Feed RSS
       

Guinness chocolate cake

mercoledì 13 ottobre 2010

guinness_cake1_ssl

Vabbuo, tanto per distrarre me stessa (è infantile ma devo confessare che la mezza tentazione di girarmi tutte le Feltrinelli di Roma per vedere 1) se il libro c’è 2) dove l’han messo 3) se qualcuno lo sfoglia incuriosito o se tutto sommato non se lo fila nessuno, c’è…), quindi, cosa meglio per placare le angosce, il nervosismo e l’impaziente attesa se non una buona dose di zuccheri raffinati e grassi saturi, di quelle che v’inchiodano al sofa per il resto della giornata??! Scherzo, anche se, n’effetti, non sottovaluterei gli effetti soporifici della torta di cui nel titolo di questo post :-)

Come al solito, devo tornare un po’ indietro nel tempo per raccontarla tutta: ho incontrato la Guinness quando avevo 16 anni e che con la scuola, col nobile scopo di perfezionare il nostro’inglese, andammo in Irlanda. Un viaggio che sia riassume facilmente: pecore e vecchie pietre, pascoli sconfinati e nuvole in tutte le sfumature di grigio che si srotolavano sulle lieve colline verdi, il cibo – tutto – delle famiglie irlandesi, perfettamente indecente (non che non fossi curiosa ma fatevelo servire voi un hamburger scongelato con la pasta cinese liofilizzata e i fagioli in salsa al pomodoro e riparliamone di certi pregiudizi… :-) e poi quella cosa torbida, scura come l’inferno, amara e sgradevole almeno quanto il profumo dei vecchi fumatori accaniti, quella bevanda che non era né fresca né frizzantina come le ‘nostre’ birre, e che sapeva di terra, di tabacco, di erba secca, di quella torba tipicamente irlandese di cui ci parlavano continuamente, insomma, la Guinness era riuscita nell’arduo compito di non piacere a nessuno di noi sedicenni, e devo ammettere che negli scorsi, euh, beh, 17 anni, mai più mi è venuta la tentazione di intingerci le labbra. Proprio mai.

guinness_cake2_ssl

Mai, fino a quando qualche settimana fa, quando su un sito che ‘mmo francamente non ho proprio per niente voglia di nominare (causa scassamento di cabbasisi come direbbe Montalbano – è lunga da spiegare, fidatevi, ecco :-), è apparsa appunto, una torta con guinness e cioccoato. Deliziosamente nera come la pece, e incoronata da uno strato di densa crema bianca, a ricordare la sottile schiumina color panna che galleggia sulla superficie della detta birra. E quindi successo che io quella torta la cucinai, solo che il risultato non mi ha molto convinto: già che facevo una torta al guinness, avrei voluto proprio che si sentisse la guinness (avendo poi assaggiato la birra li per li, beh, complessa eh: terra, tabacco, cuoio, tutte cose molto maschili, e – chi l’avrebbe mai detto – tutto sommato piuttosto intriganti… :-). Primo giro di torta bocciata quindi. Torno su internet, e mi metto a gironzolare alla ricerca di un’altra ricetta. Beh, viene fuori che la ricetta più nota e più usata in assoluto è quella di Nigella (quando ve lo dicevo che si trattava di una bomba calorica? :-) e sopratutto, leggendola mi accorgo che quella che ho cucinato io prima era proprio quella lì, di Nigella. Uguale. Ma passiamo, dicevamo quindi che stavo cercando un’altra ricetta di torta al Guinness. Finisce che ne trovo una su un forum, e viene attribuita a Gary Rhodes (di cui tempo fa avevo già preparato gli ottimi digestives…). Più semplice, il che già di per sé faceva sperar bene – magari stavolta la birra si sentirà pure.. -provo, ed eccolaqua, decisamente meglio e decisamente lei come volevamo che fosse (il sapore della Guinness non è eccessivo ma si sente, e si capisce subito che non è una semplice torta al cioccolato questa, ha un sapore più complesso e profondo, intriga pur rimanendo piacevole, insomma, ottima ricetta… :-). Per completare il tutto rimanendo in tema irish… ho riciclato il topping della Nigella, lasciando perdere la panna e aggiungendo invece un po’ di whiskey. E come dicevamo prima: una porzione e poi siete pronti per la siesta pomeridiana… :-)

guinness_cake3_ssl

Guinness chocolate cake

guinness 400ml
zucchero di canna (demerara) 350g
farina 225g
burro morbido 225g
uova 4
cacao amaro in polvere 100g
bicarbonato 2 cucchiaini
lievito per dolci mezzo cucchiaino
+
cream cheese (tipo philadelfia) 400g
zucchero a velo 250g
whisky 2 cucchiai

Lavorare alla frusta il burro morbido con lo zucchero (fate prima con la planetaria… :-). Incorporare le uova uno per uno. Setacciare la farina insieme al lievito e al bicarbonato e in’un’altra ciotola, mescolare la birra con il cacao. Sempre sbattendo, aggiungere, alternandoli, la farina e la birra + cacao, fino a ottenere un’impasto omogeneo e non troppo compatto. Versare tutto quanto in uno stampo dal bordo amovibile di 25cm di diametro (quello in foto era più piccolo, però non ci ho cotto tutto l’impasto), avendo cura di rivestire il fondo e i bordi dello stampo, prima, con della carta da forno (a questo proposito, ho finalmente capito perché spesso nelle ricette scrivono di imburrare lo stampo e rivestirlo di carta forno – ho sempre pensato che quel ‘imburrare’ non servisse a nulla visto la carta… invece, errore, quando si fodera lo stampo con un disco di carta sul fondo e una o due strisce sui bordi, imburrare serve eccome, perché quel burro vi permette di incollare la carta allo stampo, e poi di versare tranquillamente l’impasto senza dover lottare con pezzi di carta forno che si spostano, si stropicciano e via dicendo… vabbe’… :-)), e infornare a 180° per 1 ora abbondante, o fino a quando la torta sarà cotta. Sfornare, e lasciar raffreddare del tutto. Infine, sempre con la frusta, lavorare il philadelfia a crema, aggiungere il whisky e lo zucchero a velo in modo da ottenere una crema bella densa. Spalmare la crema sulla superficie della torta, e conservare al fresco per un’oretta prima di servire…

Stampa la ricetta

Categorie: anglo-sassone, tea time, torta
Scritto da Sigrid mercoledì 13 ottobre 2010

  • http://www.cookingbreakdown.blogspot.com daniela

    Ma sai che subito ho pensato che fosse una “TORTA DI CIOCCOLATO DA GUINNESS! non ALLA Guinness..
    Ormai sono anziana. Ma forse valgono entrambe le letture, no??

  • http://invitadoinviernoeng.blogspot.com/ Miriam/The Winter Guest

    I love the wrinkled paper you used as base…

  • http://www.cucinacasa.altervista.org valerio

    Beh devo dire che per me è una novità questa torta, ma in compenso apprezzo molto la guinness.
    Beh come dire forse è un po maschile come hai detto anche tu, ma è una birra che va capita!!!

  • http://bistrotdilise.blogspot.com lise.charmel

    che bell’aspetto alto e soffice!
    scusa se te lo segnalo, non mi sembra di aver visto gli ingredienti del topping…
    interessantissima la digressione sulla carta forno, con la quale ho litigato l’altro ieri infornando una torta e che se lo avessi saputo prima lo stampo lo avrei eccome imburrato!

  • http://cahierdecuisine.blogspot.com/ Sara

    E’ probabilmente la torta più bella che abbia mai visto, amo il contrasto tra il nero della torta e la crema bianchissima. C’è da dire che a me la guinnes piace tanto, più della maggior parte delle birre chiare, quindi la proverò sicuramente!

  • http://www.cucinamenti.it Chiara

    anch’io la Guinnes non l’ho amata molto, ma l’idea di farla finire in un dolce è particolarmente intrigante!Ma credo che il mio dolce per il tè di oggi rimarrà in tema frutta autunnale come previsto e ora scappo…alla libreria Giunti il libro c’è e corro a prenderlo! :)

  • emanuela

    …il libro nella libreria vicino a me non c’era…ma è una arion…ho chiesto notizie,,,il tipo l’ha cercato sul pc…e mi ha detto che lo danno in uscita a dicembre….?????????????
    dopo passo anche a feltrinelli….

  • Ily

    è bellissima immagino anche buona, una torta da provare sicuramente!

  • fulviaeffe

    Che tortura questa ricetta. Ho una voglia tremenda di cioccolato, ma arrivo da una simpatica seduta dal dentista e forse non è il caso… Umpf, che voglia di dare un morso a quella fetta che sembra cosi morbidosa.
    p.s. con me Giunti non è stata più veloce della luce, sono in trepidante attesa, ma nulla…

  • http://peperoniepatate.blogspot.com Tery

    La torta è stupenda… poi presentata così, con l’alzatina e il topper morbido e stupendo, fa davvero venire l’acquolina in bocca, però ammetto… gli ingredienti mi fanno paura!!!!
    Non per la guinness, più per l’idea della siesta pomeridiana causa fettina di grasso puro! haahhaah

    PS. un mega in bocca al lupo per il tuo libro!

  • http://tengounhornoysecomousarlo.blogspot.com Tengo un horno y se como usarlo

    Looks incredibly delicious, gorgeous, decadent…
    That frosting is incredible against the rich deep brownnie colour of the cake. And the photos, magical, as usual.
    I should try it next time I am in the mood for a different chocolate treat.
    Hugs.

  • http://muffins4all.blogspot.com/ lisbeth

    Oh mamma, sono in ipersalivazione, sia per il cioccolato, sia per la Guinness che, al contrario di te, ho sempre apprezzato ;-) , e sia per quel topping che rende il tutto ancora più goloso.
    La voglia di provarla è forte, ma devo aspettare un’occasione per poterla mangiare in compagnia, altrimenti mi gioco 6 mesi di dieta! ;-)

  • Cin@

    Cara Sigrid, è scattato il piano assalto libreria!!! :-)
    La torta sembra una apoteosi di goduria e calorie… mmmmmhhh! mi è capitato di provare la Guinness sia in irlanda (alla spina) che qui in italia (in lattina) e il sapore è un pò diverso… quella irlandese è molto più buona ma anche più forte… chissà come cambia il gusto della torta a seconda della birra… :-)

  • fatonza

    in trepidante attesa del tuo libro (ne ho ordinate 2 copie già da tre settimane, una per una cara amica), ho tre domande:

    1.lo stampo che hai usato è da 18cm? e quanto è alto? sembra bello altino…

    2. l’hai sfornata con “al contrario”?

    3. il frosting è steso con una spatola? (niente sac à poche quindi?)

    è davvero stupenda.

  • http://sissaincucina@blogspot.com sissa

    Aggiornamento delle ore 15,15.
    Cara Sigrid,
    ore 15.00 in super mega volata alla Feltrinelli poiché impaziente quanto te, ma del libro nemmeno l’ombra. Grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr……….. In magazzino stanno ancora scartando gli scatoloni degli arrivi. Dovrò aspettare almeno fino a domani a quanto pare…
    Sig+sob.
    Ciao
    Sissa

  • http://lacucinapiccolina.blogspot.com paola

    Stasera passo in Mondadori e vedo se c’e’ il tuo libro! La Guinness poi…. a me piace molto, forse perche’ il nostro primo incontro e’ successo moooolto dopo i miei 16 anni. Quindi non mi resta che provare questa torta.
    Grazie della ricetta!
    Buon pomeriggio
    PAola

  • bea

    Alloooooora.
    Primo: in bocca al lupo per il tuo libro. Te l’ha detto nessuno che siomigli a Naomi Watts in questa foto? (magari non solo in questa foto).
    Secondom, e più in tema: per zucchero di canna demerara esattamente cosa si intende? (scusa, sì sono io, quella della fecola di mais, quella che vorrei-rifare-la-ricetta-ma-non-mi-va-di-scendere-al super, anche se parliamone, la Guinness la dovràò andare a cercare per forza…).
    No te lo chiedo perché era specificato anche per i petit pots, e io ho usato lo zucchero di canna scuro-scuro, quello un po’ umido e che sa di melassa, e appunto poi i petit pots sapevano di melassa e non di butterscotch. Allora magari mi viene il dubbio di aver sbagliato zucchero!
    Scusa, eh……….

  • chiarina

    Sigrid, non son sorpresa, io ogni giorno mi guardo il tuo blog (o il tuo libro, ora son in cerca di quello nuovo) e mi dico che sei davvero un genio.
    Ma oggi, con questa torta, mi sento di dichiararti amore eterno! Oddio, la DEVO fare oggi stesso!

  • http://conlamanofuoridalfinestrino.blogspot.com Martina

    Ciao Sigrid, ho visto questa ricetta qualche giorno fa nel blog “what katie ate” e ho pensato: “Oh mamma una torta bruciata!!” :)

  • http://www.invacanzadaunavita-housewife.blogspot.com/ lucia

    No, a sedici anni la Guinnes non la si apprezza… Per me è la birra delle serate universitarie da pub in giro per Milano, con moroso e amici maschi, uno dei quali la lasciava lì per ore tanto che da freschina diventava quasi calda… e infatti poi si è sposato un’irlandese!! Ma che ci si potesse fare una torta dall’aspetto così godurioso, non ci avevo proprio pensato!! Questa la giro al mio amico e alla sua consorte irish! ciao e … in bocca al lupo con il libro!!

  • marcantonio

    io, con la Guinness, ho provato a fare la focaccia e il risultato era proprio buono; la torta proverei anche a farla, però non amo molto le torte al cioccolato, anzi secondo me ce n’è fin troppo di cioccolato in giro, nelle cucine: se vai al ristorante, quando arrivi al dolce, spesso capita che sulla carta non ci sia la possibilità di scegliere un dolce senza cioccolato

  • http://www.appuntincucina.com Claudio

    Ecco una di quelle ricette che voglio assolutamente fare…magari utilizzando la stout che faccio io :-)

  • http://chez-munita.blogspot.com/ chez munita

    Sigrid,
    ho la sensazione che in questi giorni ci siano sparsi , nelle varie feltrinelli&Co., tanti sigridini in cerca della nuova opera della “maestra”.
    non oso immaginare l’emozione che provi, credo che la portata sia immensa ..

    Per quanto riguarda la ricetta ..
    Rimando la dieta, ma con te non so quando cominciarla..
    interessantissimo connubbio di sapori..

    vale

  • Emanu

    Veramente bella e interessante.
    Come dice claudio è da provare la la stout che faccio.

    Proprio la prossima settimana farò una oatmeal stout che già avevo in previsione di usare per un tiramistout ora ne dovrò tenere un altro po’ da parte per questa seconda creazione

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @marcantonio: non posso che darti ragionissimo, anzi, a me la cioccolata non piace, e al ristorante mi tocca sempre dribblarlo nel menu dei dolci… Qui comunqbe non si tratta di cioccolato ma di cacao (hihhi) ma sopratutto, la birra da veramente all’insieme una complessa profondità che le altre torte al cioccolato non hanno. E se te lo dice una a cui le torte al cioccolato non piacciono… ;-))

    @lucia: crepiii, esatto si, la guinness è tiepida e 16 anni son troppopochi… (brrr :-)))

    @martina: giusto, cioè non è li che l’avevo vista ma erano quelle le foto, molto belle fra l’altro :-)) Non ho pensato che era bruciata (anche se n’effetti… :-)) mi sono solo chiesto ‘ma che cos’è??!! :-)

    @chiarina: uuuh, troppo onore… ps se la fai oggi ricordati di ben far raffreddare la torta prima di metterci la crema sopra però eh :-)

    @bea: euh, no, però poco fa qualcuno ha citato Michelle Pfeiffer… (comunque, per entrambe: seeeh, mammagaaari :-))
    Per il demerara invece, appunto lo specificavo proprio per via di quello che hai sperimentato tu, in sostanza, lo zucchero di canna demerara è quello di colore biondo chiaro che si trova facilmente nei supermercati: è uno zucchero di canna quindi ha comunque più struttura e presenza dello zucchero bianco raffinato, però non ha un sapore troppo potente. I zuccheri di canna di tipo muscovado (da naturasi e nei negozi bio ecc) invece sono meno raffinati e in genere parecchio più scuri, e sopratutto hanno un aroma molto più forte. Che è anche il motivo per il quale li uso molto di rado per cucinare perché finisce che senti solo quello… (e missà che è quel che ti è capitato con le cremine… :-/)

    @sissa: mi dispiaaaaceeeee… no, davvero… speriamo che aprino ste scatole va… :-))

    @paola: beh, devo dire che un po’ l’ho riscoperta pure io, la guinness, con questa torta… :-))

    @fatonza: si, era uno stampo da 18, in sostanza uno stampo da panettine ma antiaderente col bordo rimovibile (ed era comunque molto più altto della torta :-)), il resto dell’impasto l’ho fatto cuocere in un altro stampo più piccolo… Non ho girato la torta dopo cottura (anzi, la superficie della mia si è un po’ depressa – ette credo, è rimasta al frigo per due giorni! :-), ma non importa molto visto che tanto poi si riempie di crema. E la crema appunto si spalma con spatoletta e/o cucchiaino, ne metti una bella mappazza al centro della torta e poi la spingi gentilmente verso il bordo (importante che la consistenza non sia troppo morbida però, ma quella la puoi aggiustare con lo zucchero a velo :-)

    @cina: io la momento mi limito alla lattina italica… la quale fra l’altro contiene una pallina plastica, qualcuno sa a cosa serve??

    @tery: no vabbe’, mo proprio grasso puro non direi… comunque si, è il genere di torte da fare quando transita un bel po’ di gente per casa, cosi niente rischi… :-))

    @fulviaeffe: zen, rilassati, beviti una guinness, il libro arriverà, abbi fiducia… ;-))

    @emanuela: cambia libreria! – l’uscita a dicembre proprio no, non è mai esistita :-))

    @lise.charmel: grazie di avermelo segnalato… è stato un’attimo di distrazione :-)

    @daniela: beh, per essere da guinness forse avrei dovuto farla molto ma molto più grande, lol… :-))

  • http://ticucinocosi.blogspot.com lucy

    anche io ho capito ovviamente male, per cui la sorpresa di questa ricetta è stata doppia!assolutamente fantastica con un connubbio unico.finalmente avrò il piacere di conoscerti sabato prossimo al salone del Gusto in quanto sono investe di partecipante allo stand garofalo!

  • fatonza

    Grazie!
    La farò sicuramente e seguirò il tuo consiglio: quando transita un bel po’ di gente per casa!
    In bocca al lupo per il libro!

  • marcantonio

    allora la proverò, dai
    :)

  • http://chiharubatolecrostate.blogspot.com Chiara

    Il libro qua a Seregno (paese sperduto nella Brianza) arriva a giorni, anzi, probabilmente è già arrivato ma la commessa della libreria aveva davanti 15 scatoloni di libri appena consegnati e non ho avuto il cuore per obbligarla ad aprirli tutti, le ho lasciato il numero di tel e mi chiama non appena lo trova! SiSiSi ^-^

  • http://lacaffettierarosa.wordpress.com Caffettiera

    Sai che vista la foto e il titolo ho pensato subito fosse la ricetta di Nigella? Era rimasta impressa nei miei bookmark mentali ma non ho mai avuto occasione di farla, beh meglio nel caso ora provero’ la tua :)

    La mia prima esperienza irlandese e’stata il contrario della tua: non solo mi sono innamorata subito della Guinness – cercando di aggirare i limiti di eta’ in tutti i modi – (che poi secondo me all’estero la mandano meno buona, soprattutto in UK fa proprio schifo); ma soprattutto ero ospite di una deliziosa signora che passava le sue giornate a sfornare perfetti scones e pancake da coprire di burro salato, e che mi ha insegnato a fare il te’ come si deve. Ah, giorni felici! Mi era pure capitata l’estate piu’ calda degli ultimi cinquant’anni, avra’ piovuto due giorni in un mese…

    In bocca al lupo per il libro! Questo non l’ho preordinato, voglio proprio entrare in libreria e comprarlo appena torno in Italia, metti che tu passi di la’ proprio mentre lo faccio :)

  • Marilena

    bonaaaaaaaa…ora mi ci vorrebbe proprio una fetta..con una bella tazza di the..e le nuvole in quel di Roma…cmq non vedo l’ora di spulciare tutte le ricette del nuovo libro..anche perchè adoro fare regalini golosi a destra e a manca..è l’ideale per me :-)
    in bocca al lupo e se riesco farò una capatina il 12 novembre al melbookstore..ma lì sarò troppo timida e impacciata per dirti anche solo bravaaaaaaaaaaaaaaa

  • bea

    Grazie del chiarimento.
    Ma guarda, nel manifesto del suo ultimo film (quello con Sean Penn, non mi ricordo il titolo) complice anche il capello lungo sciolto, Naomi Watts sei tu :)

  • http://cahierdecuisine.blogspot.com/ Sara

    Per la questione della pallina nella guinnes, rimando a questo link: http://recipes.howstuffworks.com/question446.htm. Alla spina è un’altra cosa però!

    Credo che prenderò il tuo libro da Mel all’uscita!

  • http://ilpomodorosso.blogspot.com/ Cleare

    oddio che botta di vita..basterebbe una fetta per avere l’apporto calorico di una giornata..eheheh ma tu nn la mangi eh? altrimenti come fai ad essere cosi bellaa?? Però magari fatta in versione miniporzione..si la faccio!

  • http://properzia.wordpress.com/ Properzia

    anche io oggi son scappata in cantro a Bologna di corsa da Feltrinelli…ma nulla, allora da Ambasciatori..nemmeno…niente libro…proverò domani…

  • tabita

    Io in Irlanda ho mangiato divinamente, degli stufati e degli arrosti indimenticabili cucinati da una mamma/padrona di casa formidabile…

  • silvia

    ciao sigrid! complimenti per il libro!! volevo chiederti… demerara sarebbe solo la marca dello zucchero o denota qualche sua particolarità? se uso quello normale di canna e granuloso del supermercato va bene? (in realtà sarebbe una domanda relativa ai bicchierini butterscotch di qualche giorno fa, accompagnata da una seconda domanda: ma al posto del fior di sale posso usare un pizzico di sale fino comune?)
    ciao e grazie!

  • sina

    Ciao deve essere divina….. morbida e gustosa…da far venire l’acquolina….. ma io sono allergica alla frutta secca che nel cioccolato è sempre presente immancabilmente…..mi fai sempre venir voglia di andare a casa e cucinare…. grazie per queste bellissime foto…..

  • http://gretascorner.blogspot.com/ Greta

    Uffa il libro dalle mie parti ancora non si trova!!

  • http://www.paciocchidifrancy.blogspot.com Francesca Q.

    Bella ’sta tortina :-) Ah, il libro c’è anche qui, nella sperduta Asti e io, alle 12.35 esatte l’ho comprato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • elena

    torta divina , deve essere buonissima ed in pi’ e’ cromaticamente il mio ideale , adoro il bianco e nero ….il libro per sicurezza l’ho pigramente ordinato al giunti store cosi’ me lo porta a casa il corriere come l’anno scorso …..e scartoccero’ il mio pacchetto tutta felice!

  • http://laveneredormiente.blogspot.com/ luk75

    entro in questo sito ogni volta che ho fame…mo svengo…voglio questa torta…

  • http://acquolina-francesca.blogspot.com/ Acquolina-Francesca

    mi intriga questo sapore complesso e particolare, la devo provare! davvero bella con quel contrasto bianco-nero.

  • Marcellagiorgio

    Ma qui non ti puoi distrarre un’attimo che ..zac arrivano mille calorie sottoforma di fetta di torta.
    Forse però o trovato un’alternativa alla solita torta di compleanno preferita da mio figlio, visto che adora la guinness e birre simili sai che sorpresa, magari aspettare marzo è un po’ troppo…vedrò di fare un assaggio anticipato.

  • Alessandra

    Bellisima la torta! Sontuosa la cremina! E bellissima la foto con la torta in sezione.
    Veramente era un po’ che davanti a un’immagine di cibo non restavo così affascinata!
    Stamani a pranzo le tue linguine con limone e bufala..Bonee! Ma ti capita mai di dimenticare le ricette postate? Tipo che non le fai per mesi e quando le ritrovi ti sorprendono come fossero di qualcunaltro? :-)
    ..Bellissima la foto di copertina del libro! Solo mi fa uno strano effetto la torsione del busto..non so perchè ma mi vien subito da pensare (è un processo immediato, tipo inconscio immagino..) mi vien da pensare che tu sia scomoda! :-) ..che stupidaggine eh.. Domani me lo compro!

  • http://hiphipnina.blogspot.com/ Lilja

    Ma uffaaaaaaaa!
    Su Ibs il tuo libro non c’è!!!

  • http://ammodomio.blogspot.com ornella

    Che voglia di provala!!!!!!!!!!!

  • http://pane-rose.blogspot.com/ Ale

    CIAO!
    ho creato un gruppo su facebook per tentare di riunire e pubblicizzare un gran numero di blog italiani. Mi sembra un modo carino e comodo per potersi confrontare e aumentare la visibilità dei nostri blog!
    Se sei interessato, unisciti a noi e pubblica il link del tuo blog sulla pagina di facebook:
    http://www.facebook.com/#!/group.php?gid=153706914659766&ref=ts

    GRAZIE!

    Ale

  • http://www.caramelalafleurdesel.blogspot.com caramelalafleurdesel

    Ho già tra le mani il tuo favoloso libro (Feltrinelli di via Vittorio Emanuele Orlando a Roma). Lo già sfogliato una ventina di volte cercando la sezione che mi piacesse di più, ma sono tutte fantastiche, non riesco a scegliere… dovrò mettermi subito a cucinare per provare tutto ^ – ^ Tanti tanti tanti omplimenti!!!

  • http://www.caramelalafleurdesel.blogspot.com caramelalafleurdesel

    Per la gioia di comunicarti le mie sensazioni sul libro, ho fatto un bel pò di errori/orrori grammaticali. un abbraccio ^ – ^

  • http://lapanificatricefolle.blogspot.com Barbara

    Dall’immagine meravigliosa io la proverei così su due piedi, ma la Guinnes non mi piace e mio marito ha già dichiarato che non assaggerà mai una torta fatta con quella birra “terribbbbile”.

    Però è così bella, pare così goduriosa che io non sono certa di riuscire a resistere (soprattutto dal fare uno scherzetto al maritino…).

    Che mi dici…vado?!

  • barbaraT

    IO.CE.L’HO…….

    libreria feltrinelli vicino piazza dell’esedra (di fronte al grand hotel, mo non mi ricordo il nome di quella via..), piano -1, reparto tempo libero… giardinaggio, fotografia, taglia e cuci….
    ehum… “scusi? il reparto libri di cucina??” “è lì, nel corridoio, dopo scienze sociali, c’è il reparto cucina” eh già, certo.. dopo scienze sociali… where else??

    bello bello bello… l’ho sfogliato in macchina mentre tornavo (e guidavo…) ma per fortuna (per una volta) il traffico romano mi ha permesso di darci una bella sbirciatina…

    per quello che ho visto fin’ora, molto pulito, fresco, ricorda un po’ i migliori Donna Hay, “crispy” I would say.. insomma, una bella botta di rivalutazione per l’editore giunti (su cui avevo francamente qualche perplessità iniziale), bel formato, proprio un bel librone grande.. in una parola: gènial|

    ragazzi, mi spiace per tutti quelli che si staranno rosicando i gomiti là fuori (perché ce ne saranno… ah se ce ne saranno!) ma la belga ormai mi è troppo avanti! questo libro, come direbbe Elio, è a livelli di “eccellenza internazionale”!

    poi un sacco di ideuzze fighissime per il confezionamento di cui mi approprierò in maniera invereconda al prossimo natale!

    braverrima!

    ps
    domanda: ma come ha fatto poi a togliere i pezzi di ananas dalla bottiglia a pagina 173 ???

  • http://glu-fri.blogspot.com/ Glu.fri

    ‘Mazza che botta di glutine…dove mi giro c´é : nella farina, nella birra, pure nel whiskey..ah no..pare che in questo bel distillano l’alcool lo annienti il glutine..lo spiezza in due
    ..Beh vado a farmi un bicchiere…Baci, Simonetta

  • ilaria

    Ciao Sigrid. Sono un’affezionata lettrice del tuo blog ma non ti ho mai scritto. Volevo solo dirti che in una libreria di Trento, sono stata la prima a prendere il tuo libro. Lo so perchè ho convinto la commessa ad andare ad aprire gli scatolini delle consegne che non era ancora arrivata a sistemare! E’ SEMPLICEMENTE STUPENDO!MI PIACE UN SACCO!!!!

  • http://www.cucinamenti.it Chiara

    Aggiornamento da Bari (per Anna sull’altro post) alla Feltrinelli e da Giunti c’è, alla Laterza alle 19.00 ancora niente, ma io avevo già il mio in borsa e mi ero rifugiata per l’acquazzone! Bellissimo, come immaginavo, foto attraenti, amo l’ispirazione donnahayana. Per il momento ho avuto tempo solo di sbirciare, ma gli angel cupcake domani saranno sulla mia tavola! Tantissimi complimenti, è banale, ma quando ci vogliono ci vogliono! ;)

  • http://www.fiordisale.it fiordisale
  • candy

    Formidabile questa. Non mi verrà mai così ma la faccio.

  • Elisabetta

    Ciao, CE L’HOOOOO!!!!!!!!! E’ stupendissimo, (si dice stupendissimo? missà di no) semplice, pulito, colori incredibili, foto che ti fanno venire voglia di strappare la pagina e provare a mangiarla, bellissimo formato, idee geniali, mi pare tutte abbastanza veloci da fare, insomma, bello-bello-bello! Ah, a Bassano del Grappa, alla Giunti del Ponte Vecchio!
    Elisabetta (quella della proposta di matrimonio con la tua torta, ora sposata da un anno)

  • http://www.alcibocommestibile.com genny

    a milano non ll’ho trovato nè in feltrinelli nè in mondadori di vittorio emanuele:(

  • clove

    Avevo già rinunciato all’idea di poterlo sfogliare nel tepore di questa divanesca serata pre invernale quando lo vedo sistemato sul primo gradino della scaletta novità alla sezione cucina (Feltrinelli/Genova).
    E che dire, a un primo curioso sguardo lo trovo un filo troppo donna-hayano.
    Ma nel tepore di questa divanesca serata il tutto si rivela estremamente caldo ed evocativo.. ho quasi sentito il tintinnio delle lucine dell’albero di natale e l’odore delle chocolaterie belghe che ho incrociato di recdente.
    Questo è di certo un immaginario che Donna Hay, chapeau, non mi ha mai suscitato.
    (e poi Donna Hay mica se le suda le foto… J)

  • http://conlamanofuoridalfinestrino.blogspot.com Martina

    Una domanda…come mai hai messo più uova rispetto alla ricetta di Nigella?:)

  • http://www.fiordisale.it fiordisale

    Per il libro ho da fare un paio di considerazioni, la prima è che non ho ben capito che genere di selezione fanno agli addetti delle librerie, a me n’è toccata una che a momenti la picchio. La seconda considerazione (proprio in virtù della prima) è che la signorina stolta aveva messo le pile del tuo libro nascoste, in fondo al locale, apposta non l’avevo visto subito. Ma siccomeché noiarti mica ci arrendiamo, mi sono appostata al banco e l’ho interrogata facendole domande dirette e mirate, allorché il libro è miracolosamente spuntato fuori dal fondo del locale.
    Miss-Stolta si è giustificata dicendo che era arrivato “solo” oggi. Dico io ma tirarne fuori una-copia-una e metterla allo scaffale era una roba complicata? Poi uno si lamenta che le librerie non vendono… obbè speriamo in librai n’anticchia meno distratti (non li voglio chiamare “commessi”, perchè non vedono t-shirt).

  • Vale

    Ciao!

    La stessa torta io l’ho trovata una settimana fa qui: http://www.designspongeonline.com/2010/10/in-the-kitchen-with-katie-quinn-davies-guinness-cake.html
    E’ veramente deliziosa!

  • http://ilariavafuori.wordpress.com ilaria

    Uffa anche io a Milano non l’ho trovato…ho girato tutto corso Buenos Aires, ma niente, nè Feltrinelli nè altre librerie :(((((

  • Ily

    AUGURI DI BUON COMPLEANNO SIGRID

    BACIOTTI ILY

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @fiordisale: euhm, guarda, non so ma nonostante pensi che lavorare in una libreria sia una delle cose più belle che si possa fare :-), forse – forse – quello ormai è un lavoro come un’altro…?? In ogni caso: certo che c’è un che di epico nel tuo racconto, e anche in quello di altri che il libro se lo sono dovuto conquistare, grazie per la pazienzaaaa!! :-)) Anzi grazie per tutto il resto anche, cioè devo dirti che leggere il tuo parare, così, a caldo, è stato emozionante (cioè, è difficile da spiegare ma in sostanza ho passato un bel po’ di mesi su questo libro in huisclos con Chiara, e per quanto siamo ossessive e perfezioniste, beh, non vuol dire, non si può davvero dire ne sapere nulla prima del confronto con gli altri, con voi, e quando succede è davvero, ogni volta, anche l’anno scorso, una specie di tonfo al cuore :-) insomma, tutto questo davvero mi fa piacere, ma in un modo molto zen, insomma mi fa piacere che vi piaccia – o almeno cosi sembra :-) ps. e poi appunto sulla questione gamberi surgelati & co, la penso esattamente come te, banzaaaai!! ;-))

    @martina: siccome li per li mi è venuto il dubbio, ho il piacere di comunicarti che 2 uova, che sono 100 grammi, circa, fanno 130 calorie! :-))
    Embeh?? embeh, quindi, si, nella mia torta ci sono 130 calorie in più. Perooooo, dalla ricetta di Nigella qua abbiamo tolto quasi 300g di panna d(150 nella torta e 125 nel topping) e, toh, la panna fresca si aggira sui 300 calorie al 100g, moltiplica pure… :-)), e poi ci sono 50 g di zucchero in meno, che sono altri 180 calorie da togliere, insomma, tutto sommato, le apparenze ingannano, e sono servite quelle noiosissime lezioni di nutrizionismo di tempo fa… :-P

    @vale: eh, quella è la ricetta di Nigella (questa qui è mejo :-P)

    @clove: hai perfettamente ragione, donna-hayano sarà decisamente l’aggettivo dell’autunno, eh vabbe (giustamente anche, è vero che, come dire, il filone, o la scuola di pensiero, è quello, anche se abbiamo cercato di fare una cosa che fosse molto ‘nostra’ e non una mera imitazione di cose già viste, boh? in ogni caso mi fa piacere che tu ti sia messa a leggerlo, ed è vero che tutto sommato forse la grandee differenza sta li, nelle parole, lol :-))

    @genny: mi è arrivato una segnalazione (ormai qua siamo a c’chi l’ha visto’) di una feltrinelli di milano solo che non so quale fosse, domani chiedo! :-)

    @elisabetta: posso dirla una cosa?? Ecco, è che ti sei interrogata su stupendissima poi hai scritto missà come lo scrivo io :-DD (scusate, ma son soddisfazioni :-))) ps. felice che ti piaccia, e sopratutto… Auguri per le nozze di cotone!!! :-) (così si chiamano no?! :-)

    @chiara: grassieeee :-)) facci sapere se provi i cupcakes :-)

    @ilaria: ecco, ormai abbiamo pure le lettrici che si fanno aprire gli scatoloni minacciando le commesse, andiamo bene andiamo ;-))

    @glu.fri: uhpsss…. però fra un giorno o due avrei una cosette che dovrebbe quasi andarti bene, stay tuned! ;-))

    @barbaraT: lol, per un attimo ho pensato che stesse arrivando il pezzo di racconto in cui causa sfogliamento libro sotto lo sterzo avessi provocato un maxi tamponamento sulla via del mare :-) meno male che no!! :-)) E intanto grazie per aver partecipato alla caccia al libro (visto che fin qui sembra che in due librerie su tre non ce ne sia ancora traccia – spero di sbagliarmi – insomma mi ricorda un po’ la faccenda delle uova di cioccolato nascoste nel giardino alla mattina di Pasqua… ?! :-)
    Per l’ananas, una volte che hai fatto macerare abbastanza e che ti piace il profumo del tuo rum, filtri tutto e conservi solo il liquido. In ogni caso, i pezzetti di ananas dopo macerazione sono molto morbidi per cui è bastata la punta di uno spiedino per tirarli fuori da lì :-)

    @barbara: provala! Sul serio, non sa di guinness, cioè non quanto la guinness stessa, semplicemente la guinness aggiunge sfumature e profondità al cioccolato, e penso proprio che se non ami la birra potresti amare la torta (cosi come se non ami il cioccolato cfr sopra :-). Anzi, quasi quasi che non glielo direi al marito, cosa c’è dentro, così, per vedere cosa ne pensa senza pregiudizi… :-))

    @caramella: graziegraziegrazie! :-), anche tu eh, dicci quando avrai provato qualche ricetta, son curiosa… :-))

    @lilja: no? in ogni caso, in rete lo puoi ordinare dal sito giunti (con 10% di sconto se non erro :-)

    @alessandra: beh, guarda, no, cioè, si, mi capita di scordarmi delle ricette (avvoglia! anzi, non so voi ma evidentemente la ‘mia’ cucina va un po’ a periodi :-) E appunto quando poi per caso capito su ricette vecchie a volte mi viene un ‘ma perché questa cosa non la cucina da una vita??!’… tipo, giusto ieri sono inciampata nel sticky lemon chicken che non faccio da un bel po’… rimedieremo… Comunque no, sarebbe divertente se poi sembrassero anche nuove ma in realtà, no, una volta che le rivedo poi me le ricordo :-))

    @marcella giorgio: eh già, beh proprio mille calorie non credo – ma quasi si :-)) Mi sembra una cosa carina per un compleanno, ciò detto provala prima, giusto per essere sicura che piaccia a tuo figlio :-))

    @francesca: Asti sperduta?? manno ma dai che voi siete al centro di mille cose, anzi, direi che è una zona strategica proprio :-) ps. chissà se nel mentre lo hai sfogliatooo… ?? :-)

    @sina: non è cioccolato ma cacao, ma non so se questo cambia qualcosa?? (non ci ho mai fatto caso, ci sono tracce di frutta secca pure li?)

    @silvia: allora, il demerara è una qualità ma è anche quella più diffusa per cui solitamente al supermercato trovi quella (vedi anche la risposta a bea più su :-), comunque il colore è sul biondo… Per il sale, si, puoi usare anche il sale fino perché tanto i cristalli del fior di sale con il caldo si sciolgono, l’unica cosa, ma è proprio una mezza virgola, è che a sapore il fior di sale è meglio… :-)

    @tabita: beata te!! :)) Però in effetti una cosa buona c’era: gli scones che andavamo a prendere al forno :-))

    @cleare: uuuh, certo che la mangio :-)) Ciò detto, penso che puoi benisismo farci delle monoporzioni in pirotitno, e decorare con la crema in sac à poche, tipo cupcakes insomma :-)

    @sara: ma ficooooo!! grazie!!! (solo che mo’ me lo rileggo perché non ho mica ancora capito del tutto… :-)))

    @claudio & emanu: devo dire che questa torta fatta con la stout fai da te mi sembra proprio il summum dello snobbismo, mi piace!! :-)) Sarei proprio curiosa di sapere come viene?!!

    @lucy: anche tu li?! bene, più pazzi saremo, più ci sarà da divertirci, no?! :-)

    @chiara: guarda, a volte sembra pagare l’approccio diretto tipo ‘io da qui non mi muovo se lei non apre sti scatoloni subito’ però mi sembra anche giusto riporre un po’ di fiducia nel prossimo, insomma, aspettiamo la chiamata :-))

    ps. notteeeeee a tutti, e grazie per questa giornata carica di emoziooooni! :-))

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @ily: lol, grazie, ma è venerdi!! :-)))) (notteeeeee :-))

  • Ily

    ops ricordavo male evvabbè vorrà dire che i miei li avrai doppi:-))

  • http://www.pankogut.com/ PanKogut

    Anche la mia dolce metà si è cimentata con la Torta con la Guinness. Ti dico, le è venuta veramente bene. E’ entrata a far parte della lista delle torte da rifare ASSOLUTAMENTE.

    Io, a differenza tua, da quando ho incontrato la Guinness non ci siamo più lasciati. In frigo c’è sempre una lattina pronta.

    Ciao :)

  • orestina

    ciao sigrid, sono un’affezionata lettrice dai tempi di cenzina per capirci… ho tutti i tuoi libri, compreso quello in collaborazione con mercotte!
    questo è bellissimo, è vero ricorda donna hay come atmosfera ma per me è un valore aggiunto e poi sò che le tue ricette non mi tradiranno; l’ho preso ieri verso le 6 da feltrinelli, a largo argentina, da una libraia esasperata, era ancora negli scatoloni ma continuavano a chiederglielo… e in quel momento eravamo in due assolutamente irremovibili! sei bravissima,c’è bisogno che te lo dico?, verrò da mel per la dedica!

  • http://www.lavandainterrazza.blogspot.com Gloria

    Per il libro aspetto il mio libraio di fiducia, a cui ho caldamento consigliato l’acquisto :-)
    La torta la proverò la prossima volta che avrò gente a cena: la tentazione di provarla subito è forte, ma poi come al solito finisce che la divoriamo in due!

  • Vini&Cretini

    Ciao Sigrid, complimenti per il tuo blog.. cercherò il tuo libro appena possibile… un suggerimento: esiste una particolare tipologia di Stout chiamata Chocolate Stout, immagino potrebbe essere l’ideale per essere utilizzata ed abbinata a questa torta..
    io conosco la Young’s Chocolate Stout, ma esistono altre birrerie che producono questa tipologia di birra..
    Complimenti di nuovo!
    Vini&Cretini

  • Linda

    Allora, l’ho fatta ieri sera perché ero troppo curiosa: è molto buona, è una torta da adulti perché è un po’ amara, diciamo che non è dolce come si potrebbe immaginare dalla quantità di zucchero (almeno per me che non sono per niente una cuoca…).
    Il burro c’è ma non si sente e la guinness è il vero protagonista… Io non avevo whisky in casa e ho messo il rum nel topping, forse era meglio il whisky, un po’ più adeguato al contesto…
    Ma, è proprio buona!!!
    La rifarò sicuramente, anche perché è facile!

  • http://camagna.it Maurizio Camagna

    @genny e @ilaria a Milano alla Feltrinelli di piazza Duomo ne hanno in quantità. Almeno per oggi dovrebbero bastare! :-)

  • Roberta

    Sigrid..Venerdi prossimo è il mio compleanno…e invito alcune amiche a cena, sto cercando la torta..voglio una cosa esagerata (la cena sarà leggera, però). Diciamo che sarebbe l’accasione per provare a fare una torta tipo questa, o tipo una torta a strati di quelle british..moolto golose e ridondanti…..
    Dicevo…ma questa sa di cioccolato???? (leggi “sa” sottolineato e ingrossettato:))
    Grazie !!!
    Roberta (orecchiette)

  • Roberta

    ops..leggo ora il post di Linda… cmq tu rispondimi lostesso dai…:))

  • http://guantonincucina.blogspot.com sara

    ciao sigrid….ieri a Firenze da Feltrinelli ce n’erano 10 di copie!!!! e io ho già acquistato e pensato a qualcosa da realizzare…. grazie mille delle tue idee!!!! questa ricetta mi fa sentir bene già solo a leggerla!!!!:):):):)

  • clove

    non l’ho solo letto, l’ho portato anche a casa eh :p
    E spero il mio ti sia suonato come un complimento, perchè ti assicuro che mi ha scaldata piu della copertina di pile con le orecchie da cane :D

  • Anna

    Ciao Sigrid!
    Sono stata a Dublino quest’anno e ho mangiato davvero bene! MA bene! Anche al pub. Ho preso l’hamburger, ma non era proprio come lo descrivi tu, se no: eccezionale. In questi 2 anni trascorsi dal tuo 16 compleanno :-; hanno fatto progressi incredibili!
    Spero tu possa tornarci presto, perchè mi piacerebbe vedere foto Sigrid made dell’Irlanda !
    p.s. Ragazzi non svaligiate le librerie! Perchè io fino a sabato pomeriggio non riesco ad andarci! Bacioni!

  • http://ilariavafuori.wordpress.com Ilaria

    E’ arrivato!!!!! Ed è semplicemente stupendo :) grazie Sigrid, le foto sono bellissime,le ricette golosissime e le idee per il confezionamento sono strepitose. Complimenti davvero.

  • titti

    cabasisi a parte (cmq concordo:troppo zucchero)avevo visto questa ricetta e mi aveva intrigato. Ora che la riproponi aggiustata mi intriga ancor di più……

  • http://unazebrapois.blogspot.com UnaZebrApois

    Sbaglio o oggi è il tuo compleanno!?!?!?Beh, ottima torta per festeggiare, no!?!?Auguroni con gusto e affetto!!!

    Ale/Zebra!

  • sara

    da vedere è proprio bella, ma non so se ho voglia di provarla…comunque, come sempre, complimenti per tutto: libri, blog, foto.
    sara
    ps a proposito di foto… per la copertina del libro se trovavi il modo di farti un autoscatto tu secondo me avresti fatto meglio, nella copertina sei veramente bella, ma la foto non è così inutilmete leziosa ? tu avresti fatto di meglio, ne sono SICURA !

  • sina

    Ciao Sigrid…. il cacao di per sè è un frutto e potrei mangiare un pezzettino al 99% ogni tanto (altrimenti asma)…. ma tu continua pure a mettere sul tuo sito queste meraviglie e continua così!!

  • Twins

    Sigrid, ma che bella “quell’altra” foto di copertina, quella con i capelli raccolti, l’ho vista sul sito Mau…
    Niente libro, ancora: vatti a fidare della libreria del cuore…

  • globetrotter

    Anche io ieri mattina ho dovuto lottare con la commessa della Giunti in centro a Udine!!! Avevo mandato mia sorella in libreria mentre io aspettavo fuori in macchina (non c’era posto per parcheggiare…) ed è tornata dicendo che non ce l’avevano. Allora sono scesa io, con il fumo alle narici (sapevo che avevano avuto la consegna la mattina, avevo telefonato ad un’altra Giunti e mi avevano riferito che in quella del centro ce l’avevano). Con molta calma, dissimulata, (avevo le palpitazioni a 2000) ho fatto guardare sul computer, dice ‘Forse è arrivato stamattina’ dico… ‘Sicuramente…’ sempre con un sorriso smagliante e mellifluo, ‘…magari è in cima negli scatoloni’ insomma è andata a cercarlo e l’ha trovato!!! Ne aveva 7 copie (SOLO?!?!?!) e una me la sono portata via io. Gli ha dato uno sguardo (visto che erano appena venute in 2 a cercarlo…) e ha detto ‘Che bel libro!’ Quante cose belle!’… E io ‘Si si, e oltre a essere belle a vedersi sono buone, comprovato!’
    Secondo me se n’è portato a casa uno anche lei…
    Comunque, a parte l’aneddoto su come me lo sono accaparrata, il libro è proprio bello: elegante, interessantissimo, per niente banale, con sapori per tutti i gusti, dal tradizionale all’esotico. Mi sa che nel prossimo futuro saranno in molti in giro per l’Italia a godere di biscottini, marmellate e salsine, ricevuti in regalo (inaspettata e magnifica anche la sezione dei condimenti). Brava, brava e brava!!!!
    E mo’ vado a fare la torta alla guinness, ecco!

  • http://www.allaroundfood.blogspot.com Silvia e Marcella

    L’emozione di sapere che c’è una tua creazione in giro per l’Italia penso non abbia prezzo (e ovviamente per tutto il resto c’è mastercard:-) ma soprattutto pensare che ci siano così tante persone che terrorizzino personale della feltrinelli suppongo sia una sensazione che in pochi provino!
    Scherzi a parte ancora complimenti per tutto questo successo , ma del resto te lo stra meriti brava come sei! Per quanto riguarda l’esperienza irlandese mi hai fatto molto sorridere, anche io l’ho fatta e alla stessa età e anche per me è stato un incubo gastronomico (leggi: pasta condita con l’olio delle patatine fritte e pure la patatine, terribili dosi di margarina in ogni piatto.. ) con come unica differenza che io scoprii l’ebrezza della Guinness, così strana così particolare, così diversa ma molto affascinante. Insomma l’unico ricordo positivo di quell’esperienza. Per quanto riguarda la ricetta, dev essere buonissima! Meno male che l’hai cambiata dalla ricetta di Nigella, trovo che le sue ricette siano un modo per portarti direttamente dal cardiologo!
    -Silvia-

  • http://atelierdipilaf.blogspot.com Angela

    Cara Sigrid, ieri sera alle 19.35 ho chiuso il negozio e mi sono fiondata in libreria.
    (Mondadori Novi Ligure)
    Stavano facendo le pulizie, ma mi hanno aperto e ho acquistato il tuo libro.
    Ieri sera è stata una coccola.
    Mi piacciono molto i toni pastello che hai usato e le ricettine le trovo deliziose!!
    Brava!
    Brava!
    Brava!
    ti sponsorizzerò senz’altro!!!
    http://atelierdipilaf.blogspot.com
    Angela

  • monica

    mi sa che proverò sta “bomba”; solo che al posto del philadelfia, spatolerò con una bella dose di mascarpone (del casaro di fiducia), cognac e zucchero….- ogni anno dedico questo fine trattamento alla fettina di panettone. KO assicurato!

  • http://chiharubatolecrostate.blogspot.com Chiara

    Sigrid, neanche dieci minuti dopo averti lasciato il messaggio la commessa della libreria mi ha chiamata: libro arrivato! ^-^ e se ti può far piacere, in cassa eravamo già in due con il bottino tra le mani (e la commessa in questione non aveva avuto ancora tempo di esporli tra le novità!!), che dire, COMPLIMENTI!!! Mi è piaciuta la descrizione di come vivi il Natale, siamo in due (ma spero molte di più) a pensarla così!
    A presto

  • http://www.paciocchidifrancy.blogspot.com Francesca Q.

    Sigrid….non l’ho sfogliato….NO…l’ho divorato!!!!!!!!!! ieri sera, spalmata sul divano, l’ho sfogliato tutto per 3, 4 volte…e non la smettevo più di dire: Bello, che bello….Sigridina, ti sei superata….:-)

  • http://contornomoda.splinder.com/ AnteaBlanca

    …io l’avrei capovolta dall’altra parte, così oltre al contenuto avrebbe anche avuto la forma somigliante alla classica pinta!!! ;)))

  • Paolina

    Ciao! Questa mattina ho acquistato il libro a Milano (ora sono in ufficio e me lo gusterò questa sera). Ce n’era una montagna in posizione privilegiata all’ingresso della libreria. Complimenti!

  • Stefania

    Questo prodotto è temporaneamente non disponibile.
    Cooooosa??!
    Echepizza, oggi sono andata in giro per Velletri (RM) e non ce l’avevano, quindi torno a casa per comprarlo online ed è già finito?!
    Noooooo… :((

  • http://burrofragola.wordpress.com/ monica

    E’ arrivato stamattina, l’ho ordinato ieri sul sito della Giunti!!!
    Beh che dire, se l’ultimo libro era bello, questo e’ ……..ecco si senza parole! fantastico oltre che utile! Quello che piu’ mi ha colpito sfogliandolo velocemente sono stati i piccoli suggerimenti, lampi di genio a cui io non sarei mai arrivata!!!Questo natale regali golosi per tutti!!!

  • http://burrofragola.wordpress.com/ monica

    Ho appena visto adesso che sul sito Giunti e’ Sold Out! Complimentoni Sigrid, ma ero sicura che avresti avuto questo successone!!!

  • Sabrina

    14 ottobre 2010 ore 13:12
    Libreria mondadori…
    il libro è miooooo!!!
    :) tantissimi complimenti

  • http://sissaincucina@blogspot.com sissa

    Wow!! Trovato pure io!
    :-))
    L’ho appena sfogliato e so’ già che non mi deluderà!
    ciao
    sissa

  • marilu

    e questo e’ niente, perche’il sold out in prima giornata e’ sicuramente da attribuire a tutti noi che sapevamo dell’uscita; pensate invece a quante altre persone lo acquisteranno per Natale sia come regalo in se’ che come fonte di ispirazione per regali gastronomici!

  • strudel

    ma… è un caso l’uscita in contemporanea con il nuovo libro di ricette della Clerici (uscito ieri anche lui)???

    è da oggi a pranzo (cioè da quando l’ho vista pubblicizzarlo in tv) che non riesco a smettere di ridere!!!

    stasera corro in libreria… e so che non avrò dubbi

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Enrico

    …e per chi fosse interessato a qualche ricetta salata con la Guinness…
    http://lefrancbuveur.blogspot.com/2010/10/un-primo-piatto-da-guinness.html

  • Alessandra

    Noo..sono andata alla feltrinelli in centro a Firenze a chiedere il libro..prima ho chiesto reparto libri di cucina, allora la ragazza mi ha domandato..Cerca un libro in particolare? E io Sì! REgali Golosi! E allora lei testuali parole “NOOO..O CHE E’ SUCCESSO?? COS’E’ QUESTO LIBRO CHE CHIEDAN TUTTI! GIORGIO (rivolto al collega) VA RIORDINATO SUBITOOOO!!!!”

    UAUAUAUUAUAUHHHHHHHHHHHH :-)))

    poi mi son messa a sfogliarlo..all’inizio il formato mi ha lasciato perplessa..e poi mi domandavo quali mai ricette salate si possono regalare..INVECE SFOGLIANDOLO HO TROVATO UN SACCO DI COSE GANZERRIME..I PATE’ VEGETALI..LE CONSERVE DI PESCE..I TARTUFINI (CHE ADORO)..DAVVERO BELLO E DIVERTENTE!!!!!!!

  • Alessandra

    DIMENTICAVO..OVVIAMENTE ME LO SONO COMPRATO! ;-) ah..di quelli esposti alla feltrinelli ne hanno ancora n.4 !! :-)

  • http://gatadaplarr.blogspot.com Gata da plar

    1) Non sai quanto mi sono divertita leggendo della tua orribile prima esperienza con la Guinness… c’è da dire però che a 16 anni ERA dura farsi piacere gli alcoolici, forti o meno che fossero (e nota che ho scritto “ERA” maiuscolo… :DDD)
    2) Spero tu abbia avuto modo di ripetere la vacanza in Irlanda perchè io non so che darei per poterci tornare… :P
    3) Questa torta me la segno assolutamente, da provare!!!
    4) Foto straordinarie, come sempre
    5) … è tanto che manco dal tuo blog e non sapevo del libro… devo correre a leggere i vecchi post!!! ^____^
    6)… basta numeretti e ti lascio un bacione!

  • Stefania

    Sigriiiiid, fai qualcosa, chiama la Giunti, fallo rimettere online, non posso aspettare fino a lunedì quando andrò a Roma, col rischio che non lo trovo piùùùù!

  • barbaraT

    ecco, lo sapevo… facevo bene a prenderne almeno 10 di copie ieri, oggi mi sarei potuta dedicare ad un redditizio bagarrinaggio online….. :-P

  • http://kitchenconfidentialkc.blogspot.it CarlottaD

    Se la mangio e i vigili mi fanno il palloncino, mi ritirano la patente. Poi ti chiedo i danni eh! :P

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    al volissimo – poi rispondo meglio :-) – il libro sarà di nuovo disponibile sul webshop giunti da domani, oggi in effetti avevano finito la scorta di libri che li era stata assegnata (e poi i sistemi informatici che sono imbecilli non capiscono da soli che siccome il webshop è dell’editore, quandi i libri sono finiti, beh, non sono finiti :-))

  • M@rco

    Ciao Sigrid…
    Ieri ho litigato con il commesso della feltrinelli…
    il Libro risultava arrivato ma “…è ancora in magazzino nelle scatole…”
    “Va bene -dico io…- la aspetto qui che tanto non ho fretta…” (il tutto con un sorrisino al limite del diabolico tanta era l’impazienza di avere in mano il tuo Libro…)
    Ma ora è mio…;))))))

  • http://sissaincucina@blogspot.com sissa

    Rieccomi!
    Sono riuscita a sfogliarlo chiusa in bagno dell’ufficio……….. non stavo piu’ nella pelle: fantastiche idee, foto strepitose!! Mi chiedevo… non è che… mmmm… beh… ecco…. non è che potresti dare indicazioni su dove trovare on-line il kit di letterine per biscotti e il pirottino pag. 38 che sto cercando da un bel pezzo?!?!? Se si puo’………………. :-))
    Ti ringrazierei moltissimo :-))
    ciao
    sissa

  • angelal

    incredibile ma vero, l’ho trovato al primo colpo. Faceva bella mostra di se sullo scaffale della libreria di questo sperduto paesino della Murgia barese dove io vivo,grande Sigrid.

  • Ily

    @Sissa se ti posso aiutare anche io cercavo lo stampino per i biscotti e si trova on line addirittura Sigrid ha messo nel precedente post anche il link http://www.cook-shop.fr/product.php?id_product=238 io invece l’ho trovato qui http://www.lineacarta.net/articoli.php?start=280&scelto=164

  • http://www.cucinamenti.it Chiara

    @sissa io l’ho comprato on line dove mi aveva consigliato Sigrid, ho potuto pagare con Paypal (che è il metodo che preferisco) e la spesa compresa le spese di spedizione è stata di 13,20€, e oggi mi hanno scritto che sta già arrivando!

  • http://l.bertellotti@hotmail.it Orsetta

    Ciao questo blog è una meraviglia ed una grande fonte di ispirazione :) è un piacere conoscervi!
    Perche non venite a trovarci anche voi..abbiamo fatto dei buonissimi cheescake :)
    http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/2010/10/mini-cheesecakes-cremosi.html#comments

  • http://www.pankogut.com/ PanKogut

    Oggi entro in una libreria Giunti. Trovo il tuo libro, lo sfoglio e penso: proprio bello! Non lo compro, solo perché voglio prenderlo alla Feltrinelli! :)

    Ti avviso, c’erano rimaste solo 3 copie o erano le uniche 3 copie arrivate? Chissà! :D

    Ciao Sigrid

  • http://mylifelovefood.blogspot.com Valeria

    Ohmammamia! Io provo di sicuro la tua, la sola parola Nigella fa tremare le mie arterie :) Comunque, domanda stupida, se la crema al formaggio la mettessi in mezzo alla torta, tagliandola a metà, e la spolverassi con un po’ di zucchero a velo sopra, se po’ ffà?? Perché non so, a me la crema piace di più al centro che sopra, ma non vorrei fare un pasticcio…:))

  • http://aromadicasa.blogspot.it patricia b.

    Ho qui il tuo nuovo libro preso stamattina.
    Bello, bellissimo, impronta Donna Hay ma con spunti nonsolocucina tipo il timbrino che vale la pena avere o gli stickers di moo, che anch’io ho ma con alcune delle mie foto, dato che non ho un logo…i nastrini sono dei piccoli protagonisti omnipresenti e mi piacciono davvero ma proprio non si trovano. Complimenti vivissimi!
    E anche, dato che ci sono e che tra 2 min. mi calerà la palpebra definitivamente… Tanti auguri, buon cumpleanno:)
    besos besos
    pat

  • fiorentina

    Tanti auguri!!!!!!

  • letizia

    tanti carissimi auguri……da Firenze

  • http://chezbabs.blogspot.com babs

    sigrid!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    buon compleanno (pure qui, lo so te li ho appena fatti in fb e pure via mail :))

  • elena

    riassumendo : il libro mi e’ arrivato questa mattina ed io , in ordine ho gia’ 1)ordinato il timbrino , anzi ne ho ordinati tre anche per regalarli su sweetpaperie.com 2) ordinato gli sticker con un mio logo su moo.com 3) impunturato di bianco tutti i nastri che avevo in casa scheeerzooooo e sabato faccio almeno due biscotti per l’aperitivo, insomma sono diventata quasi frenetica dall’entusiasmo…….

  • http://toccoetacchi.blogspot.com toccoetacchi

    Auguri Sigrid !
    Oggi sono andata a comperare il libro . Era l’ultimo ! Venduti a raffica ! la commessa stupita mi chiedeva che libro fosse , ho risposto che era di una famosa foodblogger :-) Dall’espressione del suo volto ho chiesto se sapeva cosa fosse un blog . Un po’ imbarazzata e un po’ agitata , mi ha risposto : una cosa che è dentro al pc !
    Però temo che abbia dato la risposta esatta solo perchè …..stavo guardando il pc .
    Va beh , un aiutino , non si nega a nessuno :-))))))))

  • roberta

    Auguri Sigrid!
    Buon compleanno!

  • cristiana

    ciao Sigrid,
    mercoledì alle 14 ho varcato la soglia della libreria Giunti a Firenze ed era appena arrivato il corriere col tuo libro..hanno aperto il pacco e ne è uscita una bellissima sorpresa. All’altezza delle aspettative.Bravissima,come sempre, d’altronde.Me lo sto gustando per ora visivamente, ma passerò presto all’azione, ci sono davvero tantissime ricettine da provare.
    Complimenti ancora, rispecchia ancora una volta quello che leggo di te ormai da anni.
    Ah, buon compleanno!!!
    A presto,
    Cristiana

  • http://www.cindystar.it cinzia

    AUGURISSIMIIII!!!!!!!!!!
    preso lbro, sfogliato tutto d’un fiato, piaciuto e approvato, ora manca solo la realizzazione personale delle ricette … ma da quale cominciare???
    sei una magica faatina di un grande bosco incantato!
    spero a presto, un abbraccione!

  • http://www.cindystar.it cinzia

    AUGURISSIMIIIIII!!!
    preso libro, sfogliato tutto d’un fiato, piaciutissimo e approvatissimo, ora manca solo la realizzazione delle ricette … sì, ma da quale cominciare???
    sei la fatina alata di un grande bosco magico!
    spero a presto, un abbraccione.
    ci.

  • Chiara

    Cumpleaños feliz!!! :)

    .. non dovevi dirci qualcosa?? :D

  • sina

    Tanti ma tanti auguri vivissimi per il tuo compleanno!!!!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @chiara: si, infatti, l’ho appena scritto… :-))

    Grazie per gli auguri, vado corro scappo e torno dopo a commentare con calma, giurooo!! :-)))

  • http://sissaincucina@blogspot.com sissa

    Oddio ragazze, che care!! Grazie Chiara e grazie Ily per l’aiuto, tempestività e per la condivisione!
    Stamattina, guardare i commenti, è stato il primo pensiero!
    Fantastico il kit per letterine!!! Mi ero persa il link che aveva indicato Sigrid :-(
    Ho visto che ci sono anche i pirottini!!! Impazzisco letteralmente per queste chincaglierie… Stasera farò sicuramente shopping con calma!
    Vi auguro una buonissima giornata a tutti, tanti cari auguri a Sigrid e grazie ancora dell’aiuto! Mi avete resa :-) felice!
    Sissa

  • http://www.agnesegambini.it Agnese

    Salve a tutti/e!
    Ogni volta che Sigrid posta le foto di qualche torta invidio sempre terribilmente quelle stupende alzatine che arricchiscono perfettamente sia la torta che la foto e mi chiedevo dove fosse possibile comprarne di simili o di altrettanto deliziose, su internet oppure a Roma. Ho girato per negozi ma non ho trovato nulla che mi piacesse…solo cose troppo pompose o troppo kitsch.
    Qualcuno sa darmi dei consigli a proposito?
    grazie in anticipo!

  • lara

    libro prenotato!!!! non vedo l’ora ….!!!
    quasi quasi provo a farla questa torta!!!

  • elisa raimondi

    ciao, per la prima volta scrivo uin commento a una tua ricetta pur essendo una tua ammiratrice da alcuni anni. ieri sera per un compleanno tra amici ho presentato la tua torta alla guinness..un successone sia da un punto di vista coreografico che palatale…decisamente una torta cioccolatosa diversa per intenditori.complimenti

  • http://ziavirgi.blogspot.com Virgi

    Tanti auguri in ritardo! :-)
    Provata anche io la torta anche se con qualche piccola modifica (e niente crema al whisky perché la dovevo portare in treno al lavoro) e ai colleghi è piaciuta molto!

  • http://secelhafattaratatouille.blogspot.com/ simo

    io l’ho visto il libro…l’ho preso tra le mani… l’ho sfogliato…. e ho deciso uno dei regali che riceverò per natale….. o se nn riesco a resistere……….. uno dei regali che comprerò appena arriva lo stipendio!!!! =)
    complimentissimi!!! =)

  • http://quotingnietzsche.blogspot.com Flavia

    caspiterita…
    è da quasi un mese che lo zucchero non lo mangio, ma per questo farei un’eccezione… bellissima ricetta, complimenti davvero!!!
    :)x

  • mara

    fatta ieri sera!
    un successone.. in 6 ne abbiamo sbafata la metà e non è poco.. unica variante ho usato il mascarpone (che il philadelphia proprio non non ce la fo’) e quindi diminuito molto lo zucchero e comunque messa meno crema che è un tantino più pesante del formaggio… certo l’effetto coreografico si perde un pochino con lostrato più sottile ma comunque davvero davvero buona…
    tra l’altro nella stessa cena ho anche “propinato” la zuppetta di cavolfiore dragoncello e pollo e anche quella ha riscosso molti successi.. che dire ..grazie!

  • tantra

    giovanna l’ha preparata per me venire a cena da me ed io l’ho davvero apprezzata troppo …

  • Monique

    L’ho preparata per il thè oggi pomeriggio… una meraviglia!
    L’unica cosa è che non si è staccata bene dalla pentola anche se l’avevo imburrata per bene… non ho usato la carta forno, sarà per quello?
    grazie!

  • valearch

    fatta!!!…..STRABUONA!!

  • Ariannina

    Sigrid! Tu che sei l’esperta… se volessi farla tipo cupcake quanto devo riempire gli stampini per evitare che esca tutto???? O dici che non è adatta come ricetta?

    Te lo chiedo perchè vorrei provarli a fare per il mio ragazzo che parte domenica x un bel po’ di mesi e lui adora questa birra scura :-)

    se hai piacere di rispondermi ti ringrazio tanto! :-) cmq sei bravissima!!!

  • maxxfi

    Ricetta provata nel fine settimana, con le seguenti varianti:
    - infornata in coppette monodose
    - crema al rum invece che al whisky

    Assolutamente deliziosa

  • mariangela

    ho comprato il libro fantastico, vorrei provare a fare la torta, poi vi faccio saper :) :) :)

  • Costanza

    Ricetta provata per il compleanno della mamma, ricetta ottima e perfetta, un successone! Grazie cara Sigrid!

  • Stefania

    Ciao Sigrid,
    senti qual è un equivalente della cream cheese in Francia? Se non trovo il Philadelphia va bene il St Moret?
    Grazie!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    Il St.Moret va benissimo, e ci dovrebbero essere in giro anche dei ‘fromages frais’ simili no logo, basta che prendi la versione ‘nature’ (e non quella aglio e erbe aromatiche per dire ;-)

  • http://www.ilariafalorsi.com/wordpress ilaria

    anvedi che ho trovato oggi…
    http://stuff.icanhascheezburger.com/2010/11/24/cute-food-photos-guinness-pint-cake/
    ma a me me sembra n’antra cosa….:P

  • Chiara

    Ciao Sigrid!
    è un po’ che seguo il tuo fantastico blog, ma solo ieri ho provato a fare una delle tue ricette e, data la mia grande passione per le torte, ho cominciato da questa…è venuta fuori una torta spettacolare, soffice, dolce ma non stucchevole…un sogno che tutti gli invitati a cena si sono spazzolati nel giro di un minuto!

    grazie per tutte le idee, i consigli e le sensazioni che ci regali!

  • Nicola

    Fatta oggi.. Buona! :)

    Nicola

  • Pingback: L’anno del Cavolo [retrospettiva 2010] | il cavoletto di bruxelles

  • Elle

    Inimmaginabili le lodi dopo aver prodotto questa meraviglia……… GRAZIE, per la passione e la creatività che sei riuscita a trasmettermi con le tue preparazioni…..

  • leli

    Pagherei per una fetta qui e ora!!Alla faccia della “dieta” post feste…

  • nicoletta

    ciaooooooo
    preparata ieri per il pranzo di oggi.. un successone!
    ho usato il mascarpone invece del philadelhia, ottimo!
    thanks!

  • Pingback: Chiunque Può Cucinare · Bavarese all’arancia

  • Pingback: Chiunque Può Cucinare · Bavarese all’arancia

  • Ania

    una sola parola.. STRE-PI-TO-SA!!

  • http://www.cuochixcasa.it federica

    l’ho fatta……… mamma mia è una vera libidine!!!!!
    :)

  • Jolita

    Ciao a tutte/i!
    Finalmente l’ho fatta anche io, l’abbiamo mangiata ancora calda(che ingordi, eeehhh!) e ho ricevuto mille complimenti, ora che è fresca al punto giusto sembra di essere “caduti” in pasticceria: lussuriosa!!! La pasticceria del supermercato addirittura mi ha chiesto di passare la ricetta…. Ih!Ih!Ih!!!
    I mille complimenti sono dedicati a te, li meriti tutti!!

  • daniela

    Fatela è buonissima, soffice e bella da vedersi!!
    ciao

  • Holly

    @chiara: grazie anche da parte mia x l’indirizzo .. anche a me era sfuggito e mistavo scervellando perchè avevo chiesto in giro per negozi e nessuno capiva cosa volevo :-( adesso invece ho ordinato sia il kit di letterine che un bellissimo stampino con la scritta “home made”.. non vedo l’ora che arrivino!!! :))))

  • http://grouplydeals.com/dailydeals Spreets

    Thankyou for this wonderful post, I am glad I found this web site on yahoo.

  • salva con nome

    appena è uscita dal forno puzzava come una torbiera a cielo aperto!!! :( ma sono andata avanti l’ho guarnita e messa in frigo, l’avevo capito che c’era da fidarsi e… alla fine gli amici si sono leccati i baffi e hanno litigato per l’ultima fetta! davvero molto molto originale, un capolavoro!!! grazie!

  • http://www.unbiscottoalgiorno.com Monica – Un biscotto al giorno

    fatta e rifatta diverse volte, è spettacolare!

  • http://www.unbiscottoalgiorno.com Monica – Un biscotto al giorno

    Ciao Sigrid,
    ecco qui la mia versione:

    http://www.unbiscottoalgiorno.com/2011/10/guinness-cake.html

    grazie davvero!!

  • Daniela

    Una domanda. Ma se la cremina la usassi per farcirci la torta? nel senso, la divido in due per orizzontante :) e ci spalmo la crema ?

  • Pingback: Vera in cucina – Cupcake “Chocolate Guinness” - Vera in cucina

  • Pingback: Guinness chocolate cake | Con le mani in pasta

  • Pingback: Guinnes chocolate cake | Food Blogger Mania

  • Pingback: Guinness Chocolate Cake |

  • Pingback: UNA GIORNATA CIOCCOLATOSA | Ricette Cucina Blog

  • Pingback: Guiness Chocolate Cake – from Dublin with love | Gradina Ancutei

  • Pingback: Guiness Chocolate Cake - torta al cioccolato e foto Irlanda | Matrioska Blog