- Il Cavoletto di Bruxelles - http://www.cavolettodibruxelles.it -

A fruity earl grey teacake

Sembrerebbe che l’umanità si divida in chi ama frutta secca e canditi e chi non ne può tollerare la vista, nemmeno se distillata a dosi omeopatiche nell’impasto di un panettone o di una colomba… Ecco, a me la frutta secca (trovo un po’ troppo generico il termine, cioè, andrebbero distinti i frutti veramente essicati come l’uvetta & co dalla ‘frutta’ oleaginosa tipo mandorle ecc, qui parlo ovviamente del primo tipo) piace, e da sempre. Per dire, uno dei miei gelati preferiti da piccola era il gusto ‘tuttifrutti’ (sic) un gelato alla crema pieno di pezzettini di canditi, mentre uno dei miei ricordi più vivaci dei mesi passati a Vienna (avevo 6 anni) riguarda un certo gelato all’uvetta macerata nel rum… Logico che da quando poi, più tardi, ho scoperto i fruit cakes [1], quella famiglia di cakes inglesi che contengono a volte addirittura più frutta secca che altri ingredienti, me ne sono innamorata (e quindi via di christmas cakes [2], simnel cakes [3], e via dicendo). E anche vero che tutto ciò che è ricco di frutta secca è solitamente legato all’inverno e alle feste di fine anno, però, tutto sommato, ora che la fine del pomeriggio è ancora un pochino freschetta, un bel fruit cake english style, morbido, profumoso e nutriente per l’ora del tè ci sta davvero tutto… Intanto: una buona e golosa Pasqua a tutti voi… :-)

Earl grey fruit cake

frutta secca 300g (a scelta fra uvetta di vario tipo, mirtilli secchi, ciliegie secche, fichi secchi ecc – io ho usato 150g di uvetta, 100g di cranberries [4] secchi e 50g di goji berries [5] essicati)
tè earl grey caldo 300ml
farina 225g
zucchero di canna 100g
arancia bio 1
uovo 1
burro 50g
lievito per dolci 1 cucchiaino abbondante

La sera prima: preparare il tè e versarlo, caldo, sulla frutta secca sistemata in una ciotola capiente. Coprire con della pelicola e lasciar riposare per la notte.
L’indomani, sgocciolare la frutta secca e conservare il liquido. Lavorare, alla frusta, il burro morbido con lo zucchero. Incorporare l’uovo e infine la farina con il lievito, alternandola con il liquido della frutta secca. Incorporare infine la frutta secca e la buccia grattugiata dell’arancia. Mescolare bene e versare il tutto in una teglia da plum cake. Infornare a 180°C per 1 ora, verificare la cottura con uno stuzzicadente e lasciar raffreddare del tutto prima di affettare.

1 [6]