A fruity earl grey teacake

teacake1_ssl

Sembrerebbe che l’umanità si divida in chi ama frutta secca e canditi e chi non ne può tollerare la vista, nemmeno se distillata a dosi omeopatiche nell’impasto di un panettone o di una colomba… Ecco, a me la frutta secca (trovo un po’ troppo generico il termine, cioè, andrebbero distinti i frutti veramente essicati come l’uvetta & co dalla ‘frutta’ oleaginosa tipo mandorle ecc, qui parlo ovviamente del primo tipo) piace, e da sempre. Per dire, uno dei miei gelati preferiti da piccola era il gusto ‘tuttifrutti’ (sic) un gelato alla crema pieno di pezzettini di canditi, mentre uno dei miei ricordi più vivaci dei mesi passati a Vienna (avevo 6 anni) riguarda un certo gelato all’uvetta macerata nel rum… Logico che da quando poi, più tardi, ho scoperto i fruit cakes, quella famiglia di cakes inglesi che contengono a volte addirittura più frutta secca che altri ingredienti, me ne sono innamorata (e quindi via di christmas cakes, simnel cakes, e via dicendo). E anche vero che tutto ciò che è ricco di frutta secca è solitamente legato all’inverno e alle feste di fine anno, però, tutto sommato, ora che la fine del pomeriggio è ancora un pochino freschetta, un bel fruit cake english style, morbido, profumoso e nutriente per l’ora del tè ci sta davvero tutto… Intanto: una buona e golosa Pasqua a tutti voi… :-)

Earl grey fruit cake

frutta secca 300g (a scelta fra uvetta di vario tipo, mirtilli secchi, ciliegie secche, fichi secchi ecc – io ho usato 150g di uvetta, 100g di cranberries secchi e 50g di goji berries essicati)
tè earl grey caldo 300ml
farina 225g
zucchero di canna 100g
arancia bio 1
uovo 1
burro 50g
lievito per dolci 1 cucchiaino abbondante

La sera prima: preparare il tè e versarlo, caldo, sulla frutta secca sistemata in una ciotola capiente. Coprire con della pelicola e lasciar riposare per la notte.
L’indomani, sgocciolare la frutta secca e conservare il liquido. Lavorare, alla frusta, il burro morbido con lo zucchero. Incorporare l’uovo e infine la farina con il lievito, alternandola con il liquido della frutta secca. Incorporare infine la frutta secca e la buccia grattugiata dell’arancia. Mescolare bene e versare il tutto in una teglia da plum cake. Infornare a 180°C per 1 ora, verificare la cottura con uno stuzzicadente e lasciar raffreddare del tutto prima di affettare.

Stampa la ricetta
1
  • Pingback: Hello world! | dizionario delle mutazioni()

  • Ricapitolando: siamo a Londra, non dovrebbero esserci problemi nel trovare: dell’ottimo earl grey e cranberry e goji berry secchi. Poi qui fa un bel freschino e il momento del the non ce lo perdiamo mai (siamo o no venute per fare un’esperienza culturale?!): quindi fruit eaerl grey tea è stato!
    Buonissimo!
    Mi sa che abbandoneremo le margheritine e ci daremo ai tea-cakes..:-)
    Un bacio a te e alla piccolina!

  • una combinacion irresistible y sin duda ganadora, besitos desde Londres

  • Lasciamo sigrid fare la mamma,
    io se fossi in lei non accenderei un fornello per poter passare il tempo osservando uno scricciolo che cresce a vista d’occhio, che cambia velocemente..
    Credo che per lei il miglior modo per passare il tempo invece che accendere il kitchen aid sia metter la bimba su di sè e leggerle il libro di fiabe bellissimooooo!!!!!

    ;)))

    eh eh eh

    valuzza

  • ciao cara sigrid.
    Ora sono un’ imprenditrice e mi occupo di moda, ma sono stata una Tata, come quelle della televisione…ahahah anzi meglio! Caspita, una bimba è una lavoro impegnativo…se servono consigli chiedi pure.
    un bacio
    Anna

  • Auguri alla NeoMamma! Tutto bene? Si sente infinita mancanza di te, anche se in realtà mi stupivo di come riuscissi ad aggiornare il sito così frequentemente con la Lena di pochi giorni… sai, il mio c’ha 18 mesi e ancora aggiorno il Blog nemmeno ogni mese… :-P Vabbè, spero proprio di rileggerti presto, se cos’ non fosse, hai tutta la mia incondizionata COMPRENSIONE ;-))

  • Tatiana

    Tantissimi auguri alla neomamma!

  • Giulia_In_Paris

    ciao Sigrid,
    buona festa della Mamma! ho provato questa ricetta e quella del polpettone e sono state molto apprezzate.

  • daniela

    Buona Festa della Mamma!!!!!

  • Chiara

    Ciao Sigrid, complimenti per il sito.
    L’ho scovato da poco ma ti faccio i complimenti per tutte le ricette che hai postato.
    Alcune, in particolare questa, mi ricordano l’infanzia quindi passero’ di qua molto spesso.

    Un saluto Chiara

  • francesco

    che avete? mi sono sbagliato e ho capito di aver sbagliato.scusatemi tanto

  • Daniela

    Ma ancora rispondete a questo Francesco?..sveglia,ragazze!!!!!

  • chiara&teo

    tesoro, dai che ce la fai: lo sbaglio L’HHHHHHHO fatto io.
    lo e l’ho non sono la stessa cosa dai!

  • francesco

    @vittoria: vedi commento 108 cosa?quali errori ci sono? e per il nome vedi commento 104

  • Rosario

    @francesco: anche io ho 15 anni ma non mi metto a scrivere un blog (copiando dagl’altri) cucino per la mia famiglia e venero le ricette di sigrid non rubo.
    Io mi metterei vergogna se fossi in te, sigrid avra di sicuro sudato sangue per le sue ricette e la sua popolarita , ho detto tutto !!

  • Vittoria

    scusate eh, ma gli state ancora a rispondere a sto presunto Francesco?
    Copia a manetta e pure, male apre un sito e c’ha già la pubblicità, c’ha la nonna di origini thailandesi da una parte e dall’altra la nonna gli faceva la crostata di visciole. Inoltre speriamo davvero che sia solo un adulto un po’ ripetente, perché se fosse davvero uno studente andrebbe bocciato per gli errori madornali (vedi commento 108)

  • e cioè? cos vuoi dire con questa frase

  • Paola

    Solo una cosa: DON’T FEED THE TROLL.

  • senti come ti permetti. e poi quella ricette me lha data un mio vicino quindi prima di attaccare una persona pensaci 2 volte

  • Paola

    Francesco, sei proprio un troll!
    La tua nuova ricetta l’hai copiata da qua http://www.veganblog.it/2008/09/15/pane-di-segale/
    Suggerisco a tutti di ignorare questo cretinetto che cerca solo accessi per il suo blog.

  • @vale’n’tina: grazie ma lo sbaglio lo fatto io ma mi commentate le mie ricette….

  • Giulia_in_Paris

    Ciao Sigrid,
    questa sera sara’ in tuo onore! arrivano degli ospiti da roma e preparero’ il polpettone con cannella e limone (che con i bambini mi sembra mooolto pratico!) e poi questa intrigantissima torta con la frutta secca da servire domani a colazione.
    ciao

  • Laura.lau

    ci manchi ….

  • MissParker

    mi sento orfana del cavoletto… sigridina che fine hai fattooo? :)

    ovviamente devi essere impegnatissima con la piccola Lena, spero che ti goda al massimo questo periodo, ho un’amica che ha avuto una bimba da poco e vederle è dolcissimo!

    però ci manchi! ;)

  • Francesco mi fai tanta tenerezza! In bocca al lupo per il TUO proggetto.

  • valentin@

    francè, che noi possiamo essere arrabbiati con te non è un problema. Il (tuo) problema sarebbe l’arrabbiatura di colei o coloro da cui copi.
    In bocca al lupo per il nuovo blog.

  • francesco

    presto cambierò l’indirizzo web perchè non mi piace la piattaforma blog

  • francesco

    non mi piace la piattaforma blog che ho scelto e la cambierò

  • francesco

    il sito internet non lo so usare e cambierò piattaforma blog a presto

  • ElenaB

    Bravo Francesco! Io alla tua età non sapevo fare manco un uovo sodo!

  • ebbene sono lieto di annunciarvi che ho un nuovo blog e PROMETTERò che no copierò più le ricette da sigrid e se lo dovessi fare metterò il link
    a presto,
    francesco

  • francesco

    ok concordato

  • eddai, francè fai così – cancella e ricomincia, nuova vita – sennò finisce che poi ti passa la voglia di cucinare.

    :)

  • francesco

    @tutti:lo so non dovevo farlo e ho capito che siete molto arrabbiati con me per quello che ho fatto.
    io cucino ma io volevo avere un blog di cucina ma non ho il tempo per cucinare. lo so questo non è un buon motivo per giustificarmi. troviamo un accordo?

    ( io ho già una proposta: di cancellare tutto il blog e cominciarne uno proprio ovvero senza l’ausilio di altre ricette di altri blog …)

  • ElenaB

    Non ho un blog…ma credo di aver capito cosa lo fa funzionare bene, e si tratta di una alchimia di cose non facili da ottenere: un linguaggio simpatico e accattivante, una grafica lineare e non banale, dei contenuti unici e originali, molta raffinatezza e la disponibilità di mettere anche un poco in gioco noi stessi (perchè è come un diario, per cui ci si espone). Credo prima di copiare sia necessario valutare tutti questi elementi, e se mancano…lasciare perdere. Oppure provare a lavorarci su!

  • Anna Z.

    Francesco, faccio webdesign e marketing clerk da 5 anni e ti posso dire che copiare testi e immagini protette da copyright senza l’autorizzazione è un illecito penale punibile con ammenda pecuniaria. Salvati finchè sei in tempo!

  • laranapensatrice

    in ogni caso il sito di fr. non è all’altezza. inoltre è pieno di errori, per fortuna che fa il liceo…
    lasciatelo fare, non fa concorrenza!

  • @Francesco
    Sono senza parole: titoli, stralci di testo, foto, ricette (tutti coperti da copyright) copiati con una spudoratezza disarmante…Il fatto che tu abbia commentato qui lasciando il link al tuo blog mi fa sospettare che tu non ti renda conto della gravità della cosa. Magari hai agito in buona fede, ma…non ci si appropria del lavoro altrui!

  • valentin@

    Sigrid
    non nego la curiosità di sapere come vanno le cose con la cavoletta :)
    spero tutto bene
    un abbraccio

  • valentin@

    caro francesco
    non si possono copiare ricette altrui spacciandole per proprie.
    sebbene non sia sicura che questo violi la legge sul copyright (mi sembra di no, ma non ne sarei così sicura) è sicuramente una cosa poco educata nei confronti dell’autrice delle ricette.
    quindi dovresti almeno mettere sul tuo blog la fonte della ricetta, cosa che peraltro in questo blog viene fatta sempre, quando non originale.
    se ti sbrighi a farlo prima che Sigrid ripassa da qui ti risparmi una clamorosa figuraccia e forse anche una denuncia.
    ma un blog in cui copi ricette altrui, compresi i titoli dei post, spacciandole per tue (e quindi neanche le fai) a che serve? a niente.

  • anna.

    Grazie maui! Auguri anche alla tua bimba dal nome delicatissimo..

  • avete per caso suggerimenti di ricette con il cavolo rapa?

  • maui

    @anna (85). scusa se mi impiccio, volevo solo dirti che mia figlia di quasi 5 anni si chiama Bianca! A me piace ovviamente molto ( e poi mi sembrava un nome tanto da brava bambina, per ora funziona!!!!)e per ora piace moltissimo anche a lei e alle sue amichette…. auguri per la tua bambina!

  • anna.

    Auguri Sigrid…
    A proposito, vorrei chiedere a Bianca se è felice del proprio nome..ho pensato di chiamare così la mia bambina in arrivo..

  • Simona

    Sigrid tutto bene?

  • francesco

    secondo voi devo essere un trentenne,sposato,con una figlia e che abbia come passione la cucina.La passione non ha età!

  • francesco

    @leti:mi è saltato il collegamento con il cavoletto comunque l’avevo scritto….
    @marilu:perchè ti scandalizzi così tanto?

  • Marilu

    E’ un ragazzetto di 15 anni,omioddio!!!

  • Buonissima, io mi iscrivo tra i golosi di frutta secca, quindi apprezzo molto. :)

  • Leti

    @francesco: è vero! perchè copi in quel modo?
    La tua ricetta sulla pizza pasquale umbra poi … troppo plateale…!!!

  • daniela

    @francesco
    Ho guardato il tuo bolg, sei scaldaloso, tutte ricette rigorosamente copiate da questo blog, ma poi con storiellina annessa inventata!…..mha….non ho parole…

  • kreta

    @francesco
    ma perchè copi le ricette dal blog di sigrid e pure i titoli dei post?

  • quando pubblichi una nuova ricetta,sigrid?

  • quando pubblichi una nuova ricetta,sigrid? comunque sempre fantastica…

  • una bomba questo dolce, adatto per i più golosi….

  • Nadia

    Indaffarata ? Tutto bene ?

  • Vittoria

    che meraviglia, sei un genio!

  • milla

    Scusa Sigrid, ma che razza di commenti arrivano xczxxwy? Sono virus?

  • Polly83

    Devo dire che non sono proprio una gran patita dei dolci con uvetta e canditi, però della frutta secca assolutamente! Proverò una dlle tue ricette! :)
    haio qualche consiglio per stuzzichini per Happy Hours? Vorrei aprire un locale come questo (http://bit.ly/kCwmHJ) ma mi serve qlc per sbaragliare la concorrenza, si accettano consigli!Thanks! ;)

  • Presente! Amante dei canditi e della frutta secca in tutte le sue forme e nei dolci, nelle insalate, nel miele, nei sughi, ecc… :-)

  • buon primo maggio a tutti! sigrid spero di incontrarti pure io. anchio abito a roma…

  • Anch’io adoro la frutta secca, le uvette e questo genere di cake… quindi ti copierò al più presto, questa dell’ammollo nel té non l’ho ancora provata. Baci!

  • annuncio per cavolettiane a Parigi, forse stavolta ce la facciamo!ci troviamo all’una Place de la Bastille uscita che fa angolo con rue de Faubourg St. Antoine lunedi’ 2 maggio per ristorante (ancora non deciso) se volete aggiungervi fatevi vivi!!Ciao Sigrid!!

  • Ne sento il profumo… buona.

  • cri

    ciao sigrid,
    ti seguo tramite il tuo blog da anni, leggo i tuoi post e sembra di entrare, un pò, nella tua vita. non ti ho mai scritto, ma penso che i complimenti facciano sembre bene, hai sembre belle idee,le tue ricette sembrano che abbiano girato il mondo, ogni piatto contiene un piccolo ricordo, volevo farti i complimenti e augurare a te e alla tua cucciola buona vita.
    naturalmente foto mitiche.
    abbiamo un’amica in comune, anna moroni, quando vengo a roma spero di incontrarti.
    un’abbraccio sincero cri

  • sigrid- usually, i am not a fan of earl grey tea as a drink in itself- however, the idea of having it in a dense, fruity cake sounds really gorgeous- that smoky taste against the sweetness of the fruit, i love it! xo shayma

  • amberle

    la frutta secca è una delle cose belle della vita, mentre dei canditi ne faccio volentieri a meno :P
    cmq il gelato con l’uvetta ammollata nel rum sembra proprio il gusto malaga… ed è ottimo! :D

  • sigrid ogni ricetta che fai mi sorprendi sempre! sei unica!

  • claudia

    letto & fatto ieri: buonissimo! Ho usato solo ingredienti bio e per la frutta ho scelto uvetta, mirtilli rossi e mirtilli neri. Naturalmente l’earl grey è di quello “vero” proveniente da un vero negozio del tè…e sennò che teacake sarebbe!!

  • io odio i canditi…li tolgo dal panettone, li tolgo dalla colomba….mi piace molto invece l’uvetta e la frutta secca….questo dolce mi incuriosisce nei profumi. Voglio provarlo! Grazie

  • J’aime vous lire, même si c’est un effort pour moi de comprendre, mais le langage de la nourriture est universel. Ma belle-famille est italienne et lire votre blogue me fais pratiquer. J’essayerai votre recette de fruit cake, surtout dans le temps de Noël, plus traditionel pour nous. Merci.

  • Adoro la prima frase. Anche perché ci hai messo di tutto nel cake, denso e generoso, penso non si possa dire di no.
    Facevo parte della schiera canditi no, probabilmente ricordi infantili un po’ industriali. Poi ho scoperto i veri canditi, quelli interi, che sanno d frutta e adesso non posso più farne a meno (quasi come questo blog ;-)
    Bon courage con la piccola Lena, ti ammiro!

  • Beppe

    …durante il mio ultimo viaggetto a Londra ho comprato un te earl grey molto buono e 1/2 Kg di mirtilli essiccati…direi che è un segno…
    P.S. ieri ho usato il kurd al mango per fare una chantilly da mettere sopra alle fragole invece della panna liscia…..UN SUCCESSONE !!!!
    ciao ciao….
    Beppe

  • antonella

    Ciao io sono di origini siciliane, e mi sono permessa di odiare i canditi!! Purtroppo non mi piacciono e non mi piacciono quasi tutti i dolci sicialiani. Mi ricordo che mio nonno comprava 34 cannoli ed un bigné! Però vado matta per gli arancini! Che ci posso fare?! Però rispetto tutti quelli che ne vanno pazzi.

  • maui

    non avevo l’earl grey quindi ho usato un tè di natale profumatissimo, abbinandoci albicocche, ciliege e cranberries. Buonissima! Quasi quasi la riprovo domani con il tè alla lavanda e il mango…

  • Adoro queste ricette, essendo un’amante dell’english tea sono sempre alla ricerca di nuovi abbinamenti per tutte le tipologie di tè che gusto ogni giorno!

  • lys

    Tanti tanti Auguri di Buona Pasqua..un po’ in ritardo. Certo è che con il freddino e il diluvio che c’è fuori e la confezione di datteri essiccati che ho nel frigo…questo cake arriva proprio preciso preciso, un saluto affettuoso e un augurio a tutta la famiglia=))

  • Io appartengo decisamente alla pacca a cui non piace la frutta secca (fatta eccezione per nocciole, mandorle e prugne secche), ma le utilizzo spesso nei miei dolci (che dopo quindi non mangio ;P) Ho letto la parte del tuo blog riguardante il Giappone…ma lì quali sono i dolcetti tipici?? (sono dolci-addict XD)

  • Ho appena sfamato i commensali del mio bed and breakfast in Cornovaglia con una fruit cake pasquale che si sono pappati con una bella dose di farmhouse butter e li ho visti anche lussureggiare con la mia marmellatina di Limoni che ho portato in Febbraio dalla liguria (della seria niente vestiti bambini, perche’ la valigia al ritorno la riempio di limoni).
    Sigrid, quando vuoi tradurre il tuo blog in Inglese, non ti azzardare ad affidarti a una translation company in Italia, anche le piu’ buone fanno traduzioni accademiche, io le chiamo penose. Chiamami, ti mando qualche traduzione di prova e sono sicura che sarai super soddisfatta.
    Sai che saresti troppo popolare in lingua Inglese, no? Be se non lo sai te lo dico io e per lingua Inglese intendo tutti i territori nel mondo dove parlano Inglese. Pensaci sarei troppo felice di collaborare con te. Potresti anche avere la scusa di venirci a trovare in Inghilterra e sfoderare un mitico reportage di viaggio…mi mancano e mi riguardo ancora i tuoi diari del Giappone l’anno scorso. Sakura l’anno scorso e una batufolino rosa quest’anno, la piccola Lena. Niente male, Sigrid!

  • Concordo. A me basta che non ci sia neanche un accenno di sapore di caffè e mangio tutto ciò che è dolce…o quasi.
    Ma questi cake umidi e ricchi sono tra i miei dolci preferiti, da sbranarsi così, belli caldi
    Ciao e buona Pasqua

  • Che sia una serena Pasqua, questa Pasqua speciale!
    un abbraccio a tutte e due!

  • Buona Pasqua Sigrid, splendida ricetta come sempre:))))
    :*
    ila

  • complimenti, davvero un delizioso dolce! lo proverò! tanti auguri di buona pasqua a te e i tuoi cari!

  • anch’io adoro il gusto malaga, ormai lo trovo pochissimo in giro, ma quando c’è non me lo faccio mancare mai! E poi tutta la frutta secca, del primo e secondo tipo! Buonissima Pasqua a tutta la famiglia!

  • Buona Pasqua!

  • che bontà!! anch’io adoro la frutta secca. stavo giusto cercando qualcosa di diverso da poter offrire ad alcune amiche che mi verranno a trovare per un tè….ottimo direi!!

  • BonBon

    Buona Pasqua! Bacio!

  • Chiara

    Io non sono una grande fan dell’uvetta,ma del resto dei canditi vado pazzaaaaaa…E’ stra vero, c’è chi li ama semplicemente e chi non ne può sentire l’odore,ma come fanno???
    Da buona siciliana (siracusana actually) non posso non amarla, cosa sarebbe la pasticceria senza il cannolo palermitano???

    Comunque proverò questo cake, perchè tanto qui in Sicilia ancora di freschetto ce n’è,eccome =(

    Baci.

  • deve essere buonissima!

  • se mi permettessi di odiare la frutta secca o la frutta candita verrei bandita dalla sicilia come eretica e bruciata viva come giovanna d’arco..

    ahimè, li adoro.. ( ahimè per la mia panza )

    baciuzzi di buona pasqua a te , voi e il marsupio a forma di uovo..

    valuzza

  • l’earl grey è il mio tè preferito e i fruit cakes mi piacciono tantissimo! meglio di così… buona Pasqua, Sigrid!

  • Giu

    Se posso permettermi, questa roba qua provate a metterla nell’impasto del pane integrale.
    Da urloooooo :)))
    E lo dico con cognizione di causa, perche’ ne ho una fettina proprio sotto il naso. Ancora per poco.

  • ecco, il buon earl gray mi sa che ci sta proprio bene! ed è un té che adoro. Ottimo cake. Davvero ottimo. E che bella luce nella foto!

  • A me ricorda molto il Christmas pudding che i parenti inglesi non mi fanno mai mancare sulla tavola del natale, ed in effetti c’è più frutta che altro…lo adoro. sicuramente proverò questo qui col té che più inglese di così si muore :)) tanto qui in Vermont nevica ancora…

  • Marcellagiorgio

    Sigrid tanti Auguri di Buona Pasqua!!
    Bacetti alla piccina!!

  • credo che potrebbe alternarsi al banana bread di Barcomi’s. cambierò la farina con l’integrale anche qui. dici che è peccato?
    Buona e bella Pasqua a voi tre.

  • Lorenza

    Buono buono….buonissimo!

    Tantissimi auguri di Buona Pasqua a tutti!

  • alessandra

    Sigrid, siamo in sintonia ieri ho preparato un plum cake molto simile ….che gioia!!!! Domani proverò la tua ricetta.
    Alessandra
    Auguri a tutti!!!!!

  • Meraviglioso! Io adoro la frutta secca e sono tea-addicted… Questo cake fa assolutamente al caso mio :-)

  • Mi dispiace ma io faccio parte del secondo gruppo! :p

    Un bacio sigrid

  • leli

    Proprio oggi ho comprato una nuova teglia da plum cake…tocca inaugurarla il prima possibile!! :) Tanti auguri a tutti!!

  • allora non sono l’unica che s’è data al rum in tenera età (sì ok non sono una ubriacona è che mio nonno era pasticcere e preparava i cuneesi al rum, vedevo mia nonna incartare quelle meraviglie cioccolatose e li volevo assaggiare…)
    Buona Pasqua anche a te e alla tua neoespansa famiglia!!

  • Molto inglese.. P.D. James in un romanzo ci metterebbe almeno 20 pagine pagine per descriverlo..:-)) Grazie Sigrid.. Buona Pasqua..:-))

  • Meraviglioso! Non ci sono altre parole!

  • ElenaB

    Non ho una teglia da plum cake…ma lo farò lo stesso.

  • Aborro i canditi all’arancia
    Adoro uvetta, mandorle 6 co. però ;-P

    Buona Pasqua alla famiglia cavoletto!

  • io adoro l’earl Grey, mio marito la frutta secca e i canditi, con questa torta accontenti la famiglia! grazie e buona Pasqua!

  • Hai proprio ragione o si amano o si odiano i canditi e la frutta secca … bè, io la AMO!!!!
    Sarà ceh sono inglese d’adozione, ma per me ad esempio non è Natale senza una Christams cake!
    Noi la prepariamo già ad ottobre e la lasciamo riposare in un telo fino a Natale…A quel punto mi sfogo e ingrasso di circa 10 kili a furia di mangiare uvette &co!
    Puoi dunque ben immaginare che posso solamente impazzire per il tuo teacake!!!
    Buona Pasqua anche a te e alla piccolina!
    bacioni, Titti

  • Daniela

    MA BUONA PASQUA ANCHE A TE, BACIONI

  • Ecco mi ricordavo anche del “Boiled Cake” inglese che ci hai confezionato tempo fa, sempre in stile tanta frutta secca dentro! Sai che mi piace!!! Una volta ho letto di una versione di Fruit Cake che doveva stare a macerare in frigo per un tempo assurdo e per me non va bene, devo assolutamente papparmelo subito! Cmq mi sa che proverò a farlo con tutti i canditi siciliani che trovo!!!! :)
    Ti abbraccio!

  • I love it…Dolce molto british, efficace, sostanza e gustoe e tea..
    Buona Pasqua a te !!

  • molto molto interessante! l’idea del thè mi attira molto, ho stampato la ricetta che cercherò di fare durante le vacanze di Pasqua (a vantaggio degli altri perchè io sigh sono a dieta!) e userò le albicocche essiccate che ho in hgran quantità e i fichi. Il thè penso che ci starebbe ne eun the al gelsomino che dici?
    un abbraccio e buona Pasqua!!

  • adoro alla follia i dolci inglesi!!!!! buona pasqua, un bacio ed un abbraccio

  • Auguri di buoan Pasqua anche da me! da dividere con tutta la famiglia ;)
    A presto

  • Buonissima Pasqua a tutta la famigliola…
    un bacio grande

  • SaraG

    Mmmm mi attira parecchio questo dolce….A me pure piace la frutta secca (mentre ODIO i canditi!!!) infatti in un paio di ricettine la metto anche nella verdura (tipo peperoni) e quando vado a comprare panettoni o colombe scelgo quelli con le gocce di cioccolato o quelli solo uvetta senza canditi…Approvo appieno la necessità di differire dalla frutta (nel vero senso della parola) e l’altra frutta. Comunque io ci aggiungerei pure una manciatina di pinoli per dare l’effetto morbidezza-croccantezza…no??

  • Buona Pasqua a te, Sigrid, e alla sua famiglia; ed anche ovviamente a tutti i lettori di questo blog!
    Enrico

  • Fulvio

    MI sa che lo provo questo fine settimana!!!

  • da piccolo non la sopportavo la frutta secca ora invece mi piace molto, tanto che ho cominciato ad apprezzare anche un dolce che definivo “da vecchi”: la spongarda. Si tratta di un dolce tipico di una piccola città Lombarda (Crema) preparato con farina, zucchero, burro, miele, cannella, mandorle, nocciole, uvetta e cedro candito…
    Buona Pasqua!

  • A me la frutta secca piace eccome, interessante questa preparazione che contempla anche l’uso del thè (bevanda che a casa mia non manca mai, in nessuna stagione dell’anno!). non vedo l’ora di provarla! Un bacione e tanti cari auguri di Buona Pasqua! Alessia

  • Ecco, i goji berries vanno molto di moda in Nuova Zelanda (fra quelli che vanno nei negozi bio, ovviamente, il resto della popolazione si e’ fermato all’uvetta). A me piacciono perche’ danno colore! L’idea del te e’ interessante, anche se mi sa che non resisterei e metterei il rum :-).

    Buona Pasqua

    Alessandra

  • Anche io adoro la frutta essiccata, specialmente l’uvetta….poi se ci metti il rum :)
    Bella ricetta. Buona pasqua a tutta la famiglia ;)

  • E’ sempre stagione di fruit cake.
    Non ho mai fatto macerare la frutta secca nel tè,una bella idea.
    Buona Pasqua a te…anzi a voi!

  • Anche io faccio parte della schiera di fan della frutta seccha! Panettone forever!
    Questo dolce sembra davvero fantastico, assomiglia molto ad uno che faccio spesso, ma io uso solo l’uvetta e metto un pochino di spezie miste ( quelle per il panpepato), non vedo l’ora di provarlo!

  • Ma i gusti del gelato che ci raccontavi assomigliano forse al gusto “cassata” e gusto “malaga”?
    ….ecco, io sono della scuderia chi chi non li guarda neanche….
    questo dolce (che poi non credo sia tanto dolce e il tasso di glicemia ringrazia!) invece mi sembra molto buono!!
    Buona Pasqua a te.

  • bbbuonooooo!!!!
    buona pasqua sigrid!a te, a lui e alla piccolina…senza dimenticare olive :)))

  • Imre

    mmm e che ne dici di un Paasstol? Vrolijk Pasen!

  • Davvero “nutriente”…ma dev’essere profumatissimo!

    Grazie,

    Barbara