Hollandse appeltaart


 

 

Ho sempre avuto un enorme debole per le torte di mele (tempo fa volevo persino dedicarci un piccolo progetto, alle torte di mela delle nonne di tutto il mondo – ah beato il tempo in cui c’avevo ancora del tempo libero – se non che fra una figlia e l’altra questa idea, insieme a tante altre, è francamente andata a farsi benedire 8-), così quando ho visto questa crostata di mele olandese dell’ollandesissima Janine (fra l’altro Janine è espatriata a Udine dove fa stupendissime foto che potete vedere su la sua pagina Facebook), ho subito saputo che quella crostata sarebbe stata mia! Fra l’altro, seppur io sia nata e cresciuta praticamente accanto all’Olanda, non avevo mai sentito di questa crostata (le crostate di mela con le quali sono cresciuta io assomigliavano piùttosto a quelle francesi) che è invece un superclassico, o quantomeno questo è quanto è apparso da un veloce giro su google. La stessa fonte mi dice anche che ci sono alcune varianti, con l’uvetta, o con la custard powder (la polvere per fare la crema pasticciera) al posto della marmellata. Io sono rimasta fedele alla versione di Janine, o quasi (ho usato mezzo uovo in più e della fecola di mais nel ripieno per raccogliere i succhi di cottura). Risultato? Strepitosa!! E abbastanza simile alla apple pie anglosassone, se non che le mele, non precotte, rimangono un pochino più croccanti, e poi il tocco della marmellata di pesche non l’avevo davvero mai sentita prima, invece è un’ottima intuizione! In ogni caso, se cercavate un progettino dolciario per questo weekend di freddo, look no further, provate questo! :)
 

 


 

Crostata di mele Olandese di Janine

farina 00 300g
burro 200g
<strong>zucchero di canna 120g
uovo 1
lievito per dolci 1 cucchiaino
sale una punta
limone 1
+
mele 1kg
il succo di un mezzo limone
cannella 1 cucchiaino
zucchero di canna 2 cucchiai
marmellata di pesche 2 cucchiai
fecola di mais 2 cucchiai

1. Mescolare la farina con lo zucchero e la buccia finemente grattugiata del limone, il lievito e il sale. Versare al centro il burro a temperatura ambiente e l’uovo, e impastare velocemente il tutto. Avvolgere di pellicola e lasciar riposare in frigo per 30 minuti.
2. Sbucciare le mele, tagliarle in 4 spicchi poi ogni spicchio in 4 fette. Mescolare le mele con la cannella, lo zucchero, il succo di limone, la marmellata e la fecola.
3. Tenere da parte 1/3 dell’impasto, stendere i 2/3 e foderarne una teglia per dolci di 22cm diametro (potete anche premere l’impasto direttamente nella teglia invece di stenderlo al matterello), versarci le mele condite.
4. Stendere l’impasto avanzato, ritagliarci delle striscioline e disporle sulla superficie delle mele. Infornare a 190°C per circa un’ora.

 

 

 

 
Poi nel caso vi avanzassero le mele…

La Charlotte alle mele russa di Margarita
La torta di mele di Liliana l’eugubina
La crostata alle mele normanna di Julia Child
La torta di mele ferrarese della Cucina Italiana anno 1956
La torta di mele al mascarpone di Chiara
La Apple Pie di Bubby’s
La croute aux pommes delle suore belghe :)

 


 

 


 

 

9
  • Vincenzo

    Ho ritrovato una nota in cui mi ripromettevo di scriverti per chiedere un tuo parere. Avevo fatto questa ricetta. Seguo sempre le ricette scrupolosamente, al grammo. Lo stampo giusto di diametro. Con 1 chilo di mele era venuta troppo farcitura, e quasi sbordava.I succhi del ripieno in cottura risultavano troppo liquidi e anche se raffreddandosi si sono compattati, la torta è rimasta poco compatta, difficile al taglio, pur con oltre un’ora di cottura. Sono uno di quelli che la prima volta che fanno un ricetta la seguono alla lettera, senza apportare modifiche personali, per vedere come regolarsi la volta dopo… Per favore, dove posso aver sbagliato? Un saluto caro da Rimini.

  • Elena Pepper Bertelli

    Una super torta! Unico problema: nei primi 10 minuti di cottura la pasta si è molto scurita e “biscottata”, quindi poi ho abbassato il forno e ho fatto 50 minuti in totale a 150. Insomma, alla fine si è cotta un po’ troppo, ma era buona comunque. Probabilmente è il mio forno…

  • Emanuela Lupi

    devo assolutamente farla per la mia mamma!

  • Celine Branton

    Buongiorno Sig. e Sig.ra
    OFFERTA DI PRESTITO ED INVESTIMENTO FINO A 3.000.000 €
    Siete alla ricerca di prestito per rilanciare le vostre attività per la realizzazione di un progetto, ma le banche vi pongono condizioni impossibile.
    Siamo capace di fornirli del credito dal 2000 fino a 3.000.000 euro per un tasso d’interesse del 2% all’anno.
    Offerta disponibile per ogni persona capace di rimborsarle. Se avete così necessità di denaro per altre ragioni non esitate, contattarle per ottenere più informazioni.

    E-mail: jeanclaudepr@outlook.com

    Saremmo onorati di averli fra i nostri clienti..

  • What a beautiful tart! It looks delicious :)

  • gabriella dl

    Oggi ode al cavoletto:praticamente da venerdì a domenica, complice finalmente un po’ di freddo vero anche qui a Roma, ho cucinato il gratin di merluzzo, porri e patate, la zucca arrostista con i cavoletti e questa deliziosa torta di mele .Tutto semplicemente divino, sei sempre davvero molto brava,una vera garanzia, ti auguro di poter tornare a pubblicare altri libri(se è quello che desideri) o di poter realizzare tutti i tuoi progetti.

  • please please please… dimmi dove posso trovare quello splendido vassoio vintage? è bellerrimo! e questa torta strepitosa… nel week end la provo di sicuro…

  • ilaria lionti

    Fatta!!! ho fatto qualche piccolo cambiamento, marmellata di albicocche invece di pesche (non ce l’avevo!), una mela in più, una tortiera da 26 cm di diametro. E’ stata molto apprezzata,la metto nella mia hotlist!!! bellissime le foto, brava e continua così!

  • maria grazia

    preparata la pasta, domattina stendo-farcisco-inforno. mi ricordo il tuo progetto “torte di mele”, chissà che un giorno non lo realizzi. noi intanto non abbiamo premura e aspettiamo :).
    le tue foto continuano ad essere belle belle.

  • Daniela Ladiè

    Le torte di mele sono un mondo, un gran bel mondo!!!!Grazie

  • Bea

    Sigrid!!!
    Ti prego pensa a qualche progettino!! Andrò finalmente a vivere con il mio ragazzo e no vedo l’ora di cucunare un sacco delle tue ricette!!!
    Grazie per questa!!!
    :)

  • carolina.p

    La provo subito…cioè appena ritorna l’elettricità..per ora leggo ricette a lume di candela…

  • Nathalie van Dievoet

    Grazie, merci ! J’adore ton blog, entre autre parce que je suis “un chou de Bruxelles” mariée à un italien, expat au Mexique et j’adore faire des gâteaux ! Tu vois, nous avons beaucoup de choses en commun.

  • Francesca Romana Di Giovanni

    Ricordo benissimo il progetto e le ricette le avevo provate tutte e tutte ugualmente strepitose, ma ricordo purtroppo anche tutte le polemiche sterili ! Povera Sigrid, che pazienza che ce vò!!! comunque proverò anche questa che sembra buonissima!!!!!

  • Claudia

    Sarà, ma a me a Ostenda l’anno scorso hanno servito una torta di mele molto simile, e a spanne direi che la ricetta potrebbe essere sorella di questa….ragion per cui mi ci metto e la replico! :-)
    Anch’io tifo per il libro sulle torte di mele open source: comincio a fare posto sullo scaffale?!

  • DaniFerri

    mi ricorda tanto la STREPITOSA Torta di mele doppia cannella di qualche anno fa! buonissima!

  • Titti Minini

    Le mele nelle torte, in qualsiasi variante, sono la cosa che mi piace di più in assoluto. Spero che troverai in futuro il tempo per dedicarci un libro!

  • Un tuo progetto sulle mele?? Dai fallo!!! Sarebbe bellissimo!! (L’idea del libro open source è strepitosa!!)