- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

Ostriche fritte

Posted By Sigrid On 03/03/2010 @ 08:56 In cavoletto in japan,finger food,giappone,pesce | 53 Comments

Fra le tante cose ‘strambe’ che continuo a scoprire di giorno in giorno in giro per i (super)mercati di Kyoto, oggi propongo le ostriche. Già ve le imaginate, imballate nelle loro cassettine di legno e sistemate ordinatamente su un morbide lettino di alghe… E invece niente, le ostriche giapponesi sono parecchio meno romantiche di quelle che conosciamo noi: già sgusciate e racchiuse insieme alla loro acqua, 8 per volta, in una vaschetta di plastica. Da dove vengono queste ostrichette non saprei (ci sarà scritto solo che vi ricordo che sono analfabeta :-), di sicuro non dall’atlantico come le loro lontane cuginette francesi, e forse addirittura hanno qualcosina a che vedere con la gran quantità di perle intravvista l’altro giorno all’arts & craft center di Kyoto. In ogni modo, è buffo inciampare in un rapporto alle ostriche che non sia il nostro, qui per esempio le ostriche non hanno affatto quella aurea preziosa che invece hanno da noi, che tanto ben si addice ai ristoranti di lusso e alle bollicine pregiate, insomma, queste ostriche sembrano praticamente ciò che sono, ovvero dei molluschi giusto un pochino più grandi delle cozze :-)

In ogni caso, ne ho approfittato per testarle usando una ricetta di Fred [1] letta pochi giorni fa. Certo, voio le ostriche già sgusciate missà che non le troverete, però… può sempre capitare che ne acquistate troppe per mangiarle tutte in una volta, o può capitare che siate alla ricerca di un fingerfoodino un po’ chic e molto poco prevedibile, e nei due casi queste ostrichette fritte sono decisamente un’ideona :-) Per servirle infine Fred preconizza una salsa tartare fatta in casa, io che sono nipponica l’ho barattato con una maionnese al wasabi, in ogni caso, fate un po’ come vi pare, fosse per me sarei per affiancarci anche maionnese e ketchup [2] fatti in casa, giusto per ridere :-))

Ostriche fritte

aperitivo per 4

ostriche 20
uova 2
salsa di soia 2 cucchiai
latte di soia 2 cucchiai
olio di sesamo 1 cucchiaino
panko (la ricetta [3])
farina
olio per friggere

Lasciar sgocciolare le ostriche sgusciate in uno scolapasta. Passare le ostriche nella farina, scuotere l’eccesso, e tenerle da parte. Nel mentre scaldare l’olio per friggere. Sbattere le uova con il latte di soia e la salsa di soia. Quando l’olio sarà caldo, passare velocemente le ostriche nel composto di uova poi nel panko. Buttare le ostriche nell’olio e farle friggere velocemente finché siano dorate. Scolare su carta da cucina, servire calde con la salsina che preferite (ps. per la maionnese al wasabi mescolare qb di maionnese con qb di pasta di wasabi :-))

Condividi :4 [4]10 [5]1 [6]
0 [7]

Article printed from Il Cavoletto di Bruxelles: http://www.cavolettodibruxelles.it

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/03/ostriche-fritte

URLs in this post:

[1] Fred: http://fredkitchen.canalblog.com/archives/2010/02/24/17029124.html

[2] ketchup: http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/02/ketchup

[3] ricetta: http://fromourhometoyours-en.blogspot.com/2007/04/panko-breadcrumbs.html

[4] 4: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/03/ostriche-fritte

[5] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/03/ostriche-fritte

[6] : mailto:?Subject=Ostriche fritte&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2010/03/ostriche-fritte

[7] 0 : #