Urban Blueberries

Ho sempre adorato i mirtilli – che qui chiamano blueberries, perché in effetti, se li guardi bene, il loro colore è blu – e il viaggio nel Maine all’inizio dell’estate non ha fatto che rinforzare questa mie preferenza (credo proprio di aver assaggiato letteralmente ogni blueberry pie che ha incrociato la mia strada e ho ancora in dispensa diverse composte a base di quei favolosi mirtilli selvatici che hanno solo lì). Due piccoli elementi casuali (anzi, due regalini, un piattino di ceramica a pois e una felpa fuori dal comune – nel senso che non è esattamente la solita felpa A&F, questa felpa qui ha un generoso collo-sciarpa morbido da plasmare a seconde delle voglie…), da parte delle sorelle Paglia – le avevo scoperte durante le riprese, l’anno scorso, di Il cibo si fa bello – nelle puntate indossavo spesso loro creazioni – e da allora seguo con grande interesse il loro lavoro, i pezzi non sono mai banali, i tagli semplici e precisi come piace a me – comunque, tutto ciò mi ha riportato ai mirtilli.
Così, alla crocevia fra il blu e i pois della ceramica, il lato urban, ma senza durezza, elegante, della felpa delicatamente foderata di azzurro a pois bianchi, e la stessa città di New York che fa da sottofondo a tutto ciò, ci voleva un cheesecake ai mirtilli. Un concentrato urban – il cheesecake è pur sempre uno dei dolci più simbolici della Big Apple – con appunto i pois-mirtilli violablu e un’anima dolcemente delicato. La quadratura del cerchio quindi, con un peu de tendresse dans un monde de brutes… ;-)

 

Blueberry swirl cheesecake (seguendo, con qualche piccola variazione, la ricetta di Taste of Home)

Per la composta di blueberries
In un pentolino, mescolare 200g di mirtilli, 50g di zucchero e 1 cucchiaio di succo di limone. Lasciar cuocere a fuoco medio per 5 minuti. Mescolare 2 cucchiaini di fecola di mais (maizena) con 1 cucchiaio di acqua, aggiungere alla composta di mirtilli, portare a ebollizione e lasciar cuocere per 1-2 minuti fino a quando il composto si sarà addensato. Frullare e tenere da parte.

Per la crosta del cheesecake
Frullare o pestare circa 150g di biscotti integrali (ci vorrebbero i graham crackers ma non li ho mai visti in italia), aggiungere 2 cucchiai di zucchero di canna e 2 cucchi di burro sciolto, mescolare bene. Versare queste briciole sul fondo di una teglia da torta di 22cm con borgo amovibile (tipo questa), e premere bene in modo da formare una base compatta. Infornare a 180°C per 10 minuti, poi sfornare e lasciar raffreddare.

Per il ripieno
Mescolare, in un recipiente grande, 720g di formaggio fresco (tipo philadelphia, volendo si può anche usare della ricotta) e 200g di zucchero. Mescolare fino a ottenere una crema. Aggiungere 240g di yoghurt greco, 2 cucchiai di farina e e la buccia grattugiata di due limoni bio. Incorporare infine 4 uova, mescolare bene. Versare questa crema sulla base cotta ormai fredda. Distribuire la composta di mirtilli sulla superficie e, con la lama di un coltello, fare dei ghirigori nell’impasto in modo da mescolare, appena, la crema e la composta. Infornare il tutto a 180°C per un’ora o fino a quando il centro della cheesecake si sarà rappreso. Lasciar raffreddare completamente e tenere al fresco per una notte prima di servire. Per 12.

nb
Il piattino à pois viene da Carta da zucchero e lo trovate su Etsy
La felpa è Paglia Milano e si trova qui
La gonna è di J.Crew (il marchio preferito di Michelle O. ;-))
La musica nelle orecchie è Diet Moutain Dew di Lana Del Rey ♩ ♪ ♫ ♬ :-)

16
  • Giada Dossena

    Ottima cheesecake! Ho provato la ricetta del Cavoletto e il risultato è stato molto molto apprezzato! Grazie!

  • Ambra Moretti

    Cheesecake, il mio dolce preferito! assolutamente da provare!!

  • Bea

    Che bello questo tuffo nella tua new york!
    :)

  • Grace

    La perfezione.

  • Che meraviglia questa cheesecake Sigrid! Bella e sicuramente golosissima :)