- - http://www.cavolettodibruxelles.it -

Gli sgonfiotti di Massimiliano

Posted By Sigrid On 06/11/2009 @ 10:47 In ricette d'autore,tradizioni d'italia | 92 Comments

Ecco, ieri nei comment qualcuno ha chiesto la ricetta degli sgonfiotti che troneggiano sul minimenu che Massimiliano Sepe prepararà all’Open Baladin martedì prossimo (non mi dire che ieri vi siete persi l’invito?? :-) [1]e così nel pomeriggio, mentre stavo scartabellando cose vecchie nell’archivio mi sono ricordata che io la foto degli sgonfiotti ce l’ho, come no! Fatta a Fondi, da Massimiliano, questa primavera. E allora, siccome non scherzavo affatto quando dicevo che potrei mangiarne a quintalate, di sgonfiotti, per una volta facciamo una cosa non proprio solita, tanto per variare un po’ dell’infinito one man show di qui dentro: vi do la ricetta di Massimiliano (e ciò che vedete nella foto – mia :-P – non l’ho cucinato io, l’ha cucinato lui! :-).
ps: abbiate pietà per le proporzioni gargantuesche della ricetta, Massimiliano dopo tutto è uno chef :-P (per replicarla a casa basta fare un po’ di divisioni :-)

Sgonfiotti con peperoncino, ricotta e acciughe
(ricetta di Massimiliano Sepe)

per l’impasto
farina 0 1kg
lievito di birra 25g
yoghurt magro 125ml (1 vasetto)
sale 2 prese
olio d’oliva 2 cucchiai
acqua tiepida 35cl
uovo 1 (per spenellare)

per il ripieno
ricotta di bufala 700g
acciughe di Gaeta 20
qualche peperoncino fresco

Su una spianatoia disporre la farina a fontana. In un contenitore versare l’acqua, lo yoghurt e l’olio d’oliva, mescolare. Aggiungere il sale e il lievito, e mescolare di nuovo.
Aggiungere la miscela ottenuta alla farina e impastare a mò di pane, regolare l’elasticità, se serve, con un pochino di farina. Adagiare l’impasto ottenuto in una scodella, coprire con un panno e lasciar lievitare 1 h in luogo tiepido e lontano da correnti o sbalzi termici (Massimiliano incide il panetto di pasta a croce, come tradizione familiare vuole).
Nel mentre, lavorare la ricotta alla frusta, e trasferirla in un sac à poche, con punta liscia.
Lavare i peperoncini, dividerli in due, privarli dei semi e sbiancarli in acqua (mettere i pezzetti di peperoncini in un pentolino con dell’acqua, portarlo a bollore, scolare e tuffarli rapidamente in acqua fredda). Pulire le acciughe salate sotto acqua corrente e privarle della lisca.
Stendere l’impasto con la macchina per la pasta fresca, e con un tagliapasta ritagliare dei cerchietti di 7-8cm di diametro. Spennellarli con un po’ di uovo sbattuto, farcire con una piccola quantità di ricotta, un pezzettino d’acciuga e un piccolo pezzetto di peperoncino. Chiudere e sigillare gli sgonfiotti aiutandosi con una forchetta. Riporre gli sgonfiotti per una decina di minuti in freezer e poi tuffarli in olio bollente e friggerli rapidamente. Scolarli su della carta da cucina e servirli ben caldi.

Condividi :0 [2]00 [3]239 [4]
0 [5]

Article printed from : http://www.cavolettodibruxelles.it

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/11/gli-sgonfiotti-di-massimiliano

URLs in this post:

[1] non mi dire che ieri vi siete persi l’invito?? :-) : http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/11/4315

[2] 0: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/11/gli-sgonfiotti-di-massimiliano

[3] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/11/gli-sgonfiotti-di-massimiliano

[4] : mailto:?Subject=Gli sgonfiotti di Massimiliano&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/11/gli-sgonfiotti-di-massimiliano

[5] 0 : #