Best Blueberry Buttermilk Pancakes

buttermilk_pancakes1_ssl

Sono un po’ in ritardo per gli auguri natalizi vero?! E che uno è impegnato a vivere, e non si sa come e perché, time flies… Per il nuovo anno quindi, vi do una ricettina per le colazioni vacanziere… Ho provato questa ricetta pochi giorni fa, l’ho già rifatta due volte e la trovo assolutamente spa-zia-le. E anche la terza volta in poche settimane che faccio una ricetta in cui il buttermilk (aka latte fermentato) è protagonista assoluto (le altre due erano degli scones e una torta alla zucca ma tutto a suo tempo :-).

Piccolo passo indietro: i pancakes. Non li ho mangiato spesso da quando sono a NY ma sono abbastanza imperdibili: nei diner e nei brunch in generale ci sono sempre e appunto l’altro giorno siamo andati to have breakfast (nei weekend il breakfast si può fare in qualsasi orario fra le 9h e al 16h, al di là diventa cena, lol) e solitamente breakfast si fa con i french toast, i waffles o… i pancakes (trovate le foto della piccola spedizione in coda a questo post). Sinceramente io sono piuttosto una french toast girl e del resto che sia a casa o nei diner anonimi, temo che spesso e volentieri i pancakes americani siano nient’altro che un po’ di miscela per pancake diluita con latte e uova, e al finale vengono fuori dei dischi gigante di consistenza cotonata che fanno da spugna quando ci versi lo sciroppo (sciroppo d’acero se vi va bene, sciroppo tout court o ‘al gusto di burro’ in piu o meno tutti i diner che ho visti) a sapere che versi lo sciroppo e 3 secondi dopo lo sciroppo è letteralmente scomparso, assorbito dalla spugna pancake, e quindi se giustamente non ti piace il pancake secchino devi versarne ancora, e ancora, fino a saturare la spugna, insomma alla fine mangi un peso uguale di sciroppo e di pancake… Questo per dire che sono si sensibile alla sottile poesia dei pancake serviti insieme al coffee di cui ti fanno il refill all’infinito, con magari quel dollup di burro che si scioglie grassocciamente mentre versi lo sciroppo, ma gustativamente, devo dire, c’è senz’altro de mejo.

Credo comunque che il vero problema dei pancakes sia la miscela pronta, la cui la versione più diffusa è quella di Aunt Jemima, ne ho persino trovato una confezione in dotazione con la mia cucina quando siamo arrivati qui, in bonus c’era anche lo sciroppo ‘dal gusto di burro senza burro’ che ddio solo sa cosa c’avranno messo dentro, questo per dire che anche se Aunt Jemima c’ha una simpatica faccia retro da signora del sud, beh, personalmente non mi fido affatto di lei, ecco :-). La zia è comunque la solerzia personificata: se siete troppo impediti per usare la miscela di farina (?!) vi fa trovare i pancakes pronti per l’uso nel reparto congelato…

Insomma, a me il pancake di miscela pronta non piace (non ho provato la miscela bio del Whole foods ma sinceramente, perché dovrei?), eppure mi piace il pancake, e, eureka, con quello fatto in casa il problema ‘spugna’ non si presenta, sicché, as usual, fatto from scratch (qui a volte sembra chissà cosa fai quando cucini qualcosa partendo da zero… a me mi sembrava che ‘cucinare’ significasse proprio ‘partire da zero’, vabbe… ) is più bello :-)) E fatti con il buttermilk i pancakes hanno davvero davvero una marcia in più, giuro! Provare per credere…

buttermilk_pancakes2_ssl

Best Blueberry Buttermilk Pancakes

Ricetta via Slate.com

buttermilk 500ml
farina 00 120g
farina integrale 120g
uova 2
olio d’oliva 60ml
zucchero di canna 2 cucchiai
lievito per dolci 2 cucchiaini
bicarbonato 1 cucchiaino
sale mezzo cucchiaino
mirtilli una manciata
burro qb, per cuocere e servire
miele o sciroppo d’acero per servire

In una ciotola, mescolare le farine con lo zucchero, il sale, il lievito e il bicarbonato. In un’altra ciotola, capiente, sbattere le uova con l’olio e il latte fermentato. Incorporare la miscela secca, senza mescolare troppo (se rimangono un po’ di grumi va benissimo). Scaldare una padella, farci sciogliere un fiocchetto di burro poi deporre dei mucchietti di 2 cucchiai di pastella (in una padella quadrata per pancakes ne faccio entrare 4, tutto dipende dalle dimensioni della vostra padella ovviamente), aggiungere 6-8 mirtilli in superficie e premere un po’, lasciar cuocere per 2-3 minuti a fuoco medio o fino a quando il lato sotto sarà dorato, poi girare e lasciar cuocere l’altro lato per altri 2-3 minuti circa. Fare un mucchietto con i pancakes cotti e procedere allo stesso modo fino a esaurire la pastella. Servire con fiocchetti di burro e un filo di sciroppo d’acero o di miele. Per 12 pancakes circa.

Stampa la ricetta
[Sotto: Colazione al Broadway Restaurant, un diner molto vecchio stile, molto suggestivo, molto economico anche, insomma, magari non sarà l'esperienza gastronomica più di alto bordo che vivrete ma è senz'altro un'esperienza in many other ways. E comunque, la loro pancetta croccante, servita con i pancakes o sui french toast, ha davvero il suo perché... ;-) Broadway Restaurant si trova al civico 2664 di Broadway, intorno alla 100st mi pare, ed è anche stato usato diverse volte come set cinematografico, la prima scena di Meet Joe Black per esempio, è stata girata qui] ps. Buon ultimissimo dell’anno, e un’eccellente Anno Nuovo a tutti voi!! :-))

broadway_restaurant_ssl.jpg_effected

Condividi :Share on Facebook31Tweet about this on Twitter6Google+4Pin on Pinterest82Email to someonePrint this page
0
  • Licatanto

    Sigrid , mi sa che è ora di tornare nella vecchia Europa!

  • Ornella Daricello

    O mamma… al sapor di burro senza burro è latente alla disperazione del buongustaio XD

    Le foto del locale mi fan venire una tale nostalgia di quei posti… ufff… quanto mi mancano!
    Baciuzzi

  • http://www.cavolettodibruxelles.it/ Sigrid Verbert

    Sorry, hai ragione, anzi, hai fatto bene a chiedere ché il comment delirante iniziale non l’avevo proprio visto… Nuovo post in arrivo però… ;-)

  • Sara Gauna

    Oddio, così golosi che per poco non cerco di addentare lo schermo del pc :D E il ristorantino è davvero bellissimo secondo me.

  • http://profile.yahoo.com/HOUWQXYY3ZBV7X6ARHZJ2CDTUA galasso

    Ma è proprio fuori controllo il blog o dobbiamo abituarci anche alle ricette volgari?

  • Andrea Motzo

    Forse che rendi l’idea con tutte queste stupende foto

  • Enrico

    Ciao Sigrid,

    Anche se non c’entra niente col tema di questo post, sul mio blog ho ricordato un aperitivo che organizzasti tu al Gambero Rosso qualche anno fa.
    Mi sembrava doveroso metterti al corrente ;-)
    http://lefrancbuveur.blogspot.com/2013/01/biscotti-da-aperitivo-gruyere-senape.html?spref=tw

  • http://twitter.com/mogliedaunavita mogliedaunavita

    anche con la ricotta non sono male.
    noi oramai abbiamo adottato la versione tutta farina integrale. ah! “il mio bambino”  va pazzo per i tuoi franch toast. ce ne sono anche in foto vedo ;) buon tutto sigrid. a voi

  • Enrico

    Nessun post nel nuovo anno?

  • http://nerodiseppiablog.com/ Nero di Seppia

    Il famigerato “lait battu” che il mio ragazzo prende sempre per sbaglio al Delhaize! :) Ecco, adesso so che uso possa avere ;)

  • http://www.facebook.com/rita.gradellini Rita Gradellini

    ma dove trovo il buttermilk in italia

  • http://www.facebook.com/rita.gradellini Rita Gradellini

    dove posso trovare il buttermilk in italia

  • http://ciucciechiffon.com/ ciucciechiffon

    Ho appena comprato l’antiaderente giusta, ora provo!!!
    http://ciucciechiffon.com/2013/01/10/saremo-una-famiglia-molto-ingombrante/

  • Giorgio Fiandrino

     Spegni la TV e accendi il cervello!
    Sondaggio indipendente sulle elezioni politiche del 2013.
    VOTA
    http://sondasonda.blogspot.it/

  • http://www.pane-burro.blogspot.com/ barbaraT @ pane-burro blog

    Elvira, se conosci un supermercato che vende prodotti rumeni (ce ne sono diversi ormai a Roma), in genere trovi anche il buttermilk perché è una cosa che in romania si usa molto (lo chiamano lapte bătut).
    io ad esempio lo trovo nel reparto frigo dove ci sono alcuni prodotti freschi rumeni, hanno anche la panna acida (che loro chiamano semplicemente panna - smântână – ed in realtà è molto simile alla francese crème fraiche, molto usata nella cucina dei paesi dell’est).
    spero possa esserti d’aiuto!
    barbara

  • http://www.unfiloderbacipollina.it/ Elvira

    Ora però io dove lo trovo il latticello a Roma, che neanche al bio vicino casa o da Eataly ce l’hanno?? :)

    Tanti auguri Sigrid!

    Elvira

  • http://www.facebook.com/quella.li.1 Quella Lì

    Ciao Sigrid!

    Ma come sono fluffy questi pancakes! Proprio questo weekend avevo in programma l’ennesima prova alla ricerca del pancake perfetto, e ora ho una nuova ricetta. Il trucco quindi è il buttermilk? Io le sto provando tutte, montare i bianchi, far riposare l’impasto, lieviti vari, ma non ancora arrivo alla morbidezza che desidero :)
    Buon anno!
    Laura

  • thehatchaser

    chissà perchè ma la farina intgrale fa già più “feels like home” no? Hanno un’aspetto super. Buon anno!

  • http://zuccheroezenzero.blogspot.it/ zucchero e zenzero

    Ciao Sigrid! Come sta andando la tua esperienza newyorkese? E pensare che ero là poco più di un anno fa! Buon anno cara!

  • http://alessandrazecchini.blogspot.co.nz/ Alessandra Zecchini

    Buon Anno! Happy New Year!

    Qui in Nuova zelanda di solito il buttermilk e’ quello che avanza dal burro, ma c’e’ anche quello fermentato (da qualche parte… non so dove comprarlo, forse quello del supermarket è latte fermentato, dovrò chiedere) solo che non l’ho mai usato per i pancakes, allora è da provare :-)!

    Ciao
    Alessandra
    http://alessandrazecchini.blogspot.co.nz

  • cinzia

    un augurio per un sereno 2013, cara Sigrid, sempre ricco di …
    colazioni golose, pranzi deliziosi, cenette strabilianti innaffiate da
    fresche bollicine! :-)

  • cinzia

    un augurio per un sereno 2013, cara Sigrid, sempre ricco di … colazioni golose, ranzi deliziosi, cenette strabilianti innaffiat d fresche bollicine! :-)

  • http://twitter.com/priraucci Priscilla Raucci

    .

  • http://twitter.com/priraucci Priscilla Raucci

    io non trovando il buttermilk ho utilizzato latte e yogurt mescolati in quantità uguale, sono venuti benissimo!  
    nel giro di un pomeriggio sono finiti tutti (secondo i miei piani servivano per la colazione del lunedì)

  • foodandlovers

    Bella l’idea della cucina e la fotografia assieme. Brava e belle le foto!

  • http://www.facebook.com/francesca.benvenuto.14 Francesca Benvenuto

    scusa dov’è che lo stavi trovando il latticello ???
    io proprio non riesco a trovarlo…..
    grazie ciao
    f.

  • http://www.facebook.com/quella.li.1 Quella Lì

    Grande Sigrid! I fluffy pancakes!
    Proprio ultimamente ero partita alla ricerca della ricetta perfetta, provando mille trucchetti e fallendo sempre: il livello di morbidezza non era mai quello tanto agognato! Mi confermi quindi che il trucco è il latticello? Ero ad un passo dal trovarlo pochi giorni fa…
    Grazie mille anyway, le mie prossime colazioni pigre della domenica ti sono riconoscenti :)

  • Cla S

    Beh, buongiorno, la ricetta dei pancakes è vecchia come il cucù, peraltro se ne trovano decine  sul sito di  “the joy of baking” (con buttermilk, con mirtilli, etc).

    PS il buttermilk in italia è più difficile da trovare, ma si trova all’esselunga il Kefir, che è molto simile. già provato qualche tempo fa, ed escono bene.

    http://www.joyofbaking.com/breakfast/ButtermilkPancakes.html 

  • http://dolcemporiofirenze.blogspot.it/ Gaia

    anche io ci metto spesso il buttermilk nei pancakes (in mancanza, anche lo yogurt sull’orlo della scadenza, che nel mio frigo non manca mai ihihihih!). buon anno Sigrid!

  • Enrico

    Buon anno a tutti e w i pancakes!

  • Elisabetta Pendola

    fantastici! sono appena tornata da NY dove ne ho mangiati di squisiti…. non riuscirò mai a farli a casa mia così

  • http://mammapapera.it/ mamma papera

    passavo per augurarti un sereno 2013 ^^ a te e famiglia, e mi salvo questa ricettuzza grazie cara un abbraccione Ale

  • Gian dei Brughi

    qui a casa Gian dei Brughi i pancakes di Annalisa Barbagli (io li faccio con la farina integrale però) sono LA colazione della domenica da anni…

    qualche giorno fa, tra l’altro, in un’onda di nostalgia ho comprato proprio il buttermilk per fare i tuoi panini (quelli strepitosi a ventaglio) e quindi domani provo pure questi pankakes qui !

    Tanti tanti auguri per uno splendido 2013 a te, Lena e Gaetano e un abbraccio grandissimo !!!

    p.s. oh, sarai pure a NY però le tue foto del posto a Broadway a me ricordano tantissimo Palermo :-)

  • Gintonic69

    Buona ricettina e belle foto, as usual! buona permanenza a NYC e tanti tanti auguri di buon anno!
    Gin

  • http://ilsensogusto.blogspot.com/ Roberta | Il senso gusto

    Uh beh, io vivrei a pancakes! Me li segno e ti faccio i miei auguroni per il nuovo anno!! :-)

  • http://sereincucina.blogspot.it/ Serena | SereInCucina

    bè che c’entra! anche se ci siamo persi il Natale, possiamo farci sempre gli auguri per uno splendido 2013, n0? :) i pancakes a NYC me li sono persi, forse che sono stata fortunata? è che io mi sento molto una french toast addict, però in Italia mi sono portata lo sciroppo d’acero, e visto che sono per il “fai da te e fai per 3″ (e soprattutto sai cosa metti nella pancia) li proverò sicuramente in queste vacanze che ancora devono arrivare! (ups, forse le avevo già fatte a fine novembre, primi di dicembre? :)). un bacino cara Sigrid, e anche alla tua piccola Lena. Sere

  • http://www.pane-burro.blogspot.com/ barbaraT @ pane-burro blog

    ma infatti che senso hanno questi preparati? se poi ci devi aggiungere uova, latte, burro etc.. cos’è? un costoso mix di farina, lievito e zucchero?? ma che ci vuole! 
    comunque stupendo l’altarino a elvis.. so much US vintage!! con queste foto mi hai catapultata nel Mel’s diner del telefilm Alice.. beata anniottantezza! te lo ricordi? 
    Tantissimi auguri bella belga mia, anche se ce li siamo già fatti. 
    Ti auguro un bellissimo nuovo anno, mia cara.
    A presto!b.

  • Daniele Dalledonne

    Broadway Restaurant salvato in rubrica. Ma non è che prima del 12 gennaio ti vien voglia di fare un post (o un commento) con qualche altre bel locale dove mangiare che hai scoperto a NY? …  richiesta del tutto disinteressata! :-)

  • delizieingiardino

    Hey Sigrid! Tantissimi auguri per il nuovo anno anche a te!
    Alfonsina

  • Claudia

    ooh eccoti! :-))))
    buonissimo 2013 anche a te e famiglia, il nuovo anno arriverà prima qui però eheheh
    ps: OMG no, le miscele pronte sono schif’ qui, figuriamoci negli states dove chissàcosa ci mettono (poi dicono che hanno problemi fisici…)
    la cucina E’ cominciare dall’inizio per definizione, ma temo che sia un concetto ben sviluppato per lo più in europa! o_O

  • silvia censi

    tanti tanti auguri di Buon Anno!!!!con quei pancakes sarà sicuramente un 2013 da urlo ^_^

  • Valeria Necchio

    ahaha, noto le porzioncine made in USA –babba bia! concordo, from scratch sempre e comunque, non c’è paragone! a volte uso anche il kefir invece del buttermilk, tanto così, e mi piacciono ugualmente tantissimissimo!!

  • http://twitter.com/mogliedaunavita mogliedaunavita

    io li faccio con sola farina integrale, (anche ai 5 cereali ho provato) e senza aggiungere olio o burro, neanche zucchero nell’impasto. poi imbebere lungaaaamente nell’acero. proverò con il buttermilk. (se lo trovo …. ) i miei auguri tanti Sigrid. 

  • arabafelice

    Auguri, Sigrid, per tutto quello che desideri!

    E mi hai fatto fare una risata, i prodotti Aunt Jemima li vendono anche qui in Arabia…e li evito come la peste :-D

  • Barbara Torresan

    cara cavoletta, ci saremo persi il Natale, ma ti faccio gli auguri per un fantastico 2013. un bacino a Lena, che ormai non sarà più tanto piccina e……. ma prima o poi tornerai?
    a presto!
    b