Torta di semola
con pistacchi e melograno

gateau_semoule2_ssl

Era un po’ che l’idea di fare una torta di semola, o piuttosto un gateau de semoule, si aggirava nella mia testolina, e alla fine è venuta fuori questa cosa qui, un po’ diversa dall’input iniziale che sarebbe un gateau industriale, venduto in conserva e guarnito con un generoso strato di caramello… Dopo un po’ di pensamenti vari, è uscita una versione che mi fa un po’ Vecchia Persia (mai stata in Iran in vita mia ma caso vuole che una delle mie amiche d’infanzia era mezza belga mezza iraniana, sicché l’unica cosa che io conosca dell’Iran sono i sapori, la crosticcina dorata del riso pilaf, le albicocche secche dal profumo intenso, i budini al sapore di rosa…), in cui la semola è profumata alla rosa e contiene pistacchi, mentre il tutto va servito con una bella manciata di semi di melograno e uno sciroppo dello stesso… Per oggi quindi proporrei un pezzettino di musica iraniana

Torta di semola con pistacchi, rosa e melograno: Portare a ebollizione 1l di latte con 80g di zucchero e una presa di sale. All’ebollizione, versare a pioggia 150g di semola, mescolare e cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti (io uso una frusta, in modo da non fare grumi). Quando il tutto si è ben addensato, spegnere. Aggiungere 100g di pistacchi interi non salati, due cucchiai di acqua di rose e due uova intere, mescolare bene in modo da amalgamare il tutto. Versare in una terrina (o stampo da plumcake grande) foderato con della pellicola e lasciar raffreddare completamente, poi trasferire in frigorifero. Per la presentazione: ricavare i semi da 1 melograno, versarli in un pentolno insieme a 4 cucchiai di zucchero e 4 cucchiai d’acqua. Lasciar cuocere a fiamma moderata per 10 minuti. Passare il tutto al colino premendo bene, e riporre il liquido sul fuoco. Lasciar cuocere fino a ottenere uno sciroppo denso, poi lasciar raffreddare. Infine, sformare il dolce di semola, servire con i semi freschi di mezzo melograno e lo sciroppo. Per 6.
Condividi :Share on Facebook14Tweet about this on Twitter2Google+0Pin on Pinterest245Email to someonePrint this page
0
  • benedetta marchi

    grazie Sigrid :)

  • BarbaraPS

    Appena ho visto le melegrane (si dirà così?) al mercato ieri (€ 3,50 l’una!!!) ne ho comprata una e via! Ho fatto la terrina. Una meraviglia. Con pistacchi iraniani, tanto per stare in tema.
    Ho tenuto appena 1 minuto in più sul fuoco per cucinare le uova. L’impasto è diventato molto sodo, così ho tenuto lo sciroppo più liquido. Cosa sarebbe successo se avessi aggiunto una noce di burro?

  • lidia.cio

    Molto raffinato… :-)

  • Pingback: Vino Con Vista | Italian Food

  • spighetta di grano

    Io ho già usato il cous cous nei dolci a dir la verità ne ho fatto una crema (tipo quella pasticcera) e devo dire davvero niente male. Per chi fosse interessato posto il link: http://laspigadigrano.blogspot.com/2009/08/crema-di-cous-cous-aromatica.html
    Spero di non essere stata invadente ;)

  • gaia.cozzi

    non ho la semola cavolo! sennò la facevo subito per la cena di domani sera :(

  • Elena_B

    Ah, intendi dire che devo mettere il condimento, e poi dopo inzuppare tutto nell’acqua calda (pure il condimento)? Perchè il problema del mio cous cous è che ha un odore come di crudo…anche se metto l’acqua come scritto sulla confezione.

  • sesele

     ffff

  • Selene Uras

     Elena prova a fare il condimento più asciutto e metti il cous cous crudo nel condimento. Io faccio sempre così e funge :)

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid Verbert

    ma nella pastiera ci va l’acqua di fiori d’arancio…?! :-) Interessantisisma la rivisitazione, grazie di averla condivisa qui! :-)

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid Verbert

    Missà che è proprio così :-)

  • stefanauz

    Caspita! Postare da te ė una garanzia di ritorno pazzesca :) visite su http://www.stefanauz.wordpress.com
    che schizzano a livelli mai visti… Di sicuro oltre a essere il blog
    più noto di cucina, il tuo è anche quello frequentato da tanta gente
    curiosa :) e per fortuna che ce n’è ancora!

    Grazie ancora per la tua ospitalità, Sigrid. E il giorno che volessi
    commentare qualcosa, beh… Non solo saresti ben accetta, ma non vedo
    l’ora! Se poi tu volessi diventare una fan, allora… chapeau interiez!

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid Verbert

    io avevo sempre letto che no, niente couscous precotto, comunque una volta ci ho provato lo stesso e a parte che ci va molto più couscous di quanto ci va di semola, il risultato non è nemmeno malvagio, sembra un couscous stracotto e dolce, lol :-) (comunque è una cosa da esplorare, l’uso del couscous precotto, nei dolci, secondo me )

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid Verbert

    Molto più bella questa dell”originale’, brava Benedetta! ;-)

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid Verbert

    E verisimo che non è che sia un granché stagione… ma solo io ce l’ho sotto casa un fruttivendolo arabo che i melograni li ha tutto l’anno? ;-))

  • Licatanto

    Ottima idea si potrebbe anche veganizzare usando del delizioso latte d mandorle e riso.

  • alicemmmm

    bravissima, ma perchè non ci fai una bella app che così forse riuscirò a non dimenticare di comprare la metà degli ingredienti…;)

    Alice

  • BarbaraPS

    Scusate tutti:  io conosco il semolino, ma la semola com’è? ancora più fina?
    Sigrid, ti segnalo questo, magari ti diverte (non lo so)…
    http://www.living24.it/01NET/HP/0,1254,58_ART_5684,00.html
    http://www.living24.it/01NET/HP/0,1254,58_ART_5680,00.html

  • Francesca Ventura

    poi un’altra cosa, hai parlato di iran proprio nel giorno in cui al ghione facevano uno spettacolo tutto iraniano… ma per caso ci sei andata?
    http://www.teatroghione.it/index.php/la-stagione/gli-eventi/item/musica-e-danza-iraniana-sepehr-ensemble-farzaneh-kaboli?category_id=5
    io ci avevo fatto un pensierino, ma poi non sono riuscita a organizzare babysitter e tutto il resto…

  • Francesca Ventura

    sigrid, una domanda… il melograno non credo sia proprio di stagione adesso, con cosa posso sostituire che sia più semplice da reperire? se usassi la gelatina di ciliegie fatta l’estate scorsa? troppo forte il sapore?

  • lunadeiboschi

    Yum, sembra una versione dolce degli gnocchi alla romana :-)p
    per chi non ha mai mangiato dolci di semola, hanno la consistenza di un budino molto compatto e un po’ granuloso, dipendente da quanto è fine la semola che usate.
    Di solito, faccio il semolino dolce aromatizzato con la buccia di limone grattugiata, servito in coppette… in Piemonte si usa anche lasciarlo raffreddare steso in uno strato un po’ spesso, tagliarlo a rombi, impanarlo e friggerlo per farne dolcetti, usati in un insolito abbinamento salato nel fritto misto.
    Questo budinone alla rosa e melograno mi ispira assai…e poi, ci sono anche i pistacchi, altro valore aggiunto del dolce.
    Si prova senz’altro, anche se l’acqua di rose dovrò cercarla su internet, missà!…

  • http://profile.yahoo.com/6TJQU5J5OJPD7TEA6Y2BCXHJFE Claudia

     le ho viste da Naturasì proprio ieri :-) val la pena un piccolo investimento per una guarnizione così

  • http://profile.yahoo.com/6TJQU5J5OJPD7TEA6Y2BCXHJFE Claudia

    le melograne le ho viste da Naturasì o ancora negli iper più forniti :-)

  • riso mandorlino

    Ieri sera tardi avevo dato un’occhiata a questo nuovo post, ma solo alla foto…che non avevo più la forza di leggere nulla; ora che lo guardo e lo leggo ben bene: questo dolce è proprio di molto fascino, con ingredienti semplici, sani …insomma a me sembra proprio un buon dolce per iniziare la Primavera!!!..E se
    sostituissi la melagrana con dello sciroppo di rose+petali..oppure dello sciroppo di amarene?? Dico un’eresia?? Grazie e bellissima foto! A presto Lys

  • isabella conti

    Anche io questa settimana mi son data ai profumi medio orientali.
    Forse la voglia di sole, o di volare in mete  lontane anche solo con la mente attraverso gusti e profumi che a volte  si avvicinano ai nostri.

    Non ho mai provato con la semola, deve dare una consistenza particolare.
    Grazie per l’imput!

  • Aniko Meneghini

    Che bella foto! (Come sempre!)

  • Donatella Papi

    ma sai che non ho mai fatto un dolce così? devo provare, perché questo qui tuo mi attira proprio! e anche i pistacchi, per me, sono una sorta di tabu.. dai, magari provo a sfatarmi facendomi coraggio con la tua ricetta…

  • stefania garau

    Avrei una domanda, che sapore e consistenza hanno i dolci di semola?
    Mai assaggiati :)

  • http://twitter.com/breakfastlizzy breakfast at lizzy’s

    che colori stupendi! sembra anche davvero semplice da preparare… non ho mai assaggiato un dolce del genere, mi stuzzica parecchio!

  • http://alessandrazecchini.blogspot.co.nz/ Alessandra Zecchini

    Ciao Sigrid,

    non avevo mai visto una versione con con l’uovo, allora non si deve cuocere ulteriormente? Cioè, si cuoce solo con il calore della semola bollente? Non sarebbe meglio mettere prima l’uovo e poi l’acqua di rose e poi i pistacchi per amalgamare meglio? Scusa, magari sono un po pallosa ma sono molto abituata a scrivere le ricette con gli ingredienti presentati in modo cronologico :-).

    Ciao
    A.

  • http://twitter.com/stoOequellaltro I Michetti

     non ho mai voluto accostarmi alla rosa in cucina, ma questa ricetta potrebbe decisamente farmi cambiare idea.
    in questo blog è tutto delizioso :o)

  • serena oliva

    atmosfera quasi natalizia per questo dolce, per quanto è bello e per i colori bianco e rosso che mi evocano sempre il natale (o le tovaglie dei picnic all’aperto ; )
    vedo con piacere che oggi non ci sono commenti polemici sul tuo blog e ne sono felice (spero di non aver parlato troppo presto….. ; )
    ciao cucchiaiodistelle.blogspot.com/

  • Giulia Scarpaleggia

    mai stata in Persia o Iran che dir si voglia, ma ho un amico che una volta mi ha portata a casa della mamma iraniana e da lei mi son persa tra cuscini, tappeti, pistacchi e aroma di rosa.
    Potessi mi alzerei ora a rifare questa torta, è quello di cui avrei voglia ora, meravigliosa, credo di immaginarmi il sapore e la consistenza morbida, perfetta..

  • spighetta di grano

    Bella idea per un dolce gustoso a basso contenuto di grassi ;)
    Solo una perplessità: siccome i melograni sono settembrini e difficilissimi da trovare fuori stagione con cosa si possono sostituire?

  • cuochella

    Questo dolce ha dei bei colori, ne evocano i profumi

  • benedetta marchi

    ecco…sono riuscita a lasciarti una fotina ^_^

  • silvia censi

    acqua di rose+pistacchi=viaggio in paradiso!!!!! ;)

  • Thelifeafter

    Che meraviglia!!! Ho appena comprato uno stampo da plumcake e devo assolutamente provarlo!!! Una ricetta stupenda a mio avviso.

    The Life After

  • Mariaida Benussi

    è  golosissima !
    posso  usare al posto  dell’acqua di rose  lo sciroppo alla rosa ?
    grazie  :-))))))))) 

  • http://profile.yahoo.com/STVM5A7LERAVCQQLDA3KF3MXIE Chiara

    ce l’ho fatta! ma che carina sta cosa Sigrid! così possiamo farti vedere cosa diventano i tuoi splendidi piatti nelle nostre cucine! 
    p.s. di’ al correttore che tu ti chiami così, è inutile che sottolinea! :))))

  • http://lamaisonbrocante.blogspot.com/ Marika

    Mi sembra una pagina di ‘Caffè Babilonia’ e le sue tre sorelle iraniane sbarcate in Irlanda…mi sono innamorata  di Marsha Merhran e i suoi racconti leggeri ma così carichi di profumi e sapori…chissà se piacerebbe anche a te!
    Adoro i dolci con la semola!!!così confortanti….
    A presto,Marika

  • http://profile.yahoo.com/STVM5A7LERAVCQQLDA3KF3MXIE Chiara

    io qualunque ricetta contenga pistacchi la devo prova’!!! ma l’acqua di rose non fa al caso mio (trauma dovuto a una pastiera napoletana di qualche anno fa!) …idee per un’italica sostituzione? p.s. ieri ho fatto il pavé pommes, cannelle, amandes in versione poire, vanille, chocolat…notevole!!! chissà se riesco a inserire la foto, mo ci provo! :) 

  • Gian dei Brughi

    fantastica, ma il melograno non è ormai fuori stagione? io non lo trovo più da un pezzo

  • http://twitter.com/CappuccBaguette Cappuccino&Baguette

    In realtà a me piacciono soprattutto i colori di questa ricetta., ricordano in qualche modo la bandiera italiana. Ok, probabilmente esagero, sarà solo un attacco di nostalgia di casa. ;-P

  • http://www.agnesegambini.it/ Agnese Gambini

    come fa a non piacermi se cӏ il mo frutto preferito e la rosa? meraviglia!

  • Elena_B

    Al posto della semola posso usare il cous cous precotto? Ne ho un pacco in dispensa che giace lì da mesi…ho provato a cucinarlo un paio di volte per metterlo nella schiscetta ma mi viene proprio una schifezza…avrei molto piacere di farlo fuori!

  • lujjsa

    Ma dove hai trovato la melagrana in questa stagione?

  • benedetta marchi

    é meravigliosa cara Sigrid, io adoro i dessert che prevedono l’uso della semola! Oggi sul mio blog ho proposto una ricetta che prende spunto da una tua ricetta di un annetto fa se non erro… ^_^ Se ti va, passa a dare un’occhiata; la trovi qui:
    http://fashionflavorscooking.blogspot.com/2012/03/lasagne-di-primavera.html
    Un caro saluto!