- - http://www.cavolettodibruxelles.it -

22 dicembre

Posted By Sigrid On 22/12/2011 @ 13:44 In dolci | 34 Comments

Dunque: Smettetelaaaaa di indurmi in tentazione! :-) Anz no, ecco, a dirla tutta, ogni tanto, nelle interviste, mi chiedono da dove ‘traggo ispirazione per le ricette’ (haha) e poi faccio sempre, su per giu, lo stesso elenco: le ricette dell’infanzia, le ricette dei viaggi, blabla, le ricette degli amici, le ricette che scaturiscono da prodotti che mi capitano più o meno casualmente per le mani e… la gente che mi chiede di questa o quella ricetta che non conosco da cui nasce, il più delle volte, un irrefrenabile curiosità… Ecco, oggi siamo nell’ultimo caso, tutto colpa di Anna che ci intrpellò circa dei curiosi e ignoti dolcetti bolzanesi che poi risultarono essere i dominostein [1]. Beh ecco, non ho resistito, ho trovato una versione semplicerrima della ricetta sul forum di Supertoinette [2] e l’ho seguita. A parte che ho un po’ pasticciato con la copertura di cioccolata (in sostanza pensando di fare la furba ho spennellato i 4/5 dei dolcetti con il cioccolato fuso prima di accorgermi che se li immergevo direttamente nel cioccolato la copertura veniva molto meglio…), e a parte che magari andrebbe provata qualche altra ricetta (nonché gli originali in loco), intanto visto che siamo a N-2 vi lascio questi, casomai qualcuno volesse seguire al volo la stessa strada (e comunque, sono ottimi! :-))

Dominosteiner

Per circa 30 pezzi

per la base di lebkuche:

farina 150g
miele 125g
zucchero 35g
burro 35g
uovo 1
limone 1
lievito per dolci 1 cucchiaino
spezie per pan di spezie 1 cucchiaino scarso
cacao amaro 1 cucchiaino scarso
sale 1 presa

+
una dose di marzapane [3]
della marmellata (di albicocche, frutti rossi, fichi…)
cioccolato fondente 300g

Far sciogliere in un pentolino il miele con lo zucchero e il burro. MEscolare, in una ciotola capiente, la farina, il lievito, le spezie, un po’ di buccia di limone grattuggiata e il sale. Versarci il liquido caldo. Mescolare e incorporare infine l’uovo. Versare l’impasto su una teglia da forno rivestita con cata da forno, livellare (lo spessore a crudo dovrebbe essere di 1cm, ho usato uno stampo di 20×30) e far cuocere per 20 minuti a 180°C. Sfornare e lasciar raffreddare. Spenellare con la marmellata (potete mescolarci uno o due cucchiai di rum, ho usato la marmellata di fichi tanto per metterci un tocco calabrese – notare che questa qui della marmellata semplicemente spennellata è evidentemente la versione ‘sbarazzina’ dei dadi…) e stendere infine il marzapane alla stessa dimensione, circa, del lebkuchen. Infine, tagliare a cubetti e passarli nel ciocolato fuso a bagnomaria. Lasciar asciugare su una griglia.
ps. volendola fare più ‘pro’ (ci proverò la prossima volta) usare della gelatina di frutta (penso però che sarebbe oppurtuna scaldarla e aggiungerci altra gelatina se vogliamo che regga sotto il peso del marzapane, parere personale) e stenderla in uno strato più spesso in modo che formi un terzo strato ‘corposo’ in mezzo al lebkuchen e il marzapane.

[l'illustrazione è di Ilaria Falorsi] [4]
Condividi :6 [5]10 [6]8 [7]
0 [8]

Article printed from : http://www.cavolettodibruxelles.it

URL to article: http://www.cavolettodibruxelles.it/2011/12/22-dicembre

URLs in this post:

[1] dominostein: http://en.wikipedia.org/wiki/Dominostein

[2] Supertoinette: http://www.forums.supertoinette.com/

[3] marzapane: http://www.cavolettodibruxelles.it/2011/12/6-dicembre

[4] Ilaria Falorsi]: http://www.ilariafalorsi.com/

[5] 6: http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.cavolettodibruxelles.it/2011/12/22-dicembre

[6] 0: https://plus.google.com/share?url=http://www.cavolettodibruxelles.it/2011/12/22-dicembre

[7] : mailto:?Subject=22 dicembre&Body=%20http://www.cavolettodibruxelles.it/2011/12/22-dicembre

[8] 0 : #