- - http://www.cavolettodibruxelles.it -

Gyudon

Posted By Sigrid On 09/02/2010 @ 08:42 In carne,cavoletto in japan,giappone | 37 Comments

Oggi piccola lezione di fastfood alla giapponese :-) La categoria di pietanze alla quale appartiene questo gyudon [1] si chiama donburi [2], il che significa in sostanza ‘ciotola’ e più precisamente si tratta di una ciotolona (più grande di quella che si usa abitualmente per il riso che accompagna i pasti, insomma, ho archiviato le ciotoline dell’ikea :-) di riso con ‘qualcosa’ sopra. Quel qualcosa, in materia di donburi, varia, ovviamente, nel senso che ci sono una buona decina di varianti standard ( e tutte finiscono con -don, come katsudon – riso con maiale – o oyakodon – una bella parola, oyako, significa ‘genitori e figli’ e infatti si tratta di riso con pollo e uova, ecc :-), ma generalmente si tratta di carne (e, a volte, uova) cotta nel brodo dashi (tranne quando si tratta di aggiungere sul riso del pesce crudo).
Come primo esperimento in materia ho provato a cucinare ciò che era stata la mia prima cena post-viaggione (acquistata al combini [3] e commodamente riscaldata al microonde di casa – si, vabbe, eravamo stanchi morti e non avevamo nulla in cucina :-). Anzi, prima o poi, proprio i combini, cioè i convenience store, cioè non dei supermercati ma dei luoghi dove si trova di tutto, e ciò che è comestibile è già pronto, meriterebbero un post per intero, tipo che chi viene qui in viaggio rischia di incontrarne tanti ma tanti proprio, anzi, l’anno scorso facevo fatica a trovare dei supermercati, incontravo sempre e soltanto questi megadistributori di cose pronte, grrr – ho persino contato che rispetto a casa mia, in un raggio di ‘5 minuti a piedi’ ce ne sono almeno 6, di combini, vedete un po’ voi :-).

Dunque, il gyudon. E semplimente uno stufatino di manzo e cipolla, cotto in brodo dashi aromatizzato con le solite cose che si usano nella cucina giapponese (e servito, come appena detto, su una ciotona di riso), anzi quando l’ho assaggiato per la prima volta quasi che mi è sembrata la versione giapponese delle ‘mie’ carbonnades: molto più leggero, veloce e digeribile, certo, però, stesso manzo + cipolla, stesso concetto di agrodolce, voglio ddi’… :-) Per il resto, la categoria dei donburi pare sia apprezzata parecchio perché molto poco costosa, da mangiare fuori, a casa invece presenta l’enorme vantaggio di essere rapidissima da preparare, ci vogliono si e no 15 minuti a farlo trovare pronto a tavola (sempre a patto che nel mentre il ricecooker si occupi del riso :-).

Gyudon

per 2

carne di manzo a fettine sottili (provate con ul carpaccio :-) 150g
cipolla 1
brodo dashi circa 35cl
salsa di soia 5 cucchiai
mirin 3 cucchiai
sake 1 cucchiaio
zucchero 1 cucchiaio

Portare a ebollizione il brodo con la salsa di soia, il mirin, il saké e lo zucchero. Aggiungere la cipolla sbucciata e affettata sottilmente, e lasciar sobollire per 3-5 minuti. Aggiungere poi la carne (servono delle fettine sottilissime, tagliata a striscioline di 2x6cm circa) e lasciar cuocere per qualche minuto. finché la carne abbia cambiato colore.
Riempire due ciotole con del riso cotto alla giapponese (riassumendo: per ogni tazza di riso tondo giapponese lavato, 1 tazza e mezzo di acqua, il tutto da far cuocere piano, coperto, fino a quando l’acqua è stata del tutto assorbita, poi 15 minuti di riposo ed è pronto), tirare su la carne con la schiumarola e distribuirla sul riso. Completare con dei cipollotti affettati, dello zenzero rosso sott’aceto (io non ne avevo :-) e, volendo, un pizzico di peperoncino.

Condividi :1 [4]00 [5]6 [6]
0 [7]

Article printed from : http://www.cavolettodibruxelles.it

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/02/gyudon

URLs in this post:

[1] gyudon: http://en.wikipedia.org/wiki/Gy%C5%ABdon

[2] donburi: http://en.wikipedia.org/wiki/Donburi

[3] combini: http://www.greggman.com/japan/combini.htm|lang=english|?q

[4] 1: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/02/gyudon

[5] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/02/gyudon

[6] : mailto:?Subject=Gyudon&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/02/gyudon

[7] 0 : #