Feed RSS
       

Tatin di cavoletti

martedì 11 settembre 2012

tatin_cavoletto1_ssl

Era un po’ che non vedevo/mangiavo/cucinavo cavoletti (ero troppo impegnata a farmi overdose di melanzane, peperoni e pomodori… :-) e come gli ho visti l’altro giorno entrando al supermercato, beh, è stato come ritrovare un vecchio amico, baci abbracci e tante pacche sulle spalle. Per dire. A me i cavoletti piacciono da morire in due o tre versioni che vi avevo già scritte tempo fa (anzi, ecco il mio ufficiale top 3 delle ricette preferite con i cavoletti: l’insalata di cavoletti crudi, i cavoletti con lo sciroppo d’acero e il pesto di cavoletti sugli gnocchi di castagna), e li rifaccio quasi ogni anno, stavolta però avevo proprio voglia di farci qualcosa di diverso. Qualcosa che fosse sfizioso e divertente e anche buono. Ed ecco quindi qua: cavoletti speziati, cotti a testa in giù e rovesciati su una base di pasta croccante e saporita. Una ricetta tutto sommato veloce (mi sono sorpresa da sola, ci avrò messo si e no 20 minuti a preparare la ricetta) e quantomeno sorprendente, ottima per un pranzo diverso o come antipasto in un menu un po’ audace… Segue ricetta scritta in mode ’sciué sciué’ ON che qua oggi fra pediatra e inserimento nido e banca e lavoro, beh, come dire, ordinaria giornata da supermum – con un pensiero per tutte le mamme li fuori che corrono! ;-)

Tatin di cavoletti: Impastare 200g di farina (oo o tagliata con della farina integrale) con 1 tuorlo, 50g di olio d’oliva, un cucchiaino di paprika affumicata in polvere, 1 cucchiaio di parmigiano e qb (qualche cucchiaio) di acqua fino a ottenere un’impasto denso ed elastico. Lasciar riposare. pulire 300g di cavoletti e farli cuocere in acua bollente salata per 5 minuti. Scolare e passarli sotto l’acqua fredda, poi tagliare i cavoletti a metà e farli rinvenire con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio in camicia e un cucchiaino di semi di coriandolo pestati. Versare un cucchiaino di aceto balsamico e lasciar evaporare. Spegnere e distribuire i cavoletto in 6 teglie da crostatine individuale (o 1 grande). Stendere l’impasto a 2-3mm, ritagliare uno o dei dischi grandi quanto le tegliette e coprirci i cavoletti. Infornare a 185°C per 15 minuti. Spegnere, lasciar riposare per qualche minuto, rovesciare e servire tiepido, eventualmente con una salsa di yogurt condito con aglio, sale e limone sul lato.

tatin_cavoletti2_ssl

Categorie: verdure
Scritto da Sigrid martedì 11 settembre 2012