- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it/ -

Pasta & patate
(la versione della domenica)

Posted By Sigrid On 21/09/2009 @ 10:17 In pasta,tradizioni d'italia,winter food | 67 Comments

L’altro giorno qualcuno mi ha preso in contropiede, indovinando che fossi nata ad ottobre basandosi sul semplice fatto che amo l’autunno (e d’altronde, perché i nativi dell’autunno dovrebbero preferire l’autunno? mi è poco chiaro ma nel mio caso, in effetti, è cosi). Per cui da quando è sceso sulla città questo velo di pioggia e di grigino, da quando uscendo col cane la mattina bisogna indossare un maglione, da quando ho tirato fuori dal cassetto la prima sciarpetta del dopo estate, beh, francamente, mi sento rivivere :-) Ci volevo quindi, con tutto ciò che non era un giorno di riposo (anzi, veramente sto iniziando a sperare di beccarmi l’influenza pur di rimanermene un po’ al calduccio, hum), un pranzo della domenica di quelli coccolosi…

In sostanza trattasi di pasta & patate, una preparazione che ho ‘scoperta’ solo pochi anni fa e che mi piace davvero un mondo, è simpatica (non so dire perché ma mi è proprio simpatica :-) ed è probabilmente uno dei primi più rassicuranti che io riesca a immaginare. Da tempo però mi chiedevo se si potesse fare la stessa cosa in un altro formato (non so voi ma per esempio servire dei ditali sbrodolati a degli invitati, no lo farei probabilmente mai :-) Aggiungere che ciò che mi piace nella pasta & patate è la parte verdurosa, quindi idealmente avrei voluto dell’enfasi su quella… Per farla breve, il sisultato son stati dei fogli di lasagna farciti con la parte non-pasta del piatto originale, il tutto gratinato al forno con un po’ di provola affumicata. Una volta tanto vi dico anche l’abbinamento vino: Zero, l’aglianico supercampano De Conciliis [1] :-)

Pasta & patate, al forno

Sbucciare 4 carote e 4 patate, e tagliarli a dadini. Tagliare a dadini anche 2-3 coste di sedano, e una cipolla rossa. Far cuocere il tutto in acqua bollente lsalata, per una decina di minuti. Scolare, poi condire con olio d’oliva, sale, abbondante pepe, e un po’ di timo o dragoncello tritato (io vado matta per il dragoncello ma vabbe, è un’altra storia), più eventualmente qualche pomodorino tagliato a pezzettini. Sbollentare dei rettangolini ritagliati nei fogli di pasta fresca in acqua salata, e farcire ogni rettangolo (per le dimensioni regolatevi come fossero dei cannelloni) con un paio di cucchiai dii verdure e qualche dadino di provola affumicata (quella fresca, campana, di bufala è da sturbo, altrimenti scamorza affumicata). Sistemare i rotolini in una teglia da forno, finire con un filo d’olio, delle fettine sottilissime di provola e pochissimo parmigiano grattugiato. Infornare il tutto finché la superficie non sia gratinata.

Condividi :2 [2]00 [3]3 [4]
0 [5]

Article printed from Il Cavoletto di Bruxelles: http://www.cavolettodibruxelles.it/

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/09/pasta-patate-la-versione-della-domenica

URLs in this post:

[1] De Conciliis: http://www.viticoltorideconciliis.it/

[2] 2: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/09/pasta-patate-la-versione-della-domenica

[3] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/09/pasta-patate-la-versione-della-domenica

[4] : mailto:?Subject=Pasta & patate
(la versione della domenica)&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/09/pasta-patate-la-versione-della-domenica

[5] 0 : #