Torta di Ciliegie e Pistacchi

Siccome ultimamente sto comprando busta dopo busta di grosse ciliegie scure e sugose del Nord West (arrivano da stati dai nomi esotici come Washington, Oregon, Idaho, Utah, e Montana), che poi mangia come fossero caramelline (veramente le sto mangiando, imbrattando di succo scuro la mia tastiera, pure mentre sto scrivendo questo post, ups!), così qualche giorno fa ho pensato che tutto sommato farci una torta non sarebbe poi una brutta idea… Per la verità non penso che la frutta estiva abbia bisogno di complicazioni culinarie, ma è pur vero che ogni tanto è bello sfornare un dolce, anche in estate, e gustarsi quel momento in cui poni la torta in tavola e brillano gli occhi golosi… Per l’occasione ho rivisitato la ricetta della mia torta di ciliegie preferita di sempre, quella di Annalisa Barbagli (veramente sarebbe ex aequo, nella mia scala preferenziale, con il clafoutis aux cerises, se poi siete proprio proprio in vena di cucinare le ciliegie, provate anche le Cherry blondies), per qualche motivo volevo proprio abbinarci dei pistacchi. Detto fatto, anche se un po’ mi spiace non aver avuto sotto mano dei pistacchi di Bronte, che quelli della California in confronto fanno un po’ una pallida figura, ma tant’è… :)

Torta di Ciliegie e Pistacchi

ciliegie 500g
farina 00 150g
zucchero di canna 150g
uova 3
burro 120g
pistacchi 75g
farina di mandorle 75g
lievito in polvere 1 cucchiaio
estratto di vaniglia naturale 1 cucchiaino
estratto di mandorla naturale 1 cucchiaino
sale una presa
+
marmellata di ciliegie 3 cucchiai
pistacchi 25g

1. Lavorare il burro morbido con lo zucchero con la frusta fino a ottenere un composto cremoso;

2. Incorporare le uova, uno per uno, gli estratti di vaniglia e di mandorla, poi la farina mescolata con il lievito e il sale, e infine la farina di mandorla e i pistacchi frullati finemente (usando il food processor, frullare fino a ottenere una farina non troppo granulosa);

3. Versare il tutto in una teglia di 20cm di diametro, foderata di carta da cucina (a meno ovviamente che non usiate uno stampo di silicone). Premere le ciliegie snocciolate nell’impasto, poi infornare a 180°C per 45 minuti circa o fino a quando la torta è dorata e uno stecchino esce asciutto.

4. Scaldare la marmellata, passarla al setaccio e spennellare la superficie della torta. Tritare al coltello i pistacchi rimanenti e cospargerne la superficie della torta. Servire a temperatura ambiente.

5

Tags