Feed RSS

Tanto per essere originali, siamo alla solita concatenazione di piccoli elementi casuali. Prima Properzia ha chiesto nei comment della focaccia quella toscana che si fa con l’uva. Poi ha risposto da sé, postando nei comment il link alla ricetta he aveva trovata. Sono andata a vederla, sembrava una specie di pizza calabrese (eh che volete la pizza calabrese si fa così, ripiena :-) irrorata di sughetto d’uva (..Uhm, non male :-). Poi due giorni dopo è capitato che mi serviva dell’uva nera, per una foto. E andando dal fruttivendolo ho invece trovato l’uva fragola. Intascata quella, la sera però mi sono ritrovata con questo chilo di uva fragola di cui non sapevo cosa fare e così ho ripensato alla schiacciata…

En passant avevo notato qualche giorno prima di Stella di sale aveva fatto una marmellata di more e rosmarino, un abbinamento visto qualche tempo prima anche da Alex, e che m’intrigava assai, sto rosmarino sui fruttini rossi, a contrastarne un pochino la dolcezza. Così, proprio al momento di preparare la focaccia, mi è tornato in mente anche il rosmarino (che poi li per lì mi faceva anche tanto ‘panini al ramerino’ che sempre toscani sono :-), insomma, il tempo di pensarlo che il rosmarino era già finito dentro al ripieno, insieme all’uva. Aggiungere a tutto ciò che in questo periodo di vendemmia (vabbe che di filari e vendemmiatori nel centro di roma se ne vedano poco, ma è nell’aria, si sente :-) mi piace l’idea dei dolci morbidi e conditi con il sugo della frutta matura – sissi, proprio quei cibi che minacciano di macchiare abbondantemente e indelibilmente la vostra tanto amata lacoste bianca :-P – e voilà, schiacciata con uva e rosmarino fu :-)

Schiacciata con uva fragola e rosmarino

(segendo la ricetta di marble su cookaround)

uva fragola 1kg
farina 400g
zucchero di canna 150g
lievito di birra fresco 1 cubetto
rosmarino 1 rametto
olio d’oliva
sale

Sciogliere il lievito in un bicchiere di acqua tiepida. Versare lafarina nell’impastatrice, aggiungere 3 cucchiai di zucchero, una presa di sale e il lievito sciolto nell’acqua. Iniziare a impastare, aggiungendo man mano qb di acqua per ottenere un impasto omogeneo, poi aggiustando un po’ di farina in modo da arrivare alla giusta consistenza (liscia, elastica, non eccessivamente colloso ma neanche troppo compatto e asciutto – sennò diventa difficile lavorare l’impasto dopo). Impastare per 10 minuti poi coprire e lasciar lievitare per circa 1h30. Dopo questo tempo, prendere un foglio di carta forno, ungerlo con due cucchiai di olio d’oliva, staccare due terzi dall’impasto e stenderlo in un rettangolo (io l’ho fatto a mano, come se fosse una pizza, che non trovavo il mattarello…??!!!!). Lasciando libero un ordo di 5cm, disporre i due terzi dei chicchi d’uva (lavati, sgranati ecc) e il resto dello zucchero meno due cucchiai. Spolverare con il rismarino finemente fritato. Stendere ciò che avanza di impasto, coprirne l’uva e ripiegare i bordi del pezzo di sotto in su. Schiacciare bene la vostra opera con le mani in modo che l’uva sia un pochino schiacciata dentro e che i bordi aderiscano bene. Far scivolare la focaccia con la carta e tutto in una teglia poi sistemare ciò che avanza di uva in superficie, condire con altri due-tre cucchiai di olio e lo zucchero avanzato e infornare a 200° per 30-40 minuti o finché la siìuperficie sia dorata e la base cotta. Sfornare elasciare intiepidire o raffreddare prima di tagliare.

Stampa la ricetta

Categorie: frutta, lieviti, tea time, tradizioni d'italia
Scritto da Sigrid giovedì 10 settembre 2009

  • paola

    Buonaaaaaa

  • Valeria

    Beeeellaaaaaa

    :)

  • http://bistrotdilise.blogspot.com/ lise.charmel

    ma allora anche tu giri per i nostri blog! :)
    la focaccia è come al solito splendida, vien proprio voglia di addentarla subito, così ripiena com’è e aggiungo anche che solo tu sei brava a fare una foto stupenda con il sughino tutto colato: l’avessi fatta io sarebbe stata un paciugo!

  • Valeria

    Scusa Sigrid, ma questa focaccia che sembra buonissima oltre che bellissima, come si può categorizzare?!?!?! Voglio dire, se la dovessi preparare, la potrei servire come sfizioso antipasto (magari potrei diminuire la quantità di zucchero)? Oppure data la presenza di cotanto zucchero è da considerarsi un dolce?

    Thanks.
    Buona giornata,
    Valeria

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @valeria: nooooo, cheeee, è un dolce!! :-))(cioè francamente non la servirei a cena ( a meno che… forse tirando ancora più sottile la pasta e usando degli stampini da crostatina…?), semmai più come sostanzioso spuntino pomeridiano, da dopo passegiata per esempio :-P

  • http://toccoetacchi.blogspot.com toccoetacchi

    Io l’uva fragola l’ho “schiacciata ” per fare un sorbetto , ma questa tua schiacciata mi ispira proprio . La provo senz’altro , mi piace anche l’idea di ridurre lo zucchero ed usare quello di canna (rispetto alla ricetta di marble), e poi va beh , l’uva fragola ha un profumo… ! Deliziosa .
    ciao , chiara

  • Laura

    buona buona questa la faccio…. il problema sarà trovare l’uva fragola

  • http://www.alcibocommestibile.blogspot.com genny

    ce l’ha in lista da preparare….golosissima …ma il libro a che punto è??genny impaziente:DD

  • http://vanigliacooking.blogspot.com/ vaniglia

    cacchio…
    l’uva fragola è così… “settembrina”.

    mi piacciono le tue foto un po’ “sporcate” e un po’ “da sopra”.

    oggi ti ho nominata nel bloghino, chevvoifa’, per via dei fantastici croissant ph…

    grazie quindi, e buona giornata!

  • fabila

    io adooorooo l’uva fragola! e mi piacerebbe usarla per fare una crostata con la crema…
    che ne pensi cavoletto? per aromatizzare la crema e ricavarne quindi il succo, devo passare l’uva nel passaverdure?

  • http://evvivanoe.blogspot.com sarah

    Io amo queste focacce dolci!Vorrei provarla tantissimo, ma ho ancora da “smaltire” la torta rovesciata di prugne :0)))))
    La farò nel week end magari!

  • helen

    E’ un dolce..almeno a firenze, dove abito io è il dolce tipico autunnale..col rosmarino non l’ho mai assaggiata, e difatti mi sembra di aver capito sia una tua aggiunta..molti qua aggiungono semi di finocchio!..la ricetta originale prevederebbe l’uva rossa da vino, non l’uva fragola, ma così è senz’altro più profumata e buona!!!

  • http://federicaincucina.blogspot.com/ Federica

    meravigliosa!!! deliziosa!!!

  • http://corradot.blogspot.com CorradoT

    Mica male… Su questa i semi di finocchio proprio non ci vanno. Io avrei aumentato un po’ il sale, ma va gia’ bene cosi’.
    Classico spuntino da mezza mattina e da mezzo pomeriggio. Magari mangiato camminando, e facendo attenzione al gocciolio.

  • helen

    Il mio fornaio ce li mette i semi di finocchio, e non solo lui, il tuo no?..:-) Chi dice corrado che “proprio non ci vanno”???

  • helen

    E nella maggior parte di ricette trovate in rete, scritte da fiorentini ovviamente, perchè del resto è dolce tipico di firenze.., i semi di finocchio ci stanno eccome..:-p

  • Lulù

    Ciao Sigrid, il mio stomaco comincia a borbottare… proverò la ricettina di ieri delle linguine alla bagna cauda davvero invitante e mi fido ciecamente di te, quindi niente panna.
    Ieri ho fatto la torta di susine sottosopra, nel complesso è venuta bene, anche se ho il dubbio che fosse un po’ troppo lievitata (circa 3 cm), dalla tua foto non si vede lo spessore, abbi pazienza sono una principiante :-)). L’unica variante che ho apportato alla tua ricetta (non ho resistito) è che ho usato la planetaria anche quando ho aggiunto il burro, è così grave? E poi ho sempre qualche problema nel far caramellare la frutta (anche nella tarte tatin), qual è il segreto?
    P.S. proprio ieri la mia mamma – fiorentina doc – mi ha suggerito di provare la fatidica schiacciata con l’uva, ed eccola magicamente qua! Sarà l’esperimento di domani nella variante col rosmarino.

  • Nettarina

    E no questa volta non vi seguo, l’uva fragola mi risulta troppo dolce, un po’ stucchevole però volevo cogliere l’occasione per fare un salutino a Salamander: eh sì, tanto che non scrivo ma leggo e seguo sempre, ammiro le foto, prendo appunti mentali e aspetto l’ormai imminente fresco per rimettermi un po’ in cucina :-)

  • http://www.congustoblog.it Federico

    anche il mio stomaco non si trattiene dalla fame :)
    mi piace molto questa ricetta insolita e gustosa, poi adoro gli abbinamenti con le erbe aromatiche !
    a presto fede

  • http://valemadeit.blogspot.com valeria

    Dire che mi ispira… è dire poco…uhmmmmmmmm……

  • http://noirisparmiosi.blogspot.com/ grifone72

    Adoro l’uva fragola! Dev’essere buonissssima!! :)

  • http://aniceecannella.blogspot.com Paoletta

    non era l’anice? il finocchio mai sentito!

  • ALessandro

    Mia Nonna faceva sempre una cosa molto simile, però arrotolata, tipo strudel… MI è sempre piaciuta molto, ma mi hanno sempre dato fastidio i semini dell’uva fragola, perchè sono abbastanza grandi rispetto all’acino, non hanno un buon sapore e si incastrano sotto i denti… Tu li hai tolti uno per uno oppure no?

  • Sabry

    … adoro questa schiacciata fin da quando mia nonna la portava a far cuocere nel forno a legna del panettiere … una bontà con tanto zucchero che colava e faceva quella salsina violacea mmmm !!! Mia mamma l’ha fatta senza semi una volta ma una faticaaaa!!! Cmq provate!!!

  • marco

    normalmente a firenze si usa l’anice e non il rosmarino come aroma. E’ un dolce tipico di questa stagione. L’importante è mettere tanta uva, sia dentro che sopra (praticamente deve essere coperta di uva)

  • http://eppifemili.blogspot.com eppifemili

    che meraviglia questa focacciamo.
    mi sa proprio di autunno.

    ne vorrei tanto un pezzettino ora…

    :)

  • lunadeiboschi

    Ciao a tutti!
    Leggo Sigrid da almeno un anno, ho già provato qualche ricetta e devo dire che non mi ha mai tradita…
    L’uva fragola per me è un ricordo d’infanzia, quando ne avevamo una vite in cortile: con quella bucciona coriacea, i semi giganti,ma…un profumo ineguagliabile!
    Ho trovato lo yogourt all’uva fragola al supermercato, ma faccio fatica a trovarla “dal vero”. Se riesco a procurarmela, la schiacciata sarà da provare! Fregando un po’ di rosmarino dall’orto del mio amore…
    Complimenti a tutti i blogger, avete dei siti molto belli e tutti interessanti :-)

  • http://ilgattogoloso.blogspot.com/ gatto goloso

    buonissima la focaccia con l’uva, sto meditando di farla anche io… per trovare l’uva fragola dovrei fare un salto sui colli piacentini… li c’è pieno! :]

  • http://vanessacuisine.canalblog.com/ vanessa

    ah oui, cette recette qui était dans un “Côté Sud” m’a toujours fait de l’oeil, il est rare en France de trouver des raisins framboisés, une amie m’en fournissait…

  • ladaniferri

    …amarcord…MIa mamma la fa precisa cosi ,lei è umbra, e ci ha messo sempre il rosmarino…domenica si vedemmia a casa mia sarà servità dopo il mega pranzo offerto a chi ha collaborato per raccogliere l’uva! Usa cosi da me!!!baci

  • http://docedoce-pinar.blogspot.com/ pina

    che aspetto invitante! da mangiare ad ogni ora!
    brava

  • http://www.gallinavecchiafabuonbrodo.blogspot.com Gallinavecchia

    Che bello trovare la ricetta settembrina preferita di noi fiorentini sul tuo blog! La prossima volta che la faccio voglio provare l’accostamento con il “ramerino” che suggerisci.. secondo me c sta proprio bene.
    Hai mai visto la mia ricetta? Il segreto è nel mangiarla il giorno dopo! http://gallinavecchiafabuonbrodo.blogspot.com/2007/09/schiacciata-con-luva.html

    ciao
    Gallina

  • http://elisaincucina.splinder.com Elisa

    Wow, stai facendo uno dopo l’altro i dolci che ho in programma di fare anche io!
    Comunque anche Anice & Cannella recentemente ha fatto una schiacciata con l’uva!

  • http://www.cronacheminime.blogspot.com chiara.u

    beh, come l’altra direi perfetta per la merendina… ina insomma! un pò ipercalorica come merendina :)) come dici tu, è un’ottimo dopo-passeggiata… ma lunga eh???
    ciauz :)

  • http://corradot.blogspot.com CorradoT

    RAI 2 copia Cavoletto – Terminato adesso (13.50) su RAI 2 TV un minidocumentario su Ostenda. Seguiva, quasi punto per punto, il tuo post sulla citta’. Troppo simile per essere casuale. Come ci si sente ad essere copiati dalla RAI?

  • http://corradot.blogspot.com CorradoT

    @ Helen (15 e 16) – I semi di finocchio non ci stanno su QUESTA versione di schiacciata (anzi di “stiacciata”, come diciamo noi indigeni), per via della presenza del ramerino e del sapore tipico dell’uva fragola. Troppi aromi, altrimenti. Ma nessuno vieta di variare, in cerca della versione perfetta. Sigrid l’ha appena fatto.

  • http://www.undejeunerdesoleil.blogspot.com dada

    Pericolosissimo questo sughetto, stupendo Sigrid :-). E poi hai fatto una “focaccia” ma dolce (adesso mi tireranno i pomodori). Anch’io cercavo la versione ideale, ho giusto il problema dell’uva. Buona giornata

  • Cri77

    Foto bellissime e il colore del succo dell’ uva è veramente invitatante… da provare assolutamente…Sporcandosi le mani! :-)

  • http://laspigadigrano.blogspot.com spighetta

    Già il colore mi fa impazzire…poi l’uva fragola quant’è buona?!?

  • francy

    ho mangiato il mio pc….ed ora come faccio???….

  • http://pasticcietpasticcini.blogspot.com evelyne

    bellissima!! anche io avevo seguito il link e da lì ero arrivata anche a quella con i fichi che mi intriga parecchio…. la proverò al più presto (prima che finiscano!!)

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @evelyn: visto anch’io quella coi fichi, però o leverei la buccia o userei quelli neri (in calabria sono piena di fichi verdi e li adooooro però la buccia cotte, na, proprio nun me piace pe’ niente :-) cme bella l’idea dei fichi nella schiacciata, l’anno prosismo la fo :-)

    @corradoT: boooh, no comment?? (macchedevvoddi, tanto…?? :-))

    @gallinavecchia: anche tu??! Ehvabbe, è periodo, giustamente… :-)) (infatti io l’ho tagliata il giorno dopo – più che altro perché l’avevo cotta a mezzanotte, uhm, vabbe :-))

    @marco: si l’avevo capito. Si chiama licenza poetica :-P

    @fabila: uhm, nun so… mumble… forse faccendo una marmellata vera e propia e mettendola sotto la crema??? (perché crema + sughetto dell’uva frsca mi sa tanto di disastro sai…?)

    @non ricordo chi era che chiedeva dei semini: non so se è un caso o cosa ma questa uva fragola di semini ne ha abbastanza pochi sicché non mi hanno dato fastidio al momento di mangiare la focaccia. In realtà avevo pensato di toglierli, poi era tardi, ero stana, no voglia di mettermi li a fare quel lavoretto ossessivo e cosi li ho lasciati, e davvero non me ne sono neanche penstita :-)

  • massimiliano sepe

    Grande !!!
    mi ricorda quando da piccino passavo l’estate a Roccastrada (gr) dalla mia tata e li c’era un forno che preparava una schiaccia con l’uvetta.ù

    Quasi quasi stasera inforno qualcosina di simile.

    ciao sigrid ben tornata

  • Gian dei Brughi

    uhm, per questa ricetta passo…troppo dolciastra per i miei gusti filosalati.
    Però ti devo dire che ieri ho fatto la Vichyssoise ed è venuta spaziale !!! con una consistenza angelica da convento monastico che mi sentivo quasi più buona solo a magiarla.
    Oggi invece ho avuto un’illuminazione: Ho fatto un po’di verdure al forno dietro ricetta di Trish Deseine e, come diceva lei, ho messo nella teglia anche parecchi spicchi di aglio. No, dico, l’aglio al forno è una cosa di una bontà assoluta, E IO NON LO SAPEVO !!!!!

  • fabila

    @sigrid: missà che hai proprio ragione…
    altra idea: mettere l’uva insieme alla crema pasticcera? in salento, per esempio, fanno i pasticciotti con la crema e le amarene… una goduria!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @gian: vuoi dire che tu non hai mai messo una testa d’aglio tutto intera a cuocere insieme all’arrosto nella teglia, per poi aprirla e spalmare ciò che è diventata una morbida crema d’aglio sul pane?? maddai…?! :-D

  • Giulianagiu

    Pensi che venga bene anche con l’uva da vino?
    Sto dando fondo al giardino……marmellate a non finire, pere rabarbaro e tanta uva.
    Questa la proverò sicuramente i miei bimbi adorano sia la focaccia che l’uva fragola, che dire se non grazie:-)
    P.S. inizio a pensare al melograno che sono stanca dello sciroppo. Suggerimenti???

  • http://babuskacooking.blogspot.com/ Babuska

    Già che incidentalmente sono sull’argomento uva, mi chiedevo: ma il centrifugato d’uva è uguale al mosto? Mi affido ai cavoletti tuttologi. Un abbraccio alla padrona di casa, sempre in gran spolvero (wow, ti clona pure la Rai ora!). Bentrovati agli altri condomini. :-)

  • http://giallatraifornelli.blogspot.com/ Gialla

    Sembra davvero invitante! Hai ragine, rosmarino e frutti del genere si sposano davvero molto bene, provarò anche questa ricettina!!!
    A presto
    Gialla

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @babuska: prima! :-))) Per come l’ho capita io il mosto è succo filtrato e bollito per diverse ore finché non sia denso e scirupposo (io avevo fatto una roba del genere coi fichi e quello sarebbe invece miele di fichi). Non so se esiste un mosto d’uva commerciale, d’altra parte è anche più bello usare uno fatto in casa, la noia è sempre di trovarlo (a me piace, poi si usa molto nie dolci calabresi :-)

  • massimiliano sepe

    a proposito di fichi
    se nella schiaccia di fichi mettessimo del prosciutto????
    me sta a venì fame,vado dal bottegaio e poi anticipo il mio rientro in cucina, mo vedemo che succede :-))

  • http://esterdaphne.blogspot.com/ kosenrufu mama

    il dolce e il salato…buonaaaaa!!!!.

  • Milena

    Visto che si parla di accostamenti…Avete mai provato ad abbinare il rosmarino con le mele?
    Questa schiacciata dev’essere una favola!!

  • acquaviva

    @gian dei brughi: mi è capitato di assaggiare un pane il cui impasto ricorda il pane francese, con tanto di farina sopra, con dentro uva passa e rosmarino, da servire con i formaggi… E’ sufficientemente “quasisalato” per i tuoi gusti?

  • salamander_75

    strana….ma dev’esser buonissima.
    @ bressanini, sigrid e barbara T: vi ho riposto nell’altro post, quello di ieri :-)
    buona serata!

  • lamù

    Davvero originale l’accostamento con il rosmarino… proverò!!

  • valentin@

    schiacciata all’uva…l’unica cosa di cui mi sia innamorata a firenze!! I semi ci stanno benissimo, scrocchiano sotto i denti!
    Buona,la faro`!

  • san bernardo

    Per tanti : comincio dal fondo . Valentin@ sai contento il tuo dentista :-))) /37 Dada …sempre meglio…delle pietre…./ 22 Paoletta…mo cosa mi dici maiiii?[Topo Gigio] quello va bene con i …crauti…./17 Lulù : io la “betoniera” l’ho fatta girare fino in fondo,e due giri dopo il primo fermo-lievito. Per la caramellatura finale,ho provato a spalmare il burro sul fondo della teglia,cospargerlo di zucchero[canna]e poi la frutta . OT : Fiorentini,guelfi e/o ghibellini,venite a dare un’occhiata sul forum a pag. 6 . Sigrid , vale anche per te !

  • Virò

    Lo so che non si fa…ma solo per questa volta sono certa che Sigrid non si arrabbierà ed, anzi, si unirà a me per dire: BUON COMPLEANNO ACQUAVIVA!!!

  • Gian dei Brughi

    @sigrid
    apperò !!! la testa d’aglio con l’arrosto la provo al volo ! insieme al “pollo arrosto con 40 spicchi d’aglio” che ho letto in “la felicità è servita” (che bella questa mia nuova vita agliata!)

    @acquaviva
    prima di tutto AUGURIIIIII e ancora BUON COMPLEANNO !!!!!!!
    ma come si chiama quel pane che dici tu? pane all’uvetta e rosmarino ? io qui dai panettieri lombardi non lo ho mai visto…

  • http://www.julskitchen.com Juls

    la schiacciata con l’uva mi garba parecchio, ma all’uva fragola proprio non ci avevo pensato!
    L’ho fatta anche io il weekend scorso, ma con l’uva rubata in una bella vigna sulla strada del ritorno a casa da lavoro… aveva un sapore speciale! =)

  • http://toccoetacchi.blogspot.com toccoetacchi

    ciao ! ci sono anch’io per gli auguri ad Acquaviva !
    chiara

  • http://www.ilariafalorsi.com/wordpress/?m=200903 ilaria

    Ciao Sigrid, complimenti per la schiacciata, ti è venuta benissimo:D qui a Firenze ora comincia il periodo e per un po’ la si troverà dappertutto:P
    PS: sarà una sciocchezza di quando si è bambini, ma questa focaccia, fatta con l’uva rubata nei campi, pare ancora più buona;)

  • Ada

    Come-come-come? Che si festeggia?
    Tantissimi calorosissimi auguri, Acquaviva, meravigliosa e sempre sorprendente Amica! :-)

  • prudenza

    Mi unisco anch’io agli auguri per Acquaviva.Buon compleanno.enza

  • Laura.lau

    Augurissimi Acquaviva! Sei veramente una fonte preziosa di conoscenze culinarie (e non solo), grazie!!

  • san bernardo

    Acquaviva , mi unisco al coro….tanti auuri .
    Juls (61) : …quella ‘altrui’è sempre…particolare….

  • http://langueparole.wordpress.com Marina

    A guardarla mi sa di buonissima :-)

  • cristina

    io l’ho fatta ieri sera! buona la consistenza, il succo dell’uva che si sparge sulla pasta … MA si sentono terribilmente i semi degli acini! :-( tu li ha forse tolti??
    ciao
    cris

  • martina

    Buongiorno Sigrid,
    sono anni che visito il tuo sito blog ma non ho mai partecipato con commenti alle tue stupende ricette, questa però ne vale la pena, essendo fiorentina in casa mia in questo periodo si inizia a fare la schiacciata con l’uva, ma non con l’uva fragola, che non é adatta, ci vuole l’una nera a chicco piccolo, poi un consiglio, insieme all’uva prova ad aggiungere un cucchiaio di semi d’anice.
    un saluto

  • salamander_75

    @ nettarina:qui fa abbastanza fresco da poter accendere il fonrno :-)

  • salamander_75

    meglio tardi che mai….AUGURI ACQUAVIVA!!!!!

  • http://porgilaltrapancia.blogspot.com Mariù

    Colori così veri che sembrano ‘finti’. Wow.

  • acquaviva

    grazie mille per gli auguri… ma adesso siete gentili e ve ne dimenticate vero?! Virò: se ti prendo ti strozzo! (p.s.: scusa Sigrid, non ne sapevo niente…)

  • Daria

    ciao cavoletta! complimenti ma … non è che hai un po’ “scopiazzato” la tua “collega” Fiordizucca, che proprio qualche giorno prima aveva postato una ricetta mooolto simile ;)?
    guardate qui:

    http://fiordizucca.blogspot.com/2009/09/focaccia-ai-mirtilli.html

    o forse entrambe avete scopiazzato qualcun altro ;)?

    con simpatia, ché entrambe le ricette devono essere buonissime!
    daria

  • http://properzia.wordpress.com properzia

    Ma guarda un po’! Vado via per qualche giorno senza accesso internet e al mio ritorno cosa scopro? scopro di essere stata citata da Cavoletto che ha preso spunto dai miei botta e risposta! Che onore! Grazie! E pensa che invece io ancora non l’ho provata la ricetta della schiacciata! Ma in compenso ieri sera a cena ho provato la tua crostata alla zucca e i fichi caramellati con il gorgonzola! Un successone!
    Ah, giusto una domanda: è normale che, anche se ho seguito pedissequamente le istruzioni, il fondo della mia crostata rimanga morbido e non sia croccante?
    Grazie

  • Laura

    @sigrid fatta… è venuta buonissima…… che profumo e sapore d’infanzia… mi ricorda tanto il paradello con l’uva che faceva la mia mamma….il tocco di rosmarino… non ci stava male anche se mio marito non ha apprezzato molto… quello che hai usato tu era fresco o secco?

  • Elisabetta

    Che bontà!
    Pomeriggio a casa della mamma: lei impastava la pizza, io la tua focaccia.
    L’uva a disposizione non era fragola ma sempre buonissima (frutto di una passeggiata del papi in montagna) ma che fatica pulirla dagli acini (erano tantissimi e fastiodisissimi!!!).
    E poi ho fatto un piccolo errore che ho corretto (quasi) subito: ho messo il forno a 220°:una pazza!!!!!!!!
    Poi però ho recuperato! ;-)
    Grazie Sigrid! Ottima!

  • Laura

    @Martina L’”uva fragola” comunque è perfetta per questa focaccia… anche se ho il dubbio che qua a roma chiamino uva fragola quella che il mio nonno chiamava uva americana

  • http://www.lacucinadimarble.it Anna Rita – Marble

    grazie Sigrid, fatte da te le cose sono sempre più belle e più buone, insomma sono… “più” tutto!
    un bacio

  • http://pensieriepasticci.blogspot.com simo

    Che dire….??! Squisita……………..

  • Aesculapio

    Panello con uva è un ricetta toscana, c’è pure l’uva apposita quella fragolina non è adatta. Perlomeno citare le origini! Sono piuttosto interessato alla ricetta: filetto di maiale in salsa di uva e fichi.

  • gioppigna

    la schiacciata con l’uva è il primo dolce che ho mangiato nella mia nuova casetta vecchia di più di 200 (!) anni su una collina della Valdera, regalatami dalla signora mia dirimpettaia ma che mi ricordava tanto il forno nel Mugello dove la compravo sempre quando da bimbetta passavo le mie vacanze dalla zia:)
    ehhhh….. che ricordi.
    grazie Sigrid.
    M

  • Pingback: i migliori blog di cucina » Blog Archive » Schiacciata alla cannella con uva fragola

  • massimo

    grazie sigrid!! è la prima volta che vengo a trovarti nel tuo blog…mi è sembrato doveroso!
    oggi al rientro dal lavoro…meraviglia…ho trovato appena sfornata la mitica schiacciata con uva fragola e rosmarino. pura poesia, ne ho mangiato due pezzi…vado per il terzo!mmmh..

  • Pingback: Schiacciata all’uva • Chefcecio

  • Corse

    Io l’ho provata…però ho avuto un grosso problema…. gli acini di uva fragola contengono dei semini….enormi! non è proprio il massimo addentare una cosa morbida e succosa per poi ritrovarsi questi semi che ovviamente sono durissimi! esiste un’uva apirena da utilizzare in alternativa?

  • mariagrò

    io ho fatto una schiacciata all’uva usando la cosidetta uva francese, simile all’uva fragola. era buonissima e profumatissima ma ho avuto un problema: il succo dell’uva messa nel ripieno fuoriuscendo ha ammollato l’impasto, non penso sia dipeso dalla varietà di uva, sapete dirmi come ovviare?

  • valentin@

    FATTA!!!!!
    bbbbuuuuoooonnnnnaaaaaaa!
    ho usato l’uva per schiacciata, perfetta.
    la teglia era forse troppo piccola, quindi è venuta un po’ alta ma comunque buona.
    sughetto d’uva insuperabile!
    unico inconveniente: l’acino ancora intero che, al morso, esplode con conseguenze abbastanza devastanti (specialmente se la schiacciata è stata scaldata al microonde, uva incandescente e rischio ustione: ma vale la pena di rischiare!)

  • Pingback: i migliori blog di cucina » Blog Archive » Prosciutto fresco con uva fragola e rosmarino

  • Maja

    spettacolare…devo legarmi le mani per non mangiarla tutta! Sto già sognando slurpose variazioni con le mele renette, l’uva passa e la cannella : )

  • Tea

    Sono invasa dall’uva fragola….e questo sì che mi sembra un modo strepitoso per utilizzarla!!!
    Solo una domanda: ma si mette l’acino tutto intero? E i semi non danno noia?
    grazie grazie

  • Silvia

    Ciao, ti ho scoperto da poco e gironzolando sul tuo sito mi imbatto in questa ricetta.
    Ti segnalo qualcosa di simile chiamato “Torta Bertolina” che si fa a Crema, provincia di Cremona. In autunno c’è solitamente anche una manifestazione con una gara. Si, perchè la particolarità è che nonne e zie hanno ciascuna una variante, diciamo che più che una ricetta è un “filone local” con mille ricette di famiglia…

  • bea

    Cara Sigrid,

    ti vorrei segnalare che questa ricetta (o una che ci somiglia moltissimo, insomma focaccia + uva fragola + rosmarino, sarà anche una combinazione universale ma io intanto te lo dico) è oggi sul blog smitten kitchen.

    Non so se l’origine fossi tu, si sa mai ti abbiano copiata fin oltreoceano…..

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    ciao bea: non mi preocucperei :-) sono andata a vedere il post, in realtà questa qui è una specie di focaccia ripiena, quella loro ha l’uva solo in superficie, e dalle foto anche l’impasto sempre piuttosto diverso. In quanto al rosmarino, beh, non era un abbinamento poi cosi stravagante (pensa ai panini col ramerico per esempio… :-), non ci voleva un genio per arrivarci, credo ;-))

  • marco

    ottima comunque x il mio gusto va completata con delle noci sbriciolate e un pò di semi di anice!! poi è perfetta!!!!!!!!!

  • marco

    un’altra cosa…. da fiorentino vi consiglio che la schiacciata con l’uva andrebbe mangiata fredda, meglio il giorno dopo!!

  • http://www.cookingmovies.blogspot.com Passiflora

    una specie di pane con l’uva lo fa anche mia mamma, ma non così “uvoso”! devo dirle di aumentare le dosi visto il tuo risultato veramente da acquolina!

  • valentin@

    beh che dire, per tanti l’autunno inizia con una minestra, un cake, una tisana….per me inizia con la schiacciata all’uva.
    a un certo punto, a settembre, si trova sui banchi del mercato l’”uva da schiacciata”, ne compro un kg e ci faccio questa schiacciata qua che mi fa impazzire.
    una, al massimo due volte.
    e poi, con serena rassegnazione, acconsento alla dipartita dell’Estate e all’arrivo dell’Autunno. questa cosa succede oggi pomeriggio, a casa mia… :-)