Se non ora, quando?
(…pork pies :-)

porkpies1_ssl

Bon. Come dire… Ecco: poiché non di sola ciccia vive l’uomo (né la donna del resto), oggi con questa ricetta questo blog e le due donne qui presenti nonché impilate a mo’ di matrioska aderiscono all’appello di Norma (‘Liberiamoci del maiale’ – in cui per maiale ovviamente non s’intende la povera bestiolina dal musetto rosa e velluttato che è stata se malgrado vittima delle nostre velleità culinarie) e più generalmente al movimento che in questi giorni è nato in grembo alla metà femminile della popolazione italiana (aggiungerei: ‘finalmente’). So bene che questo è un blog di cucina – e che tale dovrebbe rimanere, e infatti rimarrà – però vi ricordo che qui si parla spesso e volentieri anche di vita, e poiché nella vita siamo tutti cittadini, sono convinta che ci sono dei limiti e dei valori di fronte ai quali, in quanto cittadini, non si può rimanere indifferenti. Per il resto è inutile che vi riepiloghi altro, avete internet, giornali, senso critico e buon senso, potete fare da voi… Ciò detto, con tutto che siamo esseri umani, che abbiamo molti difetti, un po’ tutti, disponiamo anche qualche pregio, come per esempio la capacità di indignarci, che è, in fondo, e lo credo davvero, un salvavita pazzesco. Per questo, e perché ciò che sto vedendo, da tempo, non è il mondo che vorrei, né quello che vorrei consegnare a chi dopo di noi ecc, io e la panza saremo in piazza domenica 13 febbraio. E spero di cuore che ci farete un pensiero anche voi… :-) (e nel mentre potete anche lasciare la vostra firma qui e qui)
Intanto, per oggi, beccatevi questi tortini un po’ provocatori e farciti col, beh, per forza, maiale… Enjoy! :-)

porkpies2b_ssl

Due note sulla ricetta: queste tortine sono mooooolto ma molto inglesi. Io li ho incontrati un paio di decenni fa, al Marks & Spencer di Bruxelles, dove ogni tanto passavamo a prenderli per un amico inglese che viveva vicino a casa nostra, e anche se in quel periodo non li ho mai mangiati, mi avevano colpiti la loro forma (da piccoli pasticci perfetti) e sopratutto l’attacamente sentimentalo-nostalgico dell’amico inglese, Andrew si chiama, per questo cibo a me, allora, del tutto sconosciuto. E oltre che a essere molto inglesi, i pork pies sono anche moooolto rustici. Per dire, il ripieno è composto esclusivamente di carne, che viene tritata fino ad assomigliare a una specie di impasto per salsicce. Dopo cottura invece l’insieme sembra quasi un paté, di quelli belli sodi e rustici, oltre al fatto della crosta che non so per quale motivo la crosta intorno ai paté mi fa sempre pensare a qualcosa di medievo-rinascimentale, boh… :-). I pork pies anzi sono doppiamente rustici e maialosi, poiché non solo sono ripieni di maiale ma il maiale ce n’è pure nella crosta, impastata con lo strutto. Del resto immagino che questo sia il passaggio che meno vi farà sorridere per cui volendo – e mettendo le mani avanti – per stavolta vi autorizzo pure a usare la pasta sfoglia o brisée, tanto lo so che la sola parola ‘strutto’ fa innoridire il 99,9% della popolazione :-P Però almeno mo’ lo sapete come dovrebbe essere la v.o… :-)

porkpies3_ssl

Old-fashioned pork pies (di Delia Smith)

per 6 tortine individuali

per il ripieno:
spalla di maiale 350g
pancetta tesa non affumicata 110g
salvia, sale & pepe

per la crosta:
farina 225g
strutto 70g
latte 25g
acqua 25g
sale una presa
uovo 1 (per spennellare)

+ una teglia da 6 muffin

Preparare il ripieno: eliminare le cotenne e parti dure dalla pancetta, tagliarla a striscioline e tagliare la spalla a dadini (può rimanere attaccato un po’ di grasso, secondo la ricetta di partenza :-). Passare entrembi, insieme, nel food processor e frullare brevemente fino a ottenere una specie di impasto da salsiccia non troppo omogeneo. Versare la carne in una ciotola e condire generosamente con salvia (tritata o secca), sale e pepe. Tenere da parte.
Preparare l’impasto: in un pentolino, scaldare l’acqua con il latte e lo strutto. Portare il tutto a ebollizione, spegnere, e versare il liquido caldo sulla farina mescolata con il sale (in una ciotola). Mescolare con un cucchiaio e poi impastare velocemente a mano. Poi prendere i due terzi dell’impasto, e dividerlo a sei pezzetti. Sistemare ogni pezzetto di impasto in un stampo da muffin e, con le dita, premere l’impasto in modo da rivestirne l’intero stampino, faccendo fuoriuscire l’impasto di circa 5mm. Procedere con i 6 muffin. Lo stampo meglio se sarà mi metallo con rivestimento antiaderente, eviterei il silicone per questa operazione qui. Tutto ciò inoltre va fatto con l’impasto ancora caldo, che da freddo è più difficile da manipolare. Farcire poi ogni tortino con una buona dosi di carne, e infine stendere il pezzetto di impasto rimasto in una sfoglia di 1-2mm (se l’impasto risulta duro reimpastatelo velocemente con la mani bagnate) e ritagliarci i 6 coperchi dei tortini. Saldare i coperchi alle tortine con una spenellata di tuorlo, poi premere i bordi con i rebbi di una forchetta. Spenellare anche la superficie dei tortini con del tuorlo, e infornare poi tutto quanto a 180° per 30 minuti. Passato questo tempo, sfornare, lasciar intiepidire per 5 minuti e staccare delicatamente i tortini dalla teglia, riporli su una teglia da forno e farli cuocere a 180° per altri 25 minuti. Servire tiepido o – se siete proprio inglese inside – persino freddo.

Stampa la ricetta
Condividi :Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest113Email to someonePrint this page
0
  • Pingback: Negare tutto, anche con le mutande in mano! « Il Blog di Norma Carpignano

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    Ho appena letto due cose interessanti: ‘Bleah, le rape’ mi pare davvero un ottimo modo per concludere questa discussione ;-), cosi come anche il più melo-tragico ‘Adieu’ di Patty (Addio anche a te cara Patty…). Rimarranno alcune incognite (tipo ‘ma Paola chi è?’ e sopratutto ‘ma allora è vero che la stasi esiste e si fa i cavoletti nostri?’), comunque sia, direi che in quanto a esaltazione siamo apposto per i prossimi sei mesi, grazie, sicché direi che questa discussione la possiamo chiudere qui (cosi ce ne possiamo tornare chi ai fornelli chi ai maalox :-) ps. e siccome l’ultima parole ce l’ho io, beh, ecco: ‘Più rape pe’ tutti!’ ;-)

  • ElenaB

    Censura su questo blog? Mah, mi pare stiamo esagerando, Sigrid non mi pare un ex agente della Stasi. Suggerisco di prendere qualcosa contro l’acidità di stomaco… anche perchè a me la litigiosità da sempre fastidio! Si può esprimere la propria idea in modo pacato, in modo da essere aperti alle opinioni altrui…che magari ci faranno pensare, ci faranno scoprire qualcosa di nuovo…
    Poi uno può anche non postare nulla. A me non piacciono le rape e non ho scritto sulla sul post delle rape…perchè scrivere “Bleah, le rape! Siate maledetti voi mangiatori di rape!” mi pareva maleducato. Tutto qui. (Peace&Love)

  • Patty

    A me sembra che tu non abbia letto quello che ho scritto prima.
    Che poi tu pensi che tutte le italiane che non andranno a questa manifestazione (la stragrande maggioranza, milioni) non sono indignate da certi comportamenti, è un’opinione tua e nemmeno troppo democratica.
    Adieu.

  • Gian dei Brughi

    Patty guarda che un regime democratico non si esprime solo attraverso la libertà di voto, ma anche attraverso la libertà di stampa, di parola, il diritto allo sciopero e il diritto di manifestare pubblicamente nei termini consentiti dalla legge (ove si intendano manifestazioni di piazza non violente con percorsi e orari precedentemente concordati con la questura, proprio come quella di domenica)…

  • claudia

    @patty: mi sa che nella tua esaltazione non hai capito il senso di quello che dico. per cui basta lo dico io, chè non c’è miglior sordo di chi non vuol sentire.
    p.s.: chi ha detto che chi va ad arcore è una battona? non io, nè quelli che la pensano come me? ho semplicemente chiesto se si accettano certi comportamenti o ci si indigna. stop!

  • Patty

    Ma che soluzioni devo proporre?
    Siamo in una democrazia, la gente vota chi vuole. Altre soluzioni si chiamano dittatura.
    A Claudia: che ci vai a fare a manifestare per la dignità delle donne se poi a me dai praticamente della battona?
    Di’ che manifesti contro Berlusconi e basta e che non servirà a nulla perché non siamo in Egitto o Tunisia e metà degli italiani non voteranno mai questa sinistra.

    Ho detto che penso che i soldi spesi per intercettare chi andava a casa di Berlusconi (cani e porci in pratica) potevano usarli per intercettare i magnaccia che sfruttano le donne in strada. Indagare in questo modo per non approdare a nulla come al solito ha un senso?

    Gli altri paesi non li ho messi in mezzo io, ma c’è gente che non vive se non si preoccupa di ciò pensano di noi nel resto del mondo (io me ne frego).

    E ora basta ché io non seguo più questo blog con lo stesso spirito di prima e rispondo solo per Paola.

  • Sele

    @Patty penso che sia importante guardare cosa gli altri paesi pensano di noi, per capire meglio dove stiamo andando e cosa facciamo. Hai presente viaggiare e conoscere nuove culture per scoprire che siamo tutti diversamente uguali? Ecco, i feedback altru ci sono necessari, sennò vivremmo soli nel mondo coltiveremmo il nostro orticello e ce ne importeremmo degli altri. Mi interessebbe sapere, se ti va, cosa ne pensi.

    PS a me è capitato che Sigrid non rispondesse a una mail ma non credo censuri nulla, capita talvolta che in base ali termini che usi, il programma che gestisce il blog metta i tuoi messaggi in stand by, ma è una procedura automatica

  • claudia

    definire scampagnata l’impegno di tante donne che dedicano una giornata per esprimere il proprio sdegno mi sembra si classifichi da solo. si parte da tutta italia, a spese proprie, lo sanno le nostre amiche? cavillare se in altri paesi succede o meno è spostare il centro del problema. e chiedersi quanti soldi hanno speso i giudici per intercettare le amiche di berlusconi significa perdere il senso della realtà. per le motivazioni che sono state già addotte e perchè la colpa è di chi commette il reato, non di chi indaga. davvero abbiamo perso il senso della misura… dare credito a chi ogni giorno fa e disfa a suo piacimento, dice e si contraddice, non governa e crede di poter pagare con i nostri soldi le sue amiche, beh è davvero troppo!!! ma… io chiedo alle varie paola etc, voi ci andreste ad arcore a vedere baaria?

  • Gian dei Brughi

    @ mariesouricette
    ma hai avuto una bimba ?!!!!!

    @patty
    te lo avevo già chiesto un po’ più sopra e mo’ te lo richiedo. Ma tu allora che soluzione proponi? E non è una domanda polemica, mi interessa davvero

  • Patty

    E non crederlo. Sono dovuta tornare io a rispondere per Paola perché a lei è impedito. Fai tu…

  • Patty

    Con l’occasione, rispondo alla saccentona che chiedeva a Paola se vivesse in Francia per saperne più di lei.
    Ebbene sì e si fa sempre quattro risate quando vede quello che succede che non è tanto diverso da quello che vediamo in Italia. Solo che certi italiani sono così provinciali da preoccuparsi di cosa pensa il fantomatico estero. Almeno i francesi se ne fregano.
    Per rispondere a Pinedda, non capisco perché mi metti in mezzo. Io credo a quello che mi pare e sicuramente non sono berlusconiana.
    Mi fa ridere che se una pensa che una manifestazione sia l’ennesima inutile scampagnata contro Berlusconi ammantata stavolta di presunti ideali femministi, debba essere una sua ammiratrice o approvare certi comportamenti.
    C’è un fascismo neanche tanto velato su questo blog, della tenutaria che ha la verità rivelata e dei suoi commentatori adulatori e sprezzanti.

  • helen

    Io non credo proprio che cavoletta impedisca a certe persone di postare!!

  • Patty

    Dico solo che la cavoletta impedisce a delle persone di postare. Che io sappia, Paola, ma credo che, a parte me che evidentemente ha dimenticato, le persone che non la pensano come lei.
    Le comunico che per simpatia Paola ha TUTTI i suoi libri e ne ha anche comprati per regalarli, ma evidentemente, pensarla diversamente è un crimine come non appoggiare una manifestazione che della difesa della dignità delle donne fa solo una bandiera di comodo.
    Complimenti! Pensiero unico! Ora basta dire IO BASTA e si è migliori di Berlusconi.

  • Patty

    Prova.

  • helen

    Ma via perchè il ciarpame voi lo vedete solo negli ultimi 3, 4, 5, 6, anni???
    Sigrid allora ti dice nulla Che tempo che fa? E Vieni via con me? Indovina chi li produce..La Endemol!! Toh! Ma non era quella casa di produzione “cattiva” che produce solo cose stupide e/o allineate?? Come vedi no, produce anche programmi di nicchia, che vanno in onda sulla nostra rete migliore.
    Quindi non entriamo nelle logiche di produzione perchè dietro vi sono un sacco di ragionamenti diversi…
    Che poi questa cosa del Si sono dovuti allineare mi pare davvero populista scusa! Non sarebbe meglio piuttosto diversificare l’offerta? Ma forse un altro tipo di offerta non piace.
    Credo abbia ragione Giuly..dobbiamo monitorare costantemente la nostra realtà circostante perchè una data mentalità – maschilista intendo – è molto più diffusa di quello che ci fa comnodo pensare, non stà al di là.
    La sfida è soprattutto per chi ha figli maschi.
    @Pinedda. Il tuo tono di sufficienza scusa ma è sgradevole. Cosa ti fa credere di essere più informata di chi la pensa diversamente da te?

  • feddy

    volevo solo dire che qui in australia noi le chiamiamo “rat’s coffin” ma l’ironia mi pare proprio fuori posto…

    F.

  • http://comesonoarrivatafinqui.blogspot.com Pinedda

    @ludovica, paola, patty…mi cascanoo le braccia quando leggo che ci sono ancora delle persone che credono alle fiabe ed agli asini volanti, come ci crede anche helen, la quale cita la Rai per far vedere che anche la “concorrenza” è oramai in preda all’imputridimento morale, e non solo mediaset..
    Helen, ma hai visto mai il TG1 di recente? chissà perchè assomiglia sempre più ad un’edizione di Studio Aperto.. hai mai sentito parlare di Minzolini? e della telefonata del direttore generale Rai Masi ad Annozero di Santoro della passata settimana?

    povera italietta..

    Sigrid, a te che dire? splendida ricetta, e tu brava come sempre!
    Un abbraccio alla sigriddina

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @helen: Mah, insomma. Mediaset ha senz’altro definito un nuovo standard ‘culturale’ (e fin qui, certo, vattellaaprendere con gli italiani che ste robe le guardano, son’ perfettamente daccordo), al quale sicuramente gli altri emittenti si sono dovuti alineare in qualche modo, immagino. Dopodiché però, tanto per dirne una, l’isola dei famosi è una produzione Endemol, e vediamo se indovini a chi appartiene endemol? Inoltre, la rai tutta quanta è comunque politicizzata (nel senso che il cda della rai è costituito da esponenti dei partiti, quindi la maggioranza parlamentare c’è anche in rai), e del resto gli episodi più o meno clamorosi nati per via di questa dinamica nemmeno si contano più, per cui, cos’è che volevasi dimostrare di preciso??

  • Giuly

    Bè, io in piazza ci sarò, ma per protestare contro tutto un sistema, non soltanto contro una persona. Finchè però l’idea sarà di scendere davvero solo per LEVARE IL MAIALE DI TORNO..davvero non cambierà niente! E’ una società più donna-friendly che dobbiamo pretendere!

  • MarieSouricette

    Sigrid: brava. Mi sa che faro’ campagna anche qui a Torino… Chissà? se ognuna di noi riesce a convincere 10 donne che convincono 10 donne…ecc.. saremmo un bel po’!
    Gian Dei Brughi: l’unica volta in cui ti ho incontrata ho sentito che avremmo potuto essere amiche, sai questi colpi di fulmine di amicizia… Ora avrei potuto scrivere, meno bene ahimé, tutto quello che hai scritto in questi commenti (con la figlia al posto del figlio ;-)): grazie!

  • helen

    Le tv sono si berlusconi?? TUTTE?? E perchè la altre vi sembrano forse migliori?? Mai visto quella tale Fruscio in un programma di calcio non di mediaset? E perchè credi che all’Isola dei Famosi non vedano l’ora si calmino un po’ le acque per invitare Ruby sull’isola, o chi per lei? Già si strofinano le mani credo…
    Che la vita indiretta ti sembra migliore di Pomeriggio 5??
    ..non diciamo stupidaggini!
    Marrazzo si è dimesso ma poi gli hanno spiegato che ahimè non poteva farlo Dovea restare in carica! Ed è restato.

    Lo schifo è ovunque.

  • Nina

    Bravissima Sigrid, belle ricette e bei pensieri.

  • MissParker

    brava valentina, mi hai tolto le frasi dalla tastiera!!! :)

  • valentin@

    monica 113
    -le tv SONO di berlusconi
    -marrazzo almeno ha avuto la decenza di dimettersi

  • http://volevofarelaprincipessa.wordpress.com Farnocchia

    Bella iniziativa!!
    io sto cercando di portare avanti un’altra piccola iniziativa sempre riferito al 13 febbraio…vediamo cosa ne uscirà fuori!! ;)
    L’importante rimane levare il porco dalle balle!!

  • Sele

    Condivido perfettamente e ti ringrazio.
    Brecht disse “prma di tutto mangiamo e poi parliamo”. Quale miglior collegamento tra cibi e testa?

  • Pingback: Tweets that mention Se non ora, quando? (…pork pies :-) | il cavoletto di bruxelles -- Topsy.com

  • Ari

    Brava Sigrid, ti leggo spesso e prendo ispirazione dalle tue ricette, e oggi sono davvero FELICE di leggere cosi tanti commenti in supporto al tuo post. Tu e i lettori mi date speranza!
    Io abito in Francia ma ci saro’ col pensiero!

  • http://unsaccodipatate.blogspot.com Elena

    Ecco, finalmente ho aderito anche io!!!!
    Ed anche il mio sacco di patate!
    Concordo con chi si indigna, con chi lavora e fa sforzi enormi per arrivare alla fine del mese ma anche solo per riuscire ad essere mamma moglie lavoratrice e poi accende la tv e si sente profondamente presa in giro!!!!

  • Gloria

    P.S. Ieri dai Regali golosi fatto la cremina di salmone. Buonissima!!! :-)

  • Pingback: Cauliflower pies | il cavoletto di bruxelles

  • http://burrofragola.wordpress.com/ monica

    A me non fa indignare Berlusconi, mi fanno indignare le tv che fanno diventare famose delle prostitute!!!
    Per il resto, destra e sinistra non cambia molto, Berlusconi va a letto con le prostitute, Marrazzo coi trans (con in mezzo omicidi e droga)…si salvi chi puo’!!!Meglio pensare a cosa cucinare oggi!!!

  • Gloria

    Sono d’accordo con marilù..La cosa più sconcertante è quando le umiliazioni alle donne derivano dai comportamenti delle stesse donne.. Dicono di voler fare “la bella vita”..di cercare “facili guadagni”.. A me è questo che fa inorridire.
    Perchè poi non si tratta di liberarsi di un maiale, ma di tutta una mentalità.
    Sicuramente sarò in piazza.
    Solo non mi piacciono sinceramente le boche storte dei paesi esteri riportate da molte qui a pure da molte mie amiche. I loro scandali sessuali legati alla politica gli hanno avuti purtroppo un po’ tutti i paesi.
    In Francia ed Inghilterra le ricerche dicono la prostituzione tra le studentesse du buona famiglia è diventata una moda, magari per comprarsi la borsa firmata.
    Una mia amica vive e lavora a Pechino e mi racconta le ironie su di noi..Adesso..che la Cina dall’alto della sue “democrazia” si permetta di ironizzare mi pare troppo!!

  • Laura

    Cara Sigrid, ti seguo da anni e non ho mai commentato (mi limito a utilizzare le tue fantastiche ricette con immancabile successo) ma stavolta commento con gioia! Bravissima a esprimere la tua opinione e a non nasconderti dietro un’elegante nonchalance che fa tanto comodo in questo periodo! Dovrebbero esserci tantissime donne come te a difendere la dignità femminile in maniera mai banale. Grazie <3 <3 <3

  • http://ilcastellodellepadelleincrociate.wordpress.com/ cadibal

    suini a parte, ho finalmente Il libro del Cavolo! Bene, ho iniziato con Regali Golosi già vedendomi, al momento dell’acquisto, mentre lo mostrerò ai miei nipoti come un originale di Carducci. Ora che ho il De Cavulo posso dire a pieni polmoni che la digitalizzazione dei libri è servita per certo a fare una cernita dei libri che vale la pena avere in carta sfogliabile. Grazie, Sigrid, per l’esperienza sensoriale che mi hai regalato.
    E perdonate la mia incontenibile digressione!

  • alessandra

    il numero di commenti a questo post, assolutamente stratosferico, la dice lunga sul livello di esasperazione al quale siamo arrivati in molti, uomini e donne senza distinzione. Ci saremo domenica 13, numerosissimi e indignatissimi. Ce la fa a svegliarsi questo Paese? LIBERIAMOCI DEL MAIALE

  • Pingback: Entro il 6 febbraio: liberiamoci del maiale!! « Il Blog di Norma Carpignano

  • fatonza

    @paola: tu hai vissuto in francia per poter fare un confronto?
    non è una semplice questione di paragoni (o di constatazioni se vogliamo).
    pure se la francia o qualsiasi altra nazione diversa da questa fosse impresentabile come termine di paragone, questo non ci fodera gli occhi di prosciutto: basta con la storia “gli altri fanno peggio”. con questa scusa, io potrei serenamente andare a rubare in casa d’altri, visto che, in fondo, ci sono in giro assassini per giunta a piede libero.
    e basta anche con la tiritera “nelle vostre famiglie”, “nei vostri letti”: nella mia famiglia queste cose semplicemente non succedono. e se ci intercettassero non ci sarebbe proprio niente da nascondere.
    non tutti hanno scheletri nell’armadio, come alcuni pensatori di riferimento vogliono farci credere.

  • elsa

    @patty 26
    ma dove le prendi queste infoormazioni sui MILIONI di euro spesi per le intercettazioni? Dal tg di fede? Ne hanno spesi poco piu’ di 20-25 mila, meno di quanto guadagna la consigliera regionale della regione lombardia! SVEGLIATEVI! come donna provo pena per la tua ignoranza!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid

    @paola: ah si? è curioso, non mi risulta che né è Francia né in nessun altro paese europeo abbiano un pres del cons che fa notoriamente ridere i polli (oltre a essere indagato per più o meno qualsiasi reato un essere umano possa commettere)… ma sarà che mi sono persa qualche episodo, no?

    @marco: io non la vedo così, la politica riguarda tutti, non solo gli adetti al lavoro. Anzi, se c’è proprio una cosa, in generale, che non sopporto, è chi ‘fa astrazione’ per illudersi di vivere felice e tranquillo…

    @susanna: non ho ben capito temo… non so eh, per dire, io lavoro, direi anche molto, e questo è una cosa. In contemporaneo però continuo a vedere vallette sculettanti in tv, improbabilissime ministre cascate dal cielo e a udire pesanti insulti all’indirizzo di donne che invece meritano, solo perché non hanno fisici da modelle (et j’en passe et des meilleures). Per cui sinceramente, in quanto donna io mi sento offesa da tutto ciò, e nonostante pensassi, una volta, che il femminismo fosse roba da 40 anni fa, beh, se si deve tornare a difendere cose che pensavo già acquisite, ci sta. Del resto, sono perfettamente daccordo che ognuno sia l’artefice della propria vita e che di certo non avrebbe senso aspettare passivi di essere riscattate dalle quote rosa, per carità, ciò detto, penso anche che se si è in presenza di un modello ‘culturale’ che si ritiene sbagliati, si ha il diritto e il dovere di protestare, ecco.

    @paola: ci sarebbero molte cose da rispondere, ma sinceramente, ho letto tale ammasso di obiezioni talmente prevedibili (nonché politicamente colloccabili…) che quasi mi passa la voglia. In ogni caso, meursault ha già detto tutto, o per lo meno l’essenziale :-)

  • Paola

    Il giardino del vicino è sempre più verde, ma mi meraviglio sempre degli italiani all’estero che continuano a considerarlo così anche quando ci vivono, specialmente in Francia, che come donneuse de leçons è abbastanza ridicola.

  • http://amapbellefontaines.wordpress.com/ Silvia Amap

    grazie Sigrid per la tua leggerezza, ironia, per l’eleganza con la quale hai trattato questo tema che non ha niente di leggero, ironico ed elegante. Da italiana all’estero mi trovo imbarazzata a dover difendere il mio paese che in questo momento è indifendibile e di rispondere alla domanda “perché gli italiani lo votano?”
    E da mamma di due bimbe sono rimasta schifata dalla lettura delle intercettazioni e dal mondo che ne risulta…non voglio questo per loro, non voglio che si debbano vergognare, come me in questo momento, del loro paese, non voglio che crescano pensando che darla via a chi offre di più sia la migliore competenza per una donna.

  • marco

    carissima, il tuo blog è molto interessante (raro di questi tempi). confesso che sia io che la mia ragazza “peschiamo” da qui per le nostre cene che si rivelano sempre un successo.

    ti vorrei solo far notare una cosa: mentre di solito le discussioni in questo blog vertono su interessanti dibattiti culinari, oggi vedo un dibattito degno dei quindicenni su youtube o di nostalgici sul sito del corriere della sera.

    ogni cosa al suo posto: torniamo a parlare di cose buone, atmosfere straordinarie, e lasciamo che di politica se ne occupi chi lo fa di mestiere.

    con amicizia

  • http://chez-munita.blogspot.com/ chez munita-valentina

    povero maiale,
    vedi tu a chi si deve vedere paragonato..

    sigrid, per questi muffin io e la mia dieta immaginaria ringraziamo..;)

    valentina

  • laura

    Io non ho capito…ma quella del 13 febbraio sarà una manifestazione contro Berlusconi o contro quelle donne che scelgono di vendersi al migliore offerente o al potente di turno?

  • Gian dei Brughi

    scusa Paola, non bisogna “indignarsi”?!! Se succedesse qualcosa di scandaloso nella nostra “famiglia” ?!!!
    Abbi pazienza, ma a me risulta che Silvio Berlusconi non sia un privato cittadino (un parente, un amico, il verduraio all’angolo) ma IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, ovvero una delle più alte cariche istituzionali del governo italiano e come tale abbia dei doveri politici e morali nei confronti del proprio paese più forti di quelli di un semplice cittadino. Detto questo, non so tu, e non è per fare la moralista, ma io di versare le tasse per pagare anche solo le auto blu che sono andate a prendere e riaccompagnare le giovani “amiche” di Berlusconi non ho proprio tantissima voglia.

  • http://www.nemesistudio.it susanna

    l’indignazione si è sacrosanta, ma opporre indignazione qualunquista a qualunquismo e bassezze rischia di divenytare anch’esso qualunquismo (parola cara a Gaber e a me!)…noi donne dovremmo lottare SI ma per affermare i nostri diritti, come madri, come professioniste, come protagoniste della società…io non disperderei sforzi dedicando tempo e voce a berlusconi e alle sue “ragazze”, quello è lo sfondo, sulla SCENA ci siamo noi…riprendiamocela!

  • http://kemikonti.blogspot.com Kemi

    Ciao,
    grazie per il tuo specialissimo contributo! Sono senza parole! Questo post è splendido!!!!!Norma sul suo Blog ha aggiornato gli elenchi ,180 adesioni e oltre 80 ricette già inviate!
    Un saluto, Kemi

  • http://paprikapaprika.blogspot.com/ Paprika&Paprika

    Sigrid, sei sorprendente!!!

  • Meursault

    Guardo saltuariamente questo blog, spesso ne apprezzo l’estro. Non ho mai commentato.
    Ma questo ultimo post strappa il mio pieno consenso. Penso che la protesta debba essere trasversale e interessare campi diversi, diversi pesi e sensibilità. Vedere questo ampio margine di consenso mi rincuora. Ricordo, inoltre, che la destra non è solo Berlusconi. Berlusconi è, anzi, l’antipolitico per eccellenza.
    Ai soliti affiliati del Pdl che non entrano mai nel merito ma fanno polemica sulla polemica rivolgo l’invito ad inviare le proprio madri, mogli, figlie o sorelle ad Arcore per solleticare gli istinti del satiro. Mi aspetto adesione ed entusiasmo. Perchè, in caso di rifiuto, queste loro piccate repliche decreterebbero semplicemente una palese malafede.

  • Ludovica

    Nessuno ha detto non si può esprimere la propria idea nel PROPRIO blog ma è lecito esprimere per tutti le proprie idee….senza alcuna polemica e dissentendo dalla scelta offensiva di certe similitudini e polemiche politiche poco vicine al fantastico mondo culinario. Brava Paola, aumentare acredine e morbosità non serve a nessuno! Avevo creduto di trovare in questo blog un’oasi di tranquillità….mi sbagliavo!?

  • Noelle

    Ciao Sig, è la prima volta che scrivo…complimenti per il porkpie, mi fa tornare in mente le vacanze studio di (sigh…)ben 27 anni fa, dove li scoprii proprio da Marks&Spencer insieme al chorizo mmm(e avevo solo 15 anni…) peccato però associare il povero maiale al vecchio satiro…che vergogna…per il maiale!
    P.S. adoooro lo strutto!

  • paola

    processare prima del processo, mettere tutto sui giornali senza ‘dolore’ per quello che sta succedendo, incrementare acredine e morbosita’ attraverso i mezzi di comunicazione di massa e’ terribile.
    Sia a destra che a sinistra poi il moralismo dall’alto degli scranni e’ la cosa peggiore che ci sia.per me non e’ segno di amare il nostro paese.
    se succedesse qualcosa di scandaloso nella nostra famiglia certamente non sarebbe indignazione il primo sentimento.cosi’ credo che nelle cose grandi debbano esserci gli stessi sentimenti che per le piu’ vicine.per davvero costruire.
    l’atteggiamento complessivo della stampa e’ una cosa terribile.dai fatti di cronaca ai fatti pubblici..credo sia giusto domandarsi tante cose…

  • http://viaggiando-mangiando.blogspot.com/ alessandra

    grande sigrid, ogni giorno guadagni punti in piu’!
    e stai a vedere che adesso devi anche chiedere il permesso per esprimere delle TUE idee sul TUO blog… (che tra l’altro a chi non piace può tranquillamente evitare di frequentarlo senza tante polemiche)
    le tue pork pies mi hanno riportato tra le bancarelle londinesi del borough market, bravissima!
    bacione, alessandra

  • Doriclea

    Anche io adoro questo blog e non avevo mai commentato prima d’ora. Oggi per la prima volta voglio dire a Sigrid che apprezzo molto che una persona che non è nemmeno italiana si preoccupi del futuro del nostro paese. Grazie, Sigrid, delle ricette e del messaggio!

  • Angela S.

    è QUESTO blog ad aver avuto una caduta di stile, eh?
    bah.

  • Ludovica

    CHE DELUSIONE!!!!!! Adoro questo blog e non immaginavo una caduta di stile così…..sembra la tribuna di Anno Zero!
    Concordo con Patty, strumentalizzare l’immagine della donna per fare la guerra a Berlusconi?Ridicolo, come le manifestazioni che somigliano a parate da carnevale. La vera democrazia si esprime con il voto. Se non sbaglio ha vinto il centro destra e dovrebbe governare senza queste ostilità di sinistra!

  • http://tiramisumacaron.blogspot.com/ guarino

    Io però non vorrei che si pensasse al maiale come capro espiatorio di tutto. Voglio liberarmi da lui e da questa infima, squallida mentalità italiana dell’immobilismo. Bisogna che qualcuno creda nelle risorse del nostro paese che sono i giovani e le giovani ridotti ad icone di bellezza e perfezione. Un bell’involucro che viene quotidianamente svuotato di sostanza, idee, intelligenza e ridotto al nulla.
    Evviva le donne, evviva le idee e l’Italia che ha dignità.
    Detto da una femmina, anche se il mio pseudo dice il contrario

  • Michy

    pardon, habitué delle manifestazioni di piazza….sempre di corsa!

  • Michy

    Grazie per aver espresso pubblicamente quello che ormai troppe donne pensano. Io non sono abituè delle menifestaziooni di pazza ma questa volta non posso mancare….
    ps: con le tue pork pies mi hai riportato di colpo ai miei 14 anni e alle vacanze studio in Inghilterra!

  • Cristina

    Dobbiamo farci sentire!!!
    Come mi piacciono i post “sovversivi” :-D

  • http://amarantomelograno.blogspot.com/ agnese

    in piazza ci saremo tutte …spero! qsto maiale proprio non si può sostenere, ce ne vuole uno piccolino (giovane), che non sguazzi nella merda (incensurato). Ci vuole qualcosa di nuovo!

  • http://nontolleroillattosio.blogspot.com Rebecca

    grazie a questo post ho conosciuto l’iniziativa! spero di riuscire a partecipare anche io!!! per quanto riguarda questi tortini che dire…mangiavo delle torte così quando ero in inghilterra, solo che erano molto più grandi!!!:)

  • Holly

    Allora, già il libro è stato la mia rovina.. il blog non ne parliamo.. quello che hai scritto oggi poi è proprio la ciliegina sulla torta! menomale che c’è ancora gente che la pensa così !!!

  • cecilia

    Bravissima Sigrid, anch’io ci sarò in piazza a Firenze, e credo proprio che saremo in tantissime!

  • http://www.cucinamenti.it Chiara

    Fantastico il tuo maialino Sigrid! L’iniziativa di Norma e lodevole, ho già aderito a quella di novembre e ci sarò anche stavolta! È bello sentirsi indignate “insieme”! :)

  • ml

    bravissima
    aderito e a milano vado anche il 5
    grazie per le ricette e specialmente per il post di oggi!!!!!
    non scrivo mai
    ma oggi ci voleva!!!!!
    ciao

  • ElenaB

    Non sarò in piazza a manifestare perchè abito in Inghilterra, a mangiare i pasticci di maiale :-).
    Ma ringrazio di tutto cuore chi andrà in piazza a manifestare, perchè lo farà anche per me. Perchè sono una femminista convinta e mi sento offesa da Berlusconi e dallo stile culturale da lui creato e diffuso dalle sue reti televisive. Amo il mio Paese e ci tornerei volentieri…ma vorrei un Paese più maturo, dove le donne possano sentirsi rispettate e apprezzate.

  • Miriam

    Bel post Sigrid… tutti in piazza…

  • http://annykitchen-annalisa.blogspot.com/ annalisa

    purtroppo non ci sarò in piazza,ma il mio cuore sì.e ora di dire basta,io ho firmato tutto il firmabile!
    applausi per te Sigrid!!!

  • http://www.grandivinitoscani.it Francesco d’Elia

    Una piccola bomba di colesterolo.. Ottima per tirarsi su insieme a un buon rosso corposo..

  • giulia

    sei da ammirare

    ho 18 anni,sono indignata e io e le mie amiche ci saremo numerose :))

  • nico

    io ci sarò
    anche per chi ha smarrito il senso
    e soprattutto per mia figlia

  • http://isaporidiromagna.blogspot.com/ I Sapori di Romagna

    Quando ho letto bene la scritta su quel bellissimo sfondo pink-pork… mi è preso un colpo!
    NOOO! SENZA MAIALE IN TAVOLA NOOOOOO!
    Per fortuna dopo pochissime righe ho capito che non parlavi della ciccia mangereccia… Meno male, stavo già per piangere, temendo una svolta vegetariana…
    E invece, soprpresa! Una bellissima ricettina iperproteica! con pure lo strutto!?! da non crederci! W W W!!!
    Grazie!!!
    Linda

  • brigida

    Ma la morale é tutta a sinistra?

  • graz

    Sigrid, non ho letto i commenti precedenti e neanche li leggerò che non ho tempo. Spero che tu invece riesca a leggere il mio perchè davvero vorrei che ti arrivasse il mio grazie.

    Grazie per aver aderito, grazie per essere parte di questa grancassa mediatica, grazie per partecipare. Grazie perchè spero che anche le tua voce serva a divulgare questa iniziativa ed a portare donne (e uomini) in piazza. Spero che la gente nelle piazze riesca ad essere tanta da mandare un segnale chiaro a questa politica fatta di pezzenti morali e culturali.

    Grazie

    /graz

  • Giulia

    Cara Sigrid, sei entrata definitivamente nel mio cuore!Mi dispiace di non poter esserci il 13…
    Qui da noi si dice che del porco non si getta via nulla, pensa che dalle mie parti esisteva (esiste ancora clandestinamente?!?!) la tradizione, per carnevale, di preparare il sanguinaccio, che è appunto una densa cioccolata fatta con il sangue di maiale. Hai presente la scena del film “benvenuti al Sud” ? Ti assicuro che è una vera delizia!
    Purtroppo a parti invertite deve averlo pensato il nostro ancor in carica premier “degli italiani non si butta via nulla” potrebbe essere il suo manifesto privato.
    Siccome mi sento indignata, spolpata sia materialmente che nella dignità, mi auguro che il suo troppo prolungato Carnevale finisca presto in una fisiologica Quaresima.

  • Beppe

    Visto Sigrid….siamo italiani, noi siamo sempre tifosi…mai sportivi, tutto diventa o con me o contro di me…comunque credo che Patty abbiamo il diritto di non essere daccordo….Io da maschietto indignato dico BASTA !!! e voglio portare tutta la mia solidarietà a Pia che ha Bruxelles deve subire lo scherno dell’Europa nei nostri confronti, già i pregiudizi sugli italiani si sprecano…ci mancava solo questo illustre rappresentante che non fa altro che infangare ulteriormente la nostra immagine all’estero già poco splendente…..comunque molto interessanti anche i tortino porcellini…ne fanno di simili anche a Ferrara…ciao Beppe

  • elena volterra

    Elena’s gone cooking. pork pies obviously……..

  • http://lefrancbuveur.blogspot.com Enrico-lefrancbuveur

    Buoni questi pork pies, vanno proprio assaggiati!

  • Gian dei Brughi

    Patty, ma allora tu (mi sembra di capire che anche a te le cose così come sono non vadano bene)cosa proponi? Qual è secondo te la maniera migliore per far cambiare l’Italia o perlomeno per far sentire il nostro dissenso?

  • MissParker

    adesso non vedo perchè tu te la debba prendere con Sigrid: questo è il suo blog e una sarà pure libera di esprimere un’opinione (anche perchè ripeto, in questo caso si tratta di puro buon gusto: non credo che qualcuno possa “tifare” per la prostituzione minorile o chi fa carriera in maniera illecita). Poi non mi sembra il caso di essere così polemiche: stiamo solo facendo una discussione che potrebbe essere costruttiva, e credo che l’intento sia proprio questo.
    In quanto al pasticcio di porco, magari non è elegante come una vellutata di finocchi, ma ci vogliamo davvero mettere a etichettare le ricette?????

  • Patty

    elena volterra, sì ora fai la educata e la superiore…
    A me non piace il pensiero unico e sinceramente che la Hack o chi altro vada a farsi la scampagnata contro Berlusconi non mi pare questo grande avanzamento di civiltà per le donne. Posso pensarla così o devo avere il tuo permesso e quello dell’elegante titolare?
    Sull’eleganza dei suoi pasticci di porco poi ho le mie riserve.
    O bisogna essere sempre d’accordo con lei e coi suoi osannanti lettori? Vecchia polemica pure questa.

  • MissParker

    @ patty: non ho capito da chi non ti fai strumentalizzare stando a casa: qui non si tratta di insorgere contro la destra, ma di protestare contro una politica costruita sulle zozzerie. Io ho sempre giudicato un fatto in base ad esso, e non secondo un’opinione precostituita e infarcita di destra e di sinistra. Ma onestamente come si può accettare quest’uomo? Ho sempre pensato che rappresentasse un conflitto d’interessi che in nessun altro paese del mondo potrebbe sussistere (io abito in Svizzera), ma adesso ha superato tutti i limiti, e soprattutto ha foraggiato un’immagine della donna veramente suina! Poi che la colpa ricada anche sulle donne che si lasciano trattare così non ci piove, infatti è anche per loro che protestiamo. Ma direi che spendere denaro pubblico per indagare il Presidente del Consiglio se sospettato di andare con una minorenne sia un’ottima cosa: per una volta lo usiamo per qualcosa di giusto e non per pagare le auto blu…(che sono blu, e non di destra o di sinistra)

  • elena volterra

    @patty, la prima a non aver rispettato chi non la pensa come te sei stata tu dando delle pecore alle donne ( alcune di ben altra statura culturale rispetto a te ed a me , cito margherita hack es.) che scenderanno in piazza. tu sei liberissima di fare quello che vuoi e pensarla come vuoi ed altrettanto io, no? putroppo (o per fortuna non so…decidi tu) sono anche abbastanza educata da non continuare questa sterile discussione su un blog che non e’ mio e dove la titolare ha espresso la sua opinione con eleganza e spirito.

  • Simona

    Non capisco questo inorridire di fronte allo strutto… sempre grasso animale è, al pari del burro… ci sono dei piatti in cui non se ne può fare a meno: frittura degli struffoli a NAtale, per esempio, e impasto per pasta brisè per pie rustici!!! Come i tuoi fastasmagorici!!!

  • http://lamelannurca.wordpress.com/ La Melannurca

    Io ci sarò!

  • Patty

    elena volterra, comincia tu per prima a rispettare chi non la pensa come te.
    Ora chi sta a casa perché non vuole farsi strumentalizzare da nessuno deve essere grata a te che te ne vai al freddo a manifestare contro Berlusconi, ma fammi il piacere e non citare chi veramente ha fatto qualcosa per le donne (sì, conosco la Pankhurst, pensa tu non sono nemmeno ignorante come pensi).
    Ricordami, per la dignità di chi manifesti?

  • http://atelierdipilaf.blogspot.com Angela

    ho letto tutti i commenti perchè incuriosita dalla reazione dei tuoi infiniti lettori, inizio col farti i miei complimenti innanzitutto per esserti esposta, sembra sempre facile dire quello che si pensa quando qualcuno te lo chiede, ma diversamente stiamo tutti zitti e se possiamo usiamo le diplomazina a fini commerciali, politici, insomma un popolo di ignavi..è triste lo so quello che sto per dire, soprattutto perchè ho 24 anni e un’attività, ma consiglio a tutti di andarsene via..
    L’Italia è un paese meraviglioso, ma viverci è diventato pesante, soffocante, avvilente..So che dovremo essere proprio noi giovani a ribellarci e provare a costruire un’Italia migliore, ma scusate, al momento scelgo di vivere in un paese più civile e meritocratico!
    Brava Sigrid e sigriddina!
    Angela

  • http://lacaffettierarosa.wordpress.com Caffettiera

    Grazie Sigrid, tu che non sei cittadina italiana (credo? O magari lo diventi a breve?) scenderai in piazza a difendere anche i miei diritti. Io ormai non sono piu’ una ragazzina e in vita mia ho sempre e solo votato contro il Maiale, con contorni di manifestazioni e quant’altro, anche quando la facciata piu’ o meno reggeva ancora.
    Non ci saro’ perche’ sto all’estero, ma mi piacerebbe tornare, soprattutto per ricostruire.

    Pork pies, che dire? il cibo inglese fa in media schifo, ma in qualche maniera ti resta dentro, anche perche’ e’ tremendamente coccoloso. Quindi stasera mi lancio e faccio la mia prima fish pie, che mi manca da morire.

  • elena volterra

    brava sigrid!
    per tutte quelle che hanno scritto citando milano o roma come sede delle manifestazioni del 13, segnalo che ci sono in moltissime altre citta’ anche piccole, se vi informate potete partecipare anche solo per pochi minuti…..ogni segnale anche piccolo e’utile.
    çpatty sai chi era emmeline pankhurst? …e poi dici che andare in piazza non serve? …resta pure in casa al caldo ma rispetta quelle che al freddo ci vanno anche per te….

  • ilaria

    ci sarò anch’io!

  • Angela S.

    Cara Sigrid, ti leggo da sempre ma commento solo ora.
    Qualche giorno fa vedo il tuo libro a La Feltrinelli.
    Avrei tanto voluto comprarlo, ma aspetterò quando potrò farlo…e quando avverrà sarà un momento di gioia pura :)

  • http://www.cookingmovies.blogspot.com Passiflora

    ben detto. E questi tortini mi incuriosiscono: il fatto dello strutto non mi fa inorridire, solo che per praticità mi sa che ripiego sul burro. ma stemperare tutta questa porcosità con qualche semino di finocchi nell’impasto del ripieno, che ne pensi? :)

  • http://www.dolcemporiofirenze.blogspot.com Gaia

    Ma SPERIAMO!!!!!

  • cristina

    Grazie Sigrid, anche se lontana da questo paese.
    E’ così umiliante per chi ci vive l’immagine che viene rilanciata al mondo.
    INDIGNATISSIMA…. sottoscrivo e non mollo!

  • http://www.lavitaebelga.eu Serena

    Un Mark&Spencer a Bruxelles? Dove dove? Grazie per la ricetta “orwelliana” :)

  • kreta

    La cosa triste è che abbiamo il maiale ma nessuno che sappia macellarlo….sarebbe bello avere un’opposizione con un PROGRAMMA, con delle PROPOSTE…l’unica che sento è “eliminiamolo”….mi guardo intorno a destra e a sinistra e la sola cosa che vedo è panorama politico deprimente!!l’unica è rimanere senza governo per un bel po’…alla fine in Belgio ci hanno visto lungo! :-)

  • http://bakingcolours.blogspot.com Baking Colours

    Fantastico! Mi piace questa ricetta. Grande Sigrid!

  • http://www.nellacucinadiely.it/ Ely

    come non svenire? bello il post e ancor di più la ricetta! un bacione Ely

  • Emanuela

    Pare, per fortuna, che siamo in molte ad appoggiare questo post “sovversivo” :)
    L’indignazione è lecita e anche la protesta. Io il 13 ci sarò!

  • Leti

    Sono nata e cresciuta in Svizzera da gentiori che sono dovuti partire per lasciare un paese che non offriva opportnità.
    Sono cresciuta orgogliosa e fiera delle mie origini che non ho mai rinnegato, anzi….
    Ma oggi, davanti a questo scenario paragonabile solo a una squallida telenovela, la domanda che mi faccio è: “Ma gli italiani chi hanno votato?”.
    Intendiamoci, non è un discoro Destra o Sinistra, ma semplicemente mirato alla persona.
    In quale altro paese viene premesso ad una persona con cosi tanti interessi personali di governare??
    Ma cosa vedono gli italiani? E ora ci meravigliamo che abbiamo a che fare con un Maiale??
    Mi auguro che ci sia una svolta veloce e mirata, e che per una volta, salga al potere una persona interessata a dare una nuova immagine ad un Paese ricco di talenti e di risorse!

    e per chi si è scandalizzato sui costi delle intercetazzioni fatemi dire che saranno sicuramente costate meno se paragaonati ai costi delle “donnicciole” in politica che oggi vi tocca mantenere (parliamo di 10’000 euro al mese!!!)

    e in attesa di questo condivido pienamente il motto: “liberiamoci del Maiale”! ma in fretta però!

  • http://conlamanofuoridalfinestrino.blogspot.com Martina

    gnam gnam sembrano appetitose!!:)

  • MissParker

    brava Sigrid… di cuore e di pancia!!!

    forse non riuscirò a scongerti nella folla che (SPERO) ci sarà il 13, ma non importa: saremo lì tutti per lo stesso motivo, ovvero per dimostrare che l’Italia dell’arte, della cultura, di Monicelli e De Sica (padre, non figlio), di Firenze e di Roma, del Duomo di Milano e delle fiere del gusto, dell’amatriciana e del basilico è diversa dall’Italia dei maiali che ci rappresentano…alè!
    Un abbraccio a tutti noi!

  • http://picetto.blogspot.com/ Picetto (Maria Grazia)

    Bravaaaaaaaaaaaaaaaaa. Se prima ti ammiravo ora ti stimo infinitamente. Ho firmato tutto. Poi questa ricettina è molto sfiziona. Un saluto affettuoso
    M.G.

    P.S.
    Se passi da me troverai un piccolo pensiero per te
    http://picetto.blogspot.com/2011/02/il-secondo-premio-che-riceve-il-mio.html

  • brigida

    Sono in sintonia con Patty (26)

  • Pia

    Grazie Sigrid! Quanto mi piacerebbe poter di nuovo guardare all’Italia senza la vergogna che sento ora. Qui a Bruxelles non ti dico le battute che circolano: quelle gentili suggeriscono un clima di corruzione da impero romano in disfacimento…non ce lo meritiamo. Gli italiano sono persone splendide e spesso dei gran lavoratori, ma con quale credibilita’ ormai?! E’ dura , ma io ancora ci voglio credere che in Italia ci sia un’alterantiva vera a questi personaggi che si sentono al di sopra della legge e che inzozzano la nostra dignita’, di cittadine prima che di donne.
    PS (Sulle tortine sono perplessa…ma mai dire mai!)

  • http://burroealici.blogspot.com Giovanna

    HA HA HA! avevo visto questo appello in giro! sapevo che avresti partecipato! brava!

  • http://finalmentedomenica.blogspot.com Robiciattola

    gnam gnam gnaaaaaam.

  • http://profumodimamma.blogspot.com gaia

    Grande Sigrid!

  • Gian dei Brughi

    ciao Patty, sulla cosa di Repubblica sono d’accordo con te, ma questo non è che un aspetto (il più strumentalizzato e spettacolare forse, ma di certo il meno rilevante) di un sentimento popolare – partito dal “basso” e del tutto apartitico – di stanchezza e insofferenza verso un sistema profondamente “sbagliato”.
    Un conto sono le foto su Repubblica, un altro è scendere in piazza, ovvero utilizzare gli strumenti democratici a nostra disposizione per esprimere il nostro dissenso forte verso qualcosa di intollerabile.
    Io domenica in manifestazione ci andrò e porterò anche mio figlio di dieci anni per insegnargli, per fargli “vedere” con gli occhi, che non siamo solo strumenti passivi, puri recettori di imput politici, ma che siamo “cittadini”, che la coscienza politica non è solo una chiacchiera da bar, ma che è un qualcosa che abita dentro noi, fa parte della nostra vita, delle nostre giornate.
    Poi, per carità, che questa manifestazione non farà cadere il governo è più che ovvio; ma se davvero tutti cominciassero a capire che coltivare il nostro orticello da soli o essere indignati ognuno in casa propria non porta molto lontano, mentre invece contarci quanto siamo tanti, guardarci tutti mentre usciamo per strada e diciamo “no” può essere una grande forza, beh ecco, questo potrebbe essere davvero l’inizio di un tempo nuovo.

  • laranapensatrice

    ADERISCO

    senza se e senza ma

  • http://www.bismama.com bismama

    Tre parole: sei una grande!

  • http://momsinthecity.wordpress.com enrica@momsinthecity

    per niente fuori luogo… e mi trovi d’accordo al 100%… a roma ci saranno mamma e sorella, io da milano sottoscrivo

  • paolo

    d’accordissimo su tutto. sottoscrivo e condivido.

  • http://menandoilcanperlaia.wordpress.com Vero

    :)
    felice di questo tuo post.

  • http://merendasinoira.wordpress.com Norma

    apprezzo molto la tua partecipazione pur con banner “alternativo”…
    la ricetta me la salvo per…dopo! :-)

    grazie!

  • eli

    In difesa dello strutto e del suo utilizzo, faccio outing e confesso di averlo utilizzato per la produzione di biscottini (tipo pepatelli…), per non parlare dell’ottimo risultato raggiunto nella realizzazione di gusci di frolla croccantissimi. Eccezionale, provate, assaggiate e condividete.
    Ccchiù colesterolo pi tutti!!!

  • Patty

    Bah, la solita strumentalizzazione da parte dei giornali (Repubblica in primis, chissà perché) di proteste sacrosante. Io non vado certo a fare la pecora in piazza e non mi indigno a comando.
    Mi fa ridere che diciate “io basta” su un sito che delle notizie stupide, pruriginose e il più delle volte false con foto di donne nude, pettegolezzi sessuali, concorsetti improbabili (donne in bikini…), sfilate di lingerie dai posti più sperduti (in Colombia sfila la collezione tal dei tali, hai capito che interesse…) in una colonna apposita ha fatto quasi la sua bandiera. Io mi ci faccio ogni giorno risate amare e voi vi impecorite a sostenere una battaglia che non è per le donne, ma solo contro Berlusconi.
    Contente/i voi.
    Io vorrei vedere le migliaia di euro spese per le intercettazioni alle amichette di Berlusconi che non porteranno a nulla di sostanziale come sempre, per i magnaccia che sfruttano le donne in strada (per quelle non si indigna mai nessuno, constato) e per i ricatti nel vero mondo del lavoro.
    Poi il porco lo lascio a voi perché sono pure vegetariana (quindi abituata anche a un altro tipo di disprezzo di chi difende il diritto a diverse opinioni solo a parole).

  • valentin@

    brava!
    e un bel pernacchione a chi dice che abbiamo esaurito persino l’indignazione!
    siamo indignate eccome ;)

    ciao matrioskina :) (troppo carina)

  • mari

    Mi piace questa piega metaforica della protesta, che non é solo in pizza il 13 febbraio, ma nel quotidiano, in cucina e nelle pance. Stasera preparerò con mio figlio (che ha 18 anni e mi ha chiesto di insegnargli a cucinare) una ricetta di nigel slater che avevo in mente di provare (sigrid, secondo me potrebbe piacerti)
    http://www.guardian.co.uk/lifeandstyle/2011/jan/23/nigel-slater-rice-lentil-lychee
    E domani pane e mortadella a pranzo.
    Qui a Londra sono anni che ci tocca vergognarci di un paese la cui deriva morale e culturale non sappiamo spiegarci, ne’ tantomento spiegare agli altri. Mandero’ in giro il link, e mi mi sento già meglio.

  • Sebastiano

    Tutto il mondo è paese! In Sardegna, a Oschiri per la precisione, esiste un piatto identico a queste pork pies . Si chiamano Panadas e possono variare per il ripieno che può essere di agnello, di salsiccia oltre che di maiale e soprattutto nella consistenza( infatti la carne è tagliata a tocchetti). Nel sud della Sardegna c’è anche una variante con ripieno di anguilla. L’involucro è fatto dello stesso impasto, compreso il “problematico” strutto, peraltro insostituibile secondo il mio parere. Un caro saluto.

  • Lidia

    Brava Sigrid! Sottoscrivo e firmo.

  • Enrico

    Era ora! Forza ragazze!!

    Complimenti, come al solito, Sigrid;)

  • Paola

    Mandare foto io dico basta al sito di Repubblica noto per il famoso “boxino morboso” dove ogni scusa è buona per mettere foto di donne nude mi sembra un po’ contraddittorio.

  • frifri

    … si liberiamoci del maiale, …. ma non a tavola!!! ogni tua ricetta ha fatto felici tutti gli ospiti a cui l’ho proposta …
    e sempre delle foto fantastiche …
    grazie per questo spazio culinar-culturale

  • http://conunpocodizucchero.blogspot.com Benedetta

    Fantastico, non avevo dubbi che aderissi anche tu! Un saluto sopratutto alla matrioska piu’ piccola, che apprezzera’ senz’altro questa iniziativa, e una mamma cosi’! un abbraccio

  • marilu

    Si, liberiamoci del maiale ma se mi consentite anche delle ” maiale”!!! Finche’ ci saranno persone disposte a passare per la cosiddetta ” via breve” pur di non impegnarsi seriamente nella vita, prive di valori, dignita’e rispetto per se stesse…bhe’, morto un maiale se ne fa un altro… e, credetemi, non solo in politica ma in tutti i campi c’e’ sempre qualcuno disposto ad approfittare e qualcun altro disposto a vendersi al miglior offerente. Scusate il pistolotto e la precisazione, non amo essere quella che sale in cattedra, ma da donna e mamma di figlia femmina mi rifiuto di omologarmi a quel tipo di donna che a quanto pare per un appartamento o un qualsiasi lavoro e’ disposta a tutto. E che si facciano sentire anche gli uomini ( bravo manineinpasta)!! Non siamo una specie protetta, non dobbiamo indignarci solo noi, che non siamo tutte vittime a quanto pare ( ahime’).

  • http://www.coingourmand.blogspot.com Giorgia

    Indignazione a parte, che non si può non condividere…
    Queste pork pies mi ispirano, solo il ripieno mi sembra un po’ troppo tosto per i miei gusti. Dici ch “alleggerirlo” con qualcosa di cremoso o verduroso è proprio un’eresia?
    Detto tra noi poi… a me lo strutto mica indigna. Solo quello del supermercato è un po’ una porcheria. Qualche mese fa un negoziante di fiducia me ne aveva regalato un po’ di quello in cui vengono conservati certi salamini credo calabresi (meridionali di sicuro, perchè lui vende solo prodotti del sud), ma purtroppo l’ho finito. vedo se riesco a recuperarne altro, era fantastico. peccato non si potesse usare anche per i dolci :)

  • lys

    Che bel post Sigrid…pieno di sensibilità tangibile come tutto il blog d’altra parte..e queste tortine sembrano proprio delle miniature salate della torta di Nonna Papera, che meraviglia..=))

  • http://sarukscorner.blogspot.com/ Saruk

    Ora, ora!!! Grande Sigrid, e grazie di questo post, come un grazie và a Norma per l’iniziativa e grazie a tutte le donne, e non , che si indignano e che hanno il coraggio di dirlo!
    Poi le tortine sembrano buonissime, del resto la carne di maiale è una leccornia!

  • http://www.cucinacasa.altervista.org valerio

    da uomo non posso fare altro che essere d’accordo con voi donne, aderirò anche io appena cucinerò qualcosa con il povero maialino!!! Una ricetta fantastica

  • Ludo

    Parlando del maiale approvo e sottoscrivo,parlando delle pork pie mi hai fatto ricordare i mesi felici in australia dove le meat pies sono lo spuntino quasi quotidiano…eheh.grazie!

  • http://peperoniepatate.blogspot.com Tery

    Mamma quanto sono carine queste tortine!!!
    Le proverò sicuramente!!

    Per il “pork event”…eh, se concordo con le tue parole…

  • http://palladistrega.splinder.com Morganalarouge

    Non e’ affatto fuori luogo Cara Sigrid, hai fatto bene. Le nostre passioni, incluse quelle per la cucina, il cibo, il gusto sono tutte riconducibili alla pienezza della vita. E certe notizie di cronaca sono esattamente l’opposto. Sono disvalori. Come non indignarsi?

    Grazie per le tue ricette, le fotografie e…arrivederci al 13!:-)

  • http://www.mammamsterdam.blogspot.com Mammamsterdam

    ho capito, ho capito, sarà per qwuesto che stamattina io e il vegetariano, fatto unico, abbiamo fatto colazione con uova e pancetta (lui con quella di soya, hai capito te?)

    Si vede che è nell’aria.

  • http://unsaccodipatate.blogspot.com Elena

    uff, no sono la quinta!!!
    Allora io per far fuori il maiale sono sempre pronta…peccato che il 13 non possa essere a Roma, noi donne di casa protesteremo con manifestazione casalinga!
    Comunque per quanto riguarda la ricetta, io lo strutto lo userei anche volentieri, considerato che mi ricorda la nonna e i panetti di strutto (home made) che usava per friggere lo gnocco fritto, per fare il ragù e per tutto il resto…peccato che qua a Trieste sia un pò introvabile, suggerimenti?
    Grazie a tutti!

  • Gian dei Brughi

    evvai Sigrid!

  • Ale Roma

    Sigrid il 13 e’ domenica :)

    Speriamo che il maiale faccia la fine del maiale…..

  • http://unsaccodipatate.blogspot.com Elena

    Forse sono la prima???

  • maria gabriella

    E Bravissima Sigrid!!!!
    spero proprio che saremo in tante il 13 (presenti e….future!)

  • http://www.manineinpasta.com manineinpasta

    SI un blog di cucina finchè vuoi, ma il diritto/dovere all’indignazione esiste e deve valere comunque. Leggere i giornali ed internet fa abbastanza accopanare la pelle in questi gg. E lo dico da uomo, ma anche e soprattutto da padre di una bambina che muove i primi passi in mondo che, al di là del bunga bunga, discrimina le donne in un modo subdolo, vendendo una immagine per più del cervello per una donna contano altre doti…
    Poi non credo che le signorine che cenavano con il maiale (non nel piatto) fossero convinte di essere andate a scambiare pareri politici…infatti la cosa peggiore non è il fatto in se, ma il fatto che per molte ragazze fosse considerato normale o almeno inevitabile per fare carriera politica (o almeno questo pare di capire dalle loro intercettazioni)
    Sono preoccupato per il suo futuro, speriamo di riuscire a liberarci di questo maiale e che questo serva da segnale, da cambiamento.
    La pies? Gnam!
    PS: io non inorridisco alla parola strutto :)

  • http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/ Dario Bressanini

    ehehehe ;-)

    ciao Dario

  • http://properzia.wordpress.com/ properzia

    e dire che oggi mi aspettavo il classico e tradizionale post sulla candelora…beh, che dire…petizione firmata! :)