un nomignolo adorabile,così come i bruni (brownie)!
    grande sigrid

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Lefrancbuveur

    Condivido in pieno quello che dice Donatella(31)
    @Donatella: proverò a vedere da Auchan e Panorama.
    Grazie, ciao
    Enrico

  • http://essenzadicannella.blogspot.com/ Alessandra

    Hanno un aspetto delizoso, e sono certa che son buonissimi. grazie per la ricetta. Buona giornata e a presto.

  • Donatella

    @Sigrid: no, il parmigiano già grattugiato no(tranne rari casi tipo: mi servono 200 gr di parmigiano grattugiato per fare i passatelli e non mi va di stare tre ore a grattare e tanto va nell’impasto), ma che c’entra, il parmigiano è sacro, il gruyere no :-) E poi è comodo da mettere nelle quiches, e siccome è morbido e grasso non si gratta facilmente come il parmigiano. Ecco :-)
    @ Le Francbuveur: l’ho visto sia da Auchan (e l’ho comprato Sigrid!) che da Panorama.

  • http://castagnamatta.blogspot.com sabina

    ehm… io lo compro il grana grattuggiato sich! so che è una bruttissima cosa da fare e chissà che c’è dentro.. ma effettivamente è comodo…. pero’ lo uso solo per polpette, ripieni e polpettoni, mai sulla pasta… è un’attenuante?? :(

  • Sabry

    Grazie a tutti per le ricette e idee …. mi sa che provo la zucca la compro oggi stesso…. buon pranzo!

  • http://castagnamatta.blogspot.com sabina

    buonissimi e dal sapore pieno di autunno!! come piaciono a me!
    voglio provarli, anche perchè adoro la teglia per muffins (sono normale??)
    l’ultima volta ci ho messo anche la pasta della focaccia dentro per fare dei bocconcini salati (buoni ma non morbidissimi…)

    ah ho provato il quattrequarte,è burrosissimo! o sbaglio? non avendone mai assaggiato uno “vero” ancora non so che consistenza abbia eheheh!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @donatella: ti stavo leggendo e pensavo ‘ecco, vuoi vedere che nell’italia globale il gruyère rapé andrà a finire sulle pappardelle al ragu?!’ :-)) Comunque, non mi pare che questa introduzione ci debba sconvolgere il destino del mondo: mo’ che ci voleva a prendere un pezzo di groviera e grattugiarlo con un gratuggia da buchi larghi?? :-) (corollare: ma voi il parmigiano già grattugiato lo comprate?? :-))

  • http://corradot.blogspot.com CorradoT

    L’immagine proposta da marcoboccaccio mi ha fatto ricordare che effettivamente i primissimi mottini erano avvolti in carta oleata. Ma quando e’ nato, veramente? Forse prima dell’ultima guerra? Qualcuno lo sa?

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Lefrancbuveur

    @Sigrid: sperimenterò “la cucina del Corriere” e ti farò sapere
    @Donatella (20): dove l’hai trovato il gruyere rapé? io lo cerco spesso ma non lo trovo quasi mai…

  • http://sinfonina.blogspot.com Nina

    questi maffini, a questo punto mettiamo pure la A, mi stuzzicano assai!prossimo finger food da provare :)!
    azie!
    baci o KISSI?

  • http://corradot.blogspot.com CorradoT

    Sul Mottino: si confermo, era il nome del primissimo cake fatto dalla Motta, il primo tentativo di merendina industriale avvolto nel cellophane. All’epoca, parlo degli anni ’50, non aveva guarnizioni di zucchero, ed era piu’ piccolo di quello attuale.

  • http://marcoboccaccio.wordpress.com/ marcoboccaccio
  • http://marcoboccaccio.wordpress.com/ marcoboccaccio

    i mottini erano i panettoni mignon della motta, se non ricordo male… è passato tento di quel tempo ;-)

  • Donatella

    @Sigrid: a proposito di quiches, hai visto che da poco nei supermercati si trova, con su scritto “novità”, il gruyere rapé? Ovviamente evitare di metterlo sulla bolo… :-)
    Il mottino probabilmente viene dai Buondi’ motta (erano Motta quand’ero piccola, adesso sono solo Buondi’).

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @sabry: tié,
    http://www.cavolettodibruxelles.it/2005/11/quiche-con-la-zucca
    Comunque come dicevano prima. prendi quel che hai di verdure e formaggi in giro per il frigo e inventati qualcosa (aggiungere un bricchettino di panna sbattuto con due uova e un po’ di erbette e hai fatto :-)
    In compenso de La cucina del Corriere non so cosa pensare (se non che le foto sono in gran parte di stock – cfr i credit all’ultima pagina) il che vuol dire che ‘qualcuno’ ha poi scritto le ricette sopra (testate o meno, mi riservo di essere pessimista :-), se qualcuno cucina qualcosa ci faccia sapere come viene, hehe :-))

    @ale: e mottino da cosa arriva?? da Motta il prodiuttore di panettoni???

  • http://www.basilicoepinoli.blogspot.com silvia

    Io adoro i muffin…ne ho fatti un sacco, dolci e salati!!!
    E visto che io non sono un’amante del dolce, i tuoi muffin sono l’ideale per me! L’unione del caprino con le noci deve essere senza paragoni!!

  • http://noirisparmiosi.blogspot.com/ grifone72

    Bel mix di sapori, assolutamente da provare!

  • http://spilucchino.blogspot.com Virginia

    @Giu, il ragionamento non fa una grinza!!!

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Lefrancbuveur

    @Sabry (6): facci una torta salata con la zucca. La ricetta è nel magazine di cucina del Corriere della Sera da poco uscito.
    ciao
    Enrico

  • http://www.mammachecucina.blogspot.com ale

    Mia mamma ( e molti a Roma!) chiama le merendine “MOTTINO”!!!
    bellissimo l’abbinamento!

  • Giu

    @virginia
    Ah beh, difatti a Palazzo Grazioli dicono “escorte” e non escort, per indicarne piu’ di una per volta.

  • http://spizzichiandbocconi.blogspot.com manu e silvia

    Che buoni!! ma certo che li proviamo questi! son proprio originalissimi!! tre ingredienti che non abbiamo mai combinato!!
    complimenti!
    un bacione

  • Giu

    @francesco
    Ma no no! Ne ha aperto uno per far vedere che non c’e’ muffina dentro. E’ chiaro.

  • http://spilucchino.blogspot.com Virginia

    Di recente, ho avuto la gioia di scoprire anche il plurale di hotel: HOTELLI.
    Stupendo.
    Appoggio il rinnovo ufficiale del Devoto-Oli.

  • http://www.thefoodtraveller.com/blog/index.html Francesco

    Buona idea! Ma nella foto sono piu’ carini non aperti …

  • http://gambettonellazuppa.blogspot.com/ Mario

    Per un muffin-addicted come me passerò volentieri da quelli alle melenzane fatti di recente dalla mia ragazza a questi con uva, caprino e noci che stuzzicano parecchio! Complimenti e grazie per questa versione :-)

  • http://broccoliesavoiardi.blogspot.com/ Giorgia

    Sabry! fai una torta salata! mettici delle verdure, tipo dei peperoni grigliati, un uovo e della panna… con le verdure non si sbaglia :)

  • Sabry

    … i muffin in generale mi piacciono da morire…in ogni loro variante!!!
    ps. chi ha un idea ? … ho un rotolo di brisè in frigo…quasi in scadenza …. attendo vs. ricettine grazie

  • valentin@

    anche mia zia li chiama muffini…mi ha fatto talmente tenerezza che non ho osato correggerla… :)

  • http://www.lacuocaerrante.blogspot.com Olivia

    Vorrei averli per colazione!!!
    sembrano davvero buoni…e ¨muffini¨, come dice Chiaretta, rende proprio l´idea della morbidezza e coccolosità.

  • http://shewhoeats.blogspot.com/ chika

    hello sigrid,

    oh those are ultra cute!! grapes, walnuts and goat cheese make a fabulous salad together, and it sounds brilliant to turn them into muffins. a glass of wine for me please!! :)

  • Chiaretta

    Ciao!
    sembrano buonissimi… li proverò in settimana!
    cmq anche io e le mie amiche diciamo sempre “muffini”, rende più l’idea di cosa piccola e morbidosa!!!
    buona giornata!!!

  • http://corradot.blogspot.com CorradoT

    Mica male. La combinazione noci-caprino-chicco d’uva-timo e’ intrigante. Immagino che il chicco d’uva lo si debba aggiungere al composto gia’ versato in ogni stampino. O avevi messo tutti i chicchi insieme nell’ultima girata?
    Assolutamente da provare.